Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Cavi Duelund - Pagina 30
Il Gazebo Audiofilo

Human Pleasure HI-END

    Cavi Duelund


    amiterno_rm
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 205
    Data d'iscrizione : 31.10.23

    Cavi Duelund - Pagina 30 Empty Re: Cavi Duelund

    Messaggio Da amiterno_rm Lun Mar 25 2024, 01:18

    carloc ha scritto:Scomodalo pure il CICAP perché sul funzionamento dei cavi, inclusi quelli alimentazione, se ne è parlato e se ne parlerà sempre. Che io sappia non esistono misure specifiche che consentano di prevedere il comportamento di un cavo in un determinato impianto.

    In questo campo la teoria cede il passo alla sperimentazione pratica. Ogni persona che parla dei cavi riporta la propria esperienza che, peraltro, non è uguale per tutti.

    Le mie "spiegazioni" me le sono date ascoltando da solo e in compagnia. Quindi si è sicuramente trattato di allucinazioni collettive  Cavi Duelund - Pagina 30 650957  Cavi Duelund - Pagina 30 650957  Cavi Duelund - Pagina 30 650957

    P.S.
    Come recitava una pubblicit di qualche anno fa: "provare per credere".

    Sicuramente, non ho espresso il mio pensiero in modo comprensibile.

    Non sono un cavo scettico, praticamente da sempre. Quasi 50 anni fa, un carissimo amico del mio babbo, amava ascoltare le sue AR 3 con l’accoppiata Citation 1 e 2 di Harman Kardon e il Thorens 124, cavi Western Electric. L’amico, sapendo che avevo già da imberbe la “febbre” per l’alta fedeltà, mi regalò dei cavi WE da usare per i diffusori che avevo allora, degli ESB 40. Passare dai cavi Santoro ( rosso e nero ) Laughing a quei WE fu indubbiamente un miglioramento.

    Resto però interdetto da come un cavo di alimentazione possa stravolgere il suono di un impianto, migliorare alcuni aspetti senza mortificarne altri, sì ma stravolgere, addirittura, mi pare eccessivo … a me stravolse e in positivo l’ascolto dell’impianto dell’amico del babbo, rispetto a quello mio con cui ascoltavo allora.

    Per questo, chiedevo lumi, senza alcuna ironia, polemica né voglia di causar diatribe.

    Buona musica

    Enzo
    ernesto1
    ernesto1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1133
    Data d'iscrizione : 29.05.10
    Età : 61

    Cavi Duelund - Pagina 30 Empty Re: Cavi Duelund

    Messaggio Da ernesto1 Lun Mar 25 2024, 05:22

    @amiterno_rm
    Se posso permettermi, a cio ' che mi ha scritto Carloc Cavi Duelund - Pagina 30 625723, ho capito ciò che voleva dirmi e allo stesso modo capisco anche il tuo commento. In qualche modo Carloc mi ha dato la sua versione del miglioramento ottenuto con quei cavi e anch'io come te penso che le sue parole sono anche ingigantite come spesso succede per volere spiegare le sensazioni . Allo stesso modo però in qualche maniera per quanto riguarda i cavi di alimentazione so e capisco Carloc quello che scrive non fosse altro anch'io ho fatto le sue stesse simili esperienze con i vari altri cavi di alimentazione che possiedo . Quindi pur con l'avvento ormai di internet dove tutto si estremizza ce ' anche una base di verità con cui nel caso specifico ho ricevuto ciò che desideravo sapere. Detto questo , i cavi di alimentazione almeno per quanto mi riguarda sono importanti come ogni altro componente dell' impianto ,tanto che ogni marca o modello apporta delle caratteristiche anche con incrementi tangibili
    Faust
    Faust
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 80
    Data d'iscrizione : 25.05.23
    Località : Roma

    Cavi Duelund - Pagina 30 Empty Re: Cavi Duelund

    Messaggio Da Faust Lun Mar 25 2024, 05:34

    heartbreaker ha scritto:Sempre e solo una. La più sottile possibile.
    Poi ho giocato con i materiali (rame, argento, rame argentato con isolamenti vari) e con i connettori(pesanti, leggeri, di rame dorato o di argento con isolamento in teflon o altro tipo di plastica). Geometrie comunque semplici.

    Grazie!

    Immagino che con l'argento hai ottenuto i risultati migliori
    frakalle
    frakalle
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 54
    Data d'iscrizione : 03.02.13
    Età : 66
    Località : MB

    Cavi Duelund - Pagina 30 Empty Re: Cavi Duelund

    Messaggio Da frakalle Lun Mar 25 2024, 14:18

    carloc ha scritto:Tra Phono e pre, così come tra pre e finale non uso nessuna schermatura.

    Dimenticavo… tra testina e pre Phono usa un cavetto singolo e non accoppiati.

    Due domande  serve un lungo rodaggio come per i 16 in rame stagnato? 
    il 26 GA silver lo userei tra step up e pre phono, potrebbe bastare una singola mandata? Ovviamento farò delle prove, ma se serve un lungo rodaggio diventa poi difficile cogliere eventuali sfumature.


    _________________
    "Qualcuno ci ha mai promesso qualcosa? E allora perché attendiamo?”
    C.Pavese
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 34653
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Ex motociclista)

    Cavi Duelund - Pagina 30 Empty Re: Cavi Duelund

    Messaggio Da carloc Lun Mar 25 2024, 15:28

    Quelli in rame stagnato sono molto più lunghi da rodare rispetto quelli in argento, questa è la mia impressione.

    Nel tuo caso potrebbe bastare la singola mandata ma una prova ti toglie ogni dubbio.


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 34653
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Ex motociclista)

    Cavi Duelund - Pagina 30 Empty Re: Cavi Duelund

    Messaggio Da carloc Lun Mar 25 2024, 17:26

    amiterno_rm ha scritto:Resto però interdetto da come un cavo di alimentazione possa stravolgere il suono di un impianto, migliorare alcuni aspetti senza mortificarne altri, sì ma stravolgere, addirittura, mi pare eccessivo … a me stravolse e in positivo l’ascolto dell’impianto dell’amico del babbo, rispetto a quello mio con cui ascoltavo allora.

    Enzo

    Ciao Enzo,
    come ben sai l'italiano è una lingua complessa e ricca di sfaccettature che possono essere interpretate alla bisogno in maniera più o meno corretta. Ho usato il termine stravolto perché per me si è trattato di un miglioramento tangibile rilevabile senza sforzo. Possiamo scegliere un altro termine, se preferisci, ma il dato di fatto rimane quello.

    Se hai letto tutto il thread, ho raccontato l'episodio che ha scatenato la mia curiosità sui Duelund di alimentazione. Mentre realizzavo il cavo avevo in rodaggio un DAC Topping E70 Velvet che stava suonando collegato con un buon cavo di alimentazione.

    Terminata la realizzazione del Duelund ho pensato di collegarlo al DAC che stava suonando per farlo rodare. Quando ho riacceso il DAC sono rimasto stupito...subito la scena sonora si era allargata ed aveva acquistato profondità tanto che me ne sono accorto immediatamente senza necessità di prestare attenzione alle sfumature.

    A quel punto ho verificato anche altri parametri come estensione in alto e in basso e tutto risultava migliorato.

    Questa è la mia esperienza e per questo motivo ho esteso l'uso dei cavi di alimentazione Duelund agli altri componenti, sia dell'impianto diffusori sia dell'impianto cuffie.



    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    Faust
    Faust
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 80
    Data d'iscrizione : 25.05.23
    Località : Roma

    Cavi Duelund - Pagina 30 Empty Re: Cavi Duelund

    Messaggio Da Faust Lun Apr 08 2024, 22:26

    Una curisotà, per quanto riguarda le connessioni con i diffusori, ma che differenza c'è tra il 16 singolo e il 16 doppio? Se ho capito bene il consiglio è di non twistarli ma lasciarli paralleli oltre al fatto che, sempre da quello che ho capito, il minimo raccomandato è di 2 mandate per polo. Quindi converrebbe prendere quelli doppi giusto?
    Nimalone65
    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3056
    Data d'iscrizione : 11.12.10
    Località : Roma

    Cavi Duelund - Pagina 30 Empty Re: Cavi Duelund

    Messaggio Da Nimalone65 Lun Apr 08 2024, 22:50

    Faust ha scritto:Una curisotà, per quanto riguarda le connessioni con i diffusori, ma che differenza c'è tra il 16 singolo e il 16 doppio? Se ho capito bene il consiglio è di non twistarli ma lasciarli paralleli oltre al fatto che, sempre da quello che ho capito, il minimo raccomandato è di 2 mandate per polo. Quindi converrebbe prendere quelli doppi giusto?

    Io infatti ho fatto così .

    Ho solo messo due pezzetti di guaina termorestringente su cui ho segnato il verso di conduzione del cavo con una piccola freccia .


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + DENON 103r  + EMT TSD15 + Koetsu Black Gold + Step up Audio Tekne 4818+ Ortofon t20 MKII + Ortofon T5 +  Audio Note M1 Riaa +Topping D70mqa +  Kondo Kegon + Audio Note OTO +  Heresy Red Cloth + Rogers Ls3/5A +  Reimyo ALS777 + Cavi e Accessori Harmonix Combak+ Cavi Audio Note + Cavi Auditorium 23 + Cavi Duelund .
    Faust
    Faust
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 80
    Data d'iscrizione : 25.05.23
    Località : Roma

    Cavi Duelund - Pagina 30 Empty Re: Cavi Duelund

    Messaggio Da Faust Lun Apr 08 2024, 23:13

    Nimalone65 ha scritto:

    Ho solo messo due pezzetti di guaina termorestringente su cui ho segnato il verso di conduzione del cavo con una piccola freccia .

    Scusami Enrico ma non ho capito. Hai segnato il verso di conduzione per i cavi per i diffusori?
    Nimalone65
    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3056
    Data d'iscrizione : 11.12.10
    Località : Roma

    Cavi Duelund - Pagina 30 Empty Re: Cavi Duelund

    Messaggio Da Nimalone65 Lun Apr 08 2024, 23:32

    Faust ha scritto:
    Nimalone65 ha scritto:

    Ho solo messo due pezzetti di guaina termorestringente su cui ho segnato il verso di conduzione del cavo con una piccola freccia .

    Scusami Enrico ma non ho capito. Hai segnato il verso di conduzione per i cavi per i diffusori?

    Esatto , ho segnato con una freccia il verso del cavo dall’ampli verso i diffusori , per non invertirli nel caso li rimuovessi per poi riutilizzarli altrove o a distanza di tempo .


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + DENON 103r  + EMT TSD15 + Koetsu Black Gold + Step up Audio Tekne 4818+ Ortofon t20 MKII + Ortofon T5 +  Audio Note M1 Riaa +Topping D70mqa +  Kondo Kegon + Audio Note OTO +  Heresy Red Cloth + Rogers Ls3/5A +  Reimyo ALS777 + Cavi e Accessori Harmonix Combak+ Cavi Audio Note + Cavi Auditorium 23 + Cavi Duelund .
    Faust
    Faust
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 80
    Data d'iscrizione : 25.05.23
    Località : Roma

    Cavi Duelund - Pagina 30 Empty Re: Cavi Duelund

    Messaggio Da Faust Lun Apr 08 2024, 23:56

    Nimalone65 ha scritto:Esatto , ho segnato con una freccia il verso del cavo dall’ampli verso i diffusori , per non invertirli nel caso li rimuovessi per poi riutilizzarli altrove o a distanza di tempo .

    Ah ok! 
    Quindi hai preso i 16 doppi e basta o hai aggiunto anche una mandata da 20?
    Nimalone65
    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3056
    Data d'iscrizione : 11.12.10
    Località : Roma

    Cavi Duelund - Pagina 30 Empty Re: Cavi Duelund

    Messaggio Da Nimalone65 Mar Apr 09 2024, 00:52

    Faust ha scritto:
    Nimalone65 ha scritto:Esatto , ho segnato con una freccia il verso del cavo dall’ampli verso i diffusori , per non invertirli nel caso li rimuovessi per poi riutilizzarli altrove o a distanza di tempo .

    Ah ok! 
    Quindi hai preso i 16 doppi e basta o hai aggiunto anche una mandata da 20?

    No , e non credo lo farò , con le Heresy e l’OTO e’ perfetto così con il Kego e le Heresy utilizzo invece l’Harmonix slc per un equilibrio pi raffinato ed un pizzico meno pieno sul medio basso ma più esteso agli estremi banda e più raffinato e lineare . Rese acustiche diverse ma altrettanto piacevoli . Con le LS3/5 con entrambi gli ampli utilizzo una sola mandata del 16 . 
    I cavi Duelund li utilizzo spellati senza connettori di alcun tipo .

    Dei cavi che hanno “girato” per casa mi ricordano un po’ il suono e la dinamica della serie scs2 e 4 di Van Den Hul , non poco direi .

    Ora sto provando i Duelund da 16 e da 20 in rame di segnale ed al momento in 3 configurazioni su quattro preferisco il Duelund da 16 , con l’unica eccezione di quando dal topping arrivo con il 16 al ‘Agi 511 , in tal casa il suono si fa troppo esuberante in gamma medio bassa  in special modo utilizzando l’OTO .


    Non credo proverò i cavi in argento per tre 
    motivi : non ho mai avuto buone esperienze tranne che con gli ANJ sul Kondo , poi “rendono sempre troppo magro” il suono in gamma media  e per secondo perché cominciano a costare come un cavo normale perdendo dell’eccellente rapporto qualità prezzo che hanno quelli in rame , ma soprattutto perché ritengo il Duelund da 16 il VERO GIOIELLO del brand . 


    Sto testando pure i Duelund 12 di alimentazione su distributore di corrente e dac , sembrano buoni , più sul dac in verità che sulla ciabatta , d’altro canto andava a sostituire un Harmonix Master 350 ed un X-dc2 . Allo stato attuale , dopo poco più di un centinaio d’ore di rodaggio il Duelund di alimentazione lo ritengo inferiore su tutti i parametri al Master 350 , meno raffinato e con una scena meno stabile dell’X-dc2 , ma più dinamico e veloce . Da considerare veramente vincente e la possibilità di “girare” il cavo con estrema facilità , altrettanto non si può per certo dire degli Harmonix .


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + DENON 103r  + EMT TSD15 + Koetsu Black Gold + Step up Audio Tekne 4818+ Ortofon t20 MKII + Ortofon T5 +  Audio Note M1 Riaa +Topping D70mqa +  Kondo Kegon + Audio Note OTO +  Heresy Red Cloth + Rogers Ls3/5A +  Reimyo ALS777 + Cavi e Accessori Harmonix Combak+ Cavi Audio Note + Cavi Auditorium 23 + Cavi Duelund .
    Faust
    Faust
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 80
    Data d'iscrizione : 25.05.23
    Località : Roma

    Cavi Duelund - Pagina 30 Empty Re: Cavi Duelund

    Messaggio Da Faust Mar Apr 09 2024, 10:13

    Nimalone65 ha scritto:

    No , e non credo lo farò , con le Heresy e l’OTO e’ perfetto così con il Kego e le Heresy utilizzo invece l’Harmonix slc per un equilibrio pi raffinato ed un pizzico meno pieno sul medio basso ma più esteso agli estremi banda e più raffinato e lineare . Rese acustiche diverse ma altrettanto piacevoli . Con le LS3/5 con entrambi gli ampli utilizzo una sola mandata del 16 . 
    I cavi Duelund li utilizzo spellati senza connettori di alcun tipo .

    Dei cavi che hanno “girato” per casa mi ricordano un po’ il suono e la dinamica della serie scs2 e 4 di Van Den Hul , non poco direi .

    Ora sto provando i Duelund da 16 e da 20 in rame di segnale ed al momento in 3 configurazioni su quattro preferisco il Duelund da 16 , con l’unica eccezione di quando dal topping arrivo con il 16 al ‘Agi 511 , in tal casa il suono si fa troppo esuberante in gamma medio bassa  in special modo utilizzando l’OTO .


    Non credo proverò i cavi in argento per tre 
    motivi : non ho mai avuto buone esperienze tranne che con gli ANJ sul Kondo , poi “rendono sempre troppo magro” il suono in gamma media  e per secondo perché cominciano a costare come un cavo normale perdendo dell’eccellente rapporto qualità prezzo che hanno quelli in rame , ma soprattutto perché ritengo il Duelund da 16 il VERO GIOIELLO del brand . 


    Sto testando pure i Duelund 12 di alimentazione su distributore di corrente e dac , sembrano buoni , più sul dac in verità che sulla ciabatta , d’altro canto andava a sostituire un Harmonix Master 350 ed un X-dc2 . Allo stato attuale , dopo poco più di un centinaio d’ore di rodaggio il Duelund di alimentazione lo ritengo inferiore su tutti i parametri al Master 350 , meno raffinato e con una scena meno stabile dell’X-dc2 , ma più dinamico e veloce . Da considerare veramente vincente e la possibilità di “girare” il cavo con estrema facilità , altrettanto non si può per certo dire degli Harmonix .

    Mi si sono intrecciate un pò le idee :-) Ma ho capito che hai più di un impianto! :-)
    Non ho capito però se usi la doppia mandata da 16 per polo per canale o sono un 16 per polo.

    Io ai cavi di alimentazione non credo. Uso dei cavi a doppia schermatura di uso militare rivestiti in teflon giusto per la loro schermatura che mi sembra la cosa più importante per un cavo di alimentazione.

    Ho "ascoltato" i duelund a confronto con i miei cavi autocostruiti UBYTE-2 della TNT. Non ci sono state chissà quali differenze. Gli UBYTE più controllati ed ovattati, i duelund più aperti (due mandate di 16). Il grande vantaggio dei duelund a confronto con gli UBYTE-2 sono la maggiore flessibilità. Se dovessi esprimere una mia personale opinione rapporto prezzo-prestazioni ovviamente gli UBYTE-2 vincono.
    Nimalone65
    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3056
    Data d'iscrizione : 11.12.10
    Località : Roma

    Cavi Duelund - Pagina 30 Empty Re: Cavi Duelund

    Messaggio Da Nimalone65 Mar Apr 09 2024, 12:38

    Faust ha scritto:
    Nimalone65 ha scritto:

    No , e non credo lo farò , con le Heresy e l’OTO e’ perfetto così con il Kego e le Heresy utilizzo invece l’Harmonix slc per un equilibrio pi raffinato ed un pizzico meno pieno sul medio basso ma più esteso agli estremi banda e più raffinato e lineare . Rese acustiche diverse ma altrettanto piacevoli . Con le LS3/5 con entrambi gli ampli utilizzo una sola mandata del 16 . 
    I cavi Duelund li utilizzo spellati senza connettori di alcun tipo .

    Dei cavi che hanno “girato” per casa mi ricordano un po’ il suono e la dinamica della serie scs2 e 4 di Van Den Hul , non poco direi .

    Ora sto provando i Duelund da 16 e da 20 in rame di segnale ed al momento in 3 configurazioni su quattro preferisco il Duelund da 16 , con l’unica eccezione di quando dal topping arrivo con il 16 al ‘Agi 511 , in tal casa il suono si fa troppo esuberante in gamma medio bassa  in special modo utilizzando l’OTO .


