Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Giradischi nuovo - Pagina 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Giradischi nuovo


pepe57
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 5321
Data d'iscrizione : 11.06.09

Giradischi nuovo - Pagina 2 Empty Re: Giradischi nuovo

Messaggio Da pepe57 Dom Ago 16 2020, 02:01

@Franz84 ha scritto:A mio avviso un giradischi lo si valuta per la sua qualità intrinseca, inserendolo in un impianto equilibrato e ben suonante, accoppiando correttamente il braccio alla testina. Il rega p3 è un oggetto a mio avviso modesto, privo di ritmo e dinamica, che viene fatto girare di default dalla casa ad una velocità leggermente maggiorata dai 33.33 giri per recuperare qualcosa in termini di dinamica. Costa molto più di quel che vale. Un mio caro amico, convinto della bontà dei rega, ed usava un vecchio p9, passando ad un well tempered ha compreso quanto modesto fosse il rega. I technics sono macchine musicali molto dinamiche, accurate e dettagliate, e dal modello 1200G non farei nessun paragone con nessun rega, neanche col rp10. Non tralescerei il fatto che il technics ha il braccio con attacco eia, quindi cambiando shell si varia la massa con maggiore flessibilità di uso del giradischi.
Se poi si vogliono fare prove comparative io sono sempre bene accetto. Per me un giradischi deve suonare sempre bene se di qualità ed inserito in un impianto in ordine, con la consapevolezza che un dd od un puleggia hanno sonorità diverse da un cinghia. Certo un acustic solid non è un rega, molti cinghia hanno basi pesanti, piatti pesanti e motori potenti, che garantiscono elevata coppia e sonorità poi non così dissimili dai dd
Qui, a parer mio, sei in errore. Chi ti può certificare che un impianto è equilibrato e ben suonante?
Il risultato dipende da troppe cose.
Per cercare di capire come suona un oggetto qualsiasi, a parer mio, bisogna inserirlo, in diversi impianti ben vissuti e noti.
Poi facendo una media fra i risultati, ti fai un' idea di come suoni quello' oggetto.

Perché mai dovrebbero avere diverse sonorità in base al tipo di trazione?
Solo se presentano delle risonanze.
O sono concepiti male, oppure questo problema non deve esserci.
D' altra parte le risonanze sulle basi sono misurabili (e sono anche state misurate) e su i vari tipi di trazione, quando mal concepiti, sono state misurate.

Che poi nell' impianto del tuo amico il Well Tempered dia un risultato più appagante, non significa che questo varrà anche in altri impianti e quindi non pone il WT sopra al Rega.

E' come una ricetta in cucina, in certe ricette può piacere di più l' uso di un certo ingrediente, in altre ricette invece meno. Un ingrediente neutro invece può andare ovunque senza variarne il gusto.

sunny sunny sunny
pepe57
pepe57
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 5321
Data d'iscrizione : 11.06.09
Età : 62
Località : Milano

Giradischi nuovo - Pagina 2 Empty Re: Giradischi nuovo

Messaggio Da pepe57 Dom Ago 16 2020, 02:24

@capitanharlock ha scritto:Pepe, non ho capito, il Technics sl1500 è un gira nuovo, non vintage.
Se hai la pazienza di rileggere quanto ho scritto, non ho detto che il 1500 sia un Vintage, ho ben specificato (in terza riga) che il discorso è generale e vale sia per l' oggetto vintage che nuovo.
Se nello specifico si vuole parlare del 1500 comunque, se ben ci pensi, Technics stessa afferma, presentando il 1500, di averlo migliorato in alcuni punti, per ridurre le vibrazioni (e le risonanze) rispetto ai modelli precedenti (anche se a dire il vero sul braccio non è che si siano molto sforzati).
Naturalmente, come l' oste, non è che dicono che il vino venduto in precedenza fosse sbagliato, dicono che i difetti di quello (di cui prima non avevano mai parlato...) li hanno risolti e probabilmente, quando presentassero in futuro altri modelli, diranno che li hanno ulteriormente e di nuovo migliorati (e quindi risolti..).
sunny
Già a fine anni 70, Exclusive, con il P3, aveva di fatto risolto i problemi derivanti dall' uso della trazione diretta. Solo che il costo relativo alle soluzioni anche allora era importante (anche oggi lo è) per cui su oggetti fino ad un certo costo, si applicano delle "mediazioni".
Per il Puleggia, le soluzioni, sempre complicate e costose, sono giunte molto più tardi (e in pratica sono davvero pochissimi che le applicano) creando trazioni "ibride".
Per il cinghia, inizialmente esistevano anche altri problemi, ma la loro soluzione è stata molto più semplice per cui sono giunte facilmente e applicate molto prima anche su gira poco costosi.
sunny sunny


_________________
Chi si accontenta gode
Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
QFLG@

Banzai Milano
Ivan80
Ivan80
Member
Member

Numero di messaggi : 30
Data d'iscrizione : 13.09.16

Giradischi nuovo - Pagina 2 Empty Re: Giradischi nuovo

Messaggio Da Ivan80 Dom Ago 16 2020, 08:16

Riassumendo.... consigliate il technics??? Perché devo dire che non ci ho capito molto degli ultimi 3/4 interventi
Franz84
Franz84
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 659
Data d'iscrizione : 23.02.18
Località : Roma

