Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Corretto abbinamento tra diffusori ed amplificazione basandosi sui dati di targa forniti dal costruttore.
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Corretto abbinamento tra diffusori ed amplificazione basandosi sui dati di targa forniti dal costruttore.

    Share

    Gambadilegno
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 194
    Data d'iscrizione : 2012-05-13
    Età : 48
    Località : Mogliano Veneto

    Corretto abbinamento tra diffusori ed amplificazione basandosi sui dati di targa forniti dal costruttore.

    Post  Gambadilegno on Thu Aug 16, 2012 2:35 pm

    Prendendo spunto da un'altro post aperto, apro quest'altro che di certo sarà utile a molti, in una impotetica scrematura della giusta amplificazione da abbinare ai diffusori che si vogliono acquistare od anche viceversa, basandosi inizialmente solo sui dati oggettivi di targa che i produttori forniscono dei propri prodotti. Senza quindi scendere in sinergie soniche, gusti sonici, filosofie costruttive, si chiede solo ai forumer più esperti e "tecnici" un consiglio di base su quale amplificazione oppure no sarà bene acquistare.

    Comincio io: qualora volessi cambiare i diffusore da stand del mio secondo impianto montano acquistando quelli di seguito descritti, con relativi dati, quali tipologie di amplificazione potrei valutare, nello specifico quale potenza minima e max, quale grado di stabilitità richiesta ed ecc. ecc. E quali prodotti di fascia media avrebbero le caratteristiche ideali. A voi l'ardua sentenza. Grazie.

    SPECIFICHE TECNICHE

    ♦Sistema: Bassareflex

    ♦Frequenza: 45Hz-23kHz

    ♦Impedenza: 4 ohm

    ♦Efficienza: 91dB, 1W/1m

    ♦Amplificatore consigliato: 30+150W

    ♦Unità bassi: 160mm

    ♦Alte medie frequenze: AMT Heil Air-motion-Trasformer ®

    ♦Dimensioni: 205x275x392mm

    ♦Peso: 9.9 Kg






    _________________
    Spendo poco, ascolto tanto.

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Corretto abbinamento tra diffusori ed amplificazione basandosi sui dati di targa forniti dal costruttore.

    Post  colombo riccardo on Thu Aug 16, 2012 4:33 pm

    quando si afferma in generale che la potenza in watt disponibile non è mai troppa è assolutamente vero dal punto di vista tecnico

    è vero pure che il diffusore non può "assorbire" più watt di quelli dichiarati dal costruttore

    nel caso in cui viene dichiarato un range bisogna stare verso il massimo per cui nell'esempio occorre un amplificatore da 150 watt

    Ciao
    Riki

    Pietro
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 346
    Data d'iscrizione : 2010-02-08

    Re: Corretto abbinamento tra diffusori ed amplificazione basandosi sui dati di targa forniti dal costruttore.

    Post  Pietro on Thu Aug 16, 2012 4:51 pm

    mi sembra un po' utopico, primo perchè la potenza da sola non significa nulla e poi perchè spesso i dati relativi alla sensibilità del diffusore non sono precisi

    Gambadilegno
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 194
    Data d'iscrizione : 2012-05-13
    Età : 48
    Località : Mogliano Veneto

    Re: Corretto abbinamento tra diffusori ed amplificazione basandosi sui dati di targa forniti dal costruttore.

    Post  Gambadilegno on Fri Aug 17, 2012 12:34 am

    colombo riccardo wrote:quando si afferma in generale che la potenza in watt disponibile non è mai troppa è assolutamente vero dal punto di vista tecnico

    è vero pure che il diffusore non può "assorbire" più watt di quelli dichiarati dal costruttore

    nel caso in cui viene dichiarato un range bisogna stare verso il massimo per cui nell'esempio occorre un amplificatore da 150 watt

    Ciao
    Riki

    E fin qui, soprattutto per mia esperienza diretta, mi trovi super d'accordo, ma allora mi chiedo quendo è corretto utilizzare delle amplificazioni a tubi di media potenza, diciamo 50W, se non con diffusorini abbastanza efficenti (91db) come sopra descritti? Se si vogliono le valvole allora è vero che non ci restano che i mono via o diffusori a tromba specifici ed il campo si restringe e parecchio, tu che dici? I dati di targa ed il relativo ampli che di seguito ti elencherò, secondo te a livello di numeri sarebbe corretto?

