Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
l'evoluzione della specie - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    l'evoluzione della specie

    Share

    Ospite
    Guest

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  Ospite on Fri Dec 11, 2009 10:51 pm

    non ho preso nessun diffusore ancora......se è questo che vuoi sapere....
    Voglio ancora ascoltare delle cose........

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  matley on Fri Dec 11, 2009 10:57 pm

    pavel wrote:non ho preso nessun diffusore ancora......se è questo che vuoi sapere....
    Voglio ancora ascoltare delle cose........

    era quello che volevo sapè...

    Ps: raga uncelovodiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii...............
    ri-PS: attenzione negozianti Pavel è scatenato...


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Ospite
    Guest

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  Ospite on Fri Dec 11, 2009 11:02 pm

    Posso dirti che sto definendo l'acquisto delle sostitute delle Proac Studio 100 nell'impianto dedicato alla musica liquida....

    Per il primo impianto...sto continuando ad effettuare ascolti...

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  Dragon on Fri Dec 11, 2009 11:10 pm

    Ma le Synchrony One, le hai ascoltate?


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    Ospite
    Guest

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  Ospite on Fri Dec 11, 2009 11:13 pm

    ho ascoltato le Syncrony Two e le Image T6 Tower....

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  Dragon on Fri Dec 11, 2009 11:23 pm

    E cosa ne pensi?


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  matley on Fri Dec 11, 2009 11:26 pm

    che sono l'evoluzione della specie....
    il tread parla chiaro.... Laughing


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  aircooled on Sat Dec 12, 2009 12:26 am

    Dragon wrote:
    matley wrote:
    pavel wrote:
    Dragon wrote:Ottimo Pavel,.... sei arrivato! sunny

    Diciamo che non ci sono arrivato io.... Io sono una conseguenza di un pensiero che matura con l'accrescere della consapevolezza che più ci spoglia dai fardelli mentali, più ci si avvicina alla luce che illumina il fine ultimo. Ci è arrivato invece un certo Albert Einstein.....con la sua famosa Legge della Relatività. A dirla tutta elaborò due teorie...Quella della Relatività Generale e quella della Relatività Ristretta. Non mi addentro in spiegazioni, perchè oltre che non avere le basi per farlo, credo che non interessi a nessuno. In pratica però diciamo che questo signore, disse che anche se le Leggi della Fisica, sono uguali per ogni persona che le dovesse leggerle ed applicarle. E dunque il risultato dovrebbe essere lo stesso per tutti....MA, invece, (riferendosi alla misurazione della velocità della luce) non esiste più un tempo assoluto uguale per tutti i misuratori (osservatori), ma ogni osservatore (misuratore) in moto ha un proprio "tempo personale" che gli permette di misurare lo stesso valore della velocità della luce misurato da tutti gli altri osservatori.
    Di qui la "Relatività", che sottintende il fatto che è il moto relativo l'unica cosa che conta.


    Fuguriamoci questo concetto esportato in hifi..... Hai idea di quante migliaia di volte esso viene "amplificato"....


    bhè....
    tutto questo bla...bla...eppoi uncidici niente?
    Pavel...se c'è la goccia è gin o gim

    Ma perchè dici che non ha detto niente? In realtà a espresso un concetto ben preciso; se ho ben capito, Pavel ha voluto dire che non esistono canoni di misura oggettivi della capacità che ciascun individuo ha, di recepire un messaggio musicale; ne deriva che ciascuno di noi reagisce ad un messaggio musicale (ed alle sue misure) in maniera diversa, a prescindere dalla rispondenza alle misure effettuate, che invece si attengono e si riferiscono a precisi canoni di misurazione.
    Quindi il tutto rimane molto "relativo". santa
    ma che cosa avete bevuto


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Ospite
    Guest

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  Ospite on Sat Dec 12, 2009 6:37 am

    Dragon wrote:E cosa ne pensi?


    Non le penso....

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9829
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  Amuro_Rey on Sat Dec 12, 2009 10:19 am

    pavel wrote:Non è importante che sia Gin o Gim...... è fondamentale che ti piaccia o Gin o Gim.....
    Non è il nome che fa la differenza....è ciò che ti piace che fa la differenza. A prescindere da come si chiami....

    O forse non ho capito io la tua domanda... Spiegati, se non ho capito...

    Aggiungo a prescindere anche da quello che costa


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  Dragon on Sat Dec 12, 2009 10:57 am

    pavel wrote:
    Dragon wrote:E cosa ne pensi?


    Non le penso....


    Addirittura

    Ecco che arriva il principio della relatività


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  aircooled on Sat Dec 12, 2009 11:01 am

    trarelativisti vi trovate bene


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  Dragon on Sat Dec 12, 2009 11:09 am

    affraid affraid affraid affraid affraid


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  aircooled on Sat Dec 12, 2009 11:39 am

    di tutte le cose è misura l’uomo, di quelle che
    esistono, in quanto esistono, di quelle che non

    esistono, in quanto non esistono


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  aircooled on Sat Dec 12, 2009 11:46 am

    pavel wrote:Non è importante che sia Gin o Gim...... è fondamentale che ti piaccia o Gin o Gim.....
    Non è il nome che fa la differenza....è ciò che ti piace che fa la differenza. A prescindere da come si chiami....

