Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Upgrade impianto hi-fi
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Upgrade impianto hi-fi

woodzone
woodzone
Member
Member

Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 16.10.22

Upgrade impianto hi-fi  Empty Upgrade impianto hi-fi

Messaggio Da woodzone Dom Ott 16 2022, 22:07

Buongiorno a tutti, vi spiego la mia attuale situazione. Sono un possessore di un giradischi Sony fascia bassa (non ricordo il modello ma l'avevo pagato nuovo 140€), un ampli Rotel A10 e due diffusori Q Acoustics 3050i. Ho anche un DAC iFi collegato al pc col quale ascolto tramite Tidal.
La stanza d'ascolto è di 15metri quadri.
Vorrei capire se per fare un upgrade senza spender tanto potrei aggiungere un sub (se si, quale mi consigliate in una fascia di max 300-350€) o migliorare il giradischi (magari un Rega Planar 2). E se tutto ciò può essere sostenuto dal mio ampli.
Grazie mille.
martin logan
martin logan
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1133
Data d'iscrizione : 18.11.17
Località : Pavia

Upgrade impianto hi-fi  Empty Re: Upgrade impianto hi-fi

Messaggio Da martin logan Lun Ott 17 2022, 09:25

I diffusori sono da pavimento, quindi non andrei a toccare la loro resa aggiungendo un sub.
Se proprio non ti sembrano all'altezza ... cambia quelli.
Se ascolti in buona misura (non occasionalmente 2 volte al mese) il vinile, è certo che un buon giradischi farà la differenza.
woodzone
woodzone
Member
Member

Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 16.10.22

Upgrade impianto hi-fi  Empty Re: Upgrade impianto hi-fi

Messaggio Da woodzone Lun Ott 17 2022, 11:19

martin logan ha scritto:I diffusori sono da pavimento, quindi non andrei a toccare la loro resa aggiungendo un sub.
Se proprio non ti sembrano all'altezza ... cambia quelli.
Se ascolti in buona misura (non occasionalmente 2 volte al mese) il vinile, è certo che un buon giradischi farà la differenza.
Le casse non le cambio perché le ho comprato da un anno e mezzo. Ma ritengo che il Rotel A10 non tiri fuori le frequenze basse a dovere. Secondo te cambiando ampli potrebbe migliorare la situazione?
martin logan
martin logan
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1133
Data d'iscrizione : 18.11.17
Località : Pavia

Upgrade impianto hi-fi  Empty Re: Upgrade impianto hi-fi

Messaggio Da martin logan Lun Ott 17 2022, 11:38

Dovresti provare con un altro ampli e sentire come si comporta la gamma bassa.
Vero che quel Rotel è il modello di attacco e ce ne sono almeno 3 modelli a salire di prezzo e prestazioni.
Però cambiare a caso (senza ascoltare) sembra un azzardo. 
Qualche volta va bene, spesso sono soldi buttati o entri in un girone infernale di cambi e ricambi ... senza uscita.
Sul giradischi - invece - nessun dubbio che il miglioramento sarebbe udibile.
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 3853
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 101
Località : Località

Upgrade impianto hi-fi  Empty Re: Upgrade impianto hi-fi

Messaggio Da JacksonPollock Lun Ott 17 2022, 12:15

Le QAcoustisc sono più dure di quanto le specifiche possano indicare...
Chiedono corrente, e spesso anche un'impronta "britannica" dell'amplificatore giova alla riproduzione.

Potresti sicuramente farle lavorare meglio con qualcosa che eroghi più corrente del tuo Rotel che è già correntoso ma probabilmente più indicato per speaker da scaffale.

Quando viaggiavo in UK le ho sempre ascoltate collegate ad Arcam, Naim e Rega.
L'accoppiata più divertente la ricordo con il Nait 5si.
woodzone
woodzone
Member
Member

Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 16.10.22

Upgrade impianto hi-fi  Empty Re: Upgrade impianto hi-fi

Messaggio Da woodzone Lun Ott 17 2022, 15:50

martin logan ha scritto:Dovresti provare con un altro ampli e sentire come si comporta la gamma bassa.
Vero che quel Rotel è il modello di attacco e ce ne sono almeno 3 modelli a salire di prezzo e prestazioni.
Però cambiare a caso (senza ascoltare) sembra un azzardo. 
Qualche volta va bene, spesso sono soldi buttati o entri in un girone infernale di cambi e ricambi ... senza uscita.
Sul giradischi - invece - nessun dubbio che il miglioramento sarebbe udibile.
Ho avuto l'opportunità di provarle con un Harman Kardon PM655 e devo dire che il suono si arrotonda un pò, può darsi che quei 20w in più per canale abbiano fatto la differenza?
woodzone
woodzone
Member
Member

Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 16.10.22

Upgrade impianto hi-fi  Empty Re: Upgrade impianto hi-fi

Messaggio Da woodzone Lun Ott 17 2022, 15:52

JacksonPollock ha scritto:Le QAcoustisc sono più dure di quanto le specifiche possano indicare...
Chiedono corrente, e spesso anche un'impronta "britannica" dell'amplificatore giova alla riproduzione.

