Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Un pomeriggio con un cavo top... - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Un pomeriggio con un cavo top...

    Share

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6716
    Data d'iscrizione : 2008-12-23

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  piroGallo on Mon Jun 17, 2013 10:55 am

    reckca wrote:
    Scusate ma a me il quote mi posiziona sul quote.
    prima di digitare dovete disabilitare l'anteprima automatica cliccando sull'ultima icona del pannello a destra. A questo punto potete posizionare il cursore dopo il [/quote]

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7717
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  biscottino on Mon Jun 17, 2013 11:08 am

    @nemo

    Stè, ho la sensazione che stai perdendo di vista la questione, che non è quella del costo del cavo o del dac, ma se un cavo ha un suono diverso da un altro.
    Ti diró di più, un cavo non suona sempre meglio su ogni cosa a cui è connesso, ad esempio, io col Metrum preferisco il cavo datomi in bundle nel Lector Digitube, mentre con il Lector Digitube preferisco il Wireword.
    Se debbo valutare un cavo usb, stacco e attacco solo quello, posso andare avanti giorni per focalizzare bene, ma le sensazioni che percepisco nell'immediato sono quelle che alla fine riscontro come giuste!

    Sal


    _________________
    Enjoy your head!  

    Marillion
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1320
    Data d'iscrizione : 2010-01-22
    Località : Roma

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  Marillion on Mon Jun 17, 2013 11:09 am

    Ancