Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Sennheiser HD800 Vs Beyerdynamic T1
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Sennheiser HD800 Vs Beyerdynamic T1

    Share

    alessandro1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 817
    Data d'iscrizione : 2012-10-09

    Sennheiser HD800 Vs Beyerdynamic T1

    Post  alessandro1 on Sun Dec 07, 2014 1:03 pm

    Sennheiser HD800 Vs Beyerdynamic T1






    In quest'ultimo periodo la moda delle magnetoplanari sta rubando la scena a molte cuffie dinamiche, quelle stesse cuffie che nelle chiaccherate forumensi erano considerate eccellenti e definitive.
    Personalmente non condivido la netta inferiorità che talvolta viene attribuita a queste due cuffie tedesche rispetto alle recenti produzioni con tecnologia ortodinamica, soprattutto se pilotate da amplificatori congeniali alle loro impedenze e con musica capace di esaltarle.
    E' opportuno dire che non sono un cuffiofilo con esperienza ventennale.
    La T1 in questione è un seriale 1.414, quindi il vecchio tipo. Lessi da qualche parte che è più “morbida” della versione più recente. La HD800 è sn 24.845, una di quelle che a detta di molti ha un basso più consistente rispetto alle precedenti sotto 20.000. Pare che sia così anche dai grafici. Per altri, invece, tra le due cuffie queste differenze non si notano. Purtroppo ho ascoltato le due differenti versioni in tempi e impianti differenti, quindi non potrei dire nulla di attendibile.
    La HD800 è aperta, la T1 è semi-aperta e aiuta ad nascondere alcuni lievissimi rumori esterni. Sulla comodità non c'è partita, la Sennheiser è leggerissima e sembra di non averla in testa. La Beyerdynamic è più pesante e meno comoda. A guardarle e toccarle la HD800 appare un prodigio di tecnica, ma la T1 sembra più robusta, ma le cuffie son fatte per essere ascoltate quindi:
    Set up: svariati, ma principalmente Burson 160D e Otl Megahertz con una valvola.

    Impronta sonora:


    Ogni brano con la T1 è chiaro e scuro al tempo stesso. Ha la particolarità di avere una gamma alta chiara e a volte frizzante unita ad una calda corposità in basso che ne fanno una cuffia davvero completa. Tende a coprire molto poco le imperfezioni della registrazione e questo è il suo tallone d'Achille. Purtroppo sono molti i brani in cui la gamma acuta estremamente precisa della T1 rischia di diventare affaticante, soprattutto con il rock.
    Veloce e scattante ha un decadimento della nota molto breve e asciutto, ma non privilegia la fondamentale a discapito delle armoniche. E' una cuffia che si esprime molto bene a volumi moderati, mantiene equilibrio e precisione. E' una cuffia veloce e non si congestiona mai, tuttavia la preferisco con gli strumenti solisti e le piccole orchestre.


    Con la HD 800 ogni sinfonia esplode e si libera completamente fuori dalla testa. Se la Beyer presenta una scena larga e profonda, con la Sennheiser questa è enorme. La HD800 è veloce quanto la Beyer, ma con un decadimento meno netto e una sensazione di riverbero che la T1 non ha. Se sia un bene o un male non saprei dire, certamente aiuta la sensazione di “ambienza” ma non ho ben chiaro se la HD800 aggiunga o meno alla registrazione qualcosa di artefatto che non c'è.
    Come la T1, la HD800 non gradisce le pessime registrazioni, anch'essa enfatizza delle imperfezioni in gamma acuta che rendono gli ascolti meno piacevoli con materiale non all'altezza.
    Non la trovo molto prestante con il rock né con brani che richiedono impatto e peso da parte dello strumento solista. Si esalta, invece, con le masse orchestrali. Come grana la reputo superiore a quella della T1, anche se tutto sommato il sound in generale della Beyer lo preferisco. La HD800 non è "algida" come risulta da molte recensioni sparse in rete, è molto dipendente dal set-up.

    Qualche particolare:

    Headstage e immagine:


    Ho già scritto che la HD800 supera la già ottima T1 in dimensioni della scena, ma ciò che di stupefacente riesce a fare non l'ho ancora menzionato: una scansione dei piani sonori (layering) sconosciuta alla T1 e alle altre top. Descrive il posizionamento degli strumenti in profondità con una disinvoltura tale che lo sforzo da parte dell'immaginazione diventa minimo. Con la T1 è tutto più stagliato sul fondo, una sorta di profondità non riempita su tutti i livelli e distanze. Come ho già accennato prima non ho capito se si tratti di un artefatto, ma ciò la rende unica e “papabile” tra tutte le cuffie solo per questo.
    Come precisione, separazione e focalizzazione sono molto simili con una precisione da cecchino.

    Dinamica e impatto:

    Se ben pilotate sono entrambe dotate di un'ottima dinamica e molto superiore alle cuffie mid-price, ma la sensazione di punch e impatto è leggermente inferiore se le confrontiamo alle magnetoplanari di recente produzione. Probabilmente è il prezzo che si paga per aver progettato la cuffia con i driver piuttosto distanziati dall'orecchio e con il baffle semi aperto. Ottima soluzione per guadagnare in headstage, ma la coperta è corta, e l'impatto ne risente. La T1 ha comunque più impatto e punch con gli strumenti solisti della HD800, la Sennheiser, dalla sua, vanta una dinamica più agevole con le masse orchestrali, e più son grandi più si diverte...

    Gamma Bassa:

    Preferisco quella della T1 per impatto e corposità, anche se non sono convinto che scenda quanto quella della HD800. La Beyer offre un basso più ricco, la Senny più netto ed estremamente pulito, ma sono sfumature che possono dipendere anche dagli interfacciamenti, oltre che dal gusto personale e la capacità di discernere o meno tali differenze. A proposito di interfacciamenti, il basso della T1 l'ho sentito suonar veramente bene con gli OTL.

    Gamma media:

    Anche qui preferisco la Beyer, la gamma media è meno esile della Sennheiser, e questo la rende più godibile con le voci anche se sento che la gamma media della HD800 è più rifinita, più precisa e con grana migliore. Un'altra questione di sfumature dove non è detto che la maggior qualità possa appagare quando si tratta di livelli già molto elevati.

    Gamma alta:

    Seppur differenti si equivalgono come qualità. Entrambe soffrono amplificazioni non idonee. E' sufficiente un buon Otl chiaro ed esteso per ottenere un'ottima gamma acuta da entrambe e ben legata alle medie frequenze. Preferisco non utilizzare amplificazioni “attufanti” perché si perde gran parte della magia di queste due cuffie.
    Ci andrei molto cauto con queste tedesche se avessi intenzione di utilizzare solo SS; chiari o scuri che siano, possono avere problemi ai quasi 600 ohm di picco della HD800 e 1400 Ohm della T1, e questo si ripercuote immediatamente sulla gamma acuta che si irrigidisce e le fa suonare come due zitelle arrabbiate, e con le T1 è ancora peggio, le sibilanti sono in agguato.
    Nelle condizioni ottimali e con buone registrazioni la forza e la magia di queste cuffie è proprio in gamma alta: estremamente precisa, ricca di dettaglio, chiara e fresca per entrambe, più frizzante la T1 e più piccante la HD800. Sempre che quest'ultima frase significhi qualcosa...

    Conclusioni:

    Dopo l'arrivo della HD800 ho venduto la T1 per superiorità della scena e soprattutto per comodità (oltre che per procurarmi un'altra cuffia...) Reputo tuttavia la T1 più completa, musicalmente più piacevole ed emotivamente appagante.
    Per molti queste dinamiche sono ormai due nobili decadute. In questo momento le Ortodinamiche si stanno prendendo il potere; tutti gli elogi son per loro, ma non mi sento assolutamente di dire che queste tedesche son rimaste così indietro o su un altro livello, come qualcuno sostiene. Con la musica classica e una buona amplificazione Otl hanno ancora molto da dire.


    _________________

    VitOne
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 92
    Data d'iscrizione : 2012-05-07

    Re: Sennheiser HD800 Vs Beyerdynamic T1

    Post  VitOne on Sun Dec 07, 2014 1:40 pm

    Ti ringrazio per l'interessante parere!

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11984
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Sennheiser HD800 Vs Beyerdynamic T1

    Post  carloc on Sun Dec 07, 2014 5:20 pm



    _________________
    Rem tene verba sequentur

    alessandro1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 817
    Data d'iscrizione : 2012-10-09

    Re: Sennheiser HD800 Vs Beyerdynamic T1

    Post  alessandro1 on Sun Dec 07, 2014 7:32 pm

    Grazie, non l'avevo letto.
    Poi alla fine hai ancora la T1?
    Se sei riuscito a resistere a tutte le elettro-scimmie e le orango-planari hai tutta la mia stima! sunny

    Un grazie anche a VitOne, fa sempre piacere esser letti con attenzione anche se non si è guru!




    _________________

    madmax
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3412
    Data d'iscrizione : 2010-04-18
    Età : 49
    Località : Cerignola (FG)

    Re: Sennheiser HD800 Vs Beyerdynamic T1

    Post  madmax on Sun Dec 07, 2014 7:51 pm

    Le ho avute tutte e due ....la 800 la ritengo superiore se ben amplificata e con il WooAudio Wa5 300B che avevo allora l'accoppiata era notevolissima mentre con la T1 non mi ha mai convinto  discorso diverso era la Beyer con il Leben cs 300x che ho avuto per un pò  davvero magica la sinergia tra la T1 e il giapponese in definitiva una grande cuffia la 800 e un'ottima cuffia la T1 ma per me rappresentano il passato e non credo di ritornarci più


    _________________
    Spoiler:

    Analogico: Technics SL1200 MKII
    Sorgente:Mcintosh MCD301/Unison Research Unico cd
    Sorgente audio/video:Denon DBP-2012UD                                                                                                      
    Ampli:AM Audio T90
    Diffusori:Klipsh Heresy III
    Cuffie:Hifiman HE-6 Airtech/Sennheiser HD800 CustomCans/Spirit Labs Grado
    Ampli cuffia:Megahertz MezzoGuerra/ Megahertz OTL
    Dac Ampli Cuffia: Pioneer U-05
    Condizionatore di rete: IsoTek Vision

    alessandro1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 817
    Data d'iscrizione : 2012-10-09

    Re: Sennheiser HD800 Vs Beyerdynamic T1

    Post  alessandro1 on Sun Dec 07, 2014 8:18 pm

    Devo ammettere che quando ho ascoltato quei pochi minuti la T1 e la HD800 con il tuo Woo mi è sembrato che la HD800 prendesse il volo e la T1 restasse a terra. Però troppo poco tempo d'ascolto per avere qualcosa di più che una fulminea impressione.


    _________________

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6669
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Sennheiser HD800 Vs Beyerdynamic T1

    Post  mc 73 on Sun Dec 07, 2014 8:20 pm

    applausi complimenti bella recensione.
    sono entrambe ottime cuffie ma la mia preferenza va verso l'hd 800 ,forse meno "duttile " rispetto alla t1 ,ma avvantaggiata nella riproduzione della musica classica.


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    NEMO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 885
    Data d'iscrizione : 2010-04-25

    Re: Sennheiser HD800 Vs Beyerdynamic T1

    Post  NEMO on Sun Dec 07, 2014 8:21 pm

    alessandro1 wrote:fa sempre piacere esser letti con attenzione anche se non si è guru!


    Salve!

    Complimenti per le note di ascolto!

    Possiedo sia la T1 che la HD800, sono 2 cuffie che considero distanti come carattere audio, la HD800 è riuscita ad affermare un nuovo modo di ascoltare in cuffia rompendo gli schemi classici.

    Considero la T1 l'evoluzione estrema della serie "DT", e forse la mancanza di coraggio dei tecnici Beyer nel realizzare qualcosa di veramente nuovo. Rimanendo troppo vicina agli stilemi "DT" che non le ha permesso di divenire un nuovo punto di riferimento, rimanendo per me una sorta di: "vorrei ma non posso"....



    _________________
    Stefano

    Alias..."The Vulture"...L'Avvoltoio...

    "PARLATE MALE DI ME PURCHE' NE PARLIATE"

    alessandro1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 817
    Data d'iscrizione : 2012-10-09

    Re: Sennheiser HD800 Vs Beyerdynamic T1

    Post  alessandro1 on Sun Dec 07, 2014 9:01 pm

    Grazie NEMO,
    effettivamente la T1 conserva il carattere sonico delle DT dalle quali provenivo. Fan tutto meglio ma si sente che è un'evoluzione, non una "rottura".

    E' vero la Beyer non ha osato rivoluzionarsi come ha fatto la Sennheiser nei confronti vecchia serie 580/600/650, scelta che ha portato i suoi frutti. Però, almeno ha "angolato" i driver, e se non erro è la prima Beyer in questo senso.


    _________________

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11984
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Sennheiser HD800 Vs Beyerdynamic T1

    Post  carloc on Sun Dec 07, 2014 10:13 pm

    alessandro1 wrote:Grazie, non l'avevo letto.
    Poi alla fine hai ancora la T1?
    Se sei riuscito a resistere a tutte le elettro-scimmie e le orango-planari hai tutta la mia stima!  sunny


    Si, ho ancora la T1 e resisto tranquillamente alla scimmia orango-planare....... sunny

    Carlo


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6358
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Sennheiser HD800 Vs Beyerdynamic T1

    Post  lizard on Sun Dec 07, 2014 11:43 pm

    madmax wrote:davvero magica la sinergia tra la T1 e il giapponese
    Confermo

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Sennheiser HD800 Vs Beyerdynamic T1

    Post  fil on Tue Dec 09, 2014 12:01 am

    alessandro1 wrote:Sennheiser HD800 Vs Beyerdynamic T1






    In quest'ultimo periodo la moda delle magnetoplanari sta rubando la scena a molte cuffie dinamiche, quelle stesse cuffie che nelle chiaccherate forumensi erano considerate eccellenti e definitive.
    Personalmente non condivido la netta inferiorità che talvolta viene attribuita a queste due cuffie tedesche rispetto alle recenti produzioni con tecnologia ortodinamica, soprattutto se pilotate da amplificatori congeniali alle loro impedenze e con musica capace di esaltarle.
    E' opportuno dire che non sono un cuffiofilo con esperienza ventennale.
    La T1 in questione è un seriale 1.414, quindi il vecchio tipo. Lessi da qualche parte che è più “morbida” della versione più recente. La HD800 è sn 24.845, una di quelle che a detta di molti ha un basso più consistente rispetto alle precedenti sotto 20.000. Pare che sia così anche dai grafici. Per altri, invece, tra le due cuffie queste differenze non si notano. Purtroppo ho ascoltato le due differenti versioni in tempi e impianti differenti, quindi non potrei dire nulla di attendibile.
    La HD800 è aperta, la T1 è semi-aperta e aiuta ad nascondere alcuni lievissimi rumori esterni. Sulla comodità non c'è partita, la Sennheiser è leggerissima e sembra di non averla in testa. La Beyerdynamic è più pesante e meno comoda. A guardarle e toccarle la HD800 appare un prodigio di tecnica, ma la T1 sembra più robusta, ma le cuffie son fatte per essere ascoltate quindi:
    Set up: svariati, ma principalmente Burson 160D e Otl Megahertz con una valvola.

    Impronta sonora:


    Ogni brano con la T1 è chiaro e scuro al tempo stesso. Ha la particolarità di avere una gamma alta chiara e a volte frizzante unita ad una calda corposità in basso che ne fanno una cuffia davvero completa. Tende a coprire molto poco le imperfezioni della registrazione e questo è il suo tallone d'Achille. Purtroppo sono molti i brani in cui la gamma acuta estremamente precisa della T1 rischia di diventare affaticante, soprattutto con il rock.
    Veloce e scattante ha un decadimento della nota molto breve e asciutto, ma non privilegia la fondamentale a discapito delle armoniche. E' una cuffia che si esprime molto bene a volumi moderati, mantiene equilibrio e precisione. E' una cuffia veloce e non si congestiona mai, tuttavia la preferisco con gli strumenti solisti e le piccole orchestre.


    Con la HD 800 ogni sinfonia esplode e si libera completamente fuori dalla testa. Se la Beyer presenta una scena larga e profonda, con la Sennheiser questa è enorme. La HD800 è veloce quanto la Beyer, ma con un decadimento meno netto e una sensazione di riverbero che la T1 non ha. Se sia un bene o un male non saprei dire, certamente aiuta la sensazione di “ambienza” ma non ho ben chiaro se la HD800 aggiunga o meno alla registrazione qualcosa di artefatto che non c'è.
    Come la T1, la HD800 non gradisce le pessime registrazioni, anch'essa enfatizza delle imperfezioni in gamma acuta che rendono gli ascolti meno piacevoli con materiale non all'altezza.
    Non la trovo molto prestante con il rock né con brani che richiedono impatto e peso da parte dello strumento solista. Si esalta, invece, con le masse orchestrali. Come grana la reputo superiore a quella della T1, anche se tutto sommato il sound in generale della Beyer lo preferisco. La HD800 non è "algida" come risulta da molte recensioni sparse in rete, è molto dipendente dal set-up.

    Qualche particolare:

    Headstage e immagine:


    Ho già scritto che la HD800 supera la già ottima T1 in dimensioni della scena, ma ciò che di stupefacente riesce a fare non l'ho ancora menzionato: una scansione dei piani sonori (layering) sconosciuta alla T1 e alle altre top. Descrive il posizionamento degli strumenti in profondità con una disinvoltura tale che lo sforzo da parte dell'immaginazione diventa minimo. Con la T1 è tutto più stagliato sul fondo, una sorta di profondità non riempita su tutti i livelli e distanze. Come ho già accennato prima non ho capito se si tratti di un artefatto, ma ciò la rende unica e “papabile” tra tutte le cuffie solo per questo.
    Come precisione, separazione e focalizzazione sono molto simili con una precisione da cecchino.

    Dinamica e impatto:

    Se ben pilotate sono entrambe dotate di un'ottima dinamica e molto superiore alle cuffie mid-price, ma la sensazione di punch e impatto è leggermente inferiore se le confrontiamo alle magnetoplanari di recente produzione. Probabilmente è il prezzo che si paga per aver progettato la cuffia con i driver piuttosto distanziati dall'orecchio e con il baffle semi aperto. Ottima soluzione per guadagnare in headstage, ma la coperta è corta, e l'impatto ne risente. La T1 ha comunque più impatto e punch con gli strumenti solisti della HD800, la Sennheiser, dalla sua, vanta una dinamica più agevole con le masse orchestrali, e più son grandi più si diverte...

    Gamma Bassa:

    Preferisco quella della T1 per impatto e corposità, anche se non sono convinto che scenda quanto quella della HD800. La Beyer offre un basso più ricco, la Senny più netto ed estremamente pulito, ma sono sfumature che possono dipendere anche dagli interfacciamenti, oltre che dal gusto personale e la capacità di discernere o meno tali differenze. A proposito di interfacciamenti, il basso della T1 l'ho sentito suonar veramente bene con gli OTL.

    Gamma media:

    Anche qui preferisco la Beyer, la gamma media è meno esile della Sennheiser, e questo la rende più godibile con le voci anche se sento che la gamma media della HD800 è più rifinita, più precisa e con grana migliore. Un'altra questione di sfumature dove non è detto che la maggior qualità possa appagare quando si tratta di livelli già molto elevati.

    Gamma alta:

    Seppur differenti si equivalgono come qualità. Entrambe soffrono amplificazioni non idonee. E' sufficiente un buon Otl chiaro ed esteso per ottenere un'ottima gamma acuta da entrambe e ben legata alle medie frequenze. Preferisco non utilizzare amplificazioni “attufanti” perché si perde gran parte della magia di queste due cuffie.
    Ci andrei molto cauto con queste tedesche se avessi intenzione di utilizzare solo SS; chiari o scuri che siano, possono avere problemi ai quasi 600 ohm di picco della HD800 e 1400 Ohm della T1, e questo si ripercuote immediatamente sulla gamma acuta che si irrigidisce e le fa suonare come due zitelle arrabbiate, e con le T1 è ancora peggio, le sibilanti sono in agguato.
    Nelle condizioni ottimali e con buone registrazioni la forza e la magia di queste cuffie è proprio in gamma alta: estremamente precisa, ricca di dettaglio, chiara e fresca per entrambe, più frizzante la T1 e più piccante la HD800. Sempre che quest'ultima frase significhi qualcosa...

    Conclusioni:

    Dopo l'arrivo della HD800 ho venduto la T1 per superiorità della scena e soprattutto per comodità (oltre che per procurarmi un'altra cuffia...) Reputo tuttavia la T1 più completa, musicalmente più piacevole ed emotivamente appagante.
    Per molti queste dinamiche sono ormai due nobili decadute. In questo momento le Ortodinamiche si stanno prendendo il potere; tutti gli elogi son per loro, ma non mi sento assolutamente di dire che queste tedesche son rimaste così indietro o su un altro livello, come qualcuno sostiene. Con la musica classica e una buona amplificazione Otl hanno ancora molto da dire.

    Complimenti per la tua attenta e completa recensione. Credo che sia la 800 che la T1 (ed i rispettivi marchi) possano tranquillamente non temere l'avanzamento delle concorrenti ortodinamiche...sarà il tempo a stabilirlo ed ora è troppo presto per dirlo se non, come sto facendo io e cioè a livello di ipotesi e sensazione personale, benché sostenuta dalla indiscutibile affidabilità di Sennheiser come di Beyer. Se non ho letto male mi sembra che hai trovato la gamma media della 800 esile. Io sto avendo invece grande soddisfazione in questo aspetto della cuffia che valuto veramente eccezionale.


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21501
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Sennheiser HD800 Vs Beyerdynamic T1

    Post  pluto on Tue Dec 09, 2014 9:16 am

    alessandro1 wrote:Devo ammettere che quando ho ascoltato quei pochi minuti la T1 e la HD800 con il tuo Woo mi è sembrato che la HD800 prendesse il volo e la T1 restasse a terra. Però troppo poco tempo d'ascolto per avere qualcosa di più che una fulminea impressione.

    il suo EX Woo Laughing

    alessandro1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 817
    Data d'iscrizione : 2012-10-09

    Re: Sennheiser HD800 Vs Beyerdynamic T1

    Post  alessandro1 on Tue Dec 09, 2014 1:13 pm

    fil wrote:
    ... Se non ho letto male mi sembra che hai trovato la gamma media della 800 esile. Io sto avendo invece grande soddisfazione in questo aspetto della cuffia che valuto veramente eccezionale.

    Grazie fil,
    Non reputo la gamma media della HD800 esile in assoluto. Credo solo che sia più "esile" di quella della T1, specialmente nella parte bassa, ma più "pulita" di quest'ultima. Se non avessi fatto dei confronti diretti per decidere quale delle due vendere, forse non me ne sarei accorto, e ormai la T1 è partita...


    _________________

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Sennheiser HD800 Vs Beyerdynamic T1

    Post  fil on Tue Dec 09, 2014 5:22 pm

    alessandro1 wrote:

    Grazie fil,
    Non reputo la gamma media della HD800 esile in assoluto. Credo solo che sia più "esile" di quella della T1, specialmente nella parte bassa, ma più "pulita" di quest'ultima. Se non avessi fatto dei confronti diretti per decidere quale delle due vendere, forse non me ne sarei accorto, e ormai la T1 è partita...

    Perfetto grazie!


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    essezeta
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 335
    Data d'iscrizione : 2011-03-01
    Età : 49
    Località : abbiategrasso (MI)

    Re: Sennheiser HD800 Vs Beyerdynamic T1

    Post  essezeta on Wed Dec 31, 2014 4:10 pm

    fil wrote:

    Complimenti per la tua attenta e completa recensione. Credo che sia la 800 che la T1 (ed i rispettivi marchi) possano tranquillamente non temere l'avanzamento delle concorrenti ortodinamiche...sarà il tempo a stabilirlo ed ora è troppo presto per dirlo se non, come sto facendo io e cioè a livello di ipotesi e sensazione personale, benché sostenuta dalla indiscutibile affidabilità di Sennheiser come di Beyer. Se non ho letto male mi sembra che hai trovato la gamma media della 800 esile. Io sto avendo invece grande soddisfazione in questo aspetto della cuffia che valuto veramente eccezionale.

    Fil, cortesemente raccontami qualcosa del cavo Cardas; già me ne hanno parlato bene per le HD800. già per capire, di che modello si tratterebbe? io nella fattispecie non lo userei in bilanciato.

    grazie e saluti,
    Stefano

    petrus
    Senny Lover
    Senny Lover

    Numero di messaggi : 3717
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: Sennheiser HD800 Vs Beyerdynamic T1

    Post  petrus on Wed Dec 31, 2014 4:46 pm

    Non ho mai ascoltato una T1, ma dopo aver letto la tua recensione e condividendo punto per punto cosa hai scritto della HD800 che invece conosco bene, ora so anche com'è la T1, come se l'avessi sentita suonare, grazie sunny
    In merito alla Senny, vorrei aggiungere che nel mio setup è ottima compagna degli ascolti analogici che si avvantaggiano di quella straordinaria apertura che dona alla riproduzione una vivacità ed una freschezza degna dei migliori sistemi digitali conservando la matericità, il corpo e la musicalità propria del miglior vinile.

    Lorenzo

    mr.bean
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1246
    Data d'iscrizione : 2009-12-08
    Età : 52
    Località : tra la piadina e il nord - est

    Re: Sennheiser HD800 Vs Beyerdynamic T1

    Post  mr.bean on Thu Jan 01, 2015 11:09 am

    Buon Anno a tutti del forum...per Stefano io uso con grande soddisfazione l'800 in bilanciato con il cavo di Air modello strong...de gustibus..


    _________________
    Ogni persona è quello che le circostanze gli permettono di essere ....
                                                                           

    mariovalvola
    Moderatore In-tubato

    Numero di messaggi : 1079
    Data d'iscrizione : 2014-12-19
    Località : Brescia

    Re: Sennheiser HD800 Vs Beyerdynamic T1

    Post  mariovalvola on Thu Jan 01, 2015 5:01 pm

    Possiedo la HD800 da pochi mesi. Più l'ascolto, più la trovo ipnotica e  magica. In questi giorni di feste, ho fatto letteralmente indigestione di musica. E' una cuffia che crea una sorta di dipendenza.
    Penso sia davvero difficile fare di meglio. Chissà che proposte saprà fare in futuro Sennheiser.
    Forse ho anche avuto la fortuna di trovare l'amplificatore giusto.
    La T1, grazie anche a questa prova, mi affascina. Non avendo problemi a gestire al meglio la sua alta impedenza sono davvero tentato di procurarmene una. Non penso a una sostituta della HD800 ma semplicemente a una sorta di alternativa "complementare".

    petrus
    Senny Lover
    Senny Lover

    Numero di messaggi : 3717
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: Sennheiser HD800 Vs Beyerdynamic T1

    Post  petrus on Thu Jan 01, 2015 6:35 pm

    mariovalvola wrote:Possiedo la HD800 da pochi mesi. Più l'ascolto, più la trovo ipnotica e  magica. In questi giorni di feste, ho fatto letteralmente indigestione di musica. E' una cuffia che crea una sorta di dipendenza.
    Penso sia davvero difficile fare di meglio. Chissà che proposte saprà fare in futuro Sennheiser.
    Forse ho anche avuto la fortuna di trovare l'amplificatore giusto.
    La T1, grazie anche a questa prova, mi affascina. Non avendo problemi a gestire al meglio la sua alta impedenza sono davvero tentato di procurarmene una. Non penso a una sostituta della HD800 ma semplicemente a una sorta di alternativa "complementare".

    Provo lo stesso e la possiedo da più tempo, ogni volta che la tolgo dalla testa per passare ad un altro setup o ad un'altra cuffia ho bisogno di un momento che varia di volta in volta per resettare il cervello, di primo acchito tutto suona peggio, ma non è così ci mancherebbe anzi per certi generi c'è di meglio, almeno nei miei sistemi, però quella strana sensazione inspiegabile resta, sempre.

    Lorenzo

    archigius
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3579
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Età : 36
    Località : London - UK

    Re: Sennheiser HD800 Vs Beyerdynamic T1

    Post  archigius on Thu Jan 01, 2015 7:55 pm

    mariovalvola wrote:
    La T1, grazie anche a questa prova, mi affascina. Non avendo problemi a gestire al meglio la sua alta impedenza sono davvero tentato di procurarmene una. Non penso a una sostituta della HD800 ma semplicemente a una sorta di alternativa "complementare".

    Piccolo suggerimento, avendole avute entrambe: molto dipende anche da cosa ascolti, ma una cuffia complementare alla 800 dovrebbe essere molto diversa da quest'ultima. Con la T1 sono più le similitudini delle differenze.
    Se vuoi restare sulle aperte, una Audeze o più in generale un'ortodinamica sarebbero un ottimo complemento, specie se ascolti generi dove è importante l'impatto.


    _________________

    Sorgenti:  Digitube S-192, Chord MoJo,  Fiio X3 II Ampli: Violectic V200, Woo Audio 6 SE, Fiio E12 - Cuffie: Hifiman HE-1000, Oppo PM-3, Denon AH-D5000, Bose AE2, Koss KSC-75, Hifiman RE-400

    mariovalvola
    Moderatore In-tubato

    Numero di messaggi : 1079
    Data d'iscrizione : 2014-12-19
    Località : Brescia

    Re: Sennheiser HD800 Vs Beyerdynamic T1

    Post  mariovalvola on Thu Jan 01, 2015 8:19 pm

    Grazie.
    Non ascolto leggera, pochissimo jazz, molta classica (in senso ampio: barocca, lirica, cameristica, sinfonica ecc.)
    Con il mio ampli, per ora, posso gestire potenze non altissime ( non avrei grossi problemi a ripensarlo per gestire potenze fino a 2W per ora sono sotto il W). Non avrei problemi con l'alta impedenza della
    T1 (anzi). Ho l'impressione, però, che molte moderne cuffie ortodinamiche che, non ho mai ascoltato, richiedano potenze maggiori. (con le impedenze ci sarei potendo settare l'autotrasformatore a 50 Ohm o addirittura a 10 Ohm).
    Effettivamente la mia era un'idea piuttosto campata per aria. Pensavo e/o presumevo un comportamento lievemente più "corposo" nella gamma medio-bassa con la T1. Tu che hai potuto conviverci, su questo aspetto, che ne pensi? In realtà potrei trovare un equilibrio complessivo diverso anche con la HD800 utilizzando tubi diversi (sia nello stadio driver che nello stadio finale). Temo però di perdermi l'assoluta magia che ho ora sul medio e sull'alto. Per questo motivo faccio fatica a modificarlo.

    realmassy
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 5514
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 40
    Località : Leeds, UK

    Re: Sennheiser HD800 Vs Beyerdynamic T1

    Post  realmassy on Thu Jan 01, 2015 8:43 pm

    Per i tuoi ascolti penso che la HD800 sia difficile da batter...magari potresti provare una elettrostatica, una 507, o una 404


    _________________
    Massimiliano e la sua STAX

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11984
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Sennheiser HD800 Vs Beyerdynamic T1

    Post  carloc on Thu Jan 01, 2015 8:58 pm

    mariovalvola wrote:Grazie.
    Non ascolto leggera, pochissimo jazz, molta classica (in senso ampio: barocca, lirica, cameristica, sinfonica ecc.)
    Con il mio ampli, per ora, posso gestire potenze non altissime ( non avrei grossi problemi a ripensarlo per gestire potenze fino a 2W per ora sono sotto il W). Non avrei problemi con l'alta impedenza della
    T1 (anzi). Ho l'impressione, però, che molte moderne cuffie ortodinamiche che, non ho mai ascoltato, richiedano potenze maggiori. (con le impedenze ci sarei potendo settare l'autotrasformatore a 50 Ohm o addirittura a 10 Ohm).
    Effettivamente la mia era un'idea piuttosto campata per aria. Pensavo e/o presumevo un comportamento lievemente più "corposo" nella gamma medio-bassa con la T1. Tu che hai potuto conviverci, su questo aspetto, che ne pensi? In realtà potrei trovare un equilibrio complessivo diverso anche con la HD800 utilizzando tubi diversi (sia nello stadio driver che nello stadio finale). Temo però di perdermi l'assoluta magia che ho ora sul medio e sull'alto. Per questo motivo faccio fatica a modificarlo.

    Ho la T1 e, quando la paragonai alla HD800 pilotate entrambe da un woo wa22, la T1 era più corposa sul medio basso ma assolutamente valida su tutta la gamma.
    Tant'è che la possiedo ancora.
    Se vuoi sbizzarrirti con la T1, la soluzione migliore, IMHO, sarebbe un bell'OTL con un paio di 6as7/6080/6h13.

    Carlo


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    alessandro1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 817
    Data d'iscrizione : 2012-10-09

    Re: Sennheiser HD800 Vs Beyerdynamic T1

    Post  alessandro1 on Thu Jan 01, 2015 9:19 pm

    archigius wrote:

    Piccolo suggerimento, avendole avute entrambe: molto dipende anche da cosa ascolti, ma una cuffia complementare alla 800 dovrebbe essere molto diversa da quest'ultima. Con la T1 sono più le similitudini delle differenze.
    Se vuoi restare sulle aperte, una Audeze o più in generale un'ortodinamica sarebbero un ottimo complemento, specie se ascolti generi dove è importante l'impatto.

    Avendo dato un sbirciatina a ciò che costruisce mariovalvola e cosa ascolta penso che la HD800 vada benissimo e avrebbe difficoltà con le attuali magnetoplanari. Bellissima l'antitesi tra le sue valvole antiche e il design della tedesca.

    Tra tutte quelle che ho ascoltato sino ad ora, reputo la LCD2.2 il compelmento ideale alla HD800. Sono un'ascia e un fioretto. La T1 l'ho "sacrificata" proprio per la LCD 2.2.
    Non ci ascolto quasi mai la stessa musica.


    _________________

      Current date/time is Fri Dec 02, 2016 7:00 pm