Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Ristilatura testine vintage - Pagina 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Ristilatura testine vintage


alanford
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1705
Data d'iscrizione : 03.06.12

Ristilatura testine vintage - Pagina 2 Empty Re: Ristilatura testine vintage

Messaggio Da alanford il Ven Ago 16 2019, 02:24

la sospensione della testina e' sicuramente un aspetto critico soprattutto per le testine vintage  anche se, nel mio caso, mi e' successo una sola volta di restituire una testina per evidenti problemi di sospensione  a fronte di numerosi acquisti vintage e non.
Tra l'altro, come ha riferito Franz, se c'e' un problema del genere ci si accorge in fretta
Non possiamo accorgerci in modo empirico se la sospensione si e' "ammorbidita" nel corso degli anni ma penso sia possibile verificarlo calcolando la frequenza di risonanza tenendo conto della compliance ufficiale e verificando il tutto con un disco test
alanford
alanford
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1705
Data d'iscrizione : 03.06.12
Località : monza

Ristilatura testine vintage - Pagina 2 Empty Re: Ristilatura testine vintage

Messaggio Da alanford il Ven Ago 16 2019, 02:27

@Franz84 ha scritto:peccato però che non sia la punta a leggere i solchi bensì le facciate laterali. Più è piccolo e sfaccettato il diamante, maggiore la superficie di contatto e più lenta l'usura. L'area di contatto ridotta da' luogo ad usura più rapida perché l'area di contatto è più limitata. .

Ristilatura testine vintage - Pagina 2 704751
martin logan
martin logan
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 286
Data d'iscrizione : 18.11.17
Località : Pavia

Ristilatura testine vintage - Pagina 2 Empty Re: Ristilatura testine vintage

Messaggio Da martin logan il Ven Ago 16 2019, 07:40

Mah ... su V.E. avevo letto che la massa del braccio era di 12 grammi; esistono altri data base da cui estrapolare questo tipo di info ?
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Motociclista)

Ristilatura testine vintage - Pagina 2 Empty Re: Ristilatura testine vintage

Messaggio Da carloc il Ven Ago 16 2019, 07:55

12 grammi è un valore medio, medio-basso.


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
Franz84
Franz84
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 238
Data d'iscrizione : 23.02.18

Ristilatura testine vintage - Pagina 2 Empty Re: Ristilatura testine vintage

Messaggio Da Franz84 il Ven Ago 16 2019, 10:30

Se rega RB 300 massa 11.4. Poiché compreso di shell, come detto giustamente da Carloc, si tratta di massa medio bassa, che ben dovrebbe sposarsi con le mm tra cui la tua ortofon. Il dato che ti occorre è la massa della testina e la cedevolezza, per calcolare la frequenza di risonanza. Disco test non mente. Ma qualcuno ha mai provato la denon dl 1000, che era la vera top di gamma di denon dalla massa bassissima? Credo leggesse ad appena 0.9 grammi di peso.


_________________
Pre Convergent SL1 Ultimate MK2 Phono - Finale Accuphase P500 - Giradischi Technics SL 1200G - Braccio suppletivo Ortofon RMG 212 - Thorens TD 125 - Testine Fidelity Research FR7 - FR1 MK2 - FR1 MK3F - Monster Alpha Genesis 1000 - Denon DL 103R - Denon 103 - Denon 304 - Lyra Titan I - Zyx 4D - SUT Fidelity Research XG5 - Uesugi UBROS 5 Low - Accuphase DP 55V - Diffusori ProAC 140 MK 2
pepe57
pepe57
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 5145
Data d'iscrizione : 11.06.09
Età : 60
Località : Milano

Ristilatura testine vintage - Pagina 2 Empty Re: Ristilatura testine vintage

Messaggio Da pepe57 il Lun Ago 19 2019, 01:19

La massa della testina, o del braccio, non impongono il peso di lettura della testina.
Tutto dipende da come questa è concepita.
La Clearaudio Insider Reference esisteva di varie masse (la Wood pesava circa 4 grammi e la Gold 15) eppure entrambe venivano consigliate a 2.7/2.8 grammi come peso di lettura ottimale. Come anche le Ikeda 9 (le DPS) che avevano pesi diversissimi ma VTF consigliata sempre uguale.. Senza citare quelle che importo io.
sunny sunny sunny


_________________
Chi si accontenta gode
Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
QFLG@

Banzai Milano
Franz84
Franz84
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 238
Data d'iscrizione : 23.02.18

Ristilatura testine vintage - Pagina 2 Empty Re: Ristilatura testine vintage

Messaggio Da Franz84 il Mar Ago 20 2019, 18:46

Condivido assolutamente. La cedevolezza della testina e la sua massa non sempre comportano un peso di lettura proporzionale, ci.sono testine che leggono a 2.5 grammi ma che sono contraddistinte da media cedevolezza e che ben si abbinano con bracci di media massa. Caro Pepe57 che testine importi?


