Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore? - Pagina 2
Il Gazebo Audiofilo

Human Pleasure HI-END

    Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore?


    unkle
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 362
    Data d'iscrizione : 22.06.12

    Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore? - Pagina 2 Empty Re: Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore?

    Messaggio Da unkle Mer Mar 20, 2024 7:33 pm

    mantraone ha scritto:Sarebbe interessante avere una sorta di elenco dei Vari Half Speed Master che ciascuno di noi possiede con un minimo di Recensione sulla qulità del suono

    c'e quasi tutta la discografia di Peter Gabriel però non mi sembrano stampe eccellenti.

    https://www.discogs.com/it/release/9473337-Peter-Gabriel-So

    Ho proprio questo vinile, e per fare una recensione ad hoc bisognerebbe avere un altro vinile non half-speed.
    In ogni caso si sente molto bene, anche con una catena di ascolto come la mia non propriamente audiofila.
    mantraone
    mantraone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2497
    Data d'iscrizione : 17.12.16
    Età : 57
    Località : Bologna

    Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore? - Pagina 2 Empty Re: Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore?

    Messaggio Da mantraone Mer Mar 20, 2024 8:39 pm

    unkle ha scritto:
    mantraone ha scritto:Sarebbe interessante avere una sorta di elenco dei Vari Half Speed Master che ciascuno di noi possiede con un minimo di Recensione sulla qulità del suono

    c'e quasi tutta la discografia di Peter Gabriel però non mi sembrano stampe eccellenti.

    https://www.discogs.com/it/release/9473337-Peter-Gabriel-So

    Ho proprio questo vinile, e per fare una recensione ad hoc bisognerebbe avere un altro vinile non half-speed.
    In ogni caso si sente molto bene, anche con una catena di ascolto come la mia non propriamente audiofila.

    Beh si, però una stampa magari dello stesso anno, anche se non è garanzia di nulla se cambia etichetta o stampatore.

    Il mio riferimento è Harvest, seppure mi accorgo ora che non è Half speed  affraid ma "solo":

    A Classic Neil Young Album Mastered From The Original Analog Master Tapes Because Sound Matters 2-517934 (K1)

    https://www.discogs.com/it/release/3174466-Neil-Young-Harvest

    Però suona divimanente, super silenzionso, dinamico... etc. etc...


    _________________
    Living Voice IBX-R2/Leben CS-600 Finale/Schiit Freya Preamp/Rega Planar P3/Project PhonoBox RS2/Rega Ania MC/Holo Audio Spring3 KTE /Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/Holo Red/Cavi: alimentazione Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 e Audioquest Earth / Phono HMS Concertato/ I2s-HDMI by KMOD Silver / Ethernet Faber's Cable Livello2
    Adelmo
    Adelmo
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 242
    Data d'iscrizione : 08.03.15
    Località : Imola

    Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore? - Pagina 2 Empty Re: Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore?

    Messaggio Da Adelmo Mer Mar 20, 2024 10:20 pm

    [quote="mantraone"][quote="unkle"][quote="mantraone"]Sarebbe interessante avere una sorta di elenco dei Vari Half Speed Master che ciascuno di noi possiede con un minimo di Recensione sulla qulità del suono

    c'e quasi tutta la discografia di Peter Gabriel però non mi sembrano stampe eccellenti.

    [url=https://www.discogs.com/it/release/9473337-Peter-Gabriel-So]https://www.discogs.com/it/release/9473337-Peter-Gabriel-So[/url][/quote]

    Ho proprio questo vinile, e per fare una recensione ad hoc bisognerebbe avere un altro vinile non half-speed.
    In ogni caso si sente molto bene, anche con una catena di ascolto come la mia non propriamente audiofila.[/quote]

    Beh si, però una stampa magari dello stesso anno, anche se non è garanzia di nulla se cambia etichetta o stampatore.

    Il mio riferimento è Harvest, seppure mi accorgo ora che non è Half speed  :affraid:  ma "solo":

    [size=14]A Classic Neil Young Album Mastered From The Original Analog Master Tapes Because Sound Matters 2-517934 (K1)[/size]

    [url=https://www.discogs.com/it/release/3174466-Neil-Young-Harvest]https://www.discogs.com/it/release/3174466-Neil-Young-Harvest[/url]

    Però suona divimanente, super silenzionso, dinamico... etc. etc...[/quote]


    Salve,

    Io avevo LP Hal speed e il normale 200gr dello stesso artista, ma ho recentemente venduto il normale vista la differenza. 