Potresti sicuramente farle lavorare meglio con qualcosa che eroghi più corrente del tuo Rotel che è già correntoso ma probabilmente più indicato per speaker da scaffale.

Quando viaggiavo in UK le ho sempre ascoltate collegate ad Arcam, Naim e Rega.
L'accoppiata più divertente la ricordo con il Nait 5si.
Non sei il primo che mi consiglia ampli britannici da abbinare, io adesso le sto ascoltando con un vecchio Harman Kardon PM655 e noto delle lieve differenze nell'armonia e nella rotondità generale, che inevitabilmente impattano anche sui mediobassi. Sono anche 20w in più per canale..
giaiant
giaiant
MusicAddicted
MusicAddicted

Numero di messaggi : 21547
Data d'iscrizione : 21.08.14
Età : 59
Località : GÖRZ

Upgrade impianto hi-fi  Empty Re: Upgrade impianto hi-fi

Messaggio Da giaiant Lun Ott 17 2022, 18:08

woodzone ha scritto:
JacksonPollock ha scritto:Le QAcoustisc sono più dure di quanto le specifiche possano indicare...
Chiedono corrente, e spesso anche un'impronta "britannica" dell'amplificatore giova alla riproduzione.

Potresti sicuramente farle lavorare meglio con qualcosa che eroghi più corrente del tuo Rotel che è già correntoso ma probabilmente più indicato per speaker da scaffale.

Quando viaggiavo in UK le ho sempre ascoltate collegate ad Arcam, Naim e Rega.
L'accoppiata più divertente la ricordo con il Nait 5si.
Non sei il primo che mi consiglia ampli britannici da abbinare, io adesso le sto ascoltando con un vecchio Harman Kardon PM655 e noto delle lieve differenze nell'armonia e nella rotondità generale, che inevitabilmente impattano anche sui mediobassi. Sono anche 20w in più per canale..
spesso anche il posizionamento non corretto influisce 
provare più possibilità
avvicinare i diffusori parete posteriore
inclinazione verso punto di ascolto
piccole cose che possono fare la differenza


_________________
Upgrade impianto hi-fi  Rauche11
.................il mio impianto....................
https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t37554-piccolo-aggiornamento-impianto
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 3853
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 101
Località : Località

Upgrade impianto hi-fi  Empty Re: Upgrade impianto hi-fi

Messaggio Da JacksonPollock Lun Ott 17 2022, 19:05

woodzone ha scritto:Non sei il primo che mi consiglia ampli britannici da abbinare, io adesso le sto ascoltando con un vecchio Harman Kardon PM655 e noto delle lieve differenze nell'armonia e nella rotondità generale, che inevitabilmente impattano anche sui mediobassi. Sono anche 20w in più per canale..

Bingo... Non lo volevo scrivere ma è proprio li che le Q tipicamente "mancano" se non adeguatamente legnate...  Upgrade impianto hi-fi  625723
Se non "prendi a dovere" il mediobasso tutto suona "vuoto" specie nelle piccole stanze e quando ascolti a distanze ravvicinate.

I Rotel sono famosi per avere grinta ma anche un'impostazione abbastanza "freddina"...
Comunque se ti fai un giro in un qualsiasi store inglese (loro fortunatamente li hanno ancora) le trovi attaccate ai Cyrus, Rega, Naim... Raramente a qualche Marantz.
Poi se cerchi di renderle più "veloci" e asciutte allora Rotel, Denon vanno alla grande ma la presentazione cambia.

woodzone
woodzone
Member
Member

Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 16.10.22

Upgrade impianto hi-fi  Empty Re: Upgrade impianto hi-fi

Messaggio Da woodzone Mar Ott 18 2022, 09:34

JacksonPollock ha scritto:
woodzone ha scritto:Non sei il primo che mi consiglia ampli britannici da abbinare, io adesso le sto ascoltando con un vecchio Harman Kardon PM655 e noto delle lieve differenze nell'armonia e nella rotondità generale, che inevitabilmente impattano anche sui mediobassi. Sono anche 20w in più per canale..

Bingo... Non lo volevo scrivere ma è proprio li che le Q tipicamente "mancano" se non adeguatamente legnate...  Upgrade impianto hi-fi  625723
Se non "prendi a dovere" il mediobasso tutto suona "vuoto" specie nelle piccole stanze e quando ascolti a distanze ravvicinate.

I Rotel sono famosi per avere grinta ma anche un'impostazione abbastanza "freddina"...
Comunque se ti fai un giro in un qualsiasi store inglese (loro fortunatamente li hanno ancora) le trovi attaccate ai Cyrus, Rega, Naim... Raramente a qualche Marantz.
Poi se cerchi di renderle più "veloci" e asciutte allora Rotel, Denon vanno alla grande ma la presentazione cambia.

