Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Share

    atnoi
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 118
    Data d'iscrizione : 2012-11-14
    Età : 60
    Località : napoli

    perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  atnoi on Tue Jul 14, 2015 9:01 pm

    ciao.
    ho cercato in questo, ed anche in altri siti, criteri di valutazione/giudizio/recensioni su come suonano le varie valvole delle varie marche perchè vorrei qualche orientamento per la sostituzione delle mie attuali el34 svetlana c (credo winged) con altre equivalenti ma MENO COSTOSE.

    però, pur avendo effettivamente riscontrato una sensibile differenza sonora tra queste ed il set originaio cinese del mio iaqin 10l, vedo che mai da nessuna parte è riportato qualche parametro misurabile delle valvole che "spieghi" la differenza sonica tra le stesse.

    si parla di "giudizi" sul  suono, si usano aggettivi come "aperte sui bassi", "medi in evidenza" etc.... ma mai di qualche cosa di + oggettivo che misuri le differenze di resa a parità di amplificatore.

    a me viene in mente qualcosa che sia paragonabile alla "linearità di risposta". infatti mi viene di pensare che le differenze tra le valvole in realtà altro non sono che un diverso effetto di equalizzazione che ciascun modello imprime al segnale...quindi si protrebbe tracciare la curva di risposta di frequenza di una valvola per visualizzarne il carattere. ma è evidente che così non deve essere perchè altrimenti, sicuramente, questo criterio di valutazione sarebbe già stato introdotto dai tecnici competenti.  

    quindi, sono condannato al solo ascolto personale e diretto per la scelta tra i vari modelli disponibili??

    impianto: dac musical fidelity mc1, ampli yaqin 10l, klipsch rf7 e musica liquida (file wma lossless) pc asus con sw albumplayer e driver asio. cablaggio: non degno di nota

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  aircooled on Tue Jul 14, 2015 9:08 pm

    Le valvole sono come i cavi, se ti affidi alle misure sei finito
    Devi provarle nel tuo ampli per sapere come suonano non esiste altro sistema


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6360
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  lizard on Wed Jul 15, 2015 10:58 am

    Le valvole sono come i cavi e le donne, se ti affidi alle misure sei finito
    Devi provarle per sapere come suonano non esiste altro sistema

    Mauro13
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 156
    Data d'iscrizione : 2012-04-06

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  Mauro13 on Wed Jul 15, 2015 1:18 pm

    lizard wrote:Le valvole sono come i cavi e le donne, se ti affidi alle misure sei finito
    Devi provarle per sapere come suonano non esiste altro sistema



    Si ma con una piccola differenza.......i cavi e le valvole se non van bene puoi sempre venderli/e o metterli/e da parte.........con le donne a un certo punto sei rovinato.....devi tenerle anche se non vanno, con tutte le conseguenze del caso......

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6360
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  lizard on Wed Jul 15, 2015 2:48 pm

    e pensa che a differenza delle valvole,le nos non acquistano valore..

    Liedolo6
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 37
    Data d'iscrizione : 2015-07-14
    Località : veneto

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  Liedolo6 on Wed Jul 15, 2015 3:01 pm

    lizard wrote:e pensa che a differenza delle valvole,le nos non acquistano valore..

    Se le tieni bene, pero' sono una sicurezza in fondo, e possono dare a lungo grandi soddisfazioni....


    _________________
    ----------------------------------------------------------------------
    C'e' chi pensa di sapere tutto, e questo e' tutto quel che sa.....

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6360
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  lizard on Wed Jul 15, 2015 3:09 pm

    Liedolo6 wrote:

    Se le tieni bene, pero' sono una sicurezza in fondo, e possono dare a lungo grandi soddisfazioni....
    quelle sono le mamme,non le mogli..

    Mauro13
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 156
    Data d'iscrizione : 2012-04-06

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  Mauro13 on Wed Jul 15, 2015 3:45 pm

    lizard wrote:e pensa che a differenza delle valvole,le nos non acquistano valore..

    Beh, qualcuno però dice che gallina vecchia fa buon brodo.........

    Liedolo6
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 37
    Data d'iscrizione : 2015-07-14
    Località : veneto

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  Liedolo6 on Wed Jul 15, 2015 3:46 pm

    atnoi wrote:ciao.
    ho cercato in questo, ed anche in altri siti, criteri di valutazione/giudizio/recensioni su come suonano le varie valvole delle varie marche perchè vorrei qualche orientamento per la sostituzione delle mie attuali el34 svetlana c (credo winged) con altre equivalenti ma MENO COSTOSE.

    però, pur avendo effettivamente riscontrato una sensibile differenza sonora tra queste ed il set originaio cinese del mio iaqin 10l, vedo che mai da nessuna parte è riportato qualche parametro misurabile delle valvole che "spieghi" la differenza sonica tra le stesse.

    si parla di "giudizi" sul  suono, si usano aggettivi come "aperte sui bassi", "medi in evidenza" etc.... ma mai di qualche cosa di + oggettivo che misuri le differenze di resa a parità di amplificatore.

    a me viene in mente qualcosa che sia paragonabile alla "linearità di risposta". infatti mi viene di pensare che le differenze tra le valvole in realtà altro non sono che un diverso effetto di equalizzazione che ciascun modello imprime al segnale...quindi si protrebbe tracciare la curva di risposta di frequenza di una valvola per visualizzarne il carattere. ma è evidente che così non deve essere perchè altrimenti, sicuramente, questo criterio di valutazione sarebbe già stato introdotto dai tecnici competenti.  

    quindi, sono condannato al solo ascolto personale e diretto per la scelta tra i vari modelli disponibili??

    impianto: dac musical fidelity mc1, ampli yaqin 10l, klipsch rf7 e musica liquida (file wma lossless) pc asus con sw albumplayer e driver asio. cablaggio: non degno di nota

    Per l'idea che mi sono fatto nel provare diversi tipi di valvole, penso che con esse, al di la delle differenze timbriche che introducono (come i cavi d'altronde) che possono essere a volte descritte in maniera naif dalle parole, una cosa che viene MOLTO sottovalutata, e' la perfetta tolleranza dei valori fra di esse. Le valvole possono essere NOS o Nuove, il loro valore pero' e' determinato dal grado di matchatura che hanno.
    Nei pre Audio research, ad esempio il cambio dei set di valvole quando viene fatto dalla casa, e' vero che e' fatto con valvole recenti tipo le
    electroarmonix che non sono spesso troppo considerate, ma i valori di tolleranza fra di esse sono pero' vicinissimi, cosa difficile da ottenere.
    Pertanto il grado di selezione fa si che queste (ad esempio) 6 electroarmonix costino molto di piu' che a prenderle su ebay.
    Quando ti arriva il set di ricambio te le danno numerate e con lo schema di come e dove metterle.
    Mi sono fatto l'idea che questo, sia richiesto dal fatto che (ad esempio quel pre) e' stato in fase di progettazione ottimizzato
    per lavorare con quelle valvole e con quelle tolleranze al fine di ottenere quel suono preciso.
    Poi non e' che lo stesso pre non possa funzionare con altre valvole (anche meglio secondo i gusti di ognuno) pero' non lo metti nelle condizioni
    ottimali di lavorare.
    Questa e' naturalmente un idea che mi son fatta io e ognuno e' libero di pensarla come crede.....


    _________________
    ----------------------------------------------------------------------
    C'e' chi pensa di sapere tutto, e questo e' tutto quel che sa.....