    Pero devo dire che oggi mi è arrivato LP usato del 1981 normale e sottilissimo di Richie Lee Jones (Pirates) e nonostante non sia half speed mastering, sia molto sottile e non 180gr, suona veramente bene. Trattasi di ottima incisione, mi domando se l LP Re possa suonare meglio oppure no.

    Saluti

    Adelmo


    [url=https://servimg.com/view/19172335/138][img]https://i.servimg.com/u/f54/19/17/23/35/img_7014.jpg[/img][/url]
    analog60
    analog60
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 330
    Data d'iscrizione : 24.10.21

    Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore? - Pagina 2 Empty Re: Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore?

    Messaggio Da analog60 Gio Mar 21, 2024 7:39 am

    Adelmo ha scritto:molto sottile e non 180gr, suona veramente bene.

    Il 180 gr. serve...a niente, è solo più problematico da stampare, se è ondulato non lo spiani, cosa possibile coi 140 gr.
    Allora perchè li fanno?
    Semplice marketing
    unkle
    unkle
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 362
    Data d'iscrizione : 22.06.12

    Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore? - Pagina 2 Empty Re: Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore?

    Messaggio Da unkle Gio Mar 21, 2024 8:14 am

    Io ho anche diversi LP 200gr, sono le ristampe di alcuni album degli XTC (Mummer, English Settlement, Skylarking) presi su di un venditore terzo sull'amazzone stranamente a prezzi veramente contenuti, e parecchie stampe a 180gr e ovviamente normali, ma se devo fare check qualitativo devo dire che è su quelli normali che ho riscontrato più difetti, mentre sui 180 e 200gr nulla da dire, tutti piatti e ben suonanti.
    Ovviamente ci sono eccezioni, per fare un esempio ho preso "the shape of jazz to come" di Ornette Coleman, ristampa colorata 180gr, arrivato deformato, reso, riordinato, arrivato non deformato ma suonava veramente male, rumore di fondo pessimo, reso, ripreso la versione 180gr non colorata, si sentiva bene, ma saltava un traccia del secondo lato, reso. Ripreso dopo un po di tempo di nuovo la versione colorata 180gr, perfettamente piatta suona discretamente, non la rendo perchè mi sono stufato.
    Quindi va un po a  Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore? - Pagina 2 571367
    Adelmo
    Adelmo
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 242
    Data d'iscrizione : 08.03.15
    Località : Imola

    Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore? - Pagina 2 Empty Re: Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore?

    Messaggio Da Adelmo Gio Mar 21, 2024 8:56 am

    [quote="analog60"][quote="Adelmo"]molto sottile e non 180gr, suona veramente bene.[/quote]

    Il 180 gr. serve...a niente, è solo più problematico da stampare, se è ondulato non lo spiani, cosa possibile coi 140 gr.
    Allora perchè li fanno?
    Semplice marketing[/quote]

    Salve,

    in linea di massima dal punto di vista del suono nel mio set up e gira con piatto di 5 Kg in acrilico a parità di incisione e corretto VTA non ho differenze di suono tra i 180 o 200gr e quelli più leggeri. Penso pero che i dischi leggeri siano più facile ad essere<ere ondulati.

    Invece Hal speed mastering suonano de<cisamente meglio, almeno quello di origine UK che ho.

    Saluti

    Adelmo
    Adelmo
    Adelmo
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 242
    Data d'iscrizione : 08.03.15
    Località : Imola

    Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore? - Pagina 2 Empty Re: Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore?

    Messaggio Da Adelmo Gio Mar 21, 2024 9:02 am

    [quote="unkle"]Io ho anche diversi LP 200gr, sono le ristampe di alcuni album degli XTC (Mummer, English Settlement, Skylarking) presi su di un venditore terzo sull'amazzone stranamente a prezzi veramente contenuti, e parecchie stampe a 180gr e ovviamente normali, ma se devo fare check qualitativo devo dire che è su quelli normali che ho riscontrato più difetti, mentre sui 180 e 200gr nulla da dire, tutti piatti e ben suonanti.
    Ovviamente ci sono eccezioni, per fare un esempio ho preso "the shape of jazz to come" di Ornette Coleman, ristampa colorata 180gr, arrivato deformato, reso, riordinato, arrivato non deformato ma suonava veramente male, rumore di fondo pessimo, reso, ripreso la versione 180gr non colorata, si sentiva bene, ma saltava un traccia del secondo lato, reso. Ripreso dopo un po di tempo di nuovo la versione colorata 180gr, perfettamente piatta suona discretamente, non la rendo perchè mi sono stufato.
    Quindi va un po a  :(mooning):[/quote]

    In fin dei conti il vinile è quasi una ciambella, e le ciambelle non sempre vengono bene.....

