Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Audio Innovations 500 tube rolling
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Audio Innovations 500 tube rolling

    Share

    indifd
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 365
    Data d'iscrizione : 2010-01-17
    Località : Emilia Romagna

    Audio Innovations 500 tube rolling

    Post  indifd on Fri Mar 01, 2013 3:44 pm

    Sono entrato in possesso di un ampli classico e dal costo contenuto l'Audio Innovations 500, ovviamente mi sono immediatamente interessato delle valvole

    Le valvole erano per quanto riguarda le noval esattamente quelle di serie marchiate Precision:

    - 1 x ECC83 - sezione linea (gain): EI ECC83 long plate (placca classica di colore grigio opaco)

    - 2 x ECC83 - sezione phono: EI long plate (placca classica di colore grigio opaco)

    - 2 x ECC88 - driver valvole di potenza: EI ECC88 disc getter

    Le valvole di potenza installate sono 4 EL34 di produzione RFT ex DDR

    Tutte le valvole sono state testate con il Funke W19S e sono state trovate in ottime condizioni con valori tra il 90 e il 100%

    Poi ho effettuato una sessione di confronti tra varie valvole che possedevo con sorgente un Oppo 83SE modificato Aurion e dei diffusori tower RD 3 vie della Heco che si adattano molto bene alle amplificazioni valvolari di potenza contenuta (sempre senza aver pretese di riprodurre pieni orchestrali in scala 1:1 ovviamente)

    Il primo ascolto in configurazione standard mi ha riconfermato le buone impressioni precedenti sull'AI 500, ottimo rapporto qualità/prezzo per coloro che gradiscono la riproduzione full tube (assolutamente non consigliato per tutti ovviamente dati i limiti)

    Il programma di tube rolling era modulare/progressivo:

    1) primo step alternanza della singola ECC83 con funzione gain linea (prima valvola che gestisce il segnale a parte la sezione pre-phono)

    2) fissata una nuova ECC83 sulla sezione linea, sono passato a variare le due ECC88 con funzioni driver tenendo fisse le 4 EL34 RFT

    3) fissato un set con una ECC83 nella funzione linea e due ECC88 driver come ultimo passo sono andato a provare un set di EL34 alternative

    Ho utilizzato valvole di nuova produzione: no, dato che si partiva con valvole di produzione est europa anni 80/90 non mi pareva il caso di fare prove al ribasso sulla resa

    Per la ECC83 sezione linea ho fatto una scelta della serie "mi piace vincere facile", tre produzioni classiche anni 50 del Gruppo Philips:

    - ECC83 long plate codice mC1 B5J di produzione Mullard Blackburn UK ottobre 1955, un vero classico

    - ECC83 long plate foil D getter codice mC2 delta7B di produzione Philips Heerlen NL febbraio 1957 , una delle mie preferite

    - ECC83 short plate copper grid codice mC1 F6H35 di produzione La Radiotechnique Suresnes agosto 1956

    Per le due ECC88 avevo selezionato tre versioni privilegiando le ECC88 rispetto alle E88CC:

    - ECC88 small halo getter codice GAA delta5E1 di produzione Philips Heerlen NL maggio 1965, una delle classiche ECC88 anni 60 (spesso marchiate Amperex BB, ma il marchio non conta nulla)

    - ECC88 codice GA2 ≠ di produzione Siemens Monaco (1964/66)

    - ECC88 codice GA1 ≠ di produzione Siemens Monaco (1959/60)

    Infine per le 4 EL34 ero molto curioso di provare direttamente un set che possiedo da tempo: 4 EL34 doppio D getter prodotte da Philips a Bruxelles nel 1960/61 discendenti delle prime metal base prodotte sempre da Philips a Eindhoven

    (segue)

    indifd
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 365
    Data d'iscrizione : 2010-01-17
    Località : Emilia Romagna

    Re: Audio Innovations 500 tube rolling

    Post  indifd on Fri Mar 01, 2013 3:49 pm

    Il primo collegamento lo abbiamo fatto con l'uscita a 4 Ω poi abbiamo preferito l'uscita a 8 Ω; con l'uscita a 4 Ω la resa era un po' troppo scura/cupa, al contrario per entrambe le persone presenti con l'uscita a 8 Ω la resa era nettamente preferibile sui medio/alti anche se per me fosse un po' sbilanciata sempre sulle frequenze medio/alte.