    Non credo proverò i cavi in argento per tre 
    motivi : non ho mai avuto buone esperienze tranne che con gli ANJ sul Kondo , poi “rendono sempre troppo magro” il suono in gamma media  e per secondo perché cominciano a costare come un cavo normale perdendo dell’eccellente rapporto qualità prezzo che hanno quelli in rame , ma soprattutto perché ritengo il Duelund da 16 il VERO GIOIELLO del brand . 


    Sto testando pure i Duelund 12 di alimentazione su distributore di corrente e dac , sembrano buoni , più sul dac in verità che sulla ciabatta , d’altro canto andava a sostituire un Harmonix Master 350 ed un X-dc2 . Allo stato attuale , dopo poco più di un centinaio d’ore di rodaggio il Duelund di alimentazione lo ritengo inferiore su tutti i parametri al Master 350 , meno raffinato e con una scena meno stabile dell’X-dc2 , ma più dinamico e veloce . Da considerare veramente vincente e la possibilità di “girare” il cavo con estrema facilità , altrettanto non si può per certo dire degli Harmonix .

    Mi si sono intrecciate un pò le idee :-) Ma ho capito che hai più di un impianto! :-)
    Non ho capito però se usi la doppia mandata da 16 per polo per canale o sono un 16 per polo.

    Io ai cavi di alimentazione non credo. Uso dei cavi a doppia schermatura di uso militare rivestiti in teflon giusto per la loro schermatura che mi sembra la cosa più importante per un cavo di alimentazione.

    Ho "ascoltato" i duelund a confronto con i miei cavi autocostruiti UBYTE-2 della TNT. Non ci sono state chissà quali differenze. Gli UBYTE più controllati ed ovattati, i duelund più aperti (due mandate di 16). Il grande vantaggio dei duelund a confronto con gli UBYTE-2 sono la maggiore flessibilità. Se dovessi esprimere una mia personale opinione rapporto prezzo-prestazioni ovviamente gli UBYTE-2 vincono.

    Con le Heresy utilizzo il Duelund doppio per ogni polo del diffusore , per le Ls3/5 ne utilizzo una singola mandata .


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + DENON 103r  + EMT TSD15 + Koetsu Black Gold + Step up Audio Tekne 4818+ Ortofon t20 MKII + Ortofon T5 +  Audio Note M1 Riaa +Topping D70mqa +  Kondo Kegon + Audio Note OTO +  Heresy Red Cloth + Rogers Ls3/5A +  Reimyo ALS777 + Cavi e Accessori Harmonix Combak+ Cavi Audio Note + Cavi Auditorium 23 + Cavi Duelund .
    @mau
    @mau
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 508
    Data d'iscrizione : 10.09.21
    Località : Music first

    Cavi Duelund - Pagina 30 Empty Re: Cavi Duelund

    Messaggio Da @mau Mar Apr 09 2024, 22:07

    Per mantenere le caratteristiche di musicalità e pienezza del suono che il tinned copper ha unita alla precisione ed il dettaglio dell'argento ho provato ad unire le due caretteristiche.

    Ne è venuto fuori per prova:

    • DGA26 argento in doppia mandata+rame stagnato da 16 in lunghezza da 1 m. Ora in uso al cd>ampli


    Cavi Duelund - Pagina 30 Duelun10




    • Silver flat 1.0+DCA20 rame stagnato da 0.50 m (con un occhio al soldo) che si sta sciogliendo con le piccole bestioline Topping+la Sundara (lo preparo al gira>pre fono)


    Cavi Duelund - Pagina 30 Duelun11

    Il tutto argento (ottimo anche il flat da solo, super il 26+flat) non mi ha convinto. Il mio impianto è già molto analitico e si perdeva il fascino tipico di questi cavi (ed anche dalla Benz per esempio). Sicuramente in altre combinazioni potrebbe essere il top.


    _________________
    La paura mangia l'anima  

      La data/ora di oggi è Ven Apr 19 2024, 17:15