    Liedolo6
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 37
    Data d'iscrizione : 2015-07-14
    Località : veneto

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  Liedolo6 on Wed Jul 15, 2015 3:47 pm

    Mauro13 wrote:

    Beh, qualcuno però dice che gallina vecchia fa buon brodo.........

    applausi


    _________________
    ----------------------------------------------------------------------
    C'e' chi pensa di sapere tutto, e questo e' tutto quel che sa.....

    il duca
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 83
    Data d'iscrizione : 2014-03-02
    Età : 54
    Località : re

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  il duca on Wed Jul 15, 2015 7:31 pm

    dalle mie parti c'è un detto......diventare nonni non è nulla.....il problema è andare a letto con la nonna......in merito a gallina vecchia fa buon brodo

    il duca
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 83
    Data d'iscrizione : 2014-03-02
    Età : 54
    Località : re

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  il duca on Wed Jul 15, 2015 7:36 pm

    in merito alle valvole per mia esperienza e a mio parere non c'è nulla di nuova produzione che suona bene come alcune nos, ne ho provate varie:psvane,jj, siemens, el,Shuguang ,svetlana...
    tutte hanno caratteristiche diverse ma non hanno il dettaglio e la magia di alcune nos

    Liedolo6
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 37
    Data d'iscrizione : 2015-07-14
    Località : veneto

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  Liedolo6 on Wed Jul 15, 2015 7:41 pm

    Dipende pero' sempre in che contesto vengono inserite e da che grado di selezione hanno....
    Alcune psvane selezionate (non messe insieme come vengono vengono) che ho provato non sono proprio per nulla male.
    Ma hanno un difetto: costano piu' di alcune nos...


    _________________
    ----------------------------------------------------------------------
    C'e' chi pensa di sapere tutto, e questo e' tutto quel che sa.....

    il duca
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 83
    Data d'iscrizione : 2014-03-02
    Età : 54
    Località : re

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  il duca on Wed Jul 15, 2015 7:48 pm

    Liedolo6 wrote:Dipende pero' sempre in che contesto vengono inserite e da che grado di selezione hanno....
    Alcune psvane selezionate (non messe insieme come vengono vengono) che ho provato non sono proprio per nulla male.
    Ma hanno un difetto: costano piu' di alcune nos...

    le psvane non costano piu' di una coppia di nos che si possano definire tali.......un esempio? una coppia psvane ecc83 o 12ax7 chiamale come vuoi la compri con 75 euro......una coppia nos come intendo io almeno 150 euro
    le psvane hanno un altissimo gain ottima musicalità.....ma perdono tanto in dettaglio,sicuramente tra le moderne sono tra le migliori insieme a tj fullmusic e genalex gold lion gold pin cryo

    il duca
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 83
    Data d'iscrizione : 2014-03-02
    Età : 54
    Località : re

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  il duca on Wed Jul 15, 2015 7:51 pm

    dimenticavo anche un modello di tad........è praticamente una psvane rimarchiata

    mariovalvola
    Moderatore In-tubato

    Numero di messaggi : 1079
    Data d'iscrizione : 2014-12-19
    Località : Brescia

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  mariovalvola on Wed Jul 15, 2015 10:23 pm

