Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Disastro all'Aquila e dintorni
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Disastro all'Aquila e dintorni

    Share

    Ospite
    Guest

    Disastro all'Aquila e dintorni

    Post  Ospite on Mon Apr 06, 2009 1:57 pm

    Ogni parola è superflua, le prime immagini parlano da sole.

    Il delfino di Air
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 3640
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: Disastro all'Aquila e dintorni

    Post  Il delfino di Air on Mon Apr 06, 2009 3:46 pm

    davvero triste quello che è avvenuto soprattutto perchè uno studioso lo aveva annunciato ed è stato denunciato!!


    _________________
    Audio Analogue Crescendo CD
    Audio Analogue Crescendo Ampli
    Cabasse MT31 Tobago

    Ospite
    Guest

    Re: Disastro all'Aquila e dintorni

    Post  Ospite on Mon Apr 06, 2009 5:50 pm

    La cosa brutta è che il numero di morti continua a salire e scatta l'allarme sciacallaggio.
    Cosa si può fare per dare una mano concreta a queste persone?
    I soldi spesso scompaiono, la protezione civile e le istituzioni chiedono di evitare di partecipare al recupero delle persone poichè verrà fatto da gruppi addestrati e dai vigili del fuoco..
    A me tutto questo fa sentire terribilmente impotente, spero almeno i Media non speculino su questa tragedia e che il mondo effimero si fermi a riflettere su quanto accaduto stanotte.

    Camelia
    CG Artist

    Numero di messaggi : 1247
    Data d'iscrizione : 2008-12-24
    Età : 16
    Località : From Hell

    Re: Disastro all'Aquila e dintorni

    Post  Camelia on Mon Apr 06, 2009 9:12 pm

    È una TRAGEDIA... poi se si sarebbe potuto addirittura intervenire per limitare i danni sono SENZA PAROLE!!!

    Solo per la scossa che c'è stata a Roma verso le 3:40 di questa mattina mi sono presa una paura tremenda...
    Ho visto il lampadario che dondolava come un altalena, i mobili che traballavano, il letto che non vi dico... addirittura la porta tremava tanto che si è quasi aperta.
    Abito in una casa antica di circa 100 anni la cui costruzione è fatta e nominata "antisimica"... non vi posso far capire cosa vuol dire quando ci sono scosse... sembra quasi di essere messi dentro ad una scatola e qualcuno da fuori la scuota per sentire cosa c'è... un po' come si fa con i pacchi dono.
    Non mi domando se ci fosse un terremoto come quello dell'Aquila... non credo assolutamente che ci si salverebbe in un palazzo così!!


    _________________
    Camelia @}->---

    «I'm Still There with You...»  
    ... Never seen Someone Crazy?!? --->

    Ospite
    Guest

    Re: Disastro all'Aquila e dintorni

    Post  Ospite on Mon Apr 06, 2009 10:05 pm

    Camelia wrote:È una TRAGEDIA... poi se si sarebbe potuto addirittura intervenire per limitare i danni sono SENZA PAROLE!!!

    Solo per la scossa che c'è stata a Roma verso le 3:40 di questa mattina mi sono presa una paura tremenda...
    Ho visto il lampadario che dondolava come un altalena, i mobili che traballavano, il letto che non vi dico... addirittura la porta tremava tanto che si è quasi aperta.
    Abito in una casa antica di circa 100 anni la cui costruzione è fatta e nominata "antisimica"... non vi posso far capire cosa vuol dire quando ci sono scosse... sembra quasi di essere messi dentro ad una scatola e qualcuno da fuori la scuota per sentire cosa c'è... un po' come si fa con i pacchi dono.
    Non mi domando se ci fosse un terremoto come quello dell'Aquila... non credo assolutamente che ci si salverebbe in un palazzo così!!

    Meglio non pensarci.
    Le case denominate antisismiche vengono costruite da meno di 5 anni secondo l'ultima normativa i nvigore.
    Tuttavia, avendo in passato "navigato cantieri", posso dirti che sono poche le case realmente antisismiche.
    Perchè non vengono fatte a norma, sopratutto nel mezzogiorno?
    Costano, costano, costano e costano ancora!
    Quindi poco cambia che la casa sia nuova o vecchia spesso... anzi alle volte vecchie abitazioni posson esser più sicure delle nuove e questo è un paradosso!
    Chiudendo la parentesi, sono sconcertato per quanto successo e la mancanza di prevenzione antisismica di ogni genere.
    Mi auguro possa la solidarietà e le istituzioni riescano a star sollevare la popolazione colpita e lenire quanto possibile il dramma subito.

    bobgitto
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1017
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 52
    Località : Grosseto

    Re: Disastro all'Aquila e dintorni

    Post  bobgitto on Tue Apr 07, 2009 9:39 am

    Intanto con un minuto di silenzio i politici si sono messi a posto la coscienza. Capisco il minuto di silenzio quando scompare una persona e se ne vuole mantenere vivo il ricordo, ma qui più che stare in silenzio c'è da muoversi, soprattutto nelle prime ore dove ancora c'è la speranza di salvare qualche vita.

    Ospite
    Guest

    Re: Disastro all'Aquila e dintorni

    Post  Ospite on Tue Apr 07, 2009 9:49 am

    bobgitto wrote:Intanto con un minuto di silenzio i politici si sono messi a posto la coscienza. Capisco il minuto di silenzio quando scompare una persona e se ne vuole mantenere vivo il ricordo, ma qui più che stare in silenzio c'è da muoversi, soprattutto nelle prime ore dove ancora c'è la speranza di salvare qualche vita.

    Verissimo, sopratutto con il rischio di condizioni meteo future avverse; la pioggia potrebbe solo che peggiorare gli interventi di salvataggio.
    Ieri sera ho seguito un po' il "tam tam" televisivo e devo dire che il dispiegamento di volontari era notevole.
    Speriamo i vigili del fuoco e gli operatori riescano a salvare altre vite.

      Current date/time is Fri Dec 09, 2016 1:02 am