Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Siete diplomatici o "diretti"? - Page 3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Siete diplomatici o "diretti"?

    Share

    Poll

    Come pensate ci si debba comportare ascoltando il nuovo impianto di un amico?

    [ 2 ]
    11% [11%] 
    [ 0 ]
    0% [0%] 
    [ 8 ]
    44% [44%] 
    [ 8 ]
    44% [44%] 

    Total Votes: 18

    flavio@sanders
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 373
    Data d'iscrizione : 2011-07-20

    Re: Siete diplomatici o "diretti"?

    Post  flavio@sanders on Tue Jul 17, 2012 5:38 pm

    colombo riccardo wrote:

    sono gli elettrostatici che ce l'hanno su con me perchè vanno in protezione spegnendosi in questo modo santa

    Ciao
    Riki

    si spengonooo? SI SPENGONOOO? SI SPENGONOOOO?

    questa è una provocazione !!

    I pannelli elettrostatici delle Sanders Model 10 hanno i conduttori degli statori incapsulati nel vetro e possono essere pilotati dai più potenti monoblocks esistenti al mondo (inclusi i nostri) senza problemi e senza avere protezioni.

    Puoi fare un salto da Guido se vuoi sentire qual'è lo stato dell'arte nei diffusori elettrostatici!
    Altro che "si spengono"...

    Ciao, sono stato abbastanza diretto? Embarassed Embarassed Embarassed ,
    Flavio

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Siete diplomatici o "diretti"?

    Post  colombo riccardo on Tue Jul 17, 2012 7:09 pm

    flavio@sanders wrote:

    I pannelli elettrostatici delle Sanders Model 10 hanno i conduttori degli statori incapsulati nel vetro e possono essere pilotati dai più potenti monoblocks esistenti al mondo (inclusi i nostri) senza problemi e senza avere protezioni.

    Puoi fare un salto da Guido se vuoi sentire qual'è lo stato dell'arte nei diffusori elettrostatici!
    Altro che "si spengono"...

    Ciao, sono stato abbastanza diretto? Embarassed Embarassed Embarassed ,
    Flavio

    bella notizia, non lo sapevo.

    gli elettostatici della Final Sound si spengono: basta ascoltare il brano Tutu di Miles Davis.

    Ciao
    Riki

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Siete diplomatici o "diretti"?

    Post  Massimo on Tue Jul 17, 2012 7:31 pm

    Thevoice wrote:Chi crede che l'hifi/hiend sia avere amici che condividono lo stesso hobby, nel 70% dei casi è un illuso ed ignora che in relatà qualcuno in questo momento sta già sparlando e ridendo alle sue spalle affraid affraid
    Io lascerei perdere gli inviti per ascolti, nel 90% dei casi c'è dietro una bella presa per il culo affraid

    Bye

    Non ci sono solo audiofili come quelli conosciuti da te sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16086
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: Siete diplomatici o "diretti"?

    Post  Geronimo on Tue Jul 17, 2012 7:31 pm

    colombo riccardo wrote:
    flavio@sanders wrote:

    I pannelli elettrostatici delle Sanders Model 10 hanno i conduttori degli statori incapsulati nel vetro e possono essere pilotati dai più potenti monoblocks esistenti al mondo (inclusi i nostri) senza problemi e senza avere protezioni.

    Puoi fare un salto da Guido se vuoi sentire qual'è lo stato dell'arte nei diffusori elettrostatici!
    Altro che "si spengono"...

    Ciao, sono stato abbastanza diretto? Embarassed Embarassed Embarassed ,
    Flavio

    bella notizia, non lo sapevo.

    gli elettostatici della Final Sound si spengono: basta ascoltare il brano Tutu di Miles Davis.

    Ciao
    Riki

    Giova precisare che i diffusori Sanders sono ibridi mentre i Final Sound sono elettrostatici puri: ovviamente i primi hanno più tenuta in potenza dei secondi


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    flavio@sanders
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 373
    Data d'iscrizione : 2011-07-20

    Re: Siete diplomatici o "diretti"?