Giradischi nuovo - Pagina 2 Empty Re: Giradischi nuovo

Messaggio Da Franz84 Dom Ago 16 2020, 11:05

Scusami Pepe ma davvero fatico a seguirti. Come puoi dire che una cinghia suoni come un trazione diretta od un puleggia? Se un impianto e'equilibrato al cambiare della base cambierà il suono, questo è indiscutibile. Così come un rega p3 non può certo reggere il confronto con un well tempered. Non è certo pensabile che per avere una idea chiara del suono di un gira si debba fare il giro delle 7 chiese e provarlo in case di vari appassionati. Sarò pure in errore ma la trazione io solitamente la riconosco molto rapidamente, e non solo a casa mia, tanta è la differenza tra un buon cinghia ed un buon dd in termini di ritmo, velocità dei transienti, dinamica, riproduzione delle voci. Detto ciò io insisto nel consigliare tra le tre macchine di partenza il technics, che verrà sempre criticato per il suo aspetto non audiofilo, per la sua trazione non a cinghia, ma che andrebbe confrontato alla cieca con macchina ben più costose. Prove alle quali, ripeto, io sono sempre disponibile


_________________
Convergent SL1 Ultimate MK2 Phono - Accuphase DC 330 - Accuphase DP101 -Accuphase P500 - Technics SL 1200G - Thorens TD 125 Mk2 - Fidelity Research FR7 - FR1 MK2 - FR1 MK3F - Monster Alpha Genesis 1000 - Denon DL 103R - Denon 103 - Denon 304 - Lyra Titan I - Zyx 4D - Fidelity Research XG5 - XF1 L - Zyx ccp1 - Uesugi UBROS 5 Low -  ProAC 140 MK 2 - Cablaggio AIRTECH
capitanharlock
capitanharlock
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1028
Data d'iscrizione : 03.03.10

Giradischi nuovo - Pagina 2 Empty Re: Giradischi nuovo

Messaggio Da capitanharlock Dom Ago 16 2020, 11:55

@pepe57 ha scritto:
@capitanharlock ha scritto:Pepe, non ho capito, il Technics sl1500 è un gira nuovo, non vintage.
Se hai la pazienza di rileggere quanto ho scritto, non ho detto che il 1500 sia un Vintage, ho ben specificato (in terza riga) che il discorso è generale e vale sia per l' oggetto vintage che nuovo.
Se nello specifico si vuole parlare del 1500 comunque, se ben ci pensi, Technics stessa afferma, presentando il 1500, di averlo migliorato in alcuni punti, per ridurre le vibrazioni (e le risonanze) rispetto ai modelli precedenti (anche se a dire il vero sul braccio non è che si siano molto sforzati).
Naturalmente, come l' oste, non è che dicono che il vino venduto in precedenza fosse sbagliato, dicono che i difetti di quello (di cui prima non avevano mai parlato...) li hanno risolti e probabilmente, quando presentassero in futuro altri modelli, diranno che li hanno ulteriormente e di nuovo migliorati (e quindi risolti..).
sunny
Già a fine anni 70, Exclusive, con il P3, aveva di fatto risolto i problemi derivanti dall' uso della trazione diretta. Solo che il costo relativo alle soluzioni anche allora era importante (anche oggi lo è) per cui su oggetti fino ad un certo costo, si applicano delle "mediazioni".
Per il Puleggia, le soluzioni, sempre complicate e costose, sono giunte molto più tardi (e in pratica sono davvero pochissimi che le applicano) creando trazioni "ibride".
Per il cinghia, inizialmente esistevano anche altri problemi, ma la loro soluzione è stata molto più semplice per cui sono giunte facilmente e applicate molto prima anche su gira poco costosi.
sunny sunny
Ok, mi confondeva il riferimento ad oggetti vintage, visto che stiamo parlando dell’acquisto di un gira nuovo.
Quanto al fatto che Technics dichiari di aver migliorato il suo gira, rispetto al modello precedente, lo trovo del tutto normale.
Lo fanno tutte le aziende serie del mondo.
Che poi quelli di prima fossero difetti, o questi miglioramenti, mi pare la stessa cosa, non ritengo che il modello precedente suonasse male o avesse problemi intrinseci.
La trazione diretta, mi par di capire, a tuo parere è più costosa da implementare rispetto alla cinghia.
Concordo, ed è il motivo per cui la realizzano in pochi, che hanno i numeri e la tecnologia.
Technics in testa a tutti.
1000 euro non sono sufficienti per un buon Dd?
A me non pare, ma sono punti di vista.
Se esamino la costruzione del 1500 e del Rega P3 trovo che non ci sia paragone a favore del Technics, ma poi, certo, il Rega chissà come suona...
capitanharlock
capitanharlock
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1028
Data d'iscrizione : 03.03.10

Giradischi nuovo - Pagina 2 Empty Re: Giradischi nuovo

Messaggio Da capitanharlock Dom Ago 16 2020, 11:58

@Ivan80 ha scritto:Riassumendo.... consigliate il technics??? Perché devo dire che non ci ho capito molto degli ultimi 3/4 interventi
Io sì, certo.
pepe57
pepe57
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 5321
Data d'iscrizione : 11.06.09
Età : 62
Località : Milano

