Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
L importanza del prefono - Pagina 2
Il Gazebo Audiofilo

Human Pleasure HI-END

    L importanza del prefono


    alessandro2691
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 154
    Data d'iscrizione : 10.04.21

    L importanza del prefono  - Pagina 2 Empty Re: L importanza del prefono

    Messaggio Da alessandro2691 Gio Gen 11 2024, 11:54

    Edmond ha scritto:Il piccolo di Aurorasound suona davvero in maniera miracolosa rispetto al prezzo di vendita. Certo, va anche valutata quale testina venga collegata.
    E poi, ovviamente, dipende dal setup digitale messo a confronto!
    mah... il mio set up è in firma, ma puo essere che le sinergie non siano quelle giuste... che qualcosa vada cambiato...boh... L importanza del prefono  - Pagina 2 1f628 L importanza del prefono  - Pagina 2 1f600
    martin logan
    martin logan
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1675
    Data d'iscrizione : 18.11.17
    Età : 60
    Località : Pavia

    L importanza del prefono  - Pagina 2 Empty Re: L importanza del prefono

    Messaggio Da martin logan Gio Gen 11 2024, 12:00

    A mio modo di vedere non c'è nulla che non va nel tuo sistema analogico, di ottimo livello.
    Forse, in una visione di ridurre il superfluo, la Cadenza Red e il prePH Trichord sono sovrabbondanti.
    Basta e avanza il resto ...
    JacksonPollock
    JacksonPollock
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5208
    Data d'iscrizione : 25.08.17
    Età : 43
    Località : Località

    L importanza del prefono  - Pagina 2 Empty Re: L importanza del prefono

    Messaggio Da JacksonPollock Gio Gen 11 2024, 12:00

    AlessandroCatalano ha scritto:

    io utilizzo questo piccoletto ma molto silenzioso e bensuonante: Benz Micro Lukashek PP1-T9 che con la Benz Micro LP hanno un'ottima sinergia e di cui sono molto soddisfatto  L importanza del prefono  - Pagina 2 650957

    L importanza del prefono  - Pagina 2 Benz_m10


    Stupendo... Con la base in legno poi è anche bello da esporre.
    Anche per il solo layout mi risolverebbe tantissime rogne...

    Ma è precaricato per le Benz o può essere usato anche con altre testine?
    alessandro2691
    alessandro2691
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 154
    Data d'iscrizione : 10.04.21
    Località : Bologna

    L importanza del prefono  - Pagina 2 Empty Re: L importanza del prefono

    Messaggio Da alessandro2691 Gio Gen 11 2024, 12:13

    martin logan ha scritto:A mio modo di vedere non c'è nulla che non va nel tuo sistema analogico, di ottimo livello.
    Forse, in una visione di ridurre il superfluo, la Cadenza Red e il prePH Trichord sono sovrabbondanti.
    Basta e avanza il resto ...
    ciao! ormai con l'arrivo del Vida Prima il trichord è diventato, ad essere gentili, obsoleto L importanza del prefono  - Pagina 2 1f631 !!


    _________________
    Alessandro
    Luxman PD441, Technics Epa 100, DV XX2 Mk2, Ortofon Cadenza Red, pre phono Aurorasound Vida Prima, Uesugi U-bros 5 L, Trichord Dino + psu modificato Audio 2C, streamer Linn Majik ds, dac Audio 2C, pre Sugden LA4, finale Gamut D200i, diffusori Oscar Marten Duo, cavi rca artigianali, phono Zavfino Majestic, alimentazione Jib Hidrogen, Zavfino Fina + artigianali, potenza Zavfino Silver Dart. Megahertz Musicale, Cajin RU7, Fostex TH900 mk2, Xenns up.
    Edmond
    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 12029
    Data d'iscrizione : 17.04.10
    Località : Brescia

    L importanza del prefono  - Pagina 2 Empty Re: L importanza del prefono

    Messaggio Da Edmond Gio Gen 11 2024, 13:05

    JP ha scritto:Ma è precaricato per le Benz o può essere usato anche con altre testine?

    E' molto dedicato alle Benz... Non ho mai pensato di ascoltarlo/usarlo con altre testine.


