Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Lavaggio Manuale Vinile
Il Gazebo Audiofilo

Human Pleasure HI-END

    Lavaggio Manuale Vinile

    Teraphoto
    Teraphoto
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3538
    Data d'iscrizione : 15.01.20

    Lavaggio Manuale Vinile Empty Lavaggio Manuale Vinile

    Messaggio Da Teraphoto Sab Gen 21 2023, 15:13

    Ciao a tutti, anche se a rischio che molti di voi sbottino con un  "ancora sul lavaggio dei dischi..." voglio condividere questa esperienza.
    Da sempre, o meglio da quando mi sono riavvicinato al vinile, ho effettuato la pulizia del vinile con lavaggio a mano. Classica miscel alcool acqua distillata, qualche goccia di detergente ed ascigatura.
    La cosa è diventata particolarmente importante dal momento che al 95% aquisto vinile usato e che spesso ha bisogno di una bella strigliata.
    Il flusso di lavaggio che avevo adottato funzionava ma in qualche caso non dava i migliori risultati. Complice il fatto che velocemente la raccolta è diventata abbastanza cospicua ho iniziato  a interessarmi dell'eventuale acquisizione di una macchina e qui altra grande baraonda: un po' non ero molto convinto, poi macchine a aspirazione, macchine ad ultrasuoni, raggi gamma e fuochi d'artificio!!!
    Leggendo un po' in ogni dove per informarmi sono incappato in questo testo scaricabile da qui https://thevinylpress.com/precision-aqueous-cleaning-of-vinyl-records-3rd-edition/ e che avevo segnalato in una altra discussione qualche giorno fa.

    Letto il tutto devo dire che mi sono appassionato e convinto e quindi ho voluto provare questo nuovo flusso di lavoro descritto in dettaglio nel libro. In realtà il libro approfondisce molti argomenti ed anche la pulizia a macchina ma io sono stato catturato dal flusso di pulizia manuale "estrema" anzi, "precision" come definita nel libro.

    In estrema sintesi il flusso è composto dai seguenti passi:
    - prelavaggio ad acqua naturale per rimuovere particelle libere
    - lavaggio con detergente
    - lavaggio con soluzione acida
    - lavaggio con surfattante
    - lavaggio finale con acqua distillata
    - asciugatura

    Il primo problema è stato il recupero delle materie prime e cioè delle sostanze da usare per il processo. Quelle consigliate sono quasi introvabili in Italia ed anche i sostituti consigliati o non si trovano o si trovano a prezzi esagerati.
    Alla fine di una serie di ricerche sono per ora atterrato su:
    - detergente; detersivo per lavaggi a macchina senza aromi, neutro.
    - soluzione acida; "aceto bianco" occhio non è l'aceto di vino ma aceto di alcol, detto anche aceto bianco, è una soluzione di acqua e acido acetico.
    - surfattante; Polisorbato 20, alcuni per questo scopo usano anche Ilfotol, un prodotto di derivazione fotografica ma che costa di più.
    Inoltre servono:
    - bottiglie di plastica spry

    - spazzola; attenzione che deve avere le setole del diametro inferiore a 50micron per poter penetrare all'interno dei solchi e non deve spelare o perdere frammenti della setola, l'idelae  è il nylon. Io ho preso la Record Doctor™ Clean Sweep Record Brush, mi è costata un botto ma è una delle poche reperibili che dichiara la dimensione delle setole
    - spugna PVA per l'asciugatura, ho trovato dei panni Vileda in microfibra ricoperti di PVA che mi sono sembrati comodi
    - panno antistatico

    - clamp proteggi etichetta, trovato su amazon, importante che abbia gli o-ring di tenuta sul bordo
    I dettagli del processo li trovate nel documento linkato.
    Metto qualche foto per fare scena:



    Il materiale a colpo d'occhio

    Lavaggio Manuale Vinile 20230118



    vista del clamp salva etichetta


    Lavaggio Manuale Vinile 20230123

    prelavaggio
    Lavaggio Manuale Vinile 20230121



    Vi risparmio i passaggi intermedi anche perchè con 2 mani sole non sono riuscito a tenere disco, spazzola e smart fone

    (tra ogni fase di lavaggio si effettua il risciacquo in acqua naturale)

    asciugatura grossolana con spugna PVA e poi con panno antistatico



    Lavaggio Manuale Vinile 20230119



    Risultato finale


    [url=https://servimg.com/view/20334127/653]Lavaggio Manuale Vinile 20230122[/url]



    Considerando che questo decca ha 50 anni, almeno visivamente, è venuto bene.

    Come va? i risultati ci sono. All'ascolto rimangono solo i disturbi legati allo stato del supporto (eventuali graffi, deformazioni, rumore superficiale), carica elettrostatica annullata, nessun deposito o segni di macchie (unto, impronte).

    Certo che per valutare la resa servirebbe un metodo oggettivo piuttosto che la vista e l'udito.

    Comunque un bel modo per passare una mattinata in compagnia dei nostri beniamini...

    se ci fosse qualcuno che già usa un metodo manuale o che volesse provare questo ben venga il confronto e la condivisione di esperienze, se non altro sulla reperibilità delle sostanze e sul procedimento.

    Ciao

    Paolo


    _________________
    Lettore CD Audio Analogue Paganini 192/24 REV2.0; Giradischi Rega P8 - Luxman LMC-5 - Rega Fono MC; AMPLIFICATORE  AM Audio PA100; DIFFUSORI Martin Logan Electromotion ESL; CAVI SEGNALE Van den Hul's The SOURCE HYBRID, AudioQuest Chicago, Ricable Primus; Rega; CAVI DI POTENZA: Ricable Custom Speaker H6S; Cuffie AKG K501, Beyerdynamic DT 770 PRO 80 Ohm, e Sennheiser RS 175UTV Sony XR65A80J con AUNE X8 -Ricable DUO5 Ultimate
    nico 61
    nico 61
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 726
    Data d'iscrizione : 20.10.19
    Età : 63
    Località : Valdagno Vicenza

    Lavaggio Manuale Vinile Empty Re: Lavaggio Manuale Vinile

    Messaggio Da nico 61 Sab Gen 21 2023, 16:28

    Ciao teraphoto, visto che ai aperto questa nuova discussione sul lavaggio manuale vorrei raccontarti le mie esperienze avute in gioventù e poi oltre.
    Ho avuto in regalo il mio primo impianto da mio padre nel lontano 1973 e avevo 12 anni, erano tempi da mangiadischi percui avevo un bel po' di 45 giri, tutti passati per il mangiadischi che veniva usato anche nelle scampagnate Domenicali in montagna e al mare.
    Quindi capirai la situazione pulizia dischi ascoltati su un Micro seiki 711 dotato di una stanton 981, prevalevano più i tic e i toc che il segnale musicale, perciò facevo girare manualmente i dischi immersi nella fontana dietro casa per alcuni giri e poi messi sul piatto ancora bagnati.
    Questo è stato il mio primo tentativo di pulizia che nonostante ciò migliorava l'ascolto, ma quanto lavoro per asciugare il tappetino di gomma del piatto.
    Poi un giorno mia mamma ha fatto il bucato nella fontana lasciando l'acqua saponata......
    Quindi ho sperimentato il lavaggio in acqua saponata, altro miglioramento.
    Nel tempo cominciarono a vendere i liquidi pulivetro, e questi mi hanno fatto abbandonare la fontana e spruzzavo un po' di vetril distribuito sul disco con un pennello, quindi lettura a umido.
    Nel frattempo sono diventato grandicello e ho continuato gli studi finendo a Pisa all'ITIS Leonardo da Vinci è il mio impianto era a Vicenza per cui lo dimenticai ...........continuo!!!!!!!
    faber71
    faber71
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 51
    Data d'iscrizione : 20.01.22
    Località : Viterbo

    Lavaggio Manuale Vinile Empty Re: Lavaggio Manuale Vinile

    Messaggio Da faber71 Sab Gen 21 2023, 23:45

    Non vorrei sembrare scortese o indelicato ma lavare un vinile usando acqua di rubinetto per un vinile è da dilettanti, va sempre usata acqua demineralizza; acqua di rubinetto è dura, per quanto l'ascigatua manuale possa essere certosina, una piccola parte rimane nei microsolchi (anche se a occhio sembra ascitto)e con la relativa evaporazione la frittata è fatta.


    _________________
    gira            Thorens td 124 prima serie/audiothecnica at 1005
    gira            Acustic signature manfred limited edition/Rega rb 305
    prephono    Trigon Vanguard 2+Volcano
    prephono    Trichord dino+dino+
    integrato     Copland cta 405 A
    integrato     Unison Reserch S8
    casse          Advent one 
    casse          Opera Loudspeakers Gran Callas 2008
    testina        Denon 103 R
    testina        ZIX bloom silver(boro-microridge)
    giaiant
    giaiant
    MusicAddicted
    MusicAddicted

    Numero di messaggi : 27331
    Data d'iscrizione : 21.08.14
    Età : 61
    Località : GÖRZ

    Lavaggio Manuale Vinile Empty Re: Lavaggio Manuale Vinile

    Messaggio Da giaiant Dom Gen 22 2023, 06:59

    faber71 ha scritto:Non vorrei sembrare scortese o indelicato ma lavare un vinile usando acqua di rubinetto per un vinile è da dilettanti, va sempre usata acqua demineralizza; acqua di rubinetto è dura, per quanto l'ascigatua manuale possa essere certosina, una piccola parte rimane nei microsolchi (anche se a occhio sembra ascitto)e con la relativa evaporazione la frittata è fatta.
    Lavaggio Manuale Vinile 704751 ....aggiungo anche che il liquido va aspirato e non solo asciugato con un panno
    Lavaggio Manuale Vinile C6c89412


    _________________
    Spoiler:

    Lavaggio Manuale Vinile Rauche11
    .................il mio impianto....................
      www.ilgazeboaudiofilo.com/t37554p150-piccolo-aggiornamento-impianto
    nico 61
    nico 61
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 726
    Data d'iscrizione : 20.10.19
    Età : 63
    Località : Valdagno Vicenza

    Lavaggio Manuale Vinile Empty Re: Lavaggio Manuale Vinile

    Messaggio Da nico 61 Dom Gen 22 2023, 11:22

    Allora continuo..........
    E vi do perfettamente ragione il rischio sicuro è proprio l'acqua che asciugandosi lascia i suoi residui calcarei nei solchi.
    Ed è per questo che io usu una ultrasuoni per lavare i dischi con acqua demineralizzata e qualche goccia di detersivo per
    Piatti con antibatterico, questo è importante perchè ho fatto analizzare l'acqua dopo aver lavato una 50ina di dischi presso
    Un laboratorio chimico, dove hanno trovato pulviscolo, spore vegetali, fibre, e altre tipi di particelle plastiche e fibbrose,
    Questo perchè abito in un villaggio dentro ad un bosco.
    Inoltre dopo aver lavato con la ultrasuoni, uso una okki noki per risciaquare i dischi con acqua demineralizzata e alcool
    Isopropilico, usando una spazzola di pelo caprino facendo girare in senso orario e antiorario, per poi aspirare il disco con
    l'aspiratoredella okki noki.
    Anche questo liquido è stato analizzato in laboratorio, e qui hanno trovati una prevalenza di micro fibre piccolissime
    rispetto al liquido della ultrasuoni, cio stà ad indicare che l'alcool agisce in profondità dei solchi e l'aspirazione
    asporta ulteriore sporcizia dai solchi.
    Morale........ mia personale sono contento dei risultati della pulizia ottenuta ma sopratutto dal suono che ottengo
    dai miei dischi dopo il trattamento.
    Vi specifico detto trattamento:
    1 carico N° 3 dischi spazziati di 3,5 cm fra loro.
    2 l'acqua con il detersivo la porto a 42-43 gradi.
    3 faccio ruotare i dischi a 1 giro al minuto per 15 minuti di lavaggio.
    Inoltre durante il lavaggio preparo altri 3 dischi sul secondo perno, quando la prima terna ha finito il lavaggio la tolgo
    dalla ultrasuoni e metto la seconda terna in lavaggio, durante questo tempo risciaquo e aspiro la terna già lavata,
    in questo modo lavo e asciugo 12 dischi in 1 ora, inoltre sustituisco le buste cartacee con altre nuove con pellicola
    antistatica.
    Teraphoto
    Teraphoto
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3538
    Data d'iscrizione : 15.01.20

    Lavaggio Manuale Vinile Empty Re: Lavaggio Manuale Vinile

    Messaggio Da Teraphoto Dom Gen 22 2023, 11:48

    faber71 ha scritto:Non vorrei sembrare scortese o indelicato ma lavare un vinile usando acqua di rubinetto per un vinile è da dilettanti, va sempre usata acqua demineralizza; acqua di rubinetto è dura, per quanto l'ascigatua manuale possa essere certosina, una piccola parte rimane nei microsolchi (anche se a occhio sembra ascitto)e con la relativa evaporazione la frittata è fatta.
    Ciao Faber forse non hai letto bene il procedimento perchè il risciacquo finale è fatto con acqua demineralizzata.
    Il pre-lavaggio è per rimuovere meccanicamente eventuali particelle di sporco e detriti liberi.
    Visti i passaggi successivi è inutile usare acqua distillata o demineralizzata nei passaggi intermedi.
    Ciao
    Paolo


    _________________
    Lettore CD Audio Analogue Paganini 192/24 REV2.0; Giradischi Rega P8 - Luxman LMC-5 - Rega Fono MC; AMPLIFICATORE  AM Audio PA100; DIFFUSORI Martin Logan Electromotion ESL; CAVI SEGNALE Van den Hul's The SOURCE HYBRID, AudioQuest Chicago, Ricable Primus; Rega; CAVI DI POTENZA: Ricable Custom Speaker H6S; Cuffie AKG K501, Beyerdynamic DT 770 PRO 80 Ohm, e Sennheiser RS 175UTV Sony XR65A80J con AUNE X8 -Ricable DUO5 Ultimate
    giaiant
    giaiant
    MusicAddicted
    MusicAddicted

    Numero di messaggi : 27331
    Data d'iscrizione : 21.08.14
    Età : 61
    Località : GÖRZ

    Lavaggio Manuale Vinile Empty Re: Lavaggio Manuale Vinile

    Messaggio Da giaiant Dom Gen 22 2023, 12:32

    Teraphoto ha scritto:
    faber71 ha scritto:Non vorrei sembrare scortese o indelicato ma lavare un vinile usando acqua di rubinetto per un vinile è da dilettanti, va sempre usata acqua demineralizza; acqua di rubinetto è dura, per quanto l'ascigatua manuale possa essere certosina, una piccola parte rimane nei microsolchi (anche se a occhio sembra ascitto)e con la relativa evaporazione la frittata è fatta.
    Ciao Faber forse non hai letto bene il procedimento perchè il risciacquo finale è fatto con acqua demineralizzata.
    Il pre-lavaggio è per rimuovere meccanicamente eventuali particelle di sporco e detriti liberi.
    Visti i passaggi successivi è inutile usare acqua distillata o demineralizzata nei passaggi intermedi.
    Ciao
    Paolo
    ok ma comunque per finire in bellezza visto tutto il lavoro che ci dedichi per lavare il disco
    manca l'aspirazione del liquido 
    parere mio personale.


    _________________
    Spoiler:

    Lavaggio Manuale Vinile Rauche11
    .................il mio impianto....................
      www.ilgazeboaudiofilo.com/t37554p150-piccolo-aggiornamento-impianto
    Teraphoto
    Teraphoto
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3538
    Data d'iscrizione : 15.01.20

    Lavaggio Manuale Vinile Empty Re: Lavaggio Manuale Vinile

    Messaggio Da Teraphoto Dom Gen 22 2023, 12:45

    nico 61 ha scritto:Allora continuo..........

    Morale........ mia personale sono contento dei risultati della pulizia ottenuta ma sopratutto dal suono che ottengo
    dai miei dischi dopo il trattamento.
    ...

    La questione è proprio questa: così come non esiste una "silver bullet" in hi-fi od il "magic tweak" non esiste "il metodo" assoluto o migliore per lavare i dischi ma il metodo giusto per ciascuno di noi.

    Ogni sistema ha pregi e difetti quindi la questione è trovare un procedimento globale soddisfacente: le macchine a pompa vanno bene per asciugare (senza esagerare perchè altrimenti generano carica elettrostatica) ma sono carenti sul lavaggio, quelle ad ultrasoni vanno bene per pulire ma hanno tempi lunghi e in funzione della frequenza di funzionamento possono non essere efficaci con tutte le tipologie di sporco e comunque, se non sono dotate di filtraggio, richiedono un risciacquo finale esterno come fa giustamente Nico.

    Vi ho citato il paper nel link iniziale che mi è stato di inspirazione non perchè sia l'assoluto ma perchè secondo me è uno dei pochi che entra nel merito e nel dettaglio argomentando metodicamente tutte le affermazioni invece delle solite "ricette magiche" che si trovano in giro. Per me merita il tempo di una lettura.
    Ciao
    Paolo


    _________________
    Lettore CD Audio Analogue Paganini 192/24 REV2.0; Giradischi Rega P8 - Luxman LMC-5 - Rega Fono MC; AMPLIFICATORE  AM Audio PA100; DIFFUSORI Martin Logan Electromotion ESL; CAVI SEGNALE Van den Hul's The SOURCE HYBRID, AudioQuest Chicago, Ricable Primus; Rega; CAVI DI POTENZA: Ricable Custom Speaker H6S; Cuffie AKG K501, Beyerdynamic DT 770 PRO 80 Ohm, e Sennheiser RS 175UTV Sony XR65A80J con AUNE X8 -Ricable DUO5 Ultimate
    Akla vintage gear
    Akla vintage gear
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 94
    Data d'iscrizione : 12.06.22

    Lavaggio Manuale Vinile Empty Re: Lavaggio Manuale Vinile

    Messaggio Da Akla vintage gear Dom Gen 22 2023, 13:38

    Io iso il pure groove


    Ultima modifica di Akla vintage gear il Dom Gen 22 2023, 13:41 - modificato 1 volta.
    Akla vintage gear
    Akla vintage gear
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 94
    Data d'iscrizione : 12.06.22

    Lavaggio Manuale Vinile Empty Re: Lavaggio Manuale Vinile

    Messaggio Da Akla vintage gear Dom Gen 22 2023, 13:39

    Leggo con interesse



    .io uso il Pure groove clear audio al postro dell acqua con un pennello di pura martora lo distribuisco con movimenti circolari per rimuovere polvere affini poi lavaggio con acqua demineralizzata 8ndi posto su un panno morbido da distanza e temperatura tiepida asciugo con il phon l unico problema e farlo da soli diversamente si innescano i perche che fai? DELLE MOGLI COMPAGNE CONSORTI etc Lavaggio Manuale Vinile 16743911
    Teraphoto
    Teraphoto
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3538
    Data d'iscrizione : 15.01.20

    Lavaggio Manuale Vinile Empty Re: Lavaggio Manuale Vinile

    Messaggio Da Teraphoto Dom Gen 22 2023, 14:21

    giaiant ha scritto:
    Teraphoto ha scritto:
    faber71 ha scritto:Non vorrei sembrare scortese o indelicato ma lavare un vinile usando acqua di rubinetto per un vinile è da dilettanti, va sempre usata acqua demineralizza; acqua di rubinetto è dura, per quanto l'ascigatua manuale possa essere certosina, una piccola parte rimane nei microsolchi (anche se a occhio sembra ascitto)e con la relativa evaporazione la frittata è fatta.
    Ciao Faber forse non hai letto bene il procedimento perchè il risciacquo finale è fatto con acqua demineralizzata.
    Il pre-lavaggio è per rimuovere meccanicamente eventuali particelle di sporco e detriti liberi.
    Visti i passaggi successivi è inutile usare acqua distillata o demineralizzata nei passaggi intermedi.
    Ciao
    Paolo
    ok ma comunque per finire in bellezza visto tutto il lavoro che ci dedichi per lavare il disco
    manca l'aspirazione del liquido 
    parere mio personale.
    Ciao Giaiant, il processo è sicuramente migliorabile ed ottimizzabile come detto nella risposta a Nico. L'importante è chiedersi il perché oggettivo di ogni step.
    Ciao
    Paolo


    _________________
    Lettore CD Audio Analogue Paganini 192/24 REV2.0; Giradischi Rega P8 - Luxman LMC-5 - Rega Fono MC; AMPLIFICATORE  AM Audio PA100; DIFFUSORI Martin Logan Electromotion ESL; CAVI SEGNALE Van den Hul's The SOURCE HYBRID, AudioQuest Chicago, Ricable Primus; Rega; CAVI DI POTENZA: Ricable Custom Speaker H6S; Cuffie AKG K501, Beyerdynamic DT 770 PRO 80 Ohm, e Sennheiser RS 175UTV Sony XR65A80J con AUNE X8 -Ricable DUO5 Ultimate
    Teraphoto
    Teraphoto
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3538
    Data d'iscrizione : 15.01.20

    Lavaggio Manuale Vinile Empty Re: Lavaggio Manuale Vinile

    Messaggio Da Teraphoto Dom Gen 22 2023, 14:25

    Akla vintage gear ha scritto:Leggo  con interesse



    problema e farlo da soli  diversamente si innescano i perche che fai? DELLE MOGLI COMPAGNE CONSORTI etc 
    !!!!! Infatti. Dall'esterno sembriamo dei pazzi svitati


    _________________
    Lettore CD Audio Analogue Paganini 192/24 REV2.0; Giradischi Rega P8 - Luxman LMC-5 - Rega Fono MC; AMPLIFICATORE  AM Audio PA100; DIFFUSORI Martin Logan Electromotion ESL; CAVI SEGNALE Van den Hul's The SOURCE HYBRID, AudioQuest Chicago, Ricable Primus; Rega; CAVI DI POTENZA: Ricable Custom Speaker H6S; Cuffie AKG K501, Beyerdynamic DT 770 PRO 80 Ohm, e Sennheiser RS 175UTV Sony XR65A80J con AUNE X8 -Ricable DUO5 Ultimate
    Akla vintage gear
    Akla vintage gear
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 94
    Data d'iscrizione : 12.06.22