Giradischi nuovo - Pagina 2 Empty Re: Giradischi nuovo

Messaggio Da pepe57 Dom Ago 16 2020, 15:04

@Franz84 ha scritto:Scusami Pepe ma davvero fatico a seguirti. Come puoi dire che una cinghia suoni come un trazione diretta od un puleggia? Se un impianto e'equilibrato al cambiare della base cambierà il suono, questo è indiscutibile. Così come un rega p3 non può certo reggere il confronto con un well tempered. Non è certo pensabile che per avere una idea chiara del suono di un gira si debba fare il giro delle 7 chiese e provarlo in case di vari appassionati. Sarò pure in errore ma la trazione io solitamente la riconosco molto rapidamente, e non solo a casa mia, tanta è la differenza tra un buon cinghia ed un buon dd in termini di ritmo, velocità dei transienti, dinamica, riproduzione delle voci. Detto ciò io insisto nel consigliare tra le tre macchine di partenza il technics, che verrà sempre criticato per il suo aspetto non audiofilo, per la sua trazione non a cinghia, ma che andrebbe confrontato alla cieca con macchina ben più costose. Prove alle quali, ripeto, io sono sempre disponibile
Dipende dal DD, dal puleggia e dal cinghia cinghia che prendi in considerazione.
Se sono privi di vibrazioni/risonanze (cosa che di base dovrebbe essere quanto ricerchiamo) non ci possono essere differenze in termini di "ritmo, velocità dei transienti, dinamica e riproduzioni delle voci (o di qualsiasi altra cosa)" che tu possa riconoscere "molto rapidamente". Se lo fai, significa che c'è un problema di risonanze evidenti.
Se ci pensi, in pratica (esclusi pochissimi casi) tutti i giradischi Reference che girano sul mercato mondiale, sono a trazione a cinghia. Produttori che possiedono/possedevano motori DD per modelli "piccoli", quando si sono messi a produrre il loro "Reference" hanno usato la trazione a cinghia. Questo non ti fa venire dei dubbi?
Il giradischi che ancor oggi detiene il primato di stabilità in rotazione è un cinghia.
Il bello è che questo è un problema molto secondario perché qualcuno mi dovrebbe spiegare quale è l' interesse di avere un gira con un W&F di 0,0003% (del top cinghie) rispetto ad uno dello 0,0008% (del top DD) quando il tornio incisore quando incide ha fluttuazioni che arrivano allo 0,2% e che un foro centrale non perfetto introduce fluttuazioni dell' ordine del 2% (cosa che Nakamichi cercò di risolvere).
Il Monaco GP Audio (che possiedo anche io) è un DD ed è uno fra quelli che ha una delle migliori stabilità.
Ma per evitare il problema delle vibrazioni ha messo a punto un tipo di isolamento che, pur se efficace, ha un costo elevato. Purtroppo, la DD necessita di applicazioni più complicate e costose per evitare problemi rispetto ad un cinghia.
Non ho mai affermato che le problematiche insite dei DD non siano risolvibili, prendo solo atto che sono complesse e costose.
L' aspetto non audiofilo del technics è relativo, se per questo molti criticano il Rega per il suo aspetto "leggero, economico, semplice etc etc..".
Come già detto, ascoltare un oggetto, con preconcetti (positivi o negativi), a mio avviso non è logico.
I gira che vibrano ed introducono risonanze possono "suonare" in un modo positivo/apprezzato in un certo impianto. Punto.
Bisogna semplicemente comprendere che pur se positivi nel proprio impianto, non sono migliori di quelli privi di risonanze.
Quando attacco il Thorens 124, il Technics SL1000, il Russco Studio pro B, all' impianto con certe casse (che so essere un po' "leggere" in basso/mediobasso) il loro effetto, a parità di testina e resto dell' impianto, è energico/positivo.
Quando li attaccavo a diffusori ben più completi, si sentiva perfettamente quanto certe frequenze venissero caricate in modo esagerato.
sunny sunny sunny


_________________
Chi si accontenta gode
Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
QFLG@

Banzai Milano
pepe57
pepe57
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 5321
Data d'iscrizione : 11.06.09
Età : 62
Località : Milano

Giradischi nuovo - Pagina 2 Empty Re: Giradischi nuovo

Messaggio Da pepe57 Dom Ago 16 2020, 15:15

@capitanharlock ha scritto:
@pepe57 ha scritto:
Se hai la pazienza di rileggere quanto ho scritto, non ho detto che il 1500 sia un Vintage, ho ben specificato (in terza riga) che il discorso è generale e vale sia per l' oggetto vintage che nuovo.
Se nello specifico si vuole parlare del 1500 comunque, se ben ci pensi, Technics stessa afferma, presentando il 1500, di averlo migliorato in alcuni punti, per ridurre le vibrazioni (e le risonanze) rispetto ai modelli precedenti (anche se a dire il vero sul braccio non è che si siano molto sforzati).
Naturalmente, come l' oste, non è che dicono che il vino venduto in precedenza fosse sbagliato, dicono che i difetti di quello (di cui prima non avevano mai parlato...) li hanno risolti e probabilmente, quando presentassero in futuro altri modelli, diranno che li hanno ulteriormente e di nuovo migliorati (e quindi risolti..).
sunny
Già a fine anni 70, Exclusive, con il P3, aveva di fatto risolto i problemi derivanti dall' uso della trazione diretta. Solo che il costo relativo alle soluzioni anche allora era importante (anche oggi lo è) per cui su oggetti fino ad un certo costo, si applicano delle "mediazioni".
Per il Puleggia, le soluzioni, sempre complicate e costose, sono giunte molto più tardi (e in pratica sono davvero pochissimi che le applicano) creando trazioni "ibride".
Per il cinghia, inizialmente esistevano anche altri problemi, ma la loro soluzione è stata molto più semplice per cui sono giunte facilmente e applicate molto prima anche su gira poco costosi.
sunny sunny
Ok, mi confondeva il riferimento ad oggetti vintage, visto che stiamo parlando dell’acquisto di un gira nuovo.
Quanto al fatto che Technics dichiari di aver migliorato il suo gira, rispetto al modello precedente, lo trovo del tutto normale.
Lo fanno tutte le aziende serie del mondo.
Che poi quelli di prima fossero difetti, o questi miglioramenti, mi pare la stessa cosa, non ritengo che il modello precedente suonasse male o avesse problemi intrinseci.
La trazione diretta, mi par di capire, a tuo parere è più costosa da implementare rispetto alla cinghia.
Concordo, ed è il motivo per cui la realizzano in pochi, che hanno i numeri e la tecnologia.
Technics in testa a tutti.
1000 euro non sono sufficienti per un buon Dd?
A me non pare, ma sono punti di vista.
Se esamino la costruzione del 1500 e del Rega P3 trovo che non ci sia paragone a favore del Technics, ma poi, certo, il Rega chissà come suona...
Purtroppo non sono sufficienti se si ricerca un oggetto realmente privo di risonanze/vibrazioni sulla superficie del disco.
La cosa interessante, a parer mio, è che fino ad una certa fascia di prezzo (molto più alta dei 1000 euro...), le problematiche di base, più o meno, restano.
Ma per chi ricerca un giradischi "riconoscibile" o con una sua "voce", allora bastano e avanzano.
Il rega P9, suona più "leggero" e meno sottolinea certi strumenti e voci (rispetto ad esempio al Technics SL 1000 MKII) e,  in certi impianti (più limitati come estensione tonale) la cosa può essere percepita negativamente, mentre in altri (più estesi) positivamente. 
Ho una mia netta preferenza fra i due appena citati, a favore del Rega in quanto io non cerco gira "con la sua voce", anzi più neutro è, più mi sta bene.
sunny sunny sunny