    Non esistono attualmente misure di un ampli o di un tubo che, tout-court, si possano correlare alla qualità percepita all'ascolto. Se così fosse non esisterebbero approcci così diversi nella progettazione degli ampli ( e dei tubi). Non per questo le misure sono prive di senso. Servono solo per avere la certezza che l'ampli sia nelle  migliori condizioni di esprimersi. La misura dei parametri dei tubi, è fondamentale per arrivare a risultati decenti. Purtroppo, spesso, le misure sono vaghe e insufficienti.
    Sui tubi ci sono alcuni aspetti meccanici ma anche elettrici, difficilmente misurabili.
    Il tipo e l'entità della microfonicità, l'approccio costruttivo, il tipo di ossido emittente con le relative modalità di attivazione, Il vuoto e l'affinatore di vuoto (leggasi evoluzione del vuoto nel tempo e dopo stress termici), materiali della griglia e tecniche di avvolgimento che comportano enormi differenze in termini di linearità e di corrente di griglia generata da eventuali depositi di ossido di bario. struttura del filamento e dei tendi-filamento. L'analisi della capacità della griglia di regolare la corrente anodica. Hiraga aveva scritto un bellissimo articolo su queste misure atipiche.
    Sotto questi aspetti i tubi antichi erano insuperabili (sia quelli a riscaldamento diretto che quelli a riscaldamento indiretto). Non ci si può fare nulla. E' inutile parlare di nuove tecnologie e capacità dell'industria moderna incredibili. E' vero. Il problema è che per l'audio si vuole guadagnare investendo il meno possibile. Costruire e attivare bene i tubi costa troppo.
    Tralasciando questi aspetti, la prima cosa da fare è comprendere bene come è progettato e realizzato l'ampli o qualunque altra elettronica a tubi per arrivare a utilizzare, in termini di selezione utile i migliori dispositivi possibili. Se non si comprende come vengono impiegati e con quale sezione eventuale di un altro tubo vanno a matcharsi, rischi di prendere delle sonore cantonate. A volte devi cesellare la selezione consci delle inevitabili asimmetrie del circuito.
    Purtroppo, che piaccia oppure no, stiamo cambiando i componenti attivi di un apparecchio. Bisogna sapere quello che si fa. Se si salta la fase dell'analisi consapevole, ottieni solo dei risultati casuali non necessariamente riconducibili alla bontà dei tubi impiegati.
    E' vero. i tubi hanno una loro " impronta sonora" che è data dal dispiegarsi di molti fattori) per apprezzarla, discriminarla, e comprenderla, devi metterli nelle condizioni di eliminare tutti quegli elementi in grado di inquinare la percezione (squilibri dinamici in un push-pull, correnti di griglia da scarso vuoto, ecc.).
    Il paragone con i cavi è frequente ma per me è fuorviante. i tubi sono componenti attivi. i cavi no. Il loro peso, pertanto, risulta essere enormemente superiore.

    il duca
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 83
    Data d'iscrizione : 2014-03-02
    Età : 54
    Località : re

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  il duca on Wed Jul 15, 2015 10:32 pm

    mariovalvola wrote:Non esistono attualmente misure di un ampli o di un tubo che, tout-court, si possano correlare alla qualità percepita all'ascolto. Se così fosse non esisterebbero approcci così diversi nella progettazione degli ampli ( e dei tubi). Non per questo le misure sono prive di senso. Servono solo per avere la certezza che l'ampli sia nelle  migliori condizioni di esprimersi. La misura dei parametri dei tubi, è fondamentale per arrivare a risultati decenti. Purtroppo, spesso, le misure sono vaghe e insufficienti.
    Sui tubi ci sono alcuni aspetti meccanici ma anche elettrici, difficilmente misurabili.
    Il tipo e l'entità della microfonicità, l'approccio costruttivo, il tipo di ossido emittente con le relative modalità di attivazione, Il vuoto e l'affinatore di vuoto (leggasi evoluzione del vuoto nel tempo e dopo stress termici), materiali della griglia e tecniche di avvolgimento che comportano enormi differenze in termini di linearità e di corrente di griglia generata da eventuali depositi di ossido di bario. struttura del filamento e dei tendi-filamento. L'analisi della capacità della griglia di regolare la corrente anodica. Hiraga aveva scritto un bellissimo articolo su queste misure atipiche.
    Sotto questi aspetti i tubi antichi erano insuperabili (sia quelli a riscaldamento diretto che quelli a riscaldamento indiretto). Non ci si può fare nulla. E' inutile parlare di nuove tecnologie e capacità dell'industria moderna incredibili. E' vero. Il problema è che per l'audio si vuole guadagnare investendo il meno possibile. Costruire e attivare bene i tubi costa troppo.
    Tralasciando questi aspetti, la prima cosa da fare è comprendere bene come è progettato e realizzato l'ampli o qualunque altra elettronica a tubi per arrivare a utilizzare, in termini di selezione utile i migliori dispositivi possibili. Se non si comprende come vengono impiegati  e con quale sezione eventuale di un altro tubo vanno a matcharsi, rischi di prendere delle sonore cantonate. A volte devi cesellare la selezione consci delle inevitabili asimmetrie del circuito.
    Purtroppo, che piaccia oppure no, stiamo cambiando i componenti attivi di un apparecchio. Bisogna sapere quello che si fa. Se si salta la fase dell'analisi consapevole, ottieni solo dei risultati casuali non necessariamente riconducibili alla bontà dei tubi impiegati.
    E' vero. i tubi hanno una loro " impronta sonora" che è data dal dispiegarsi di molti fattori) per apprezzarla, discriminarla, e comprenderla, devi metterli nelle condizioni di eliminare tutti quegli elementi in grado di inquinare la percezione (squilibri dinamici in un push-pull, correnti di griglia da scarso vuoto, ecc.).
    Il paragone con i cavi è frequente ma per me è fuorviante. i tubi sono componenti attivi. i cavi no. Il loro peso, pertanto, risulta essere enormemente superiore.