    MAIN DETAILS


    POWER OUTPUT
    100w + 100w @ 20-20000Hz

    FREQUENCY RESPONSE
    20Hz – 20KHz @ +/- 3dB

    THD (Total Harmonic Distortion)


    RATIO SIGNAL TO NOISE
    -90dB

    DAMPING FACTOR
    >150

    SLEW RATE
    13Volt/µs

    VOLUME CONTROL
    Motorised ALPS potentiometer




    AUDIO INPUTS


    ANALOGUE INPUTS
    4 per Line RCA + 1 XLR & 1 RCA Phono stereo (optional)

    INPUT SENSITIVITY
    550mV

    INPUT IMPEDANCE
    47kΩ

    PHONO INPUT IMPEDANCE (optional)
    470Ω MC - 47kΩ MM

    PHONO INPUT GAIN (optional)
    62dB MC – 48dB MM

    HEADPHONE
    6.3mm input jack




    AUDIO OUTPUTS


    SPEAKER
    Gold Plated Binding Posts

    FIXED OUTPUT
    One stereo RCA




    CONNECTIVITY


    REMOTE INFRA-RED
    RC5 proprietary code variable on Volume only




    POWER


    MAINS SUPPLY
    100V ▪ 115V ▪ 230V ▪ 50 or 60Hz (depending on market destination not convertible)

    POWER TRANSFOMERS
    2 audio E core customised + 1 service unit

    POWER CONSUMPTION
    290watt Max – 55watt Min.



    [img][/img]


    _________________
    Spendo poco, ascolto tanto.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Corretto abbinamento tra diffusori ed amplificazione basandosi sui dati di targa forniti dal costruttore.

    Post  aircooled on Fri Aug 17, 2012 1:25 am

    bel post

    FREQUENCY RESPONSE
    20Hz – 20KHz @ +/- 3dB
    cos'è un autocostruito anni 30?


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Corretto abbinamento tra diffusori ed amplificazione basandosi sui dati di targa forniti dal costruttore.

    Post  colombo riccardo on Fri Aug 17, 2012 7:56 am

    Gambadilegno wrote:

    E fin qui, soprattutto per mia esperienza diretta, mi trovi super d'accordo, ma allora mi chiedo quendo è corretto utilizzare delle amplificazioni a tubi di media potenza, diciamo 50W, se non con diffusorini abbastanza efficenti (91db) come sopra descritti? Se si vogliono le valvole allora è vero che non ci restano che i mono via o diffusori a tromba specifici ed il campo si restringe e parecchio, tu che dici? I dati di targa ed il relativo ampli che di seguito ti elencherò, secondo te a livello di numeri sarebbe corretto?

    io dico che ci vuole sempre tanta potenza se si vuole ascoltare bene a prescindere dalla tipologia del diffusore utilizzato e dalla sua sensibilità

    ma cosa saranno mai 50 watt ?

    i monovia ? vuoi ascoltare musica attraverso dei citofoni ?

    quale marca e modello di amplificatore utilizzare ? quello consigliato dal costruttore dei diffusori utilizzati.

    purtroppo nel mondo hifi ma non in quello professionale si da la libertà all'audiofilo di scegliere l'amplificazione per i suoi diffusori.

    è come se ti vendessero l'automobile senza il motore.

    Ciao
    Riki

    seajimny
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 270
    Data d'iscrizione : 2012-05-29

    Re: Corretto abbinamento tra diffusori ed amplificazione basandosi sui dati di targa forniti dal costruttore.

    Post  seajimny on Fri Aug 17, 2012 9:18 am

    Io partirei dall'impedenza.
    Bene o male a 4 ohm si fermano una grande maggioranza di integrati e anche io sceglierei chi arriva abbondantemente oltre la potenza di targa.


    Dalle foto che vedo dico "Viva l'Italia" e i prodotti che facciamo, ma secondo me 100 W non ci sono e occhio anzi orecchio ai 2 Ecore zzzzZZZZ!!! .... e poi troppo svolazzo di cavi che vicino all'induttanza degli Ecore ...Brrr!!! paura !!