    Ma anche i CD, seppur in forma minore rispetto ai vinili, qualche volta suonano piuttosto male. Per esempio il vinile di  Keith Jarrett ( belonges ) suona molto bene mentre il CD suona decisamente fiacco con poca dinamica, pochi bassi, pianoforte scadente...

    Come dici tu il fattore c...o si inserisce abbastanza prepotentemente nei supporti musicali.

    Saluti

    Adelmo
    unkle
    unkle
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 362
    Data d'iscrizione : 22.06.12

    Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore? - Pagina 2 Empty Re: Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore?

    Messaggio Da unkle Gio Mar 21, 2024 9:29 am

    Si, ci sono mille variabili in gioco, ed anche chi fa la stampa e dove stampano.
    Ho diversi vinili jazz della Wax Time e della Blue Note.
    La Wax Time ha prezzi molto bassi rispetto a Blue Note, ma la qualità di conseguenza non è il massimo, con rare eccezioni.
    Blue Note di solito fa ristampe ottime, suonano bene, quasi tutte da fonte analogica, ma mi è capito alcune volte di rendere il vinile perché deformato o in due casi che mi sono successi l'etichetta centrale del vinile era tutta rovinata forse dall'umidità o dalla colla che ha reagito in maniera strana formando bolle sulla superficie.
    Ho un vinile di A Love Supreme di Coltrane di una ditta che al momento non ricordo, mi pare Audio Clarity, forse russa, il vinile a vederlo è perfetto, ma la stampa suona piatta, senza dinamica, la fonte sembra un mp3, è stato un regalo ma non ho fatto a tempo a renderlo e ora lo uso solo per "bellezza" in esposizione, in attesa di trovare una copia Impulse!/Universal da fonte analogica a prezzi umani.
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 34906
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Ex motociclista)

    Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore? - Pagina 2 Empty Re: Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore?

    Messaggio Da carloc Gio Mar 21, 2024 10:49 am

    A proposito di Blue Note, se vi capita, prendete qualche vinile della serie Tone Poem...


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    analog60
    analog60
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 330
    Data d'iscrizione : 24.10.21

    Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore? - Pagina 2 Empty Re: Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore?

    Messaggio Da analog60 Gio Mar 21, 2024 10:52 am

    Diciamo così, i 180 e 200 gr. è più facile che siano piani, ma se ondulati non li aggiusti con niente, mentre un 130/140 gr. lo tieni sotto la pila di libri per due mesi, si spiana.

    I dischi di grammatura elevata sono più complessi da stampare, perchè la "polpetta" da pressare è maggiore, posso capirlo su quei dischi speciali a 45 rpm dove i solchi sono più profondi, ma sui normali non ci sono differenze
    unkle
    unkle
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 362
    Data d'iscrizione : 22.06.12

    Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore? - Pagina 2 Empty Re: Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore?

    Messaggio Da unkle Gio Mar 21, 2024 10:56 am

    carloc ha scritto:A proposito di Blue Note, se vi capita, prendete qualche vinile della serie Tone Poem...

    Ne ho solo 2, sono perfetti, normalmente però sono troppo cari.
    Io li ho presi su offerte a tempo a prezzi molto buoni, ma queste offerte purtroppo capitano molto di rado.
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 34906
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Ex motociclista)

    Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore? - Pagina 2 Empty Re: Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore?

    Messaggio Da carloc Gio Mar 21, 2024 11:02 am

    unkle ha scritto:
    carloc ha scritto:A proposito di Blue Note, se vi capita, prendete qualche vinile della serie Tone Poem...

    Ne ho solo 2, sono perfetti, normalmente però sono troppo cari.
    Io li ho presi su offerte a tempo a prezzi molto buoni, ma queste offerte purtroppo capitano molto di rado.

    Appunto basta controllare quando ci sono le offerte ed approfittarne.


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    RockOnlyRare
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 8434
    Data d'iscrizione : 18.05.12
    Età : 69
    Località : Milano

    Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore? - Pagina 2 Empty Re: Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore?