    bravissimo,una analisi come si deve;hai reso perfettamente l'idea e mi trovi completamente d'accordo applausi

    Liedolo6
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 37
    Data d'iscrizione : 2015-07-14
    Località : veneto

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  Liedolo6 on Wed Jul 15, 2015 11:49 pm

    E' quello che ho cercato di esprimere con le mie scarse competenze tecniche, resto dell'idea che non basta cambiare una valvola con una nos (e non per denigrare le nos) per ottenere necessariamente e dappertutto un miglioramento netto.
    Ogni progetto e' ottimizzato per un certo tipo di valvola....se una valvola e' realizzata con cura e con delle specifiche precise per quel progetto suonera' bene sia nos che nuova.


    _________________
    ----------------------------------------------------------------------
    C'e' chi pensa di sapere tutto, e questo e' tutto quel che sa.....

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6671
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  mc 73 on Thu Jul 16, 2015 8:51 am

    umm...io ho qualche dubbio su queste valvole nos...possibile che ce ne siano così tante in giro?
    penso, che in questo senso la possibilità di prendere una sonora fregatura ci stia tutta.



    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    mariovalvola
    Moderatore In-tubato

    Numero di messaggi : 1079
    Data d'iscrizione : 2014-12-19
    Località : Brescia

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  mariovalvola on Thu Jul 16, 2015 9:08 am

    È solo la conoscenza a salvarti. Come sempre.
    se non conosci la frutta, possono venderti un melone per un'anguria.

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6671
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  mc 73 on Thu Jul 16, 2015 9:18 am

    mariovalvola wrote:È solo la conoscenza a salvarti. Come sempre.
    se non conosci la frutta, possono venderti un melone per un'anguria.

    no lo metto in dubbio.
    il rischio sola cmq a mio avviso rimane elevatissimo anche x gli esperti in valvole nos.


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    Liedolo6
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 37
    Data d'iscrizione : 2015-07-14
    Località : veneto

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  Liedolo6 on Thu Jul 16, 2015 9:20 am

    mariovalvola wrote:È solo la conoscenza a salvarti. Come sempre.
    se non conosci la frutta, possono venderti un melone per un'anguria.

    Per cui, molto pochi sono in grado di distinguere una buona nos da una scadente (non credo che il prezzo sia un indice valido)....
    Sia chiaro che non sono un detrattore delle NOS sono sicuro che in passato le valvole, anche per il fatto che ne venivano prodotte molte di piu' di ora
    fossero qualitativamente di livello superiore a quelle attuali anche per il solo fatto che i ricavi che davano consentivano come hai detto prima di produrle con piu' cura........ "Costruire e attivare bene i tubi costa troppo".