    Post  flavio@sanders on Tue Jul 17, 2012 8:18 pm

    Geronimo wrote:

    Giova precisare che i diffusori Sanders sono ibridi mentre i Final Sound sono elettrostatici puri: ovviamente i primi hanno più tenuta in potenza dei secondi

    Ciao Geronimo,
    perdonami se faccio una precisazione della precisazione... Embarassed

    il motivo è un altro, si tratta di una tecnologia diversa e brevettata per cui i pannelli Ultrastat non hanno problemi di archi, polvere, umidità e come dicevo possono essere pilotati a voltaggi inavvicinabili da altri senza decadimento nel tempo (garanzia a vita)

    Quando ce vò ce vò...

    Ciao, Flavio


    _________________
    http://www.diraclive.eu http://www.sanderssoundsystems.eu

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5390
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Siete diplomatici o "diretti"?

    Post  Rudino on Tue Jul 17, 2012 8:42 pm

    Giova anche ricordare che i suddetti pannelli della Final Sound (casa caduta in disgrazia e fallita a causa delle calunnie del Tenente Colombo... ) erano pilotati...da quale finale? Ma dal Sanders ESL Amp!

    In ogni caso, Flavio, lasciando da parte i pannelli Sanders...è vero che se le Final avessero avuto un woofer per i bassi non avrebbero mai corso questo rischio.
    E, ricordo per chi non fosse mai stato a casa del Tenente...i suoi livelli di ascolto sono da malato mentale...


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    flavio@sanders
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 373
    Data d'iscrizione : 2011-07-20

    Re: Siete diplomatici o "diretti"?

    Post  flavio@sanders on Tue Jul 17, 2012 9:01 pm

    Rudino wrote:Giova anche ricordare che i suddetti pannelli della Final Sound (casa caduta in disgrazia e fallita a causa delle calunnie del Tenente Colombo... )

    Ciao Marco,

    non so se sia un calunniatore, lo decideranno i giudici nelle sedi competenti.
    ho appena saputo che gli eredi di Miles Davis intendono fare causa al tenente Colombo perché avrebbe affermato in un forum che il brano Tutu farebbe spegnere i diffusori...

    Stiamo a vedere Embarassed



    _________________
    http://www.diraclive.eu http://www.sanderssoundsystems.eu

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Siete diplomatici o "diretti"?

    Post  colombo riccardo on Tue Jul 17, 2012 9:06 pm

    Rudino wrote:E, ricordo per chi non fosse mai stato a casa del Tenente...i suoi livelli di ascolto sono da malato mentale...

    a casa mia nessuno si è mai lamentato del volume di ascolto.

    giova ricordare ........ che cosa ?

    è facile schiacciare il pedale dell'acceleratore, è facile usare il termine tanto di moda nei forum di giostraio ma............. è naturale superare il basso volume medio audiofilo di ascolto nel momento in cui hai bassa se non nulla distorsione, hai trattato l'ambiente e cosa molto importante non subentra la fatidica "fatica di ascolto" (mal di testa per me) che ti spinge ad abbassare il volume, hai tenuta in potenza, hai la mol che non si presenta tecnicamente come una montagna russa nel momento in cui vuoi anche ascoltare a pressione acustica live; nei forum si parla di ascoltare musica dal vivo e poi che cosa si fà ? ascoltare a casa a basso volume.

    Ciao
    Riki

    Guido
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 747
    Data d'iscrizione : 2011-05-14
    Località : Milano

    Re: Siete diplomatici o "diretti"?

    Post  Guido on Tue Jul 17, 2012 9:10 pm

    colombo riccardo wrote:

    bella notizia, non lo sapevo.

    gli elettostatici della Final Sound si spengono: basta ascoltare il brano Tutu di Miles Davis.

    Ciao
    Riki
    allora debbo proprio comperare questo Tutu di Miles Davis....
    Che cos'è CD LP o liquida?
    grazie Guido
    PS non vi scandalizzate, conosco solo la classica.....

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Siete diplomatici o "diretti"?

    Post  colombo riccardo on Tue Jul 17, 2012 9:14 pm

    Guido wrote:
    allora debbo proprio comperare questo Tutu di Miles Davis....
    Che cos'è CD LP o liquida?
    grazie Guido
    PS non vi scandalizzate, conosco solo la classica.....

    https://www.hdtracks.com/index.php?file=catalogdetail&valbum_code=HD075992549097

    https://www.hdtracks.com/index.php?file=catalogdetail&valbum_code=HX603497936120

    http://www.youtube.com/watch?v=Jeq7zX5FBOw

    Ciao
    Riki

    flavio@sanders
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 373
    Data d'iscrizione : 2011-07-20

    Re: Siete diplomatici o "diretti"?

    Post  flavio@sanders on Tue Jul 17, 2012 9:19 pm

    colombo riccardo wrote:

    a casa mia nessuno si è mai lamentato del volume di ascolto.

    giova ricordare ........ che cosa ?

    è facile schiacciare il pedale dell'acceleratore, è facile usare il termine tanto di moda nei forum di giostraio ma............. è naturale superare il basso volume medio audiofilo di ascolto nel momento in cui hai bassa se non nulla distorsione, hai trattato l'ambiente e cosa molto importante non subentra la fatidica "fatica di ascolto" (mal di testa per me) che ti spinge ad abbassare il volume, hai tenuta in potenza, hai la mol che non si presenta tecnicamente come una montagna russa nel momento in cui vuoi anche ascoltare a pressione acustica live; nei forum si parla di ascoltare musica dal vivo e poi che cosa si fà ? ascoltare a casa a basso volume.

    Ciao
    Riki

    Riccardo,
    sono d'accordo con tutto il tuo intervento.

    Quando la distorsione è bassa, non c'è clipping, l'ambiente non risuona, è per me un attimo alzare il volume senza accorgermene!!
    Su questo sono amichevolmente agli antipodi con Guido, lui preferisce l'ascolto a volume che definisce realistico perché rispetta la "dimensione" degli strumenti.

    Io invece non ho nessun rispetto!!!

    Ciao, Flavio


    _________________
    http://www.diraclive.eu http://www.sanderssoundsystems.eu

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Siete diplomatici o "diretti"?

    Post  colombo riccardo on Tue Jul 17, 2012 9:23 pm

    flavio@sanders wrote:
    Su questo sono amichevolmente agli antipodi con Guido, lui preferisce l'ascolto a volume che definisce realistico perché rispetta la "dimensione" degli strumenti.

    Io invece non ho nessun rispetto!!!

    Ciao, Flavio

    Guido ha appena detto che conosce solo la musica classica

    va beh che una orchestra dal vivo non amplificata non è che suona bassa, però se vogliamo sederci in ultima fila e non al posto del direttore di orchestra....

    Ciao
    Riki

    Guido
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 747
    Data d'iscrizione : 2011-05-14
    Località : Milano

    Re: Siete diplomatici o "diretti"?

    Post  Guido on Tue Jul 17, 2012 9:46 pm

    Rudino wrote:Giova anche ricordare che i suddetti pannelli della Final Sound (casa caduta in disgrazia e fallita a causa delle calunnie del Tenente Colombo... ) erano pilotati...da quale finale? Ma dal Sanders ESL Amp!
    certo che in casa Sanders non manca la birra
    Guido

    Guido
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 747
    Data d'iscrizione : 2011-05-14
    Località : Milano

    Re: Siete diplomatici o "diretti"?

    Post  Guido on Tue Jul 17, 2012 9:52 pm

    colombo riccardo wrote:

    Guido ha appena detto che conosce solo la musica classica

    va beh che una orchestra dal vivo non amplificata non è che suona bassa, però se vogliamo sederci in ultima fila e non al posto del direttore di orchestra....

    Ciao
    Riki
    Un orchestra dal vivo può suonare anche fortissimo; dipende dalla scelta della musica.
    Io amo stare nelle prime file. Con l'impianto cerco di ricreare questa sensazione.
    Quello che mi da una gran soddisfazione è che con questo impianto posso scegliere se trovarmi davanti oppure abbassando il volume passare nelle file dietro.
    Guido

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5390
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Siete diplomatici o "diretti"?