    Gambadilegno
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 194
    Data d'iscrizione : 2012-05-13
    Età : 48
    Località : Mogliano Veneto

    Re: Corretto abbinamento tra diffusori ed amplificazione basandosi sui dati di targa forniti dal costruttore.

    Post  Gambadilegno on Fri Aug 17, 2012 11:59 pm

    seajimny wrote:Io partirei dall'impedenza.
    Bene o male a 4 ohm si fermano una grande maggioranza di integrati e anche io sceglierei chi arriva abbondantemente oltre la potenza di targa.


    Dalle foto che vedo dico "Viva l'Italia" e i prodotti che facciamo, ma secondo me 100 W non ci sono e occhio anzi orecchio ai 2 Ecore zzzzZZZZ!!! .... e poi troppo svolazzo di cavi che vicino all'induttanza degli Ecore ...Brrr!!! paura !!

    Allora chiedo consiglio, per uno come me che parte dalle sonorità calde del Pass posseduto a cui si è ben abituato e di cui non vuole farne a meno, che integrato nuovo ed onesto dal prezzo massimo scontato che si aggiri sui 2200 Euro può acquistare? Da abbinarsi ai diffusori da stand dai dati sopra elencati? Chiedo solo che sia telecomandato che abbia almeno un ingresso bilanciato. Consigli. Unison, Cina o italia, cosa?


    _________________
    Spendo poco, ascolto tanto.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Corretto abbinamento tra diffusori ed amplificazione basandosi sui dati di targa forniti dal costruttore.

    Post  aircooled on Sat Aug 18, 2012 12:07 am

    visto che ti piace il suono dei mosfet non ci sono alternative, cerca un mosfet, se lo vuoi italico unison o am audio


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Nicola_83
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2484
    Data d'iscrizione : 2010-05-30
    Età : 33
    Località : Savignano sul Rubicone

    Re: Corretto abbinamento tra diffusori ed amplificazione basandosi sui dati di targa forniti dal costruttore.

    Post  Nicola_83 on Sat Aug 18, 2012 12:58 am

    ma dove sta scritto che 50watt sono citofoni?ma vogliamo scherzare...

    JUSTINO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 931
    Data d'iscrizione : 2010-01-05
    Località : TORINO

    Re: Corretto abbinamento tra diffusori ed amplificazione basandosi sui dati di targa forniti dal costruttore.

    Post  JUSTINO on Sat Aug 18, 2012 2:24 am

    @Gambadilegno fa una cosa,vai ad ascoltarlo quell'integrato visto che ultimamente sembra più facile trovare gli apparecchi Goldenote.
    Ah!Portati anche seajimny che magari cambia idea su come 'dovrebbe suonare quell'integrato'...
    @Air ti garantisco che è più corretto e raffinato l'S3 dell'Unico Secondo,il quale ha la sezione pre a valvole ed è sullo stesso livello come ampli.
    Gli AM non li ho mai sentiti.

    JUSTINO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 931
    Data d'iscrizione : 2010-01-05
    Località : TORINO

    Re: Corretto abbinamento tra diffusori ed amplificazione basandosi sui dati di targa forniti dal costruttore.

    Post  JUSTINO on Sat Aug 18, 2012 2:27 am

    Nicola_83 wrote:ma dove sta scritto che 50watt sono citofoni?ma vogliamo scherzare...

    Tu hai già abbastanza problemi così...non devi leggere quello che scrivono quei due lì,perché loro ormai sono arrivati...
    e poi hanno ascoltato così tanto che se non hanno almeno 1000watt su 8 e 2000 su 4 non raggiungono l' SPL che gli permette di sentire la M.....a

    JUSTINO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 931
    Data d'iscrizione : 2010-01-05
    Località : TORINO

    Re: Corretto abbinamento tra diffusori ed amplificazione basandosi sui dati di targa forniti dal costruttore.

    Post  JUSTINO on Sat Aug 18, 2012 2:33 am

    Nicola,ancora,
    fanno sempre paragoni con le vetture ma non hanno ancora capito che non è la potenza che conta ma il momento torcente massimo ad un basso numero di giri...