    Lavaggio Manuale Vinile Empty Re: Lavaggio Manuale Vinile

    Messaggio Da Akla vintage gear Dom Gen 22 2023, 14:31

    il liquido pure groove della mia lavadischi clear audio sembra azzeccato se non si vuole armeggiare tra perche che fai ancora e bls bla bla un pennello acqua demiralizzata passa inosservato il problema e con phon e magari 10 vinili da aciugare ci sono i preamboli per una guerra globale tra le mura domestiche ma sempre meglio del sottile invisibile velo perfido di pulviscolo visibile solo in controluce e con sole ...inaccettabile
    RockOnlyRare
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 8435
    Data d'iscrizione : 18.05.12
    Età : 70
    Località : Milano

    Lavaggio Manuale Vinile Empty Re: Lavaggio Manuale Vinile

    Messaggio Da RockOnlyRare Lun Gen 23 2023, 11:30

    faber71 ha scritto:Non vorrei sembrare scortese o indelicato ma lavare un vinile usando acqua di rubinetto per un vinile è da dilettanti, va sempre usata acqua demineralizza; acqua di rubinetto è dura, per quanto l'ascigatua manuale possa essere certosina, una piccola parte rimane nei microsolchi (anche se a occhio sembra ascitto)e con la relativa evaporazione la frittata è fatta.

    Io sono passato dalla nefasta esperienza del maledetto lenco clean per cui per anni la sola idea di lavare un vinile mi ha fatto venire gli incubi. 
    Alla fine mi sono di recente deciso a prendere da un mio caro amico (Silvio) una Project come nuova e la sto usando soprattutto per i vinili sporchi ed un po' vecchiotti. Con i nuovi di alta grammatura e costosi ancora non mi fido anche perché sono "una capra" (molto più della spazzola di capra) ed ho sempre paura di mettere troppo liquido e rovinare l'etichetta o di asciugare male il disco che restino residui.

    Comunque non laverei un vinile con l'acqua corrente neanche sotto tortura da parte di Tex Willer o di qualche Sioux !!!!!!!!!!!!!
    E pure per lavarlo a mano con acqua demineralizzata ci vorrebbe qualche "padrino" con qualche offerta che non si può rifiutare a convincermi.

    Scherzi a parte le probabilità di fare dei danni lavando a mano il vinile sono del 70% , che diventano il 99 con acqua corrente specie se calcarea come a Milano.
    Non va dimenticato che oltre al lavaggio, è estremamente delicata l'asciugatura, se non aspiri il liquido rischi di avere dei residui che si asciugano dentro il solco e buonanotte !!!!

    Una macchina dopotutto costa una cifra che qualunque appassionato di HI FI e del vinile può permettersi (mi pare si parta intorno ai 450 Euro nuova ma anche l'usato va bene, basta che motore ed aspiratore siano ok), alla peggio ci sono molti negozi che fanno il servizio a prezzi modici.


    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

    (ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
    Teraphoto
    Teraphoto
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3538
    Data d'iscrizione : 15.01.20

    Lavaggio Manuale Vinile Empty Re: Lavaggio Manuale Vinile

    Messaggio Da Teraphoto Lun Gen 23 2023, 11:58

    RockOnlyRare ha scritto:
    faber71 ha scritto:Non vorrei sembrare scortese o indelicato ma lavare un vinile usando acqua di rubinetto per un vinile è da dilettanti, va sempre usata acqua demineralizza; acqua di rubinetto è dura, per quanto l'ascigatua manuale possa essere certosina, una piccola parte rimane nei microsolchi (anche se a occhio sembra ascitto)e con la relativa evaporazione la frittata è fatta.

    Io sono passato dalla nefasta esperienza del maledetto lenco clean per cui per anni la sola idea di lavare un vinile mi ha fatto venire gli incubi. 
    Alla fine mi sono di recente deciso a prendere da un mio caro amico (Silvio) una Project come nuova e la sto usando soprattutto per i vinili sporchi ed un po' vecchiotti. Con i nuovi di alta grammatura e costosi ancora non mi fido anche perché sono "una capra" (molto più della spazzola di capra) ed ho sempre paura di mettere troppo liquido e rovinare l'etichetta o di asciugare male il disco che restino residui.

    Comunque non laverei un vinile con l'acqua corrente neanche sotto tortura da parte di Tex Willer o di qualche Sioux !!!!!!!!!!!!!
    E pure per lavarlo a mano con acqua demineralizzata ci vorrebbe qualche "padrino" con qualche offerta che non si può rifiutare a convincermi.

    Scherzi a parte le probabilità di fare dei danni lavando a mano il vinile sono del 70% , che diventano il 99 con acqua corrente specie se calcarea come a Milano.
    Non va dimenticato che oltre al lavaggio, è estremamente delicata l'asciugatura, se non aspiri il liquido rischi di avere dei residui che si asciugano dentro il solco e buonanotte !!!!

    Una macchina dopotutto costa una cifra che qualunque appassionato di HI FI e del vinile può permettersi (mi pare si parta intorno ai 450 Euro nuova ma anche l'usato va bene, basta che motore ed aspiratore siano ok), alla peggio ci sono molti negozi che fanno il servizio a prezzi modici.