    Post  Rudino on Wed Jul 18, 2012 12:35 am

    colombo riccardo wrote:

    a casa mia nessuno si è mai lamentato del volume di ascolto.

    giova ricordare ........ che cosa ?

    è facile schiacciare il pedale dell'acceleratore, è facile usare il termine tanto di moda nei forum di giostraio ma............. è naturale superare il basso volume medio audiofilo di ascolto nel momento in cui hai bassa se non nulla distorsione, hai trattato l'ambiente e cosa molto importante non subentra la fatidica "fatica di ascolto" (mal di testa per me) che ti spinge ad abbassare il volume, hai tenuta in potenza, hai la mol che non si presenta tecnicamente come una montagna russa nel momento in cui vuoi anche ascoltare a pressione acustica live; nei forum si parla di ascoltare musica dal vivo e poi che cosa si fà ? ascoltare a casa a basso volume.

    Ciao
    Riki

    miiiiiii....come sei pesante!


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16086
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: Siete diplomatici o "diretti"?

    Post  Geronimo on Wed Jul 18, 2012 7:22 am

    flavio@sanders wrote:
    Geronimo wrote:

    Giova precisare che i diffusori Sanders sono ibridi mentre i Final Sound sono elettrostatici puri: ovviamente i primi hanno più tenuta in potenza dei secondi

    Ciao Geronimo,
    perdonami se faccio una precisazione della precisazione... Embarassed

    il motivo è un altro, si tratta di una tecnologia diversa e brevettata per cui i pannelli Ultrastat non hanno problemi di archi, polvere, umidità e come dicevo possono essere pilotati a voltaggi inavvicinabili da altri senza decadimento nel tempo (garanzia a vita)

    Quando ce vò ce vò...

    Ciao, Flavio

    Non lo metto in dubbio sunny , la mia era una considerazione generica su due tipologie di diffusori

    Credo però che confrontando un ipotetico pannello elettrostatico puro Sanders con le Sanders ibride, le seconde avrebbero più tenuta in potenza anche per la presenza di un woofer, fermo restando la primaria importanza delle peculiarità del pannello da te descritte sunny


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    flavio@sanders
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 373
    Data d'iscrizione : 2011-07-20

    Re: Siete diplomatici o "diretti"?

    Post  flavio@sanders on Wed Jul 18, 2012 8:38 am

    Geronimo wrote:


    Non lo metto in dubbio sunny , la mia era una considerazione generica su due tipologie di diffusori

    Credo però che confrontando un ipotetico pannello elettrostatico puro Sanders con le Sanders ibride, le seconde avrebbero più tenuta in potenza anche per la presenza di un woofer, fermo restando la primaria importanza delle peculiarità del pannello da te descritte sunny

    Hai ragione Geronimo,

    quanto dici è del tutto esatto ed effettivamente entrambe i fattori entrano in gioco e contribuiscono Embarassed

    Ciao, Flavio


    _________________
    http://www.diraclive.eu http://www.sanderssoundsystems.eu

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Siete diplomatici o "diretti"?

    Post  pluto on Wed Jul 18, 2012 8:45 am

    Rudino wrote:
    colombo riccardo wrote:

    a casa mia nessuno si è mai lamentato del volume di ascolto.

    giova ricordare ........ che cosa ?

    è facile schiacciare il pedale dell'acceleratore, è facile usare il termine tanto di moda nei forum di giostraio ma............. è naturale superare il basso volume medio audiofilo di ascolto nel momento in cui hai bassa se non nulla distorsione, hai trattato l'ambiente e cosa molto importante non subentra la fatidica "fatica di ascolto" (mal di testa per me) che ti spinge ad abbassare il volume, hai tenuta in potenza, hai la mol che non si presenta tecnicamente come una montagna russa nel momento in cui vuoi anche ascoltare a pressione acustica live; nei forum si parla di ascoltare musica dal vivo e poi che cosa si fà ? ascoltare a casa a basso volume.

    Ciao
    Riki

    miiiiiii....come sei pesante!