_________________
Chi si accontenta gode
Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
QFLG@

Banzai Milano
capitanharlock
capitanharlock
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1028
Data d'iscrizione : 03.03.10

Giradischi nuovo - Pagina 2 Empty Re: Giradischi nuovo

Messaggio Da capitanharlock Dom Ago 16 2020, 19:25

Pepe, perdona, come confrontare un giradischi di nuova produzione (Rega P9) con uno di 40 anni fa come il 1000mk3, il cui suono dipenderà totalmente dalle condizioni in cui si trova?
Poi qui stiamo parlando di roba decisamente meno costosa, e, soprattutto, nuova.
Ivan80
Ivan80
Member
Member

Numero di messaggi : 30
Data d'iscrizione : 13.09.16

Giradischi nuovo - Pagina 2 Empty Re: Giradischi nuovo

Messaggio Da Ivan80 Mar Ago 18 2020, 18:12

Quindi vado di technics 1500-c????
Franz84
Franz84
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 659
Data d'iscrizione : 23.02.18
Località : Roma

Giradischi nuovo - Pagina 2 Empty Re: Giradischi nuovo

Messaggio Da Franz84 Mar Ago 18 2020, 18:43

Io ti dico si, senza remore, e per più motivi. Il primo, i nuovi motori a trazione diretta sono eccezionali, la Panasonic sostiene di aver eliminato l'effetto cogging, e non vedo perché dubitarne. Il 1500c deriva dal 1200G, un giradischi a mio avviso superlativo. Il secondo, il braccio con canna di massa da 4.4 grammi permette l'utilizzo di moltissime testine mc, semplicemente variando il tipo ed il peso dello shell. Questo il rega rb non te lo da, e non è poco. Il terzo, la macchina mantiene valore nell'usato. Ad ogni modo ogni trazione suona in modo diverso, i dd sono molto dinamici, hanno transienti veloci, bassi articolati e presenti, suonano in modo diverso da un cinghia, e questo è un oggettivo dato di fatto. Comunque è sempre bene un ascolto di prova, se possibile


_________________
Convergent SL1 Ultimate MK2 Phono - Accuphase DC 330 - Accuphase DP101 -Accuphase P500 - Technics SL 1200G - Thorens TD 125 Mk2 - Fidelity Research FR7 - FR1 MK2 - FR1 MK3F - Monster Alpha Genesis 1000 - Denon DL 103R - Denon 103 - Denon 304 - Lyra Titan I - Zyx 4D - Fidelity Research XG5 - XF1 L - Zyx ccp1 - Uesugi UBROS 5 Low -  ProAC 140 MK 2 - Cablaggio AIRTECH
Luca58
Luca58
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 9190
Data d'iscrizione : 15.07.09
Località : Pisa

Giradischi nuovo - Pagina 2 Empty Re: Giradischi nuovo

Messaggio Da Luca58 Mar Ago 18 2020, 19:00

@Ivan80 ha scritto:Buongiorno a tutti ragazzi, ho voglia di rientrare nel mondo del vinile dopo un po’ di anni in cui mi sono allontanato... vorrei un consiglio su quale giradischi “regalarmi” per Natale.
Il budget è circa 1000€, e i papabili (ma accetto ulteriori consigli) sono:
Project 2xespression
Technics 1500-c
Goldnote 425 lite
L’impianto è così composto: ampli integrato audio analogue fortissimo di cui sfrutterei (a meno che non faccia proprio schifo) il suo pre phono e casse kef q550. Per il momento ascolto liquida ma ho ereditato un sacco di dischi da mio padre.
Grazie a tutti anticipatamente
Premesso che secondo me l'analogico, nonostante alcuni noti limiti, in ogni caso inserisce nella riproduzione una sensazione di naturalezza che raramente si ascolta dal digitale, andando al cuore del problema ritengo che la cifra che indichi sia un po' bassina perche' risulti un buon investimento anche attingendo dall'usato. 

In generale, per un giradischi come minimo io partirei da un VPI HW-19 Junior usato, ammesso di trovarlo, da posizionare su molle (vado a senso perche' non ho mai provato col Junior) o su punte se si dispone di un mobile adatto (salto della resa garantito di alcune migliaia di €) perche' sui suoi piedini il basso si impasta. Col Junior bastano un braccio ed una testina discreti.

http://www.audiocostruzioni.com/r_s/giradischi/vpi-hw19/vpi-hw19.html


_________________
Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
Franz84
Franz84
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 659
Data d'iscrizione : 23.02.18
Località : Roma

Giradischi nuovo - Pagina 2 Empty Re: Giradischi nuovo

Messaggio Da Franz84 Mar Ago 18 2020, 19:23

Ma perché se si chiede un consiglio su tre macchine nuove se ne propongono altre usate? Allora perché no un avid, un well tempered, un denon dp, un thorens, e via discorrendo chi più ne ha più ne metta. Poi siamo sicuri che il vpi in questione, che tra l'altro ha a catalogo anche un costoso dd, sia superiore al 1500C? Il 1500C lo hai provato per poterlo sconsigliare?


_________________
Convergent SL1 Ultimate MK2 Phono - Accuphase DC 330 - Accuphase DP101 -Accuphase P500 - Technics SL 1200G - Thorens TD 125 Mk2 - Fidelity Research FR7 - FR1 MK2 - FR1 MK3F - Monster Alpha Genesis 1000 - Denon DL 103R - Denon 103 - Denon 304 - Lyra Titan I - Zyx 4D - Fidelity Research XG5 - XF1 L - Zyx ccp1 - Uesugi UBROS 5 Low -  ProAC 140 MK 2 - Cablaggio AIRTECH
giaiant
giaiant
MusicAddicted
MusicAddicted

Numero di messaggi : 16217
Data d'iscrizione : 21.08.14
Età : 58
Località : GÖRZ

Giradischi nuovo - Pagina 2 Empty Re: Giradischi nuovo

Messaggio Da giaiant Mar Ago 18 2020, 19:34

@Ivan80 ha scritto:Quindi vado di technics 1500-c????
ivan prenditi il technics se no qua non se ne esce
da qualche parte bisogna cominciare poi con il tempo e l'esperienza valuterai tu stesso
e sopra tutto goditi la musica.
su una cosa sono d'accordo 1000 eurozzi per l'analogico purtroppo e pochino
però con il tempo si può sempre migliorare in caso ti dovresti appassionare.
buona serata e buoni ascolti


_________________
Giradischi nuovo - Pagina 2 Rauche11
.................il mio impianto....................
https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t37554-piccolo-aggiornamento-impianto
Ivan80
Ivan80
Member
Member

Numero di messaggi : 30
Data d'iscrizione : 13.09.16

Giradischi nuovo - Pagina 2 Empty Re: Giradischi nuovo

Messaggio Da Ivan80 Mar Ago 18 2020, 19:56

Non ho un impianto tale da dire spendo 5000€ per un giradischi, e non ho neanche 5000€ da spendere... mi sono posto un budget che credo sia onesto per un impianto tipo il mio.... inoltre si mi piace ascoltare bene la musica ma non sono come tanti che ascoltano l’impianto...mi piace arrivare a casa sedermi e godermi che ne so hey you dei Pink Floyd oppure anche una canzone di Vasco che mi ricorda i tempi passati o perché no anche il tanto bistrattato (dagli audiofili) michael jackson... sono così mi piace la musica ma mi faccio zero seghe mentali... scusate se sono uscito dalle righe ma ho chiesto un consiglio tra questo tre giradischi ed è uscito di tutto
Franz84
Franz84
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 659
Data d'iscrizione : 23.02.18
Località : Roma

Giradischi nuovo - Pagina 2 Empty Re: Giradischi nuovo

Messaggio Da Franz84 Mar Ago 18 2020, 20:23

Prendi il technics e pensa ad ascoltare la musica, vale più di quel che costa, visto che mamma Panasonic ha economie di scala che fanno tremare i polsi a tutti gli altri costruttori attuali, e suona benissimo, non si rompe mai e non necessita manutenzione. Tieni conto di quanto ti ho scritto in merito al braccio. P.s
Tutte le riviste di settore lo valutano il miglior gira nella sua fascia di prezzo


_________________
Convergent SL1 Ultimate MK2 Phono - Accuphase DC 330 - Accuphase DP101 -Accuphase P500 - Technics SL 1200G - Thorens TD 125 Mk2 - Fidelity Research FR7 - FR1 MK2 - FR1 MK3F - Monster Alpha Genesis 1000 - Denon DL 103R - Denon 103 - Denon 304 - Lyra Titan I - Zyx 4D - Fidelity Research XG5 - XF1 L - Zyx ccp1 - Uesugi UBROS 5 Low -  ProAC 140 MK 2 - Cablaggio AIRTECH
martin logan
martin logan
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 701
Data d'iscrizione : 18.11.17
Località : Pavia

Giradischi nuovo - Pagina 2 Empty Re: Giradischi nuovo

Messaggio Da martin logan Mer Ago 19 2020, 08:42

@Ivan80 ha scritto:Non ho un impianto tale da dire spendo 5000€ per un giradischi, e non ho neanche 5000€ da spendere... mi sono posto un budget che credo sia onesto per un impianto tipo il mio.... inoltre si mi piace ascoltare bene la musica ma non sono come tanti che ascoltano l’impianto...mi piace arrivare a casa sedermi e godermi che ne so hey you dei Pink Floyd oppure anche una canzone di Vasco che mi ricorda i tempi passati o perché no anche il tanto bistrattato (dagli audiofili) michael jackson... sono così mi piace la musica ma mi faccio zero seghe mentali... scusate se sono uscito dalle righe ma ho chiesto un consiglio tra questo tre giradischi ed è uscito di tutto


Ometto di considerare quanto ho speso in giradischi perché mi ero posto l'obiettivo di creare da zero una piccola collezione vintage con diversi metodi di funzionamento: telaio rigido o sospeso su molle, bracci dritti o ad esse o tangenziali, trazione a cinghia, puleggia e diretta.
Sono arrivato ad averne parecchi, di conseguenza alcuni li ho venduti. In alcuni casi erano OK, in altri ho dovuto fare interventi, o restauri completi.
Probabilmente potevo prenderne uno solo, di livello top con una testina e un pre-PH decente e dormivo tranquillo.
Ma vuoi mettere quanto ti diverti a sistemarli, il piacere della caccia all'oggetto, le interazioni con gli altri appassionati, i viaggi per andare a prenderli = impagabile Giradischi nuovo - Pagina 2 650957

Questo (che si è svolto in circa due anni) porta inevitabilmente a risolvere dei problemi e a farti un cultura. Posso dire in tutta franchezza che ogni sistema gira-braccio-testina ha una sua impronta sonora, ma le differenze maggiori si rilevano con l'incremento (esponenziale) della qualità della testina. Una da 150 euro non può suonare come una da 1500: mettila pure su qualunque giradischi desideri, la prima mostrerà i suoi limiti. E' anche vero che tutto deve stare proporzionato, come in un buon cocktail. Non vedo bene una Koetsu su un giradischi da 500 euro, così come non vedo bene una Rega Carbon su un gira top Rega, o di altra marca.

Una cosa posso dire, confermata da tutti quelli che hanno ascoltato l'impianto (avendo tanti giradischi ti chiedono inevitabilmente di sentirne due o tre): quando il setup è a posto il suono è almeno "decente" a prescindere dal costo. Parlo di valori di grandezza di 1:10, quindi uno da 250 euro non arriverà a suonare come uno da 2500 - ma anche il primo non evidenzia difetti macroscopici (se il disco è inciso in modo accettabile).
Certo, se vuoi trovare il pelo nell'uovo e cavillare ci riesci, ma lo potrai fare anche su un setup da 25.000, senza problemi. Tant'è che molti che hanno speso 25.000 in gira+braccio+testina li cambiano, perché "il suono non mi soddisfa al 100%"  Giradischi nuovo - Pagina 2 921419 Giradischi nuovo - Pagina 2 921419 Giradischi nuovo - Pagina 2 921419

Ovviamente non dispenso verità assolute, nessuno deve credere a ciò che dico; se vuoi sentire con le tue orecchie puoi venire a fare un test, senza problemi.
Non sono un commerciante e non voglio venderti nulla Laughing Laughing Laughing ciao.
Ivan80
Ivan80
Member
Member

Numero di messaggi : 30
Data d'iscrizione : 13.09.16

Giradischi nuovo - Pagina 2 Empty Re: Giradischi nuovo

Messaggio Da Ivan80 Mer Ago 19 2020, 09:35

Martin logan ciao... innanzitutto complimenti per la tua passione.
Io cerco appunto un giradischi nuovo perché non ho le tempistiche per restaurare o sistemare o verificare i vari settaggi.... o meglio: non voglio togliere tempo a mio figlio che ha 4 anni e mezzo... al momento vorrei appunto un qualcosa di semplice (quasi plug and play) per questo motivo. E nel frattempo vorrei fare appassionare mio figlio alla musica. Quando ascolto con lui mi chiede già dei pezzi tipo: roadhouse blues dei doors, la fuente del ritmo di Santana we will rock you dei queen (la sua preferita) e anche enjoy The silence dei depeche mode... un giorno magari (lo spero) lui arriverà ad avere la mia stessa passione e magari a quel punto potremo lanciarci insieme in qualche progetto folle!!! I dischi che ho sono erdetitati da mio padre, che siccome ormai non è più lucido ha pensato bene e fortunatamente di non buttarli... ho dischi dei Beatles di dalla di gaber de gregori colonne sonore di film e vari dischi anni 80 con cui sono cresciuto... vorrei solo potermeli godere un po’ facendo conoscere il tutto a mio figlio.... sperando che possa coltivare anche lui la passione per questa splendida arte che è la musica!!!!
mantraone
mantraone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1657
Data d'iscrizione : 17.12.16
Età : 54
Località : Bologna

Giradischi nuovo - Pagina 2 Empty Re: Giradischi nuovo

Messaggio Da mantraone Mer Ago 19 2020, 11:43

@Ivan80 ha scritto:Martin logan ciao... innanzitutto complimenti per la tua passione.
Io cerco appunto un giradischi nuovo perché non ho le tempistiche per restaurare o sistemare o verificare i vari settaggi.... o meglio: non voglio togliere tempo a mio figlio che ha 4 anni e mezzo... al momento vorrei appunto un qualcosa di semplice (quasi plug and play) per questo motivo. E nel frattempo vorrei fare appassionare mio figlio alla musica. Quando ascolto con lui mi chiede già dei pezzi tipo: roadhouse blues dei doors, la fuente del ritmo di Santana we will rock you dei queen (la sua preferita) e anche enjoy The silence dei depeche mode... un giorno magari (lo spero) lui arriverà ad avere la mia stessa passione e magari a quel punto potremo lanciarci insieme in qualche progetto folle!!! I dischi che ho sono erdetitati da mio padre, che siccome ormai non è più lucido ha pensato bene e fortunatamente di non buttarli... ho dischi dei Beatles di dalla di gaber de gregori colonne sonore di film e vari dischi anni 80 con cui sono cresciuto... vorrei solo potermeli godere un po’ facendo conoscere il tutto a mio figlio.... sperando che possa coltivare anche lui la passione per questa splendida arte che è la musica!!!!

