Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Pioneer Master 1, roba da Samurai! - Pagina 3
Il Gazebo Audiofilo

Human Pleasure HI-END

    Pioneer Master 1, roba da Samurai!


    djansia
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 335
    Data d'iscrizione : 12.05.10

    Pioneer Master 1, roba da Samurai! - Pagina 3 Empty Re: Pioneer Master 1, roba da Samurai!

    Messaggio Da djansia Ven Apr 02 2021, 02:23

    Cunctator-FM ha scritto:Secondo me è una cuffia “da avere” ...
    Ciao, visto che possiedi anche quella puoi farmi un piccolo confronto con la Z1R? Che musica ascolti, che preferenze hai?
    Grazie.
    PS: ho avuto la "strana" F1 di Sony ma dopo un po' di tempo l'ho venduta perché non è proprio il mio suono.
    Cunctator-FM
    Cunctator-FM
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 240
    Data d'iscrizione : 21.03.21
    Età : 60
    Località : Roma

    Pioneer Master 1, roba da Samurai! - Pagina 3 Empty Re: Pioneer Master 1, roba da Samurai!

    Messaggio Da Cunctator-FM Ven Apr 02 2021, 09:19

    Caro djansia, inizio dal tuo PS perché inquadra un po’ il mio approdo al mondo delle cuffie. All’epoca della nascita del dvd (ma anche prima) ero fissato con l’home cinema e inseguivo tutte le evoluzioni del multicanale (spendendo fiumi di tempo e denaro) fino a “scoprire” un vicino sensibile e ad avere per casa una cucciola-figlia e un cucciolo-figlio. Le cuffie n’erano sempre piaciute, ma a quel punto furono una necessità. Così spesi altro tempo e soldi alla ricerca del Dolby in cuffia, tra improbabili processori e cuffiacce indegne....la F1 arrivò in quel periodo, rappresentava la “voglia” di K1000 e poi di SA 5000, ma meno pretenziosa. È rimasta per devozione, anche perché è ben costruita, scompare quando la indossi e d’ state ha il suo perché. I bassi te li devi immaginare, ma nella scena e nei medioalti c’è di peggio. Buona per i film. Poi è arrivata la Airpods Max e ha risolto il settore home cinema in cuffia: va benissimo!

    Torniamo a noi, arrivato a riempire il salone con i diffusori di un invasivo Dolby Atmos 11.2 ho capito che mi dovevo dare una calmata e tornare alla stereofonia pura. Così è stato, e così è stato anche per le cuffie. Ma l’imprinting sonoro era ormai “viziato” e, anche inconsciamente, continuavo a cercare in cuffia “certe cose”...
    Arrivo al dunque: la Pioneer Master1 è quella che ha fatto riemergere e portato alla luce i suoni che cercavo inconsciamente. Ho già fatto la sua descrizione, aggiungo che è come se avesse diversi proiettori di luce “spot” e li indirizzasse di volta in volta sugli strumenti o sulle voci attive in quel momento, lasciando il buio intorno a loro. L’effetto è un contrasto dinamico e una scena che sembra veramente un multicanale naturale. Tutto è dovuto alla tecnologia usata. Lo scotto è che la cuffia, estesissima, non perdona nessuna incertezza di incisione negli acuti, e può risultare graffiante, forse ci aggiunge un pelo di carattere “zingy” di suo, a causa dei velocissimi driver ceramico-metallici, ma tendo a perdonare questa tendenza perché tutto il resto è fantastico, poi, il dac r2r l’ha aiutata parecchio.

    La Z1R viene fuori per la necessità che ho a volte di una chiusa. Poiché ho ceduto tempo fa una pur ottima D7200, alla fine mi sono deciso di averne un’altra, anche perché avevo in programma di fare a meno della Lcd2f e della 800S ormai relegate a rari ascolti. In un articolato scambio sono giunto alla Z1R (mai sentita prima, come la Pio, ma convinto a priori del valore tecnologico). Che dire? Grandissima cuffia che non sembra neanche una chiusa! Ha caratteristiche che la avvicinano molto alla Pio: grande estensione, scena corretta e avvincente (un po’ più intima, sempre chiusa è), bassi ancora più poderosi, ma sempre articolati e corretti. Diversamente dalla Pio sembra perdonare di più in gamma alta, con una maggiore setosità, ciò che la rende mai affaticante, e una cuffia che non strilla mai anche alzando il volume a dismisura (non consigliabile!!). Insomma, è come avere una sportivona Jap con doppia taratura delle sospensioni: “sport” per la Pio e “comfort” per la Sony. Ma sempre una puledra che se schiacci l’acceleratore ti sbatte la schiena sul seggiolino!...


    _________________
    Cuffie attuali (divise per tecnologia): 
    Elettrostatiche: ce l’ho di nuovo! Una Stax SR L700 mk2;
    Dinamiche aperte: Pioneer SE Master 1; Sennheiser HD650; m'è rimasto lo stand Spirit....
    Dinamiche chiuse: "sede vacante";
    Magnetoplanari/isodinamiche: Hifiman Arya;
    Driver AMT: Heddphone;
    Vintage "strana": Sony MDR-F1; più altre “antichità” come la AKG K141;
    Iem: Final Audio E5000 con dongle Ultrasone Naos
    Wireless con elaborazione sonora: Apple AirPods Max.
    Ampli-Dac-Streamer-Sorgenti: Bandalex AF-6, Stax srm D50, AudioGd r2r R8, AudioGD interfaccia di20, Cocktail Audio X50D, Icon HP8 valvolare, Marantz HD-DAC1, Oppo 105, MacBook Air con Audirvana, iPhone, iPad;
    Cavi: un po’ di tutto, bilanciati, sbilanciati, rame, argento, compresi gli 1221audiolab
    JacksonPollock
    JacksonPollock
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5206
    Data d'iscrizione : 25.08.17
    Età : 43
    Località : Località

    Pioneer Master 1, roba da Samurai! - Pagina 3 Empty Re: Pioneer Master 1, roba da Samurai!

    Messaggio Da JacksonPollock Ven Apr 02 2021, 10:40

    ..che non sembra neanche una chiusa! 

    E siamo in due... Ho la stessa identica opinione sulla Z1R.
    Per certi versi la definirei una HiFiMan HE560 che ha il medio basso, un pelo meno medie e che (soprattutto) non ha bisogno di un saldatore per essere pilotata. 

    La famigerata setosità della Sony sulle alte frequenze per mia esperienza è molto legata all'abbinamento.
    Con alcune catene (e produzioni) ti penetra nel cranio, e non perdona nulla.

    La cuffia più comoda che abbia mai provato.
    n.enrico
    n.enrico
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 501
    Data d'iscrizione : 15.07.15

    Pioneer Master 1, roba da Samurai! - Pagina 3 Empty Re: Pioneer Master 1, roba da Samurai!

    Messaggio Da n.enrico Ven Apr 02 2021, 10:59

    Cunctator-FM ha scritto:Caro djansia [....]sul seggiolino!
    Complimenti Cunctator-FM, è così che si recensisce un prodotto hi-fi  applausi applausi applausi
    Cunctator-FM
    Cunctator-FM
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 240
    Data d'iscrizione : 21.03.21
    Età : 60
    Località : Roma

    Pioneer Master 1, roba da Samurai! - Pagina 3 Empty Re: Pioneer Master 1, roba da Samurai!

    Messaggio Da Cunctator-FM Ven Apr 02 2021, 16:41

    ....così arrossisco! Io cerco solo di trasmettere le sensazioni che mi suscitano questi oggetti e alcune considerazioni generali. Roba che lascia il tempo che trova perché magari, per gusto o predisposizione, qualcun’altro potrebbe riscontrare cose molto diverse. Proprio per questo siamo in un forum, per confrontarci, ed è una cosa bella sia quando troviamo conferme di una nostra impressione, sia quando siamo (giustamente) smentiti e riceviamo un elemento di crescita....comunque la Sony è una bella cuffiona!😜


    _________________
    Cuffie attuali (divise per tecnologia): 
    Elettrostatiche: ce l’ho di nuovo! Una Stax SR L700 mk2;
    Dinamiche aperte: Pioneer SE Master 1; Sennheiser HD650; m'è rimasto lo stand Spirit....
    Dinamiche chiuse: "sede vacante";
    Magnetoplanari/isodinamiche: Hifiman Arya;
    Driver AMT: Heddphone;
    Vintage "strana": Sony MDR-F1; più altre “antichità” come la AKG K141;
    Iem: Final Audio E5000 con dongle Ultrasone Naos
    Wireless con elaborazione sonora: Apple AirPods Max.
    Ampli-Dac-Streamer-Sorgenti: Bandalex AF-6, Stax srm D50, AudioGd r2r R8, AudioGD interfaccia di20, Cocktail Audio X50D, Icon HP8 valvolare, Marantz HD-DAC1, Oppo 105, MacBook Air con Audirvana, iPhone, iPad;
    Cavi: un po’ di tutto, bilanciati, sbilanciati, rame, argento, compresi gli 1221audiolab
    bob
    bob
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 197
    Data d'iscrizione : 28.09.20

    Pioneer Master 1, roba da Samurai! - Pagina 3 Empty Re: Pioneer Master 1, roba da Samurai!