    Faccio alcune premesse prima di commentare le diverse versioni:

    - a me l'Audio Innovations 500 è piaciuto già con le valvole di serie

    - si può ascoltare benissimo con le valvole stock se l'elettronica è di proprio gradimento

    - la prima allternativa del tube rolling è non cambiare nulla = massimo risparmio

    Prima ECC83 a sostituire la EI long plate (grey) ECC83 è stata la ECC83 codice mC1 B5J (Mullard Blackburn long plate 1955), come da previsioni/stime preventive il cambiamento è andato nella direzione di:

    - miglioramento complessivo delle resa, maggiore definizione congiunta a una resa ancor più piacevole, riproduzione più raffinata

    - resa con maggiore presenza di mediobassi/bassi (ideale dato il punto di partenza)

    - resa molto smooth, tipica resa "valvolare" di allta qualità

    in sintesi: perfetta scelta dato il punto di partenza, riconfermate le quotazioni alte maturate anche da altri audiofili che hanno potuto provarla

    Seconda ECC83 provata: codice mC1 F6H35 short plate produzione La Radiotechnique Suresnes agosto 1956, il cambiamento è stato sensibile rispetto alla precedente Mullard mC1 B5J:

    - maggiore dinamica/velocità e maggiore corpo per i medi più in evidenza senza compromettere la resa sulle altre frequenze di conseguenza meno smooth rispetto alla Mullard, in sintesi: ottima qualità a livello generale con un carattere sensibilmente diverso rispetto alla valvolare/smooth Mullard

    Terza e ultima ECC83: codice mC2 delta7B di produzione Philips Heerlen NL febbraio 1957, nonostante il livello alto della precedente (i commenti seguenti valgono come confronto con la francese) a mio avviso con questa la resa ha fatto un altro step in meglio a livello generale, ottimo equilibrio generale (ottima estensione agli estermi senza caratterizzazioni), definizione ai massimi livelli senza fatica d'ascolto anzi, già solo questa singola ECC83 ha permesso di migliorare la resa complessiva dell'intregrato rispetto alla EI di partenza, IMHO si riconferma una delle mie 3/4 ECC83 preferite overall

    Considerazione finale sul cambio della ECC83 con funzione linea: cambiando la prima noval la resa cambia in modo ben sensibile (ma non diventa un SS Spectral ovviamente) poi spetta a ciascuno decidere budget o vincoli nelle scelta, i livelli delle quotazioni (molto alte) delle migliori hanno una correlazione con la resa

    Abbiamo lasciato la long plate olandese per le prove successive

    Ferdinando

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6375
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Audio Innovations 500 tube rolling

    Post  lizard on Mon Mar 04, 2013 1:30 pm

    interessante contributo..ottimo ampli il tempietto,sezione di alimentazione con generosi trasformatori e la possibilità di scegliere 4/8/16 oms.
    un design davvero avanguardistico..un must come rapporto qualità prezzo,anche se all'epoca era a listino a qsa tipo 3 milioni di lire,che proprio non si trovavano in mezzo alla strada..

    io gli ho lasciato le brimar/precision,lo collegato a 8 ohm prima con le spendor 3/5,poi con le monitor audio studio 20.
    prova anche ad invertire la fase sui morsetti dei difusori,potresti rimanere stupito..
    santa

    ps:è la versione rugosa o liscia?
    pomelli in alluminio o plasticosi?

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8295
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Audio Innovations 500 tube rolling

    Post  Luca58 on Mon Mar 04, 2013 7:07 pm

    Anche a me l'AI 500 (ne ho posseduti due e poi un 700) piace con le sue Precision.

    Tra i cambiamenti che ho provato, l'unico che avrei fatto volentieri e' quello di sostituire le due ECC88 Precision con ECC88 Mullard.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    indifd
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 365
    Data d'iscrizione : 2010-01-17
    Località : Emilia Romagna

    Re: Audio Innovations 500 tube rolling

    Post  indifd on Mon Mar 04, 2013 7:34 pm

    Luca58 wrote:Anche a me l'AI 500 (ne ho posseduti due e poi un 700) piace con le sue Precision.

    Tra i cambiamenti che ho provato, l'unico che avrei fatto volentieri e' quello di sostituire le due ECC88 Precision con ECC88 Mullard.