_________________
Pre Convergent SL1 Ultimate MK2 Phono - Finale Accuphase P500 - Giradischi Technics SL 1200G - Braccio suppletivo Ortofon RMG 212 - Thorens TD 125 - Testine Fidelity Research FR7 - FR1 MK2 - FR1 MK3F - Monster Alpha Genesis 1000 - Denon DL 103R - Denon 103 - Denon 304 - Lyra Titan I - Zyx 4D - SUT Fidelity Research XG5 - Uesugi UBROS 5 Low - Accuphase DP 55V - Diffusori ProAC 140 MK 2
pinnoy
pinnoy
Member
Member

Numero di messaggi : 19
Data d'iscrizione : 11.09.13

Ristilatura testine vintage - Pagina 2 Empty Re: Ristilatura testine vintage

Messaggio Da pinnoy il Mar Ott 08 2019, 10:34

@Franz84 ha scritto:Carissimi, vorrei condividere con chi ne abbia voglia la mia esperienza in ordine alla ristilatura, o meglio lo definirei restauro, di alcune testine vintage. Da tempo mi chiedevo se alcune vecchie testine top di gamma potessero competere  con le attuali produzioni, se riportate a nuovo, e se valesse la pena spendere somme non indifferenti - 500 euro per intenderci - per procedere alla non semplice operazione di sostituzione del cantilever e dello stilo. Inoltre  rimaneva il dubbio in ordine allo snaturamento della testina originale. Alla fine, dopo aver individuato l'artigiano secondo me più idoneo, ed essendo in possesso di due datate fr7, ho deciso di far procedere alla sostituzione, per un solo esemplare, del cantilever in duralluminio con cantilever in solid boron e stilo micro ridge. Premetto che il lavoro non e' stato fatto ne' da Torlai ne' da Lucchetti. La scelta di tale materiale non e' stata casuale, ma dettata dal fatto che oggi ikeda monta sulla SAI, testina con shell incorporato da 30 grammi, solid boron e stilo mr. A lavoro finito la testina e' stata integralmente restaurata, con pulizia interna, revisione della sospensione che e' stata girata per consentire l'utilizzo del lato non usurato dai molti anni di lavoro, e sostituzione del cantilever, che ha la stessa identica lunghezza dell'originale, come da foto allegate. Cosa dire... la "nuova" fr7 surclassa la vecchia per velocità dei transienti, altissima definizione , gamma alta,silenziosità, ma mantiene la magia della gamma media che rende questa testina ad avviso di molti unica. Nel confronto con altre testine in mio possesso, tra cui alcune lyra e zyx, si tratta di un risultato davvero notevole. Le bobine in argento avvolte in aria danno grandissima linearita' e neutralita' al suono. La zyx in confronto sembra eufonica e colorita, caratteristiche che non si addicono alle testine di nakatsuka, note per la loro neutralita'. In conclusione secondo me la ristilatura, se eseguita a regola d'arte, migliora nettamente le ns vecchie testine. Purtroppo se l'operazione viene eseguita maldestramente, ed a me capitò  con  soundsmith, la testina viene modificata radicalmente in peggio. Spesso viene utilizzata colla, che appesantisce la testina e ne muta la massa. Stilo e cantilever in oggetto provengono da Namiki, unico produttore dello stilo micro ridge. Mi piacerebbe conoscere Vs eventuali simili esperienze. Ho fatto eseguire il restauro anche su una monster 1000 ed anche qui il risultato e' stato meraviglioso. Ristilatura testine vintage - Pagina 2 20190810
Io ho fatto ristilare una Audioquest 404ih con cantilever in boro e diamante Ogura PA ottenendo un risultato sonoro superlativo. La Audioquest 404ih era uno dei primi progetti costruiti dalla Scan Tech, poi divenuta Lyra, e in origine montava un cantilever in boro tubolare (cavo all'interno), molto in voga nelle testine di livello alto durante i primi anni 90; non essendo più disponibile un cantilever con tali fattezze ho deciso di ripiegare su un cantilever in boro pieno e stilo Ogura PA. Il lavoro è stato eseguito in modo magistrale, senza colla eccessiva e senza giunture posticce, e credo che non avrò alcuna remora a far ristilare, in futuro, anche la mia amata Shinon red boron, che monta il medesimo cantilever in boro cavo o la Adcom SXC che a differenza delle altre due ha un cantilever in zaffiro cavo.