    Talmente pesante che sembra che l'istituto naz di Geofisica gli abbia attribuito le scosse telluriche in Lombardia. In un primo momento si pensava ad un effetto collaterale del terremoto emiliano. In realtà si è appurato che era tutto causato dal Tenente che stava provando un piccolo sovracampionamento su un assolo di batteria...

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Siete diplomatici o "diretti"?

    Post  colombo riccardo on Wed Jul 18, 2012 9:58 am

    pluto wrote:

    Talmente pesante che sembra che l'istituto naz di Geofisica gli abbia attribuito le scosse telluriche in Lombardia. In un primo momento si pensava ad un effetto collaterale del terremoto emiliano. In realtà si è appurato che era tutto causato dal Tenente che stava provando un piccolo sovracampionamento su un assolo di batteria...



    un invito rivolto a tutti :

    1) provate ad alzare il volume di ascolto

    2) ascoltate per un po'

    3) vedi 1)

    se ad un certo punto vi viene la voglia di abbassarlo allora state provando quella che viene di solito chiamata "fatica di ascolto".

    Ciao
    Riki

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5390
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Siete diplomatici o "diretti"?

    Post  Rudino on Wed Jul 18, 2012 10:17 am

    colombo riccardo wrote:



    un invito rivolto a tutti :

    1) provate ad alzare il volume di ascolto

    2) ascoltate per un po'

    3) vedi 1)

    se ad un certo punto vi viene la voglia di abbassarlo allora state provando quella che viene di solito chiamata "fatica di ascolto".

    Ciao
    Riki

    Oh, guarda che non siamo mica venuti giù con la piena, eh?
    Qualcosa la capiamo anche noi senza che tu diventi didascalico.
    Esiste un limite anche per le nostre orecchie e per la capacità e voglia individuale di avere certi volumi di ascolto, senza che questo denunci una manchevolezza dell'impianto. Come al solito tendi a fare del tuo particolare una regola gnerale. E' questo che non va nel tuo modo di analizzare l'hi-fi, e devi cercare di capirlo una volta per tutte.


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8277
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Siete diplomatici o "diretti"?

    Post  Luca58 on Wed Jul 18, 2012 1:20 pm

    colombo riccardo wrote:



    un invito rivolto a tutti :

    1) provate ad alzare il volume di ascolto

    2) ascoltate per un po'

    3) vedi 1)

    se ad un certo punto vi viene la voglia di abbassarlo allora state provando quella che viene di solito chiamata "fatica di ascolto".

    Ciao
    Riki

    A me viene voglia di abbassarlo ma solo perche' ho paura che ai miei 25 W escano i pistoni dai cilindri... E poi dove ne trovo un altro? Laughing


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Siete diplomatici o "diretti"?

    Post  pepe57 on Wed Jul 18, 2012 8:03 pm

    Beh, il fatto di stare nelle prime file mi ricorda quando, studente universitario, andavo al Conservatorio e quando tutti erano entrati, ci facevano entrare (gratis) ad occupare i posti liberi (le prime 4 file sotto il palco....).

    Ora vi racconto una cosa (vera) che mi è successa
    circa un anno fa, quando andai invitato da un amico di amici appassionati, a casa di un cultore 60 enne di musica, frequentatore da anni di concerti live proprietario di un grosso paio di K&H (non ricordo il modello, solo le dimensioni) che pilotava con un CDP e pre passivo della Perraux; la stanza era decisamente molto assorbente.
    Appena seduti ci fece ascoltare un brano ad un livello troppo basso (a mio gusto), ma le cose cambiarono in fretta, dopo il primo brano, alzò ad un livello che per me riproduceva gli strumenti quasi loro dimensione corretta (anche se non mi parvero particolarmente timbrati).
    Al terzo brano alzò il volume e, sempre a mio parere, si perse anche questa giusta dimensione iniziando a diventare un po' esagerato l' SPL in confronto a quello che per nme sarebbe stato corretto.
    Al quarto alzò ancora e così fece al quinto e poi al sesto...
    A quel punto avevo la testa che "pulsava" da un bel po' ed uscii un momento dalla stanza a fumarmi una sigaretta.
    Poco dopo mi raggiunse un amico e poi via via arrivarono gli ultimi lamentando il mio stesso problema.
    Invece il nostro anfitrione se ne stette beato all' interno al che qualcuno chiese a quello che aveva organizzato la serata e lo conosceva come facesse ad ascoltare a quei volumi senza problemi.
    Quello seriamente ci spiegò che il nostro anfitrione (gentilissimo fra l' altro ci aveva offerto té e pasticcini) era quasi del tutto sordo (infatti non aveva quasi mai parlato e mi era parso un po' "sulla luna" quando direttamente apostrofato.... e che avremmo dovuto noi dirgli (meglio, urlargli)...abbassa! sunny sunny
    Come direbbe quello che fa "l' indiana Jones" di Zelig: "Mistero risolto!!"