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11994
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Corretto abbinamento tra diffusori ed amplificazione basandosi sui dati di targa forniti dal costruttore.

    Post  carloc on Sat Aug 18, 2012 8:56 am

    JUSTINO wrote:................il momento torcente massimo ad un basso numero di giri...


    Definizione da ingegnere meccanico...... affraid

    Se scrivevi coppia non avrebbero capito....


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    Il delfino di Air
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 3640
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: Corretto abbinamento tra diffusori ed amplificazione basandosi sui dati di targa forniti dal costruttore.

    Post  Il delfino di Air on Sat Aug 18, 2012 10:03 am

    secondo me 50W nella maggior parte dei casi sono pochi.....e parla uno che ha un ampli proprio da 50W
    anche nel caso in cui si ascolta a basso volume...


    _________________
    Audio Analogue Crescendo CD
    Audio Analogue Crescendo Ampli
    Cabasse MT31 Tobago

    Nicola_83
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2484
    Data d'iscrizione : 2010-05-30
    Età : 33
    Località : Savignano sul Rubicone

    Re: Corretto abbinamento tra diffusori ed amplificazione basandosi sui dati di targa forniti dal costruttore.

    Post  Nicola_83 on Sat Aug 18, 2012 10:13 am

    bho va bhe sarà...e comunque non vuol dire sentire male c'è una bella differenza tra sentire bene e sentire forte...anche perchè chi ha 50 watt son tutti sfigati?e molto hanno 50 watt

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Corretto abbinamento tra diffusori ed amplificazione basandosi sui dati di targa forniti dal costruttore.

    Post  colombo riccardo on Sat Aug 18, 2012 10:26 am

    è assolutamente oggettivamente tecnicamente assurdo spendere migliaia di euro per comperare pochi watt.

    non ve lo dicono perchè c'è un mercato da difendere.

    Ciao
    Riki

    Nicola_83
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2484
    Data d'iscrizione : 2010-05-30
    Età : 33
    Località : Savignano sul Rubicone

    Re: Corretto abbinamento tra diffusori ed amplificazione basandosi sui dati di targa forniti dal costruttore.

    Post  Nicola_83 on Sat Aug 18, 2012 10:28 am

    capisco cosa vuoi dire però se costa così tanto forse quei 50 watt sono magari migliori di altri 50watt non possiamo escluderlo...eppure da quelloi che leggo sembra che tengano bene...poi la perfezione c'è sempre

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1196
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Corretto abbinamento tra diffusori ed amplificazione basandosi sui dati di targa forniti dal costruttore.

    Post  criMan on Sat Aug 18, 2012 10:43 am

    JUSTINO wrote:Nicola,ancora,
    fanno sempre paragoni con le vetture ma non hanno ancora capito che non è la potenza che conta ma il momento torcente massimo ad un basso numero di giri...

    Dalle mie parti si dice: se non mi dici cosa e' sto' "momento torcente" , allora momento torcente a te a tua madre a tua sorella ..


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    riccardo-1992
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 590
    Data d'iscrizione : 2011-12-17
    Località : Cagliari

    Re: Corretto abbinamento tra diffusori ed amplificazione basandosi sui dati di targa forniti dal costruttore.

    Post  riccardo-1992 on Sat Aug 18, 2012 10:51 am

    JUSTINO wrote:Nicola,ancora,
    fanno sempre paragoni con le vetture ma non hanno ancora capito che non è la potenza che conta ma il momento torcente massimo ad un basso numero di giri...


    direi una coppia massima costante dai bassi reggimi fino ai 5000 giri/min!!!!!

    ciriMan guarda qui è spiegato bene!!
    http://it.wikipedia.org/wiki/Coppia_motrice

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1196
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Corretto abbinamento tra diffusori ed amplificazione basandosi sui dati di targa forniti dal costruttore.

    Post  criMan on Sat Aug 18, 2012 11:01 am

    riccardo-1992 wrote:


    direi una coppia massima costante dai bassi reggimi fino ai 5000 giri/min!!!!!

    ciriMan guarda qui è spiegato bene!!
    http://it.wikipedia.org/wiki/Coppia_motrice

    Volevo solo fare una battuta!



    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Corretto abbinamento tra diffusori ed amplificazione basandosi sui dati di targa forniti dal costruttore.

    Post  aircooled on Sat Aug 18, 2012 11:01 am

    JUSTINO wrote:@Gambadilegno fa una cosa,vai ad ascoltarlo quell'integrato visto che ultimamente sembra più facile trovare gli apparecchi Goldenote.
    Ah!Portati anche seajimny che magari cambia idea su come 'dovrebbe suonare quell'integrato'...
    @Air ti garantisco che è più corretto e raffinato l'S3 dell'Unico Secondo,il quale ha la sezione pre a valvole ed è sullo stesso livello come ampli.
    Gli AM non li ho mai sentiti.
    non garantire a me, non sono un amante dei mosfet qualunque sia il brand che portano


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Corretto abbinamento tra diffusori ed amplificazione basandosi sui dati di targa forniti dal costruttore.

    Post  aircooled on Sat Aug 18, 2012 11:02 am

    criMan wrote:
    riccardo-1992 wrote:


    direi una coppia massima costante dai bassi reggimi fino ai 5000 giri/min!!!!!

    ciriMan guarda qui è spiegato bene!!
    http://it.wikipedia.org/wiki/Coppia_motrice

    Volevo solo fare una battuta!

    si ma 5000 è poco, costante almeno fino ai 12k, quella si che è un auto che spinge


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Corretto abbinamento tra diffusori ed amplificazione basandosi sui dati di targa forniti dal costruttore.

    Post  aircooled on Sat Aug 18, 2012 11:03 am

    colombo riccardo wrote:è assolutamente oggettivamente tecnicamente assurdo spendere migliaia di euro per comperare pochi watt.

    non ve lo dicono perchè c'è un mercato da difendere.

    Ciao
    Riki
    non esagerare se gli abbini la cuffia giusta bastano e avanzano


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Gambadilegno
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 194
    Data d'iscrizione : 2012-05-13
    Età : 48
    Località : Mogliano Veneto

    Re: Corretto abbinamento tra diffusori ed amplificazione basandosi sui dati di targa forniti dal costruttore.

    Post  Gambadilegno on Sat Aug 18, 2012 11:49 am

    JUSTINO wrote:@Gambadilegno fa una cosa,vai ad ascoltarlo quell'integrato visto che ultimamente sembra più facile trovare gli apparecchi Goldenote.
    Ah!Portati anche seajimny che magari cambia idea su come 'dovrebbe suonare quell'integrato'...
    @Air ti garantisco che è più corretto e raffinato l'S3 dell'Unico Secondo,il quale ha la sezione pre a valvole ed è sullo stesso livello come ampli.
    Gli AM non li ho mai sentiti.

    Il Goldenote in questione l'ho già ascoltato ed approfonditamente ed è per questo che l'ho postato, sonicamente una bella macchina d'avvero indipendentemente dalla sua costruzione interna, di certo molto più raffina e caldo degli Unison ma senza eccedere, unico vantaggio degli Unison è il maggior contrasto e definizione della gamma alta che però onestamente questa sì alle volte eccede pur avendo un pre valvolare. Degli AM mi piace la grinta e "l'elettricità" nella riproduzione degli strumenti per l'appunto elettrici, solo che il modello sui 200 Euro non ha l'XLR come avevo posto come condizione irrinunciablile nel mio quesito iniziale, in oltre sono esternamente brutti e neri. Sò che per me l'ideale sarebbe un Electrocompaniet ECI 5 solo che è troppo caro e sempre troppo nero. Sorprendenti come integrati da me uditi ci sarebbero:

    [img][/img]

    [img][/img]

    [img][/img]

    [img][/img]

    Valuto anche la soluzione di pre e finale, rimando nella soglia di prezzo complessiva di 2200 Euro, anche se scelta più ingombrante e più cablata e l'unica soluzione valido che ho trovato sarebbe:



    [img][/img]

    [img][/img]

    [img][/img]

    [img][/img]


    _________________
    Spendo poco, ascolto tanto.

      Current date/time is Mon Dec 05, 2016 3:39 pm