    Messaggio Da bob Sab Apr 03 2021, 11:02

    bravo Cunctator-FM 👌👌👌
    n.enrico
    n.enrico
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 501
    Data d'iscrizione : 15.07.15

    Pioneer Master 1, roba da Samurai! - Pagina 3 Empty Re: Pioneer Master 1, roba da Samurai!

    Messaggio Da n.enrico Mar Apr 06 2021, 13:46

    Cunctator-FM ha scritto:Io cerco solo di trasmettere le sensazioni che mi suscitano questi oggetti ....
    Ed è quello che conta, il carattere della (in questo caso) cuffia, le sensazioni che ti trasmette. Leggere che... la gamma bassa è ben raccordata con la media e che gli alti sono presenti ma mai affaticanti..., non mi dice nulla, ne so esattamente quanto prima.

    E' come sentire il famoso youtuber dire ogni volta "suona davvero molto molto bene" [cit.]  Quindi?
    JacksonPollock
    JacksonPollock
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5206
    Data d'iscrizione : 25.08.17
    Età : 43
    Località : Località

    Pioneer Master 1, roba da Samurai! - Pagina 3 Empty Re: Pioneer Master 1, roba da Samurai!

    Messaggio Da JacksonPollock Mar Apr 06 2021, 15:39

    n.enrico ha scritto:
    Cunctator-FM ha scritto:Io cerco solo di trasmettere le sensazioni che mi suscitano questi oggetti ....
    Ed è quello che conta, il carattere della (in questo caso) cuffia, le sensazioni che ti trasmette. Leggere che... la gamma bassa è ben raccordata con la media e che gli alti sono presenti ma mai affaticanti..., non mi dice nulla, ne so esattamente quanto prima.

    E' come sentire il famoso youtuber dire ogni volta "suona davvero molto molto bene" [cit.]  Quindi?

    Bisogna saper leggere un po' tra le righe... 
    Quel "gamma bassa ben raccordata con la media" è un'indicazione, tanto quanto "gli alti sono presenti".
    (Il "mai affaticanti" nelle recensioni degli appassionati personalmente lo considero un intercalare... Pioneer Master 1, roba da Samurai! - Pagina 3 36246  )

    Ovvio che ci vuole un po' di esegesi.
    Si potrebbe parafrasare tutto in modo diverso e molto più esplicito, ma non puoi estremizzarlo perché sennò si urtano le suscettibilità.
    Sai in quanti stanno col fucile spianato in attesa che qualcuno osi cotanta sfrontatezza?

    Pioneer Master 1, roba da Samurai! - Pagina 3 775355


    Ultima modifica di JacksonPollock il Mar Apr 06 2021, 16:15 - modificato 1 volta.
    djansia
    djansia
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 335
    Data d'iscrizione : 12.05.10
    Età : 55
    Località : Roma

    Pioneer Master 1, roba da Samurai! - Pagina 3 Empty Re: Pioneer Master 1, roba da Samurai!

    Messaggio Da djansia Mar Apr 06 2021, 16:10

    Cunctator-FM ha scritto:Torniamo a noi, arrivato a riempire il salone con i diffusori di un invasivo Dolby Atmos 11.2 ho capito che mi dovevo dare una calmata e tornare alla stereofonia pura. Così è stato, e così è stato anche per le cuffie. Ma l’imprinting sonoro era ormai “viziato” e, anche inconsciamente, continuavo a cercare in cuffia “certe cose”...
    Arrivo al dunque: la Pioneer Master1 è quella che ha fatto riemergere e portato alla luce i suoni che cercavo inconsciamente. Ho già fatto la sua descrizione, aggiungo che è come se avesse diversi proiettori di luce “spot” e li indirizzasse di volta in volta sugli strumenti o sulle voci attive in quel momento, lasciando il buio intorno a loro. L’effetto è un contrasto dinamico e una scena che sembra veramente un multicanale naturale. Tutto è dovuto alla tecnologia usata. Lo scotto è che la cuffia, estesissima, non perdona nessuna incertezza di incisione negli acuti, e può risultare graffiante, forse ci aggiunge un pelo di carattere “zingy” di suo, a causa dei velocissimi driver ceramico-metallici, ma tendo a perdonare questa tendenza perché tutto il resto è fantastico, poi, il dac r2r l’ha aiutata parecchio.
    Anzitutto grazie, poi noto che l'ascolto in cuffia sembra ti stia "stretto" e cerchi un panorama piuttosto ampio o perlomeno la "stanza" più grande possibile e spiega il perché di alcune cuffie dal particolare progetto. Forse tieni più alla "stanza" capace di creare che al carattere sonoro della cuffia in particolare.
    Da qualche anno anche io ascolto in multicanale (5.1) quando è possibile e questo perché ho scoperto che seguo meglio e con meno fatica il contenuto talvolta complicato di alcune produzioni ma si può "frugare" nel mixaggio anche con un buon setup cuffia. Il "problema" degli ascolti musicali in multicanale è che stai ascoltando un altro disco per via del mixaggio ovviamente differente e quando lo fai con album che ascolti da qualche decennio in stereo un po' spiazza.
    davenrk
    davenrk
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 300
    Data d'iscrizione : 18.12.10
    Località : Toscana

    Pioneer Master 1, roba da Samurai! - Pagina 3 Empty Re: Pioneer Master 1, roba da Samurai!

