Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3
Il Gazebo Audiofilo

Human Pleasure HI-END

    Approccio organizzato alla classica...


    pluto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 27218
    Data d'iscrizione : 05.10.10

    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Empty Re: Approccio organizzato alla classica...

    Messaggio Da pluto Ven Apr 22, 2011 10:12 am

    A costo di ripetermi, U-Tube è ottimo x avere un assaggio, un antipastino x così dire (specie se esiste una buona registrazione e il PC è collegato all'impianto/cuffia)
    Ma non fermiamoci li - questo a prescindere dall'autore o dall'opera.

    Specialmente sulle incisioni storiche dove i filmati etc sono giocoforza molto lacunosi, cerchiamo di approfondire le cose che interessano di più Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 625723 Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 625723
    pluto
    pluto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 27218
    Data d'iscrizione : 05.10.10
    Età : 66
    Località : Genova

    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Empty Re: Approccio organizzato alla classica...

    Messaggio Da pluto Ven Apr 22, 2011 10:17 am

    archigius ha scritto:Caro Vito, se non ci fossi bisognerebbe inventarti! Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 972395

    Non è necessario. Abbiamo già fatto domanda al CNR x avviare un triplo processo di clonazione di PPP
    - uno lo teniamo di scorta (non si sa mai - se ne dovesse mai rompere uno ft ft )
    - uno lo mettiamo nel Jazz
    - uno nel pop

    Li vedrei benissimo a puntualizzare poi tutti e 3 tra di loro nella sezione principale Laughing Laughing Laughing
    matley
    matley
    Pulcioso
    Pulcioso

    Numero di messaggi : 17918
    Data d'iscrizione : 21.12.08
    Età : 64
    Località : Colle Val D'Elsa

    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Empty Re: Approccio organizzato alla classica...

    Messaggio Da matley Ven Apr 22, 2011 10:18 am

    Il Vito nuovo ascolta anche mahler... Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 588790


    _________________
    Non seguire una strada...."CREALA!
                            
    ……….Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 R4kie410 …………Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Zzbugg10
                                
    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?





    Spoiler:
    Pazzoperilpianoforte
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5578
    Data d'iscrizione : 12.01.09
    Età : 56
    Località : Firenze

    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Empty Re: Approccio organizzato alla classica...

    Messaggio Da Pazzoperilpianoforte Ven Apr 22, 2011 10:18 am

    Approfondire è d'obbligo anche perché su You-Tube le registrazioni più belle sovente mancano in molti autori...

    Un'altra cosa da tenere in conto: un'opera andrebbe sentita in tutti i suoi movimenti; quando noi postiamo un singolo movimento è solo per attirare l'attenzione su un'opera: il primo approfondimento è ascoltarla integralmente.

    Comunque sono contento se le segnalazioni che facciamo in questa sezione del forum possono interessarvi: lo scambio di pareri e opinioni, la segnalazione di opere che ci hanno emozionato penso sia la cosa più bella che ci permette di fare il forum.....

    P.S.: vi faccio notare che spesso sono un cataclismatico rompicoglioni anche da solo... per quale motivo vorreste elevarmi al quadrato o al cubo? Siete proprio sicuri di volere affrontare la reazione a catena che scatenereste? Laughing Laughing Laughing Laughing


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    pluto
    pluto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 27218
    Data d'iscrizione : 05.10.10
    Età : 66
    Località : Genova

    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Empty Re: Approccio organizzato alla classica...

    Messaggio Da pluto Ven Apr 22, 2011 10:28 am

    Pazzoperilpianoforte ha scritto:

    P.S.: vi faccio notare che spesso sono un cataclismatico rompicoglioni anche da solo...

    Ma che dici? Non l'avremmo mai detto.... affraid affraid affraid
    lupocerviero
    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6630
    Data d'iscrizione : 22.02.11
    Età : 50
    Località : Regno delle due Sicilie

    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Empty Re: Approccio organizzato alla classica...