    O forse non ho capito io la tua domanda... Spiegati, se non ho capito...
    quello che fa la differenza è il punto di vista
    la traiettoria di un sasso lasciato cadere dalla cima
    dell’albero di un veliero in moto rettilineo uniforme, è
    vista come:
    una retta verticale da un passeggero sulla nave
    una parabola da un passeggero rimasto sul molo
    infatti, rispetto al terreno, il moto del sasso è il risultante del
    moto accelerato di libera caduta verticale con il moto rettilineo
    orizzontale e uniforme della nave, che il sasso continua a
    mantenere per inerzia


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Ospite
    Guest

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  Ospite on Sat Dec 12, 2009 12:04 pm

    aircooled wrote:
    pavel wrote:Non è importante che sia Gin o Gim...... è fondamentale che ti piaccia o Gin o Gim.....
    Non è il nome che fa la differenza....è ciò che ti piace che fa la differenza. A prescindere da come si chiami....

    O forse non ho capito io la tua domanda... Spiegati, se non ho capito...
    quello che fa la differenza è il punto di vista
    la traiettoria di un sasso lasciato cadere dalla cima
    dell’albero di un veliero in moto rettilineo uniforme, è
    vista come:
    una retta verticale da un passeggero sulla nave
    una parabola da un passeggero rimasto sul molo
    infatti, rispetto al terreno, il moto del sasso è il risultante del
    moto accelerato di libera caduta verticale con il moto rettilineo
    orizzontale e uniforme della nave, che il sasso continua a
    mantenere per inerzia


    Pienamente d'accordo!

    Ospite
    Guest

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  Ospite on Sat Dec 12, 2009 12:06 pm

    Dragon wrote:
    pavel wrote:
    Dragon wrote:E cosa ne pensi?


    Non le penso....


    Addirittura

    Ecco che arriva il principio della relatività


    A te cosa piace di quelle casse?

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  aircooled on Sat Dec 12, 2009 12:07 pm

    si ma chiariamo che io non sono un relativista


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Ospite
    Guest

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  Ospite on Sat Dec 12, 2009 12:36 pm

    aircooled wrote:si ma chiariamo che io non sono un relativista


    La parola relativismo, la si usa per esprimere con un vocabolo....un concetto. Segui questo esempio:
    Sei davanti ad una piscina di forma quadrata. Esattamente dall'alto della stessa piscina, si lascia cadere un sasso. Se tu fossi in grado di essere simultaneamente in ognuno dei 4 angoli, tu potresti sentire 4 rumori diversi,che scaturiscono da un ventaglio di piccole ma significative variazioni. Dalla superficie del sasso,da come cade in acqua rispetto all'angolazione di ascolto.Dal riverbero stesso dell'acqua spostata rispetto all'angolo dal quale stai ascoltando.
    Ammesso anche che tu ed io fossimo esattamente sovrapponibili nello stesso punto di ascolto.....comunque udiremmo il rumore del sasso nell'acqua in modo disuguale. Vuoi per una carenza o un esubero capacitivo dell'apparato uditivo di ognuno di noi due, dalla capacità di elborare un messaggio sonoro dei nostri rispettivi cervelli, dalla differenza dell'impulso con il quale il nostro cervello tramuta poi il suono in sensazione e te ne fa quindi apprezzare i pregi od evidenziarne i difetti.....

    Questo per dirti che anche se tu mentalmente e razionalmente non accetti il Relativismo, inconsciamente lo sei, e non per tua volontà. Già al cospetto di un altra persona che come te vive lo stesso evento, ma inevitabilmente lo elabora in modo diverso, che non significa meglio o peggio oppure veritiero o meno, significa semplicemente...diverso.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  aircooled on Sat Dec 12, 2009 1:56 pm

    io accetto il relativismo depurato dalle seghe mentali, nella misura in cui dopo aver filosofeggiato su quanto tutto e ralativo torno con i piedi per terra e mi rendo conto che il mondo fortunatamente si è evoluto fregandosene del fato che tutto è relativo per basarsi sulla verita nascosta agli occhi dei più
    il famoso sasso che cade sulla barca ne è un bell'esempio, io so sulla barca e misuro uno velocità correlata allo spazio tempo volvente in una linea retta e da quel dato inconfutabile ne deduco una misura esatta tra spazio percorso e tempo impiegato e massa relativa, quello che sta sulla riva vede fare al sasso una parabola discendente al posto della retta volvente, se fa la stessa misura ne deduce che essendo maggiore la misura che intercorre dall'apice ascendente riferita a quella di arrivo anteticamente legata alla stessa quantita di tempo, ne deduce che il sasso si è evoluto in un percorso maggiore nello stesso tempo quindi la velocità del sasso a lui risulta maggiore
    per fortuna il mondo e la fisica sta con quello sulla barca, altrimenti ancora discuteremmo del fatto che la terra è ferma e la volta celeste gli gira intorno, per fortuna un giorno qualcuno che stava sulla solita barca che veleggiava di fronte a una spiaggia si rese conto che non era la spiaggia a muoversi ma bensi la barca, gli si apri un nuovo mondo dinazi, aveva semplicemente scoperto la verita nascosta che di relativo ha ben poco attaccaci qualche toppino vai