Infatti, me ne sono reso conto anch'io, anche perché l'impedenza minima delle casse raggiungerebbe anche i 4 ohm per cui ci va una bella spinta per tirar fuori i mediobassi! Tu consigli un amplificatore, preferibilmente inglese, su che wattaggio? Considera che le Q hanno queste specifiche:
Stereo Amplifier: 25 - 100 W
AV Receiver (2 ch. driven): 50 - 165 W 
Vado di 80 w minimo? 
Ultima ma non meno importante domanda: a quelle potenze sull'usato che modelli potrei trovare a meno di 500€?
woodzone
woodzone
Member
Member

Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 16.10.22

Upgrade impianto hi-fi  Empty Re: Upgrade impianto hi-fi

Messaggio Da woodzone Mar Ott 18 2022, 09:36

giaiant ha scritto:
woodzone ha scritto:
JacksonPollock ha scritto:Le QAcoustisc sono più dure di quanto le specifiche possano indicare...
Chiedono corrente, e spesso anche un'impronta "britannica" dell'amplificatore giova alla riproduzione.

Potresti sicuramente farle lavorare meglio con qualcosa che eroghi più corrente del tuo Rotel che è già correntoso ma probabilmente più indicato per speaker da scaffale.

Quando viaggiavo in UK le ho sempre ascoltate collegate ad Arcam, Naim e Rega.
L'accoppiata più divertente la ricordo con il Nait 5si.
Non sei il primo che mi consiglia ampli britannici da abbinare, io adesso le sto ascoltando con un vecchio Harman Kardon PM655 e noto delle lieve differenze nell'armonia e nella rotondità generale, che inevitabilmente impattano anche sui mediobassi. Sono anche 20w in più per canale..
spesso anche il posizionamento non corretto influisce 
provare più possibilità
avvicinare i diffusori parete posteriore
inclinazione verso punto di ascolto
piccole cose che possono fare la differenza
Hai ragione, ci sto provando in varie maniere chiaramente.
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 3853
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 101
Località : Località

Upgrade impianto hi-fi  Empty Re: Upgrade impianto hi-fi

Messaggio Da JacksonPollock Mar Ott 18 2022, 18:29

woodzone ha scritto:
Infatti, me ne sono reso conto anch'io, anche perché l'impedenza minima delle casse raggiungerebbe anche i 4 ohm per cui ci va una bella spinta per tirar fuori i mediobassi! Tu consigli un amplificatore, preferibilmente inglese, su che wattaggio? Considera che le Q hanno queste specifiche:
Stereo Amplifier: 25 - 100 W
AV Receiver (2 ch. driven): 50 - 165 W 
Vado di 80 w minimo? 
Ultima ma non meno importante domanda: a quelle potenze sull'usato che modelli potrei trovare a meno di 500€?

Dipende dai produttori... Se prendi un 50W di Naim (per citarne uno) tipicamente "fanno legna" anche se sembrano pochi.
Per le Q mi terrei comunque nell'intorno dei 50/70W anche se ad onore del vero bisognerebbe misurarne la corrente erogata...

Quanto all'usato non saprei aiutarti... Forse qualche vecchio modello, ma poi bisogna vedere come sono messi...
woodzone
woodzone
Member
Member

Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 16.10.22

Upgrade impianto hi-fi  Empty Re: Upgrade impianto hi-fi

Messaggio Da woodzone Mer Ott 19 2022, 12:28

JacksonPollock ha scritto:
woodzone ha scritto:
Infatti, me ne sono reso conto anch'io, anche perché l'impedenza minima delle casse raggiungerebbe anche i 4 ohm per cui ci va una bella spinta per tirar fuori i mediobassi! Tu consigli un amplificatore, preferibilmente inglese, su che wattaggio? Considera che le Q hanno queste specifiche:
Stereo Amplifier: 25 - 100 W
AV Receiver (2 ch. driven): 50 - 165 W 
Vado di 80 w minimo? 
Ultima ma non meno importante domanda: a quelle potenze sull'usato che modelli potrei trovare a meno di 500€?

Dipende dai produttori... Se prendi un 50W di Naim (per citarne uno) tipicamente "fanno legna" anche se sembrano pochi.
Per le Q mi terrei comunque nell'intorno dei 50/70W anche se ad onore del vero bisognerebbe misurarne la corrente erogata...

Quanto all'usato non saprei aiutarti... Forse qualche vecchio modello, ma poi bisogna vedere come sono messi...
Sull'usato ho adocchiato un Audiolab 8000a, sembra un must del marchio e ho visto solo recensioni positive a riguardo. Che ne pensi?

    La data/ora di oggi è Mer Nov 30 2022, 01:31