    Messaggio Da lupocerviero Ven Apr 22, 2011 10:57 am

    archigius ha scritto:
    lupocerviero ha scritto:ancora non mi permetto di esprimere pareri,

    Ma infatti io non intendevo pareri articolati! Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 650957

    Dicevo se ti era piaciuta la Sonata così, come direbbe qualcuno, de panza! Laughing

    perdonami il ritardo della risposta, ma avete linkato talmente tanta roba, che ho dovuto posare il portatile,
    collegare l'hiface (x un ascoltino decente e... Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 650957 ), se devo esprimere una mia sensazione "de panza",
    ho trovato l'ascolto dei brani da te linkati molto piacevole e "delicatamente appassionati".
    ora, giusto per capire, ho detto una minchiata?
    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 999153
    Pazzoperilpianoforte
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5578
    Data d'iscrizione : 12.01.09
    Età : 56
    Località : Firenze

    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Empty Re: Approccio organizzato alla classica...

    Messaggio Da Pazzoperilpianoforte Ven Apr 22, 2011 11:24 am

    pluto ha scritto:
    Ma che dici? Non l'avremmo mai detto.... affraid affraid affraid

    Ora stai esagerando... Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 424797 Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 424797 Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 424797 Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 424797 Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 424797 Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 424797

    Io posso dirlo che sono un rompicoglioni, tu no! Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 424797 Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 424797 Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 424797 Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 424797

    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 650957


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    lupocerviero
    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6630
    Data d'iscrizione : 22.02.11
    Età : 50
    Località : Regno delle due Sicilie

    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Empty Re: Approccio organizzato alla classica...

    Messaggio Da lupocerviero Ven Apr 22, 2011 11:31 am

    vai vito scatena l'apoteosi della frittata di palle!!! Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 33910 Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 33910 Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 33910

    ...basta non leggere ed il peggio è passato Laughing Laughing Laughing
    pluto
    pluto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 27218
    Data d'iscrizione : 05.10.10
    Età : 66
    Località : Genova

    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Empty Re: Approccio organizzato alla classica...

    Messaggio Da pluto Ven Apr 22, 2011 11:31 am

    io ti stavo solo dando ragione..... affraid affraid affraid

    ritorno nel 3D classic che volevo chiedervi una cosa su Schubert. Ciao
    PARLAPA'
    PARLAPA'
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5155
    Data d'iscrizione : 13.05.09
    Età : 61
    Località : Torino

    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Empty Re: Approccio organizzato alla classica...

    Messaggio Da PARLAPA' Ven Apr 22, 2011 1:11 pm







    _________________
    Marco Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Ufolog12Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Spinsm10Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Alb_9110Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Sennhe10Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Sennhe13
    archigius
    archigius
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3915
    Data d'iscrizione : 22.04.10
    Età : 44
    Località : London - UK

    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Empty Re: Approccio organizzato alla classica...

    Messaggio Da archigius Ven Apr 22, 2011 3:18 pm

    lupocerviero ha scritto:
    ho trovato l'ascolto dei brani da te linkati molto piacevole e "delicatamente appassionati".
    ora, giusto per capire, ho detto una minchiata?
    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 999153

    Più o meno l'effetto che fanno a me, direi che ci siamo come impressioni generali.
    PS: se ami il piano Rachmaninov è imprescindibile, a me piace quanto e forse più di Chopin, vedrai i concerti per piano e orchestra!


    _________________
    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 I5yw7p
    Sorgenti:  Digitube S-192, Chord MoJo, Cayin i5, Fiio X3 II Ampli: Violectric V200, Woo Audio 6 SE, Fiio E12 - Cuffie: Hifiman HE-1000, Oppo PM-3, Denon AH-D5000, Bose AE2, Koss KSC-75, Westone W60
    archigius
    archigius
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3915
    Data d'iscrizione : 22.04.10
    Età : 44
    Località : London - UK

    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Empty Re: Approccio organizzato alla classica...

    Messaggio Da archigius Ven Apr 22, 2011 4:43 pm

    Comunque sto provando ad ascoltare qualcosa in più di Mozart, però le mie impressioni sono sempre quelle, magari non estreme come prima; cioè ammetto che c'è, a tratti, un Mozart che non immaginavo a livello emotivo.