    _________________
    ----------------------------------------------------------------------
    C'e' chi pensa di sapere tutto, e questo e' tutto quel che sa.....

    il duca
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 83
    Data d'iscrizione : 2014-03-02
    Età : 54
    Località : re

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  il duca on Thu Jul 16, 2015 6:57 pm

    sicuramente le nos non hanno il gain della produzione attuale......ma alcune marche nos suonano divinamente,sicuramente devi comprare da persone affidabili e con l'opzione della restituzione,io posso parlare solo di 12ax7 (ecc83) e 12at7 (ecc81) c'è una marca degli anni 55/60 che in pochi conoscono ma credo sia la migliore e veniva prodotta in italia

    Liedolo6
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 37
    Data d'iscrizione : 2015-07-14
    Località : veneto

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  Liedolo6 on Thu Jul 16, 2015 7:12 pm

    le fivre ???


    _________________
    ----------------------------------------------------------------------
    C'e' chi pensa di sapere tutto, e questo e' tutto quel che sa.....

    mariovalvola
    Moderatore In-tubato

    Numero di messaggi : 1079
    Data d'iscrizione : 2014-12-19
    Località : Brescia

    Re: perchè le opinioni sulla qualità sonora delle valvole sono solo qualitative?

    Post  mariovalvola on Thu Jul 16, 2015 8:45 pm

    mc 73 wrote:

    no lo metto in dubbio.
    il rischio sola cmq a mio avviso rimane elevatissimo anche x gli esperti in valvole nos.

    Quello che scrivi ha un fondo di verità ma si rimane, scusami, a un livello troppo generico. Sarebbe come affermare che non vale la pena acquistare mobili antichi o tappeti pregiati perché la fregatura è dietro l'angolo. Solo l'esperienza e l'occhio allenato ti possono salvare.
    Conosco bene moltissimi triodi antichi realizzati prima del 1945.
    Con questi tubi, risulta quasi impossibile barare. Le tecniche costruttive erano molto diverse rispetto a quelle utilizzate ora.
    Per tubi più recenti, dove sono molto meno preparato,  il NOS russo lo conosco poco, l'acquisto può presentare alcuni rischi. Solo la profonda conoscenza, come sempre, ti può aiutare. Quello che vale in ogni attività vale anche per i tubi. Non si finisce mai d'imparare.il getter, le miche, la forma e il colore delle placche, il materiale dei supporti delle griglie, i punti di saldatura, possono aiutarti se conosci gli originali.
    Ci sono tubi NOS relativamente moderni che risulta difficile contraffare: la serie Clear Top RCA sono un ottimo esempio. la serie rossa per computer e missili RCA (5691, 5692, 5693) anche. Una Heintz & Kaufman 5933WA per quanto brutta, è difficile da imitare.
    Lasciamo poi perdere le regine del passato AD1 Telefunken, PX4 GEC, 2A3 nonoplacca RCA Cunningham sono inimitabili anche solo per il loro aspetto.
    Quando si comprano tubi nos costosi, devi aver gli strumenti per verificarli seriamente. Il prova tubi non  deve essere un giocattolino da radiotecnico sguarnito. il responso degli strumenti, se si comprende il senso, ti evita grosse fregature.
    Sui circuiti moderni ottimizzati per i tubi moderni, ho qualche perplessità.
    Questi tubi moderni e i relativi lotti cambiano mostruosamente nel tempo. Per immunizzare un circuito dalle variazioni dei parametri dei dispositivi attivi e dalle differenze enormi tra un lotto e l'altro, devi ricorrere a forti fattori di controreazione. il circuito si stabilizza. Le prestazioni elettriche di superficie migliorano. L'ascolto, molto spesso, peggiora. ( a qualcuno, va detto, piacciono così )
    Imai, nei suoi ampli non disdegna l'utilizzo di tubi NOS. Non è un caso vista la totale assenza di controreazione e la necessità di utilizzare tubi mostruosamente accoppiati.
    In molti casi, su circuiti ordinari, quindi fortemente controreazionati, le differenze tra un tubo NOS e un tubo moderno tendono ad appiattirsi ( non a sparire ). questo livellamento delle prestazioni (ovviamente verso il basso) non è per me un pregio in una elettronica.

      Current date/time is Sat Dec 03, 2016 4:44 pm