    _________________
    Giorgio


    L importanza del prefono  - Pagina 2 Firma12


    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 34947
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Ex motociclista)

    L importanza del prefono  - Pagina 2 Empty Re: L importanza del prefono

    Messaggio Da carloc Gio Gen 11 2024, 13:06

    Ciao Alessandro,
    se hai tempo e voglia, prova un cavo di alimentazione Duelund sul VIDA. Puoi realizzarlo da te e, secondo me, apporta ottimi benefici al pre phono.


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    AlessandroCatalano
    AlessandroCatalano
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 860
    Data d'iscrizione : 12.02.17
    Età : 67
    Località : Roma

    L importanza del prefono  - Pagina 2 Empty Re: L importanza del prefono

    Messaggio Da AlessandroCatalano Gio Gen 11 2024, 13:31

    carloc ha scritto:Ciao Alessandro,
    se hai tempo e voglia, prova un cavo di alimentazione Duelund sul VIDA. Puoi realizzarlo da te e, secondo me, apporta ottimi benefici al pre phono.
    Ciao Carlo,

    Stavo guardando le caratteristiche dello SBOOSTER AC 24 Volt e da quanto ho letto dovrebbe migliorare parecchio le qualità audio del PP1 T9 grazie ad una pulizia della sua uscita a 24 volt AC sia per la tensione che per la simmetria dei 2 semiperiodi del sinusoide a 50 Hz perfettamente simmetrico e stabile (almeno questo è ciò che promettono) ... Te ne sai qualcosa su questo BOOSTER ?

    Un saluto

    Alessandro


    _________________
    Alessandro

    AA Puccini Anniversary by Airtech Up - Audio Analogue AADAC + Audio Analogue AADrive - SME Model 10 - SME Series IV - Stage-Phono Benz Micro PP1 T9 Benz Micro LP - Lyra Titan i - Sonus faber Olympica II - Cavi: Airtech Zero (Prototipi Test Alimentazione, Interconnessione, potenza e phono), Airtech Alfa carbonio Alimentazione dedicata alla PSU dello SME. L importanza del prefono  - Pagina 2 972395
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 34947
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Ex motociclista)

    L importanza del prefono  - Pagina 2 Empty Re: L importanza del prefono

    Messaggio Da carloc Gio Gen 11 2024, 14:01

    Ciao @AlessandroCatalano ,
    la mia risposta era per @alessandro2691. Ad ogni buon conto migliore è l'alimentazione e migliore sarà la resa del PP1 anche se penso che quella fornita di serie non sia da disprezzare.


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    lalosna
    lalosna
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 5269
    Data d'iscrizione : 19.08.12
    Età : 62
    Località : Cit Türin

    L importanza del prefono  - Pagina 2 Empty Re: L importanza del prefono

    Messaggio Da lalosna Gio Gen 11 2024, 15:11

    AlessandroCatalano ha scritto:
    carloc ha scritto:Ciao Alessandro,
    se hai tempo e voglia, prova un cavo di alimentazione Duelund sul VIDA. Puoi realizzarlo da te e, secondo me, apporta ottimi benefici al pre phono.
    Ciao Carlo,

    Stavo guardando le caratteristiche dello SBOOSTER AC 24 Volt e da quanto ho letto dovrebbe migliorare parecchio le qualità audio del PP1 T9 grazie ad una pulizia della sua uscita a 24 volt AC sia per la tensione che per la simmetria dei 2 semiperiodi del sinusoide a 50 Hz perfettamente simmetrico e stabile (almeno questo è ciò che promettono) ... Te ne sai qualcosa su questo BOOSTER ?

    Un saluto

    Alessandro
    Qui posso aiutare, possedendo il PP1.
    Ho avuto modo di provarlo con la sua alimentazione e con lo SBooster, le differenze erano nei dettagli, ma dato che è silenziosissimo e preciso di sua natura, mi era sembrato unicamente che avesse un leggero corpo in più, e non so se non fosse una mia speranza materializzata per giustificare l'acquisto.
    Che poi non c'è stato e me lo godo "nature"...  Laughing


    _________________
    Cërea...
    alessandro2691
    alessandro2691
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 154
    Data d'iscrizione : 10.04.21
    Località : Bologna

    L importanza del prefono  - Pagina 2 Empty Re: L importanza del prefono

    Messaggio Da alessandro2691 Gio Gen 11 2024, 17:03

    Grazie del suggerimento Carlo, proverò senz’alrro!
    Hai anche una configurazione particolare da suggerire o va bene comunque??