    Ciao, per quanto riguarda l'etichetta per questo esitono i clamp (ovviamente non da appoggio ma con la stretta a morsetto, non per niente si consiglia che siano dotati di o-ring per renderli impermeabili).
    Per quanto riguarda le VCM ad aspirazione, il problema non è il costo ma il fatto che possono essere inefficaci nel lavaggio. Se ti limiti a passare con un pennello la soluzione detergente non li pulisci bene, poi l'asciugatura sarà perfetta ma il disco rimarrà sporco dentro i solchi.
    per concludere la nota finale: tu faresti lavare i tuoi dischi da un estraneo?
    Ciao
    Paolo


    _________________
    Lettore CD Audio Analogue Paganini 192/24 REV2.0; Giradischi Rega P8 - Luxman LMC-5 - Rega Fono MC; AMPLIFICATORE  AM Audio PA100; DIFFUSORI Martin Logan Electromotion ESL; CAVI SEGNALE Van den Hul's The SOURCE HYBRID, AudioQuest Chicago, Ricable Primus; Rega; CAVI DI POTENZA: Ricable Custom Speaker H6S; Cuffie AKG K501, Beyerdynamic DT 770 PRO 80 Ohm, e Sennheiser RS 175UTV Sony XR65A80J con AUNE X8 -Ricable DUO5 Ultimate
    Teraphoto
    Teraphoto
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3538
    Data d'iscrizione : 15.01.20

    Lavaggio Manuale Vinile Empty Re: Lavaggio Manuale Vinile

    Messaggio Da Teraphoto Lun Gen 23 2023, 14:25

    Teraphoto ha scritto:
    giaiant ha scritto:
    Teraphoto ha scritto:
    faber71 ha scritto:Non vorrei sembrare scortese o indelicato ma lavare un vinile usando acqua di rubinetto per un vinile è da dilettanti, va sempre usata acqua demineralizza; acqua di rubinetto è dura, per quanto l'ascigatua manuale possa essere certosina, una piccola parte rimane nei microsolchi (anche se a occhio sembra ascitto)e con la relativa evaporazione la frittata è fatta.
    Ciao Faber forse non hai letto bene il procedimento perchè il risciacquo finale è fatto con acqua demineralizzata.
    Il pre-lavaggio è per rimuovere meccanicamente eventuali particelle di sporco e detriti liberi.
    Visti i passaggi successivi è inutile usare acqua distillata o demineralizzata nei passaggi intermedi.
    Ciao
    Paolo
    ok ma comunque per finire in bellezza visto tutto il lavoro che ci dedichi per lavare il disco
    manca l'aspirazione del liquido 
    parere mio personale.
    Ciao Giaiant, il processo è sicuramente migliorabile ed ottimizzabile come detto nella risposta a Nico. L'importante è chiedersi il perché oggettivo di ogni step.
    Ciao
    Paolo
    Giusto per sottolineare come non si tratti di contrapposizione di diversi metodi ma la ricerca di un metodo che ci soddisfi, qui un contributo sull'uso di diverse sostanze con le macchine aspiratrici:
    https://forums.stevehoffman.tv/threads/tergikleen-isopropyl-for-record-cleaning.1163014/
    e qui uno sullo stesso argomento ma con le UC:
    https://forums.stevehoffman.tv/threads/the-great-surfactant-debate-when-cleaning-records.1165563/

    ciao
    Paolo


    _________________
    Lettore CD Audio Analogue Paganini 192/24 REV2.0; Giradischi Rega P8 - Luxman LMC-5 - Rega Fono MC; AMPLIFICATORE  AM Audio PA100; DIFFUSORI Martin Logan Electromotion ESL; CAVI SEGNALE Van den Hul's The SOURCE HYBRID, AudioQuest Chicago, Ricable Primus; Rega; CAVI DI POTENZA: Ricable Custom Speaker H6S; Cuffie AKG K501, Beyerdynamic DT 770 PRO 80 Ohm, e Sennheiser RS 175UTV Sony XR65A80J con AUNE X8 -Ricable DUO5 Ultimate
    RockOnlyRare
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 8435
    Data d'iscrizione : 18.05.12
    Età : 70
    Località : Milano

    Lavaggio Manuale Vinile Empty Re: Lavaggio Manuale Vinile

    Messaggio Da RockOnlyRare Mar Gen 24 2023, 10:42

    Teraphoto ha scritto:
    RockOnlyRare ha scritto:
    faber71 ha scritto:Non vorrei sembrare scortese o indelicato ma lavare un vinile usando acqua di rubinetto per un vinile è da dilettanti, va sempre usata acqua demineralizza; acqua di rubinetto è dura, per quanto l'ascigatua manuale possa essere certosina, una piccola parte rimane nei microsolchi (anche se a occhio sembra ascitto)e con la relativa evaporazione la frittata è fatta.

    Io sono passato dalla nefasta esperienza del maledetto lenco clean per cui per anni la sola idea di lavare un vinile mi ha fatto venire gli incubi. 
    Alla fine mi sono di recente deciso a prendere da un mio caro amico (Silvio) una Project come nuova e la sto usando soprattutto per i vinili sporchi ed un po' vecchiotti. Con i nuovi di alta grammatura e costosi ancora non mi fido anche perché sono "una capra" (molto più della spazzola di capra) ed ho sempre paura di mettere troppo liquido e rovinare l'etichetta o di asciugare male il disco che restino residui.

    Comunque non laverei un vinile con l'acqua corrente neanche sotto tortura da parte di Tex Willer o di qualche Sioux !!!!!!!!!!!!!
    E pure per lavarlo a mano con acqua demineralizzata ci vorrebbe qualche "padrino" con qualche offerta che non si può rifiutare a convincermi.

    Scherzi a parte le probabilità di fare dei danni lavando a mano il vinile sono del 70% , che diventano il 99 con acqua corrente specie se calcarea come a Milano.
    Non va dimenticato che oltre al lavaggio, è estremamente delicata l'asciugatura, se non aspiri il liquido rischi di avere dei residui che si asciugano dentro il solco e buonanotte !!!!

    Una macchina dopotutto costa una cifra che qualunque appassionato di HI FI e del vinile può permettersi (mi pare si parta intorno ai 450 Euro nuova ma anche l'usato va bene, basta che motore ed aspiratore siano ok), alla peggio ci sono molti negozi che fanno il servizio a prezzi modici.