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  piroGallo on Sat Dec 12, 2009 2:05 pm

    direi che ci siamo allontanati abbastanza dalle intenzioni iniziali...

    in termini marinari (velistici) direi che state scarrocciando alla grande.

    ma è inesorabilmente nello spirito del forum.

    e chi sono io per criticare?

    certo però che passare da pirogallo a einstein... Laughing

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  aircooled on Sat Dec 12, 2009 2:11 pm

    hai ragione Piro ma pavel non indugia nel trattenersi e io per una volta ancora mi son lascito trascinare, dico l'ultima e poi mi astengo
    certo però che passare da pirogallo a einstein... Laughing
    almeno avesse cominciato da chi Einstein si era ispirato per evolvere la sua teoria
    ovvero

    Nicolò Cusano
    1401-1464


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Ospite
    Guest

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  Ospite on Sat Dec 12, 2009 2:19 pm

    sono rimasto in tema.......citando il Relativismo, in base alle evoluzioni degli ascolti...Che si evolvono o no, a seconda della nostra percezione di ascolto. Non su una base di evoluzione o involuzione assoluta.
    Se siete così puntigliosi, visto che si parla di evoluzione posso accantonare Einstein e citare Darwin, ma immagino che non vi stia bene lo stesso.

    Credo che comunque un 3D non debba essere aperto per vedere manifesta L'ASPETTATIVA che si aveva al momento che si è aperto.............

    Guardate qua:

    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/cavi-tavoli-punte-e-il-resto-del-mondo-f16/supporti-sotto-le-elettroniche-t1592.htm

    .....ma a me non frega niente di come si sia evoluto e di come sia finito.... Non ho mai aspettative quando faccio qualcosa. E ne accetto TUTTE le conseguenze.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  aircooled on Sat Dec 12, 2009 2:47 pm

    no percarita l'evoluzionismo no, abbiamo già dato


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sat Dec 12, 2009 3:47 pm

    aircooled wrote:io accetto il relativismo depurato dalle seghe mentali, nella misura in cui dopo aver filosofeggiato su quanto tutto e ralativo torno con i piedi per terra e mi rendo conto che il mondo fortunatamente si è evoluto fregandosene del fato che tutto è relativo per basarsi sulla verita nascosta agli occhi dei più
    il famoso sasso che cade sulla barca ne è un bell'esempio, io so sulla barca e misuro uno velocità correlata allo spazio tempo volvente in una linea retta e da quel dato inconfutabile ne deduco una misura esatta tra spazio percorso e tempo impiegato e massa relativa, quello che sta sulla riva vede fare al sasso una parabola discendente al posto della retta volvente, se fa la stessa misura ne deduce che essendo maggiore la misura che intercorre dall'apice ascendente riferita a quella di arrivo anteticamente legata alla stessa quantita di tempo, ne deduce che il sasso si è evoluto in un percorso maggiore nello stesso tempo quindi la velocità del sasso a lui risulta maggiore
    per fortuna il mondo e la fisica sta con quello sulla barca, altrimenti ancora discuteremmo del fatto che la terra è ferma e la volta celeste gli gira intorno, per fortuna un giorno qualcuno che stava sulla solita barca che veleggiava di fronte a una spiaggia si rese conto che non era la spiaggia a muoversi ma bensi la barca, gli si apri un nuovo mondo dinazi, aveva semplicemente scoperto la verita nascosta che di relativo ha ben poco attaccaci qualche toppino vai

    L'approccio scientifico stesso - su cui è basata la conoscenza che ha permesso di costruire tutti i mezzi tecnici di cui ci serviamo per vivere, dal televisore al frullatore, all'automobile, alle centrali elettriche ecc. ecc. - si basa sul fatto che, aldilà della filosofia, un particolare fenomeno sia sempre automaticamente verificato quando esistono delle precise condizioni a corollario, cioé a condizioni X siamo certi che si verifica Y.

    I materiali delle case in cui viviamo, i materiali sintetici dei nostri abiti, la tecnologia in ogni ambito della vita si basano sulle scoperte che questo approccio scientifico ha permesso nella comprensione delle leggi chimiche e fisiche presenti nel mondo reale.

    Tutto il resto sono discorsi, discorsi che non costruiscono amplificatori, gitadischi digitali, centrali elettriche, automobili, aerei, ecc. ecc. Con eccezione della matematica, che è l'unica scienza che per via teorica propone soluzioni a problemi dello scibile non quantizzabili per via sperimentale diretta.


    Last edited by Pazzoperilpianoforte on Sat Dec 12, 2009 3:50 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  aircooled on Sat Dec 12, 2009 3:48 pm

    grande PPP


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

      Current date/time is Fri Dec 02, 2016 8:50 pm