    Però, nel complesso, ho sempre l'impressione che Amadeus fosse uno che giocasse con le note, più che esprimere concetti/emozioni. Non è una questione di utilizzo di forme classiche, perchè Haydn e Beethoven non mi fanno lo stesso effetto. Chissà...
    Insomma, per ora non mi prende.


    _________________
    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 I5yw7p
    Sorgenti:  Digitube S-192, Chord MoJo, Cayin i5, Fiio X3 II Ampli: Violectric V200, Woo Audio 6 SE, Fiio E12 - Cuffie: Hifiman HE-1000, Oppo PM-3, Denon AH-D5000, Bose AE2, Koss KSC-75, Westone W60
    pluto
    pluto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 27218
    Data d'iscrizione : 05.10.10
    Età : 66
    Località : Genova

    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Empty Re: Approccio organizzato alla classica...

    Messaggio Da pluto Ven Apr 22, 2011 8:05 pm

    Penso che ogni posizione sia più che legittima.

    Il mio modesto consiglio, basato sulla mia piccola esperienza personale, è di non demordere se una cosa non piace, di lasciarla un pò li, per poi ripassarla ogni tanto e chissà che non scocchi la scintilla.

    La prima volta che un amico mi portò a casa un ampli a valvole da provare, il suo disc test era la Sagra della Primavera che non conoscevo (avevo solo 18/19 anni). Gli dissi che per me era semplicemente inascoltabile, cioè lo stesso banale commento che fecero gli spettatori alla premiere fatta ai primi del 900. Dopo una ventina d'anni, ho iniziato a capire l'opera (un bradipo direte voi - si) e adesso l'ascolto con grande piacere una volta ogni tanto e ne ho 2/3 versioni diverse

    ANche a me Mozart non piaceva inizialmente. Ora ho completamente stravolto il mio giudizio.

    Non se se queste metamorfosi, capitano anche a voi - io sono abbastanza eclettico e passo da un genere all'altro con facilità. Sicuramente non approfondisco agli estremi come Vito ed Ema; mi documento e leggo parecchio , quello si.

    Ciao e buoni ascolti a tutti
    Gian
    Pazzoperilpianoforte
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5578
    Data d'iscrizione : 12.01.09
    Età : 56
    Località : Firenze

    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Empty Re: Approccio organizzato alla classica...

    Messaggio Da Pazzoperilpianoforte Ven Apr 22, 2011 9:59 pm

    archigius ha scritto:Comunque sto provando ad ascoltare qualcosa in più di Mozart, però le mie impressioni sono sempre quelle, magari non estreme come prima; cioè ammetto che c'è, a tratti, un Mozart che non immaginavo a livello emotivo.

    Però, nel complesso, ho sempre l'impressione che Amadeus fosse uno che giocasse con le note, più che esprimere concetti/emozioni. Non è una questione di utilizzo di forme classiche, perchè Haydn e Beethoven non mi fanno lo stesso effetto. Chissà...
    Insomma, per ora non mi prende.

    Penso che tu veramente sia controcorrente soprattutto nel preferire Haydn a Mozart..... io amo tutto il classicismo viennese alla follia. Ma come dice Gian, ogni posizione è lecita. Sono però molto contento ti piaccia Haydn: la sinfonica, i quartetti, i lavori per tastiera di Haydn sono splendidi, e talvolta sottovalutati, soprattutto quelli per tastiera....

    Ripeto, esiste anche un problema interpretativo: difficilmente ascolterai male eseguito Haydn (ha avuto poca attenzione interpretativa in alcuni settori, dove è terreno di specialisti seri,, e nel sinfonico e nel quartettistico è sempre stato inquadrato correttamente) o male eseguito Beethoven (per il quale la scuola interpretativa è enorme per numero e qualità di musicisti), mentre Mozart anche da interpreti famosi non raramente viene eseguito come cammeo di bei suoni e basta. Sono interpretazioni, queste, che anche a me lasciano molto freddo....è un equivoco interpretativo che con gli altri due musicisti - dotati di un meno ricco talento melodico - è impraticabile.

    Può anche darsi, invece, che il mondo poetico di Mozart non sia a te molto affine, mentre magari lo è più quello di Haydn e Beethoven: non ci deve piacere tutto necessariamente.

    IO 20 anni fa ammiravo J. S. Bach ma ero incapace di godermelo e di emozionarmi alal sua musica... inutile dire che ora è cambiato tutto.... anche come ascoltatori si cambia, ed in genere si cresce, nel senso che si acquisiscono col tempo nuovi strumenti di valutazione che possono cambiare anche del tutto i nostri gusti....

    Ciao!


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    archigius
    archigius
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3915
    Data d'iscrizione : 22.04.10
    Età : 44
    Località : London - UK

    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Empty Re: Approccio organizzato alla classica...

    Messaggio Da archigius Ven Apr 22, 2011 10:23 pm

    Pazzoperilpianoforte ha scritto:
    IO 20 anni fa ammiravo J. S. Bach ma ero incapace di godermelo e di emozionarmi alal sua musica... inutile dire che ora è cambiato tutto.... anche come ascoltatori si cambia, ed in genere si cresce, nel senso che si acquisiscono col tempo nuovi strumenti di valutazione che possono cambiare anche del tutto i nostri gusti....

    Ciao!

    Invece, cosa curiosa, Bach lo trovo molto emozionante, è il mio preferito in assoluto, parimerito con Brahms.
    Haydn non l'ho apprezzato subito, ma ascoltando i quartetti, i trii per piano e un po' di sonate per tastiera, l'ho trovato di grande interesse.

    La cosa che mi piace della musica di Hayn è che mi dona un senso di pace, di serenità.

    Eppure il Requiem di Mozart è una delle cose più belle mai ascoltate, perchè mi piace molto nonostante il canto lirico che in genere mal digerisco. Mi sembra pervaso da un'atmosfera straordinaria, classica (nella musica) e gotica (nel canto) al tempo stesso.

    Devo vedere se riesco a pescare qualche altra cosa di Mozart con questo tipo di atmosfera.


    _________________
    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 I5yw7p
    Sorgenti:  Digitube S-192, Chord MoJo, Cayin i5, Fiio X3 II Ampli: Violectric V200, Woo Audio 6 SE, Fiio E12 - Cuffie: Hifiman HE-1000, Oppo PM-3, Denon AH-D5000, Bose AE2, Koss KSC-75, Westone W60
    Pazzoperilpianoforte
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5578
    Data d'iscrizione : 12.01.09
    Età : 56
    Località : Firenze

    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Empty Re: Approccio organizzato alla classica...

    Messaggio Da Pazzoperilpianoforte Dom Apr 24, 2011 11:42 am

    Ragazzi, sperando di aver dato qualche dritta a Davide e ad altri neofiti, posso invitarvi tutti nel thread "Edizioni di classica" per raccontarci le vostre presenti e future impressioni?

    Non preoccupatevi del tono a volte un pò "paludato" delle nostre conversazioni e venite a trovarci anche lì. Leggere le vostre impressioni sarà bellissimo.

    Ciao. sunny

    P.S.: Il Requiem è opera del tutto particolare nel contesto mozartiano: completato da Sussmayr (e senza indicazioni da parte di Mozart come invece dice la tradizione agiografica) e scritto da Mozart controvoglia, era opera scritta per terzi che probabilmente, se Mozart non fosse morto, non sarebbe mai stata completata.... ma è storia lunga e ancora controversa....


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    lupocerviero
    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6630
    Data d'iscrizione : 22.02.11
    Età : 50
    Località : Regno delle due Sicilie

    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Empty Re: Approccio organizzato alla classica...

    Messaggio Da lupocerviero Lun Apr 25, 2011 5:23 pm

    raccogliero' con molto piacere l'invito di vito! Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 775355

    ...intanto piccolo aggiornamento, non ho interrotto i miei ascolti di classica, ma a differenza dei precedenti, mendelssohn ho dovuto ascoltarlo piu' volte x farmene un'idea "un'po'" piu' chiara! Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 85816

    mi piace, non mi ha entusiasmato, ma l'ho trovato decisamente gradevole, molto meglio se ad un volume un po' piu' sostenuto.

    ricapitolando, meno di chopin, ma piu' di shumann.
    Pazzoperilpianoforte
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5578
    Data d'iscrizione : 12.01.09
    Età : 56
    Località : Firenze

    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Empty Re: Approccio organizzato alla classica...

    Messaggio Da Pazzoperilpianoforte Lun Apr 25, 2011 7:45 pm

    Più mi racconti e più credo che, come a me, ti piaceranno più gli autori che incontrerai risalendo indietro nel tempo da Chopin, che non quelli che incontrerai dopo di lui..... staremo a vedere. Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 285880


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    lupocerviero
    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6630
    Data d'iscrizione : 22.02.11
    Età : 50
    Località : Regno delle due Sicilie

    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Empty Re: Approccio organizzato alla classica...

    Messaggio Da lupocerviero Lun Apr 25, 2011 8:14 pm

    stasera comincio ad ascoltare LISZT,
    vediamo un po' cosa succede Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 999153
    lupocerviero
    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6630
    Data d'iscrizione : 22.02.11
    Età : 50
    Località : Regno delle due Sicilie

    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Empty Re: Approccio organizzato alla classica...

    Messaggio Da lupocerviero Sab Apr 30, 2011 12:27 am

    allora, piu' ascolto e piu' divento lento nel capire Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 98542
    devo ascoltare ed a volte riascoltare, forse x paura di esternare ad minchiam,
    anche se, riflettendoci meglio, quello che mi crea difficolta',
    è il fissare delle immagini, pochi tratti x decidere se un compositore è si o no!
    continuero' comunque con questo metodo, c'è sempre tempo x un riascolto Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 999153

    listz? si e no Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 921419

    assolutamente si x gli assoli di piano, un pianoforte grande, imponente,ma anche gentile, virtuoso e veloce,
    a volte molto veloce! Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 972395

    decisamente no ai pieni orchestrali, che ho recepito come pomposi, artificiosi, come qualcosa di aggiunto,
    ma del quale quel pianoforte potrebbe fare benissimo a meno, vero incontrastato protagonista!



    non picchiatemi Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 509133 Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 509133 Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 509133 ,
    la musica che accompagnava gli spot della pellicceria annabella è di listz santa santa santa

    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 650957
    lupocerviero
    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6630
    Data d'iscrizione : 22.02.11
    Età : 50
    Località : Regno delle due Sicilie

    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Empty Re: Approccio organizzato alla classica...

    Messaggio Da lupocerviero Sab Apr 30, 2011 12:50 am

    vito?
    suonologhi?
    ma che fate la notte dormite?
    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 424797 Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 424797 Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 424797





    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 650957
    lupocerviero
    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6630
    Data d'iscrizione : 22.02.11
    Età : 50
    Località : Regno delle due Sicilie

    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Empty Re: Approccio organizzato alla classica...

    Messaggio Da lupocerviero Sab Apr 30, 2011 10:22 am

    brutta giornata, meglio restare in casa ed attaccare con BERLIOZ!

    partenza col botto! Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 921419
    archigius
    archigius
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3915
    Data d'iscrizione : 22.04.10
    Età : 44
    Località : London - UK

    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Empty Re: Approccio organizzato alla classica...

    Messaggio Da archigius Sab Apr 30, 2011 12:36 pm

    lupocerviero ha scritto:
    listz? si e no Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 921419

    Da quanto ho capito, Liszt era un grande studioso e il meglio l'ha dato proprio col pianoforte.
    Figurati che si è addirittura trascritto tutte le sinfonie di Beethoven per piano, oltre a varie altre opere di compositori suoi contemporanei e del passato.

    Dai un'occhiata qui, ci sono anche dei samples:

    http://www.hyperion-records.co.uk/al.asp?al=CDA66671/5



    _________________
    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 I5yw7p
    Sorgenti:  Digitube S-192, Chord MoJo, Cayin i5, Fiio X3 II Ampli: Violectric V200, Woo Audio 6 SE, Fiio E12 - Cuffie: Hifiman HE-1000, Oppo PM-3, Denon AH-D5000, Bose AE2, Koss KSC-75, Westone W60
    lupocerviero
    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6630
    Data d'iscrizione : 22.02.11
    Età : 50
    Località : Regno delle due Sicilie

    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Empty Re: Approccio organizzato alla classica...

    Messaggio Da lupocerviero Sab Apr 30, 2011 1:24 pm

    grazie, adesso curioso un po'! Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 972395
    Pazzoperilpianoforte
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5578
    Data d'iscrizione : 12.01.09
    Età : 56
    Località : Firenze

    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Empty Re: Approccio organizzato alla classica...

    Messaggio Da Pazzoperilpianoforte Sab Apr 30, 2011 5:42 pm

    archigius ha scritto:

    Da quanto ho capito, Liszt era un grande studioso e il meglio l'ha dato proprio col pianoforte.
    Figurati che si è addirittura trascritto tutte le sinfonie di Beethoven per piano, oltre a varie altre opere di compositori suoi contemporanei e del passato.

    Dai un'occhiata qui, ci sono anche dei samples:

    http://www.hyperion-records.co.uk/al.asp?al=CDA66671/5


    Beh, veramente Liszt è stato un gigantesco virtuoso del pianoforte, probabilmente il maggior pianista/concertista di tutti i tempi, e notevole compositore (che io però non amo), ma certo non uno studioso.

    La trascrizione per piano delle sinfonie Beethoveniane infatti fu un tentativo di impossessarsi della letteratura dedicata ad altre compagini strumentali. Con Liszt il pianoforte (che è ormai il pianoforte onnipotente della metà dell'ottocento, quasi identico a quello odierno) è spinto verso sonorità orchestrali qualunque cosa Liszt suoni: nasce il concerto pianistico moderno (il recital di solo piano in cui il pianista suona trascrizioni d'arie d'opera lirica, trascrizioni di composizioni orchestrali, opere per piano solo, ecc. ecc.), nascono le sonorità declamatorie adatte ai grandi ambienti, nasce il pianista-mattatore fascinatore di masse.

    Potrei definirlo - come immagine di musicista e compositore - l'anti-Chopin. Di importanza gigantesca nella definizione del pianismo moderno.

    Grande fu anche il suo valore di divulgatore a livello "alto": fu il primo esecutore a diffondere l'ammirazione e la conoscenza delle ultime sonate per piano di Beethoven, fino ad allora considerate assurde, incomprensibili, insuonabili.

    Insomma, un genio del pianoforte...... ma io sono uno chopiniano, quindi....


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    archigius
    archigius
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3915
    Data d'iscrizione : 22.04.10
    Età : 44
    Località : London - UK

    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 Empty Re: Approccio organizzato alla classica...

    Messaggio Da archigius Sab Apr 30, 2011 8:04 pm

    Pazzoperilpianoforte ha scritto:
    Beh, veramente Liszt è stato un gigantesco virtuoso del pianoforte, probabilmente il maggior pianista/concertista di tutti i tempi, e notevole compositore (che io però non amo), ma certo non uno studioso.
    ...............
    ..
    Insomma, un genio del pianoforte...... ma io sono uno chopiniano, quindi....

    Era quello che ho provato dire io, usando parole più terra terra... Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 650957 Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 650957

    Per studioso intendevo proprio uno che usa il piano come strumento di conoscenza, di esplorazione, anche di altri generi o strumenti.
    Ho visto che nella sua discografia ci sono innumerevoli trascrizioni di opere di qualsiasi tipo, oltre alle composizioni originali.

    Mi inchino sempre alla saggezza e alla conoscenza di Vito, se non ci fosse bisognerebbe inventarlo! Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 174409


    _________________
    Approccio organizzato alla classica... - Pagina 3 I5yw7p
    Sorgenti:  Digitube S-192, Chord MoJo, Cayin i5, Fiio X3 II Ampli: Violectric V200, Woo Audio 6 SE, Fiio E12 - Cuffie: Hifiman HE-1000, Oppo PM-3, Denon AH-D5000, Bose AE2, Koss KSC-75, Westone W60

      La data/ora di oggi è Ven Apr 19, 2024 6:34 pm