    Ciao, per quanto riguarda l'etichetta per questo esitono i clamp (ovviamente non da appoggio ma con la stretta a morsetto, non per niente si consiglia che siano dotati di o-ring per renderli impermeabili).
    Per quanto riguarda le VCM ad aspirazione, il problema non è il costo ma il fatto che possono essere inefficaci nel lavaggio. Se ti limiti a passare con un pennello la soluzione detergente non li pulisci bene, poi l'asciugatura sarà perfetta ma il disco rimarrà sporco dentro i solchi.
    per concludere la nota finale: tu faresti lavare i tuoi dischi da un estraneo?
    Ciao
    Paolo

    In buona parte dei negozi il disco lo lavi tu se ne hai tanti, o se sono 1-2 te li lavano al momento con te presente, almeno al negozio dove vado io (Sound Machine). In alcuni casi ti danno anche la macchina a casa a noleggio per un week end.

    Ai tempi dell'Auditorium 111 (Milano zona Tribunale) dovetti farlo per forza per cercare di salvare circa 150 vinili trattati con il Lenco Clean.
    Alcuni dovetti lavarli 2 o 3 volte e secondo me qualcosa è rimasto. 
    Considera che la lavadischi (Nagaoka possibile ?) costava ai tempi (seconda metà anni 70) "più di un'impianto", 4 o 5 milioni se ricordo bene e far lavare un disco era decisamente caro, circa il 10-15% del costo. Chiaramente nel prezzo era compreso il cambio busta interno. Mi pare che al massimo lavavano 10 dischi per volta.

    Sul fatto che le VCM non lavino bene come quelle ad ultrasuoni sono d'accordo ma di certo sono una soluzione valida rispetto al semplice passaggio della spazzola sul vinile.
    in ogni caso IMHO meglio la VCM che rischiare di far danni a mano.
    Poi è ovvio che se lavi molti dischi dovresti usare una macchina ad ultrasuoni per il lavaggio e poi una VCM per asciugare il disco.
     
    Per quanto riguarda l'etichetta, chiaramente uso il Clamp che, anche se impermeabile, se non stai attento qualcosa lascia passare (almeno quello fornito con l'apparecchio). Serve un distributore di liquido che si possa controllare molto bene perchè non ne sparga in eccesso. Ci vuole pratica e precisione (cosa in cui io non sono un fenomeno purtroppo).
    Ma se lavi il disco a mano o con l'ultrasuoni l'etichetta come fa a non rovinarsi ??????

    Ciao


    _________________
    http://basta-con-i-tagli-alle-pensioni.over-blog.it/article-le-bugie-sull-aspettativa-di-vita-84948824.html

    https://www.indexmundi.com/facts/indicators/SP.DYN.LE00.IN/compare#country=it

    (ANSA) - ROMA, 19 LUG - I quarantenni di oggi, coloro che hanno iniziato a lavorare dopo il 1996 e ricadono nel contributivo puro, rischiano di non andare in pensione prima dei 73 anni. È questa la sorte secondo la Cgil che spetta a chi ha avuto un lavoro saltuario e scarsamente remunerato, specie se part time. Nel 2035, spiega il sindacato, per andare prima dei 70 anni, precisamente a 69, saranno necessari almeno 20 anni di contributi e una pensione di importo sopra gli attuali 687 euro.
    Teraphoto
    Teraphoto
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3538
    Data d'iscrizione : 15.01.20

    Lavaggio Manuale Vinile Empty Re: Lavaggio Manuale Vinile

    Messaggio Da Teraphoto Mar Gen 24 2023, 11:17

    RockOnlyRare ha scritto:
    Per quanto riguarda l'etichetta, chiaramente uso il Clamp che, anche se impermeabile, se non stai attento qualcosa lascia passare (almeno quello fornito con l'apparecchio). Serve un distributore di liquido che si possa controllare molto bene perchè non ne sparga in eccesso. Ci vuole pratica e precisione (cosa in cui io non sono un fenomeno purtroppo).
    Ma se lavi il disco a mano o con l'ultrasuoni l'etichetta come fa a non rovinarsi ??????

    Ciao

    Con una cosa così
    https://www.auditorium.de/it/vinile/accessori/pulizia-e-cura/nagaoka-clp-02-record-label-protector-for-cleaning?affiliateCode=googleShopping-it-it
    Paolo


    _________________
    Lettore CD Audio Analogue Paganini 192/24 REV2.0; Giradischi Rega P8 - Luxman LMC-5 - Rega Fono MC; AMPLIFICATORE  AM Audio PA100; DIFFUSORI Martin Logan Electromotion ESL; CAVI SEGNALE Van den Hul's The SOURCE HYBRID, AudioQuest Chicago, Ricable Primus; Rega; CAVI DI POTENZA: Ricable Custom Speaker H6S; Cuffie AKG K501, Beyerdynamic DT 770 PRO 80 Ohm, e Sennheiser RS 175UTV Sony XR65A80J con AUNE X8 -Ricable DUO5 Ultimate
    nico 61
    nico 61
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 726
    Data d'iscrizione : 20.10.19
    Età : 63
    Località : Valdagno Vicenza

    Lavaggio Manuale Vinile Empty Re: Lavaggio Manuale Vinile

    Messaggio Da nico 61 Mar Gen 24 2023, 11:31

    Con l'ultrasuoni il liquido lo mantengo a 2 mm dall'etichetta, mentre quando faccio il risciacquo spruzzo l'acqua demineralizzata col alcool isopropilico con uno spruzzino, dopo aver passato la spazzola caprina accendo l'aspirazione e asciugo l'etichetta con un pezzo di scottex.
    Più semplice di così............
    Teraphoto
    Teraphoto
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3538
    Data d'iscrizione : 15.01.20

    Lavaggio Manuale Vinile Empty Re: Lavaggio Manuale Vinile

    Messaggio Da Teraphoto Mar Gen 24 2023, 11:38

    nico 61 ha scritto:Con l'ultrasuoni il liquido lo mantengo a 2 mm dall'etichetta, mentre quando faccio il risciacquo spruzzo l'acqua demineralizzata col alcool isopropilico con uno spruzzino, dopo aver passato la spazzola caprina accendo l'aspirazione e asciugo l'etichetta con un pezzo di scottex.
    Più semplice di così............
    Occhio con lo scottex, ho l'evidenza che rilascia una discreta quantità di fibre e se anche la usi direttamente solo sull'etichetta, secondo me, meglio usare un panno in microfibra.
    Ciao
    Paolo

    p.s. a proposito di spazzola di capra: hai informazioni sul diametro delle setole? sei sicuro entrino nei solchi?