Per la mia esperienza un Technics 1200 con una Nagaoka Mp200 e un Rega P3 non sono distantissimi come sonorità, ho avuto il 1200 per una decina di giorni prestato da un amico e al cieco avrei fatto fatica a distinguerli, credetemi. Il Tecnics forse un tantino più veloce e dettagliato, anche il Rega P3 con sostituzione dei piedini o sulla basetta a muro più arrivare allo stesso livello. Io ho trovato una basetta che ha un ottimo effetto, alza la scena e rende il basso più articolato e granitico.

Entrambi i giradischi sono ampiamente migliorabili, ho ricablato il braccio del P3 e passato la testina con la Ania MC e sono molto contento dell'ascolto. Se il vinile è di qualità posso tranquillamente paragonare l'esperienza d'ascolto alla catena della liquida che è indubbiamente più costosa.

Non sbagli i nessuno caso, piuttosto scegli bene la testina. Se vai su Rega, la scalabilità all'interno del marchio è ottima. Per il Tecnics non saprei consigliarti una MC di pari livello alla Ania forse una Audiotecnica 33EV?

Buona musica, il vinile è l'approccio all'ascolto più educativo possibile, soprattutto rispetto alla liquida, ti impone scelte precise, l'ascolto non è mai di una sola traccia.... insomma... molto bello Giradischi nuovo - Pagina 2 775355 Giradischi nuovo - Pagina 2 775355


_________________
Living Voice IBX-R2/Leben CS-600/Rega Planar P3/Rega Aria/Rega Ania MC/Hydra Vox+Zap/Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/SOtM sMS 200 Ultra network player/Audioquest DragonFly Cobalt/ Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs/AKG k7XX/Cavi: alimentazione Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 / Phono HMS Concertato - Potenza Kimber 12TC
Franz84
Franz84
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 659
Data d'iscrizione : 23.02.18
Località : Roma

Giradischi nuovo - Pagina 2 Empty Re: Giradischi nuovo

Messaggio Da Franz84 Mer Ago 19 2020, 12:29

Quale 1200? Il mk2? Il motore del 1500C è diverso dal motore del vecchio 1200, che peccava nella orrenda cablatura e nel cavo fisso, ma parliamo di un gira da 600 mila lire !! La sostituzione del cavo ne innalzava le prestazioni, poi le moltissime modifiche applicabili, se non erro una ditta americana ne realizzava molteplici, lo rendevano davvero ben suonante. Però non lo pragonerei al 1500C, a mio avviso superiore. Come poi da te correttamente rilevato, il rega non può prescindere dalla sua base con 3 punti di appoggio su muro portante, il che innalza i costi del sistema


_________________
Convergent SL1 Ultimate MK2 Phono - Accuphase DC 330 - Accuphase DP101 -Accuphase P500 - Technics SL 1200G - Thorens TD 125 Mk2 - Fidelity Research FR7 - FR1 MK2 - FR1 MK3F - Monster Alpha Genesis 1000 - Denon DL 103R - Denon 103 - Denon 304 - Lyra Titan I - Zyx 4D - Fidelity Research XG5 - XF1 L - Zyx ccp1 - Uesugi UBROS 5 Low -  ProAC 140 MK 2 - Cablaggio AIRTECH
mantraone
mantraone
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 1657
Data d'iscrizione : 17.12.16
Età : 54
Località : Bologna

Giradischi nuovo - Pagina 2 Empty Re: Giradischi nuovo

Messaggio Da mantraone Mer Ago 19 2020, 14:29

@Franz84 ha scritto:Quale 1200? Il mk2? Il motore del 1500C è diverso dal motore del vecchio 1200, che peccava nella orrenda cablatura e nel cavo fisso, ma parliamo di un gira da 600 mila lire !! La sostituzione del cavo ne innalzava le prestazioni, poi le moltissime modifiche applicabili, se non erro una ditta americana ne realizzava molteplici, lo rendevano davvero ben suonante. Però non lo pragonerei al 1500C, a mio avviso superiore. Come poi da te correttamente rilevato, il rega non può prescindere dalla sua base con 3 punti di appoggio su muro portante, il che innalza i costi del sistema

Ovviamente se l'avete provato il nuovo 1500C e dite che suona meglio del vecchio 1200 non ne dubito, a me era sembrato che fosse un po un oggetto all-in one, con il phono integrato, a questo punto devo ricredermi sul fatto che suoni anche bene.

ma forse è una questione di feeling, preferirei il nuovo 1200 che volete farci.... il 1500C mi sembra più anonimo, considerazione questo puramente estetica.

Il rega a mio vedere suona decentemente anche su una buona basetta, per la cronaca uso la Quadraspire Soundstage, si trova attorno ai 100 Euro.....