    Messaggio Da RockOnlyRare Lun Mar 25, 2024 5:05 pm

    mantraone ha scritto:Sarebbe interessante avere una sorta di elenco dei Vari Half Speed Master che ciascuno di noi possiede con un minimo di Recensione sulla qulità del suono

    c'e quasi tutta la discografia di Peter Gabriel però non mi sembrano stampe eccellenti.

    https://www.discogs.com/it/release/9473337-Peter-Gabriel-So

    Non conosco gli half speed di Gabriel, ho tutti gli originali che non mi pare si distinguessero per qualità di incisione fuori dal comune.
    Anche se la tecnica è sicuramente ottima e dando per scontato che l'operazione sia stata fatta in modo impeccabile, è evidente che se l'album di partenza non era inciso in modo più che buono, la differenza se c'è è relativa e comunque il risultato finale non può essere "di rifermento" purtroppo.


    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

    (ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
    RockOnlyRare
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 8434
    Data d'iscrizione : 18.05.12
    Età : 69
    Località : Milano

    Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore? - Pagina 2 Empty Re: Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore?

    Messaggio Da RockOnlyRare Lun Mar 25, 2024 5:06 pm

    mantraone ha scritto:
    unkle ha scritto:
    mantraone ha scritto:Sarebbe interessante avere una sorta di elenco dei Vari Half Speed Master che ciascuno di noi possiede con un minimo di Recensione sulla qulità del suono

    c'e quasi tutta la discografia di Peter Gabriel però non mi sembrano stampe eccellenti.

    https://www.discogs.com/it/release/9473337-Peter-Gabriel-So

    Ho proprio questo vinile, e per fare una recensione ad hoc bisognerebbe avere un altro vinile non half-speed.
    In ogni caso si sente molto bene, anche con una catena di ascolto come la mia non propriamente audiofila.

    Beh si, però una stampa magari dello stesso anno, anche se non è garanzia di nulla se cambia etichetta o stampatore.

    Il mio riferimento è Harvest, seppure mi accorgo ora che non è Half speed  affraid  ma "solo":

    A Classic Neil Young Album Mastered From The Original Analog Master Tapes Because Sound Matters 2-517934 (K1)

    https://www.discogs.com/it/release/3174466-Neil-Young-Harvest

    Però suona divimanente, super silenzionso, dinamico... etc. etc...
    Alla fine questo è quello che conta


    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

    (ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
    RockOnlyRare
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 8434
    Data d'iscrizione : 18.05.12
    Età : 69
    Località : Milano

    Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore? - Pagina 2 Empty Re: Vinili Half speed mastering, suonano meglio e quindi giustificato il costo superiore?

    Messaggio Da RockOnlyRare Lun Mar 25, 2024 5:14 pm

    Adelmo ha scritto:
    analog60 ha scritto:
    Adelmo ha scritto:molto sottile e non 180gr, suona veramente bene.

    Il 180 gr. serve...a niente, è solo più problematico da stampare, se è ondulato non lo spiani, cosa possibile coi 140 gr.
    Allora perchè li fanno?
    Semplice marketing

    Salve,

    in linea di massima dal punto di vista del suono nel mio set up e gira con piatto di 5 Kg in acrilico a parità di incisione e corretto VTA non ho differenze di suono tra i 180 o 200gr e quelli più leggeri. Penso pero che i dischi leggeri siano più facile ad essere

    Aiuto si è perso tutta la mia risposta.

    Per un paragone corretto servirebbe un disco di un album nuovo ben inciso nella versione normale , alta grammatura e/o Half speed. In linea di massima l'alta grammatura dovrebbe garantire meno rischi di ondulazioni e se la durata della facciata non è superiore ai 20 minuti, un solco un pò più profondo.

    Ma se il paragone è tra una buona incisione originale diciamo del 1970 ed un vinile altra grammatura o Half speed di 50 anni dopo, penso che suoni meglio il vinile originale per i noti problemi del master da cui viene ricavare l'edizione moderna. Non a caso ho alcuni vinili half speed mastered dei primi anni 80 che sono tutti spettacolari, anche perchè pubblicavano album che all'origine erano comunque già incisi piuttosto bene. Se l'incisione originale è scadente miracoli non ne fai.

    Del resto perlomeno nel rock ci sono casi di CD tra 80 e primi 90 (quando costavano cari) che potevano suonare meglio di alcuni album che ai tempi in vinile erano stati un po' "tirati via come incisione" (esempio il mitico Remaster dei Led Zeppelin, penso il primo BOX uscito in ambito rock !!!) Ma anche ciofeche assurde quando facevano tentativi maldestri di rimasterizzare l'album per togliere il rumore di fondo (tipicamente i famigerati ADD) che con il fruscio toglievano pure dinamica ed alti. Un disastro !!! (es la prima versione in cd di Deep Purple in rock ed un Box di Battisti, inascoltabili !!!)


    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

    (ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.

      La data/ora di oggi è Mer Mag 22, 2024 6:48 pm