    Messaggio Da davenrk Lun Ago 28 2023, 11:51

    Cunctator-FM ha scritto:Caro djansia, inizio dal tuo PS perché inquadra un po’ il mio approdo al mondo delle cuffie. All’epoca della nascita del dvd (ma anche prima) ero fissato con l’home cinema e inseguivo tutte le evoluzioni del multicanale (spendendo fiumi di tempo e denaro) fino a “scoprire” un vicino sensibile e ad avere per casa una cucciola-figlia e un cucciolo-figlio. Le cuffie n’erano sempre piaciute, ma a quel punto furono una necessità. Così spesi altro tempo e soldi alla ricerca del Dolby in cuffia, tra improbabili processori e cuffiacce indegne....la F1 arrivò in quel periodo, rappresentava la “voglia” di K1000 e poi di SA 5000, ma meno pretenziosa. È rimasta per devozione, anche perché è ben costruita, scompare quando la indossi e d’ state ha il suo perché. I bassi te li devi immaginare, ma nella scena e nei medioalti c’è di peggio. Buona per i film. Poi è arrivata la Airpods Max e ha risolto il settore home cinema in cuffia: va benissimo!

    Torniamo a noi, arrivato a riempire il salone con i diffusori di un invasivo Dolby Atmos 11.2 ho capito che mi dovevo dare una calmata e tornare alla stereofonia pura. Così è stato, e così è stato anche per le cuffie. Ma l’imprinting sonoro era ormai “viziato” e, anche inconsciamente, continuavo a cercare in cuffia “certe cose”...
    Arrivo al dunque: la Pioneer Master1 è quella che ha fatto riemergere e portato alla luce i suoni che cercavo inconsciamente. Ho già fatto la sua descrizione, aggiungo che è come se avesse diversi proiettori di luce “spot” e li indirizzasse di volta in volta sugli strumenti o sulle voci attive in quel momento, lasciando il buio intorno a loro. L’effetto è un contrasto dinamico e una scena che sembra veramente un multicanale naturale. Tutto è dovuto alla tecnologia usata. Lo scotto è che la cuffia, estesissima, non perdona nessuna incertezza di incisione negli acuti, e può risultare graffiante, forse ci aggiunge un pelo di carattere “zingy” di suo, a causa dei velocissimi driver ceramico-metallici, ma tendo a perdonare questa tendenza perché tutto il resto è fantastico, poi, il dac r2r l’ha aiutata parecchio.

    La Z1R viene fuori per la necessità che ho a volte di una chiusa. Poiché ho ceduto tempo fa una pur ottima D7200, alla fine mi sono deciso di averne un’altra, anche perché avevo in programma di fare a meno della Lcd2f e della 800S ormai relegate a rari ascolti. In un articolato scambio sono giunto alla Z1R (mai sentita prima, come la Pio, ma convinto a priori del valore tecnologico). Che dire? Grandissima cuffia che non sembra neanche una chiusa! Ha caratteristiche che la avvicinano molto alla Pio: grande estensione, scena corretta e avvincente (un po’ più intima, sempre chiusa è), bassi ancora più poderosi, ma sempre articolati e corretti. Diversamente dalla Pio sembra perdonare di più in gamma alta, con una maggiore setosità, ciò che la rende mai affaticante, e una cuffia che non strilla mai anche alzando il volume a dismisura (non consigliabile!!). Insomma, è come avere una sportivona Jap con doppia taratura delle sospensioni: “sport” per la Pio e “comfort” per la Sony. Ma sempre una puledra che se schiacci l’acceleratore ti sbatte la schiena sul seggiolino!...
    Ciao Cunctator-FM
    intanto ti faccio anche io i complimenti per il modo in cui descrivi le sensazioni che ti danno le varie cuffie/suoni.
    E ti chiedo se potresti dirmi se hai avuto modo di confrontare la Master 1 SE con le seguenti cuffie e come le trovi rispetto alla Pioneer:
    FOSTEX TH-909
    GRADO GS3000e
    DENON 9200
    grazie

      La data/ora di oggi è Mer Mag 22 2024, 22:53