Ultima modifica di pinnoy il Mar Ott 08 2019, 12:16, modificato 1 volta
Franz84
Franz84
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 238
Data d'iscrizione : 23.02.18

Ristilatura testine vintage - Pagina 2 Empty Re: Ristilatura testine vintage

Messaggio Da Franz84 il Mar Ott 08 2019, 11:00

Caro pinnoy, la tua esperienza è perfettamnete sovrapponibile alla mia applausi applausi . Le audioquest sono superlative, suonano davvero bene. Il cantilever tubolare era fragilissimo ed oggi per tale ragione non is utilizza più. Il solid boron è assai più resistente ed anche performante, il tubolare da quel che mi è stato detto risuonava maggiormente. Chi ha eseguito il tuo lavoro? Non mi sorprenderei affatto fosse la stessa persona che ha eseguito i miei sunny sunny


_________________
Pre Convergent SL1 Ultimate MK2 Phono - Finale Accuphase P500 - Giradischi Technics SL 1200G - Braccio suppletivo Ortofon RMG 212 - Thorens TD 125 - Testine Fidelity Research FR7 - FR1 MK2 - FR1 MK3F - Monster Alpha Genesis 1000 - Denon DL 103R - Denon 103 - Denon 304 - Lyra Titan I - Zyx 4D - SUT Fidelity Research XG5 - Uesugi UBROS 5 Low - Accuphase DP 55V - Diffusori ProAC 140 MK 2
pinnoy
pinnoy
Member
Member

Numero di messaggi : 19
Data d'iscrizione : 11.09.13

Ristilatura testine vintage - Pagina 2 Empty Re: Ristilatura testine vintage

Messaggio Da pinnoy il Mar Ott 08 2019, 12:14

@Franz84 ha scritto:Caro pinnoy, la tua esperienza è perfettamnete sovrapponibile alla mia applausi applausi . Le audioquest sono superlative, suonano davvero bene. Il cantilever tubolare era fragilissimo ed oggi per tale ragione non is utilizza più. Il solid boron è assai più resistente ed anche performante, il tubolare da quel che mi è stato detto risuonava maggiormente. Chi ha eseguito il tuo lavoro? Non mi sorprenderei affatto fosse la stessa persona che ha eseguito i miei sunny sunny

Caro Franz, non ho menzionato l'artigiano che ha eseguito il lavoro perchè anche tu lo hai tenuto nascosto. In ogni caso, in passato, ho avuto modo di affidarmi ai nomi più quotati del settore (nessun improvvisato) e devo dire che la precisione, la maestria e la competenza di Cartridge Lab me lo fanno preferire di gran lunga tra i ristilatori.
Franz84
Franz84
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 238
Data d'iscrizione : 23.02.18

Ristilatura testine vintage - Pagina 2 Empty Re: Ristilatura testine vintage

Messaggio Da Franz84 il Mar Ott 08 2019, 16:02

Lo sapevo 🤣🤣🤣🤣 dalla tua descrizione dell'intervento eseguito non avevo dubbi. Io l'ho trovato di una spanna sopra gli altri noti riparatori


_________________
Pre Convergent SL1 Ultimate MK2 Phono - Finale Accuphase P500 - Giradischi Technics SL 1200G - Braccio suppletivo Ortofon RMG 212 - Thorens TD 125 - Testine Fidelity Research FR7 - FR1 MK2 - FR1 MK3F - Monster Alpha Genesis 1000 - Denon DL 103R - Denon 103 - Denon 304 - Lyra Titan I - Zyx 4D - SUT Fidelity Research XG5 - Uesugi UBROS 5 Low - Accuphase DP 55V - Diffusori ProAC 140 MK 2

    La data/ora di oggi è Mer Nov 20 2019, 05:56