_________________
Living Voice IBX-R2/Leben CS-600/Rega Planar P3/Rega Aria/Rega Ania MC/Hydra Vox+Zap/Roon Rock PC i5-8GB-SSD256Gb/NAS QNAP TS-231/SOtM sMS 200 Ultra network player/Audioquest DragonFly Cobalt/ Creative Aurvana live 2 mod Spirit Labs/AKG k7XX/Cavi: alimentazione Faber's Cables - Segnale Nordost Frey2 / Phono HMS Concertato - Potenza Kimber 12TC
Luca58
Luca58
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 9190
Data d'iscrizione : 15.07.09
Località : Pisa

Giradischi nuovo - Pagina 2 Empty Re: Giradischi nuovo

Messaggio Da Luca58 Mer Ago 19 2020, 20:36

@Franz84 ha scritto:Ma perché se si chiede un consiglio su tre macchine nuove se ne propongono altre usate? Allora perché no un avid, un well tempered, un denon dp, un thorens, e via discorrendo chi più ne ha più ne metta. Poi siamo sicuri che il vpi in questione, che tra l'altro ha a catalogo anche un costoso dd, sia superiore al 1500C? Il 1500C lo hai provato per poterlo sconsigliare?
Dove avrei sconsigliato qualcosa?  Giradischi nuovo - Pagina 2 650957


_________________
Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
Luca58
Luca58
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 9190
Data d'iscrizione : 15.07.09
Località : Pisa

Giradischi nuovo - Pagina 2 Empty Re: Giradischi nuovo

Messaggio Da Luca58 Mer Ago 19 2020, 20:50

@giaiant ha scritto:
su una cosa sono d'accordo 1000 eurozzi per l'analogico purtroppo e pochino
Infatti, solo per questo gli avevo suggerito di guardare all'usato Giradischi nuovo - Pagina 2 285880 . D'altra parte "giradischi nuovo" non e' diverso da "nuovo giradischi" se non lo si specifica e Ivan80 ha dichiarato nel messaggio iniziale che avrebbe accettato ulteriori consigli. Il mio era solo un suggerimento, davvero non vedo motivo di scaldarsi... 

Buon acquisto a Ivan80! Giradischi nuovo - Pagina 2 972395


_________________
Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
Franz84
Franz84
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 659
Data d'iscrizione : 23.02.18
Località : Roma

Giradischi nuovo - Pagina 2 Empty Re: Giradischi nuovo

Messaggio Da Franz84 Mer Ago 19 2020, 21:12

Premesso che i vpi sono molto validi, se si consiglia un oggetto terzo automaticamente si sconsiglia l'altro oggetto. Proprio perché il budget è limitato, ed il ns amico vuole andare sul nuovo, il 1500C è una garanzia, e comunque sonicamente validissimo. Il 1200G è altro pianeta, per.me quasi ai vertici dell'analogico, ma costa 4 volte tanto,. quindi sono due macchine non paragonabili. Entrambe hanno poco o nulla a che vedere con il vecchio 1200 mk6


_________________
Convergent SL1 Ultimate MK2 Phono - Accuphase DC 330 - Accuphase DP101 -Accuphase P500 - Technics SL 1200G - Thorens TD 125 Mk2 - Fidelity Research FR7 - FR1 MK2 - FR1 MK3F - Monster Alpha Genesis 1000 - Denon DL 103R - Denon 103 - Denon 304 - Lyra Titan I - Zyx 4D - Fidelity Research XG5 - XF1 L - Zyx ccp1 - Uesugi UBROS 5 Low -  ProAC 140 MK 2 - Cablaggio AIRTECH
Luca58
Luca58
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 9190
Data d'iscrizione : 15.07.09
Località : Pisa

Giradischi nuovo - Pagina 2 Empty Re: Giradischi nuovo

Messaggio Da Luca58 Mer Ago 19 2020, 22:46

@Franz84 ha scritto:Il 1200G è altro pianeta, per me quasi ai vertici dell'analogico

Direi che questa affermazione, peraltro legittima come tutte le opinioni basate sui gusti personali, rimette le cose al loro posto. 

Buon proseguimento.


_________________
Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.
pepe57
pepe57
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 5321
Data d'iscrizione : 11.06.09
Età : 62
Località : Milano

Giradischi nuovo - Pagina 2 Empty Re: Giradischi nuovo

Messaggio Da pepe57 Gio Ago 20 2020, 14:44

@capitanharlock ha scritto:Pepe, perdona, come confrontare un giradischi di nuova produzione (Rega P9) con uno di 40 anni fa come il 1000mk3, il cui suono dipenderà totalmente dalle condizioni in cui si trova?
Poi qui stiamo parlando di roba decisamente meno costosa, e, soprattutto, nuova.
A dire il vero il mio SL1000MKII non l' ho confrontato ad un Rega P9 come ascolto (come ho già scritto, l' ascolto è qualcosa che, a mio avviso, va considerato in ogni contesto ed in base ai desiderata dell' ascoltatore, quindi soggettivo ed opinabile).
Quello che affermo è che ho potuto verificare con misurazioni strumentali quanto risuonasse ai tempi da nuovo (e non ci sono storie, risuonava eccome! Questo diventava chiaro anche all'ascolto spostandolo da un impianto all' altro con una certa cognizione di causa).
sunny sunny
Il 1500 C non dico che non sia da scegliere. Dico che:
certe affermazioni, sempre a parer mio, troppo assolutistiche prestano il fianco a molti distinguo e che resta difficile dare pareri sensati se non si sa: come suona quello che si vuole cambiare e che cosa desidera cambiare chi chiede consiglio.
sunny


_________________
Chi si accontenta gode
Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
QFLG@

Banzai Milano

    La data/ora di oggi è Mar Apr 13 2021, 03:24