    _________________
    Alessandro
    Luxman PD441, Technics Epa 100, DV XX2 Mk2, Ortofon Cadenza Red, pre phono Aurorasound Vida Prima, Uesugi U-bros 5 L, Trichord Dino + psu modificato Audio 2C, streamer Linn Majik ds, dac Audio 2C, pre Sugden LA4, finale Gamut D200i, diffusori Oscar Marten Duo, cavi rca artigianali, phono Zavfino Majestic, alimentazione Jib Hidrogen, Zavfino Fina + artigianali, potenza Zavfino Silver Dart. Megahertz Musicale, Cajin RU7, Fostex TH900 mk2, Xenns up.
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 34947
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Ex motociclista)

    L importanza del prefono  - Pagina 2 Empty Re: L importanza del prefono

    Messaggio Da carloc Gio Gen 11 2024, 17:12

    alessandro2691 ha scritto:Grazie del suggerimento Carlo, proverò senz’alrro!
    Hai anche una configurazione particolare da suggerire  o va bene comunque??

    Devi utilizzare questo cavo
    https://www.playstereo.com/it/cavi-di-alimentazione/5253-duelund-dca12ga-600v-cavo-di-alimentazione-in-rame-multifilare-stagnato-in-guaina-polycast-a-metraggio.html

    Ed intrecciarlo, non troppo stretto, come la treccia dei capelli. Utilizza due buoni connettori IEC e Schuko e rispetta la fase...nient'altro.



    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    alessandro2691
    alessandro2691
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 154
    Data d'iscrizione : 10.04.21
    Località : Bologna

    L importanza del prefono  - Pagina 2 Empty Re: L importanza del prefono

    Messaggio Da alessandro2691 Gio Gen 11 2024, 17:19

    👍👍👍grazie !


    _________________
    Alessandro
    Luxman PD441, Technics Epa 100, DV XX2 Mk2, Ortofon Cadenza Red, pre phono Aurorasound Vida Prima, Uesugi U-bros 5 L, Trichord Dino + psu modificato Audio 2C, streamer Linn Majik ds, dac Audio 2C, pre Sugden LA4, finale Gamut D200i, diffusori Oscar Marten Duo, cavi rca artigianali, phono Zavfino Majestic, alimentazione Jib Hidrogen, Zavfino Fina + artigianali, potenza Zavfino Silver Dart. Megahertz Musicale, Cajin RU7, Fostex TH900 mk2, Xenns up.
    AlessandroCatalano
    AlessandroCatalano
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 860
    Data d'iscrizione : 12.02.17
    Età : 67
    Località : Roma

    L importanza del prefono  - Pagina 2 Empty Re: L importanza del prefono

    Messaggio Da AlessandroCatalano Gio Gen 11 2024, 17:38

    lalosna ha scritto:
    AlessandroCatalano ha scritto:
    carloc ha scritto:Ciao Alessandro,
    se hai tempo e voglia, prova un cavo di alimentazione Duelund sul VIDA. Puoi realizzarlo da te e, secondo me, apporta ottimi benefici al pre phono.
    Ciao Carlo,

    Stavo guardando le caratteristiche dello SBOOSTER AC 24 Volt e da quanto ho letto dovrebbe migliorare parecchio le qualità audio del PP1 T9 grazie ad una pulizia della sua uscita a 24 volt AC sia per la tensione che per la simmetria dei 2 semiperiodi del sinusoide a 50 Hz perfettamente simmetrico e stabile (almeno questo è ciò che promettono) ... Te ne sai qualcosa su questo BOOSTER ?

    Un saluto

    Alessandro
    Qui posso aiutare, possedendo il PP1.
    Ho avuto modo di provarlo con la sua alimentazione e con lo SBooster, le differenze erano nei dettagli, ma dato che è silenziosissimo e preciso di sua natura, mi era sembrato unicamente che avesse un leggero corpo in più, e non so se non fosse una mia speranza materializzata per giustificare l'acquisto.
    Che poi non c'è stato e me lo godo "nature"...  Laughing
    Ciao,

    Grazie per il feedback.