    Pietro

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8277
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Siete diplomatici o "diretti"?

    Post  Luca58 on Wed Jul 18, 2012 8:13 pm

    Le file troppo vicine al palco non sono mai l'ideale per l'ascolto.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Siete diplomatici o "diretti"?

    Post  pepe57 on Wed Jul 18, 2012 8:20 pm

    Luca58 wrote:Le file troppo vicine al palco non sono mai l'ideale per l'ascolto.

    Beh si sa da sempre...... però erano (e tutt' ora per gli studenti sono) gratis!
    sunny sunny

    Piero

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8277
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Siete diplomatici o "diretti"?

    Post  Luca58 on Wed Jul 18, 2012 8:39 pm

    Ottima cosa!


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Siete diplomatici o "diretti"?

    Post  pluto on Thu Jul 19, 2012 9:13 am

    pepe57 wrote:Beh, il fatto di stare nelle prime file mi ricorda quando, studente universitario, andavo al Conservatorio e quando tutti erano entrati, ci facevano entrare (gratis) ad occupare i posti liberi (le prime 4 file sotto il palco....).

    Ora vi racconto una cosa (vera) che mi è successa
    circa un anno fa, quando andai invitato da un amico di amici appassionati, a casa di un cultore 60 enne di musica, frequentatore da anni di concerti live proprietario di un grosso paio di K&H (non ricordo il modello, solo le dimensioni) che pilotava con un CDP e pre passivo della Perraux; la stanza era decisamente molto assorbente.
    Appena seduti ci fece ascoltare un brano ad un livello troppo basso (a mio gusto), ma le cose cambiarono in fretta, dopo il primo brano, alzò ad un livello che per me riproduceva gli strumenti quasi loro dimensione corretta (anche se non mi parvero particolarmente timbrati).
    Al terzo brano alzò il volume e, sempre a mio parere, si perse anche questa giusta dimensione iniziando a diventare un po' esagerato l' SPL in confronto a quello che per nme sarebbe stato corretto.
    Al quarto alzò ancora e così fece al quinto e poi al sesto...
    A quel punto avevo la testa che "pulsava" da un bel po' ed uscii un momento dalla stanza a fumarmi una sigaretta.
    Poco dopo mi raggiunse un amico e poi via via arrivarono gli ultimi lamentando il mio stesso problema.
    Invece il nostro anfitrione se ne stette beato all' interno al che qualcuno chiese a quello che aveva organizzato la serata e lo conosceva come facesse ad ascoltare a quei volumi senza problemi.
    Quello seriamente ci spiegò che il nostro anfitrione (gentilissimo fra l' altro ci aveva offerto té e pasticcini) era quasi del tutto sordo (infatti non aveva quasi mai parlato e mi era parso un po' "sulla luna" quando direttamente apostrofato.... e che avremmo dovuto noi dirgli (meglio, urlargli)...abbassa! sunny sunny
    Come direbbe quello che fa "l' indiana Jones" di Zelig: "Mistero risolto!!"

    Pietro

    Esatto!
    Il pensare di ascoltare, parlando di musica non amplificata, un violino ad un volume più alto di quello che è nella realtà, o una chitarra o tutto il resto, mi pare una sciocchezza

      Current date/time is Sun Dec 04, 2016 1:15 pm