    Salve, Precision è solo un brand di commercializzazione, se non si è in grado di identificare il reale produttore si rimane nel "buio" totale, le ECC83 ed ECC88 marchiate Precision sull'AI 500 che ho provato erano tutte di produzione EI ex Jugoslavia ed entrambe discretamente "scarse" come resa audio, se poi il confronto è con il meglio (o quasi) delle ECC83 ed ECC88 il divario è ben netto, ovviamente se le alternative sono altrettanto "scarse" o peggio non in buone condizioni elettriche pure le EI possono fare una positiva impressione (a mio avviso)

    Ferdinando

    indifd
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 365
    Data d'iscrizione : 2010-01-17
    Località : Emilia Romagna

    Re: Audio Innovations 500 tube rolling

    Post  indifd on Mon Mar 04, 2013 7:37 pm

    lizard wrote:interessante contributo..ottimo ampli il tempietto,sezione di alimentazione con generosi trasformatori e la possibilità di scegliere 4/8/16 oms.
    un design davvero avanguardistico..un must come rapporto qualità prezzo,anche se all'epoca era a listino a qsa tipo 3 milioni di lire,che proprio non si trovavano in mezzo alla strada..

    io gli ho lasciato le brimar/precision,lo collegato a 8 ohm prima con le spendor 3/5,poi con le monitor audio studio 20.
    prova anche ad invertire la fase sui morsetti dei difusori,potresti rimanere stupito..
    santa

    ps:è la versione rugosa o liscia?
    pomelli in alluminio o plasticosi?
    Salve,
    non sono esperto di Audio Innovations, l'esemplare provato aveva le uscite anche a 16 Ω

    Posso fare una domanda: è sicuro che le ECC83 ed ECC88 marchiate Precision fossero di produzione Brimar?

    Ferdinando

    indifd
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 365
    Data d'iscrizione : 2010-01-17
    Località : Emilia Romagna

    Re: Audio Innovations 500 tube rolling

    Post  indifd on Tue Mar 05, 2013 6:24 pm

    Terzo step di prove con le seguenti noval:

    a) linea 1 x ECC83 = long plate codice mC2 delta7B di produzione Philips Heerlen


    b) driver 2 x ECC88 = Siemens ECC88 codice GA1 ≠ prodotte a Monaco nel 1959/60


    Alla fine abbiamo sostituito le 4 EL34 RFT con un quartetto di Philips EL34 doppio D getter codice xF4 L_ prodotte a Bruxelles nel 1960/61


    La sostituzione delle valvole con funzione gain/linea e driver aveva garantito un netto miglioramento riconfermando l'importanza dele due funzioni svolte e il livello delle valvole provate


    Fin dai primi secondi (dopo aver lasciato "scaldare" per una decina di minuti tutte le valvole) anche per le EL34 la differenza percepita è stata chiara:


    - altro step di miglioramento in termini di grana/raffinatezza, esattamente come per le ECC88/ECC83 anche valvole di potenza qualitativamente di classe più elevata garantiscono una resa meno "aspra/harsh", sul parametro definizione (molto alta) coniugata alla assenza di fatica di ascolto il miglioramento è stato evidente


    - per quanto riguarda l'equilibrio tra le frequenze rispetto alle RFT, le xF4 L doppio D getter hanno maggiori mediobassi/bassi (o viceversa le RFT sono più chiare con i mediobassi/bassi più arretrati), alla fine l'equilibrio raggiunto con i diffusori sopradescritti e l'uscita a 8 Ω era perfetto IMHO


    - per quanto riguarda la ricchezza dele armoniche e la piacevolezza d'ascolto sempre a mio avviso il gap tra RFT e le eredi delle EL34 metal base di produzione Philips (xF4 L_) era evidente e netto pur essendo le RFT delle valvole sicuramente interessanti soprattutto se acquistate ad un prezzo non elevato, non ho mai provato le EL34 di produzione recente, ma probabilmente le RFT potrebbero ben competere con le migliori tra quanto "passa il convento oggi" e forse eccellere in confronto al convento attuale (un amico su vari ampli per cuffie con le EL34 se non ricordo male alterna RFT e Svetlana crio)


    Sintesi finale, ho trovato l'AI 500 molto interessante e piacevole (non è una novità) come resa già con le valvole di partenza, eccellente rapporto qualità/prezzo se la potenza e i diffusori sono compatibili (ovviamente), poi volendo (ma spendendo) si può migliorare sensibilmente la resa se si parte con valvole come quelle della mia prova, la prova delle ECC88 GAA delta (le uniche dal costo umano purtroppo tra quelle provate) dimostra che sono molteplici le possibili scelte senza per forza acquistare le migliori al mondo (al costo del famoso rene) o tenersi valvole che spiccano per rese vetrose/harsh/grana grossa/prive di armoniche ecc.

    Ferdinando

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6375
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Audio Innovations 500 tube rolling

    Post  lizard on Wed Mar 20, 2013 9:55 am

    indifd wrote: Posso fare una domanda: è sicuro che le ECC83 ed ECC88 marchiate Precision fossero di produzione Brimar?

    Ferdinando




      Current date/time is Sat Dec 10, 2016 11:16 pm