    _________________
    Lettore CD Audio Analogue Paganini 192/24 REV2.0; Giradischi Rega P8 - Luxman LMC-5 - Rega Fono MC; AMPLIFICATORE  AM Audio PA100; DIFFUSORI Martin Logan Electromotion ESL; CAVI SEGNALE Van den Hul's The SOURCE HYBRID, AudioQuest Chicago, Ricable Primus; Rega; CAVI DI POTENZA: Ricable Custom Speaker H6S; Cuffie AKG K501, Beyerdynamic DT 770 PRO 80 Ohm, e Sennheiser RS 175UTV Sony XR65A80J con AUNE X8 -Ricable DUO5 Ultimate
    nico 61
    nico 61
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 726
    Data d'iscrizione : 20.10.19
    Età : 63
    Località : Valdagno Vicenza

    Lavaggio Manuale Vinile Empty Re: Lavaggio Manuale Vinile

    Messaggio Da nico 61 Mar Gen 24 2023, 13:28

    Lo scottex lo uso in fase di aspirazione.
    Il pelo caprino l'ho misurato con il calibro normale mi da 0.2 decimi di mm, mentre con il digitale 0.17 decimi di mm.
    Presumo che siano i miei occhi che non riescono a traguardare la scala decimale.
    nico 61
    nico 61
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 726
    Data d'iscrizione : 20.10.19
    Età : 63
    Località : Valdagno Vicenza

    Lavaggio Manuale Vinile Empty Re: Lavaggio Manuale Vinile

    Messaggio Da nico 61 Mar Gen 24 2023, 13:45

    Considera che la lunghezza dei peli è di 8 mm, e la larghezza 95 mm.

    Lavaggio Manuale Vinile Img20216
    Lavaggio Manuale Vinile Img20217Lavaggio Manuale Vinile Img20216
    Lavaggio Manuale Vinile Img20217Lavaggio Manuale Vinile Img20218Lavaggio Manuale Vinile Img20219
    nico 61
    nico 61
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 726
    Data d'iscrizione : 20.10.19
    Età : 63
    Località : Valdagno Vicenza

    Lavaggio Manuale Vinile Empty Re: Lavaggio Manuale Vinile

    Messaggio Da nico 61 Mar Gen 24 2023, 13:46

    Non capisco perché le ha caricate per tre volte.
    Teraphoto
    Teraphoto
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3538
    Data d'iscrizione : 15.01.20

    Lavaggio Manuale Vinile Empty Re: Lavaggio Manuale Vinile

    Messaggio Da Teraphoto Mar Gen 24 2023, 13:54

    nico 61 ha scritto:Lo scottex lo uso in fase di aspirazione.
    Il pelo caprino l'ho misurato con il calibro normale mi da 0.2 decimi di mm, mentre con il digitale 0.17 decimi di mm.
    Presumo che siano i miei occhi che non riescono a traguardare la scala decimale.
    Si mi torna, a me risulta circa 100micron quindi non entra nei solchi. Per come la stai usando tu può andare bene perchè l'unico effetto che ha è spandere il liquido di risciacquo ma non ha effetto sulla pulitura dei solchi.
    Ciao
    Paolo


    _________________
    Lettore CD Audio Analogue Paganini 192/24 REV2.0; Giradischi Rega P8 - Luxman LMC-5 - Rega Fono MC; AMPLIFICATORE  AM Audio PA100; DIFFUSORI Martin Logan Electromotion ESL; CAVI SEGNALE Van den Hul's The SOURCE HYBRID, AudioQuest Chicago, Ricable Primus; Rega; CAVI DI POTENZA: Ricable Custom Speaker H6S; Cuffie AKG K501, Beyerdynamic DT 770 PRO 80 Ohm, e Sennheiser RS 175UTV Sony XR65A80J con AUNE X8 -Ricable DUO5 Ultimate
    Teraphoto
    Teraphoto
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3538
    Data d'iscrizione : 15.01.20

    Lavaggio Manuale Vinile Empty Re: Lavaggio Manuale Vinile

    Messaggio Da Teraphoto Mar Gen 24 2023, 13:54

    nico 61 ha scritto:Non capisco perché le ha caricate per tre volte.
    Embarassed ma si abbondiamo ;-) !!!


    _________________
    Lettore CD Audio Analogue Paganini 192/24 REV2.0; Giradischi Rega P8 - Luxman LMC-5 - Rega Fono MC; AMPLIFICATORE  AM Audio PA100; DIFFUSORI Martin Logan Electromotion ESL; CAVI SEGNALE Van den Hul's The SOURCE HYBRID, AudioQuest Chicago, Ricable Primus; Rega; CAVI DI POTENZA: Ricable Custom Speaker H6S; Cuffie AKG K501, Beyerdynamic DT 770 PRO 80 Ohm, e Sennheiser RS 175UTV Sony XR65A80J con AUNE X8 -Ricable DUO5 Ultimate

      La data/ora di oggi è Mar Lug 23 2024, 00:26