    Un saluto

    Alessandro


    _________________
    Alessandro

    AA Puccini Anniversary by Airtech Up - Audio Analogue AADAC + Audio Analogue AADrive - SME Model 10 - SME Series IV - Stage-Phono Benz Micro PP1 T9 Benz Micro LP - Lyra Titan i - Sonus faber Olympica II - Cavi: Airtech Zero (Prototipi Test Alimentazione, Interconnessione, potenza e phono), Airtech Alfa carbonio Alimentazione dedicata alla PSU dello SME. L importanza del prefono  - Pagina 2 972395
    Nimalone65
    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3170
    Data d'iscrizione : 11.12.10
    Località : Roma

    L importanza del prefono  - Pagina 2 Empty Re: L importanza del prefono

    Messaggio Da Nimalone65 Ven Gen 12 2024, 20:08

    PRE PHONO ? Un parolone ! 

    pre phono per farci cosa ? 

    ….per ascoltare tante testine diverse ? 
    ….per ricercare un equilibrio timbrico il più corretto possibile o un equilibrio timbrico che piace e basta ? 
    Conta di più del cavo phono ? 
    Conta di più dello step up? 
    Che tipo di testina ascolti ? O vorresti ascoltare ? 

    Queste a mio avviso sono solo le primissime domande da farsi prima di cercare/acquistare un pre phono . 

    Io ad esempio utilizzo da sempre le RIAA Audio Note , perché ricerco l’equilibrio timbrico “ perfetto” , le valvole mi conferiscono uno step in più di versatilità ed in più credo che un  phono MM sia del tutto sufficiente a chi come me ha trovato nelle testine che escono a basso voltaggio il suono che più mi aggrada . Testine che di fatto “vogliono” lo step up e quasi mai ho ascoltato suonare al meglio con phono MC neppure quando avevano costi proibitivi . 

    D’altro canto i phono MC che mi sono piaciuti erano quasi tutti con Riaa a valvole+step up interno nella sezione MC ( AER, Shindo , Allnic ecc) ….Tanto vale , anzi è proprio meglio , utilizzare un phono MM e scegliersi lo step up “sulla testina . 

    Di fatti ritengo che per ottenere risultati rilevanti , fermo restando una qualità di buon livello , credo che la scelta dello step up sia quella più rilevante e delicata per ottenere veramente un ottimo suono . 
    Un phono MM deve essere silenzioso , deve guadagnare 37/43 db , possibilmente essere valvolare ,,,,insomma non deve fare “danni” che a tirar fuori il bel suono ci pensano testina e step up .


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + DENON 103r  + EMT TSD15 + Koetsu Black Gold + Step up Audio Tekne 4818+ Ortofon t20 MKII + Ortofon T5 +  Audio Note M1 Riaa +Topping D70mqa +  Kondo Kegon + Audio Note OTO +  Heresy Red Cloth + Rogers Ls3/5A +  Reimyo ALS777 + Cavi e Accessori Harmonix Combak+ Cavi Audio Note + Cavi Auditorium 23 + Cavi Duelund .
    alanford
    alanford
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2398
    Data d'iscrizione : 03.06.12
    Località : monza

    L importanza del prefono  - Pagina 2 Empty Re: L importanza del prefono

    Messaggio Da alanford Ven Gen 12 2024, 21:19

    mi trovo abbastanza d'accordo con Nimalone 
    dico abbastanza  perche' anch'io,  pur prediligendo   testine a bassa impedenza (e quindi a bassa sensibilita') e l'uso di fono MM+step up,  a mio avviso  la qualita' di un fono MM e' importante quanto il trasformatore  e la giusta sinergia fa la differenza
    Edmond
    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 12029
    Data d'iscrizione : 17.04.10
    Località : Brescia

    L importanza del prefono  - Pagina 2 Empty Re: L importanza del prefono

    Messaggio Da Edmond Sab Gen 13 2024, 09:40

    E' certamente una questione di gusti la scelta testine a molto bassa uscita + SUT, oppure testine a bassa uscita e phono attivo MC. Personalmente ho amato molto i phono valvolari, ma adesso preferisco quelli a s.s. di qualità. Cambiamenti d'età...

    Inoltre, i SUT devono stare, per questioni elettriche legate al secondario (non devono limitare la banda), il più vicino possibile al pre phono (30-40 cm di cavo al massimo, con valori bassi della coppia capacità/induttanza) e questo non è sempre facilissimo, per questioni di rumore e di interferenza delle alimentazioni di altri apparecchi (leggi hum).

    Per quanto riguarda il discorso di nimalone è corretto, ma richiede pazienza, errori di interfacciamento, orecchio e sesterzi da destinare. sunny


    _________________
    Giorgio


    L importanza del prefono  - Pagina 2 Firma12


    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
    Nimalone65
    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3170
    Data d'iscrizione : 11.12.10
    Località : Roma

    L importanza del prefono  - Pagina 2 Empty Re: L importanza del prefono

    Messaggio Da Nimalone65 Sab Gen 13 2024, 11:34

    Edmond ha scritto:E' certamente una questione di gusti la scelta testine a molto bassa uscita + SUT, oppure testine a bassa uscita e phono attivo MC. Personalmente ho amato molto i phono valvolari, ma adesso preferisco quelli a s.s. di qualità. Cambiamenti d'età...

    Inoltre, i SUT devono stare, per questioni elettriche legate al secondario (non devono limitare la banda), il più vicino possibile al pre phono (30-40 cm di cavo al massimo, con valori bassi della coppia capacità/induttanza) e questo non è sempre facilissimo, per questioni di rumore e di interferenza delle alimentazioni di altri apparecchi (leggi hum).

    Per quanto riguarda il discorso di nimalone è corretto, ma richiede pazienza, errori di interfacciamento, orecchio e sesterzi da destinare. sunny

    Certamente la messa a punto di un setup analogico , richiede tanto tempo , tante prove e se non si è estremamente fortunato o non si installano “ sistemi chiusi “ anche qualche soldino 
    . Però anche “saper copiare” può dare una mano . Io dopo un primo tentativo fatto a “cavolo” quando usavo la Denon 103 non nego di aver acquistato step up cavi mat ecc identici a quelli utilizzati da Hiraga Shindo ed Auditorium 23 . 

    Il bello sta nel fatto che non si finisce mai !!! 😂


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + DENON 103r  + EMT TSD15 + Koetsu Black Gold + Step up Audio Tekne 4818+ Ortofon t20 MKII + Ortofon T5 +  Audio Note M1 Riaa +Topping D70mqa +  Kondo Kegon + Audio Note OTO +  Heresy Red Cloth + Rogers Ls3/5A +  Reimyo ALS777 + Cavi e Accessori Harmonix Combak+ Cavi Audio Note + Cavi Auditorium 23 + Cavi Duelund .
    Edmond
    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 12029
    Data d'iscrizione : 17.04.10
    Località : Brescia

    L importanza del prefono  - Pagina 2 Empty Re: L importanza del prefono

    Messaggio Da Edmond Sab Gen 13 2024, 13:28

    Condivido, nella speranza di poter ascoltare almeno una volta il setup che si vuole "copiare". Ho ascoltato setup in casa di amici alcune volte eccellenti, altre volte terribili per i miei gusti.


    _________________
    Giorgio


    L importanza del prefono  - Pagina 2 Firma12


    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
    Nimalone65
    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3170
    Data d'iscrizione : 11.12.10
    Località : Roma

    L importanza del prefono  - Pagina 2 Empty Re: L importanza del prefono

    Messaggio Da Nimalone65 Sab Gen 13 2024, 14:09

    Edmond ha scritto:Condivido, nella speranza di poter ascoltare almeno una volta il setup che si vuole "copiare". Ho ascoltato setup in casa di amici alcune volte eccellenti, altre volte terribili per i miei gusti.

    Quello che dici sarebbe l’ottimale . Io in verità volevo inizialmente crearmi un riferimento , Platine +Auditorium23 + Ortofon 309 + Denon 103 era un classico di Verdier e Hiraga, il rischio per me valutato piccolo , come si è poi rivelato era nell’utilizzo del phono MM AN invece dello Shindo . 
    Non è stato facile tener duro fino alla fine , avrei senz’altro avuto migliori risultati sonori , almeno all’inizio utilizzando una testina più performante della Denon , ma mi avrebbe sfalsato il percorso che volevo fare .


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + DENON 103r  + EMT TSD15 + Koetsu Black Gold + Step up Audio Tekne 4818+ Ortofon t20 MKII + Ortofon T5 +  Audio Note M1 Riaa +Topping D70mqa +  Kondo Kegon + Audio Note OTO +  Heresy Red Cloth + Rogers Ls3/5A +  Reimyo ALS777 + Cavi e Accessori Harmonix Combak+ Cavi Audio Note + Cavi Auditorium 23 + Cavi Duelund .
    AlessandroCatalano
    AlessandroCatalano
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 860
    Data d'iscrizione : 12.02.17
    Età : 67
    Località : Roma

    L importanza del prefono  - Pagina 2 Empty Re: L importanza del prefono

    Messaggio Da AlessandroCatalano Sab Gen 13 2024, 14:28

    Buongiorno,

    L'importanza del prefono è, a mio avviso, fondamentale in quanto si deve interfacciare perfettamente con la testina in primis e poi anche con il gira/braccio (telaio rigido - telaio sospeso - disaccoppiamento/accoppiamento con il mobile). Io personalmente non amo l'utilizzo del SUT pur riconoscendo i suoi pregi ... sempre a mio avviso meno interruzioni ci sono sula linea phono meglio è. Non a caso ho scelto la soluzione PP1 T9 accoppiato alla Benz Micro LP su Gira SME e braccio SME che la trovo un'ottima sinergia elettrica e meccanica al fine di ottenere il sound che cercavo. Intendiamoci ci ho messo un bel po di tempo con vari cambiamenti di phono e testine.

    Un saluto

    Alessandro


    _________________
    Alessandro

    AA Puccini Anniversary by Airtech Up - Audio Analogue AADAC + Audio Analogue AADrive - SME Model 10 - SME Series IV - Stage-Phono Benz Micro PP1 T9 Benz Micro LP - Lyra Titan i - Sonus faber Olympica II - Cavi: Airtech Zero (Prototipi Test Alimentazione, Interconnessione, potenza e phono), Airtech Alfa carbonio Alimentazione dedicata alla PSU dello SME. L importanza del prefono  - Pagina 2 972395
    alessandro2691
    alessandro2691
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 154
    Data d'iscrizione : 10.04.21
    Località : Bologna

    L importanza del prefono  - Pagina 2 Empty Re: L importanza del prefono

    Messaggio Da alessandro2691 Sab Gen 13 2024, 14:32

    non sarebbe più semplice e diretto, oltre che meno costoso, usare i trafo dello stesso brand della testina, in teoria realizzati ad hoc??


    _________________
    Alessandro
    Luxman PD441, Technics Epa 100, DV XX2 Mk2, Ortofon Cadenza Red, pre phono Aurorasound Vida Prima, Uesugi U-bros 5 L, Trichord Dino + psu modificato Audio 2C, streamer Linn Majik ds, dac Audio 2C, pre Sugden LA4, finale Gamut D200i, diffusori Oscar Marten Duo, cavi rca artigianali, phono Zavfino Majestic, alimentazione Jib Hidrogen, Zavfino Fina + artigianali, potenza Zavfino Silver Dart. Megahertz Musicale, Cajin RU7, Fostex TH900 mk2, Xenns up.
    AlessandroCatalano
    AlessandroCatalano
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 860
    Data d'iscrizione : 12.02.17
    Età : 67
    Località : Roma

    L importanza del prefono  - Pagina 2 Empty Re: L importanza del prefono

    Messaggio Da AlessandroCatalano Sab Gen 13 2024, 14:34

    alessandro2691 ha scritto:non sarebbe più semplice e diretto, oltre che meno costoso, usare i trafo dello stesso brand della testina, in teoria realizzati ad hoc??
    Alessandro,

    Questo è vero ma purtroppo non sempre ... tocca provare e riprovare e testare !  L importanza del prefono  - Pagina 2 85816

    Un saluto

    Alessandro


    _________________
    Alessandro

    AA Puccini Anniversary by Airtech Up - Audio Analogue AADAC + Audio Analogue AADrive - SME Model 10 - SME Series IV - Stage-Phono Benz Micro PP1 T9 Benz Micro LP - Lyra Titan i - Sonus faber Olympica II - Cavi: Airtech Zero (Prototipi Test Alimentazione, Interconnessione, potenza e phono), Airtech Alfa carbonio Alimentazione dedicata alla PSU dello SME. L importanza del prefono  - Pagina 2 972395
    alessandro2691
    alessandro2691
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 154
    Data d'iscrizione : 10.04.21
    Località : Bologna

    L importanza del prefono  - Pagina 2 Empty Re: L importanza del prefono

    Messaggio Da alessandro2691 Sab Gen 13 2024, 14:35

    ahi..!! L importanza del prefono  - Pagina 2 921419


    _________________
    Alessandro
    Luxman PD441, Technics Epa 100, DV XX2 Mk2, Ortofon Cadenza Red, pre phono Aurorasound Vida Prima, Uesugi U-bros 5 L, Trichord Dino + psu modificato Audio 2C, streamer Linn Majik ds, dac Audio 2C, pre Sugden LA4, finale Gamut D200i, diffusori Oscar Marten Duo, cavi rca artigianali, phono Zavfino Majestic, alimentazione Jib Hidrogen, Zavfino Fina + artigianali, potenza Zavfino Silver Dart. Megahertz Musicale, Cajin RU7, Fostex TH900 mk2, Xenns up.
    Mauro13
    Mauro13
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 405
    Data d'iscrizione : 06.04.12

    L importanza del prefono  - Pagina 2 Empty Re: L importanza del prefono

    Messaggio Da Mauro13 Sab Gen 13 2024, 15:00

    Edmond ha scritto:E' certamente una questione di gusti la scelta testine a molto bassa uscita + SUT, oppure testine a bassa uscita e phono attivo MC. Personalmente ho amato molto i phono valvolari, ma adesso preferisco quelli a s.s. di qualità. Cambiamenti d'età...

    Inoltre, i SUT devono stare, per questioni elettriche legate al secondario (non devono limitare la banda), il più vicino possibile al pre phono (30-40 cm di cavo al massimo, con valori bassi della coppia capacità/induttanza) e questo non è sempre facilissimo, per questioni di rumore e di interferenza delle alimentazioni di altri apparecchi (leggi hum).

    Per quanto riguarda il discorso di nimalone è corretto, ma richiede pazienza, errori di interfacciamento, orecchio e sesterzi da destinare. sunny

    Molto interessante Giorgio il discorso relativo alla lunghezza e ai bassi valori della coppia capacità/induttanza del cavo tra sut e phono.......tu che cavo usi?
    carloc
    carloc
    Moderatore
    Moderatore

    Numero di messaggi : 34947
    Data d'iscrizione : 27.07.11
    Località : Busto Arsizio (Ex motociclista)

    L importanza del prefono  - Pagina 2 Empty Re: L importanza del prefono

    Messaggio Da carloc Sab Gen 13 2024, 15:04

    alessandro2691 ha scritto:non sarebbe più semplice e diretto, oltre che meno costoso, usare i trafo dello stesso brand della testina, in teoria realizzati ad hoc??

    Certo, basta usare due anime gemelle...

    L importanza del prefono  - Pagina 2 Murasakino-sumile-fonorivelatore-mc

    L importanza del prefono  - Pagina 2 Murasakino-nobala-step-up-phono-a-trasformatori


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

    https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

    https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
    alessandro2691
    alessandro2691
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 154
    Data d'iscrizione : 10.04.21
    Località : Bologna

    L importanza del prefono  - Pagina 2 Empty Re: L importanza del prefono

    Messaggio Da alessandro2691 Sab Gen 13 2024, 15:10

    Ortofon, giusta per citarne una a caso, produce l'St80 che dovrebbe essere fatto per la serie Cadenza; non sarà un anima gemellissima perchè le testine sono 4 diverse, però in teoria si dovrebbe interfacciare al meglio, o, sempre in teoria, meglio di trafo non dedicati...
    sarà??


    _________________
    Alessandro
    Luxman PD441, Technics Epa 100, DV XX2 Mk2, Ortofon Cadenza Red, pre phono Aurorasound Vida Prima, Uesugi U-bros 5 L, Trichord Dino + psu modificato Audio 2C, streamer Linn Majik ds, dac Audio 2C, pre Sugden LA4, finale Gamut D200i, diffusori Oscar Marten Duo, cavi rca artigianali, phono Zavfino Majestic, alimentazione Jib Hidrogen, Zavfino Fina + artigianali, potenza Zavfino Silver Dart. Megahertz Musicale, Cajin RU7, Fostex TH900 mk2, Xenns up.

      La data/ora di oggi è Gio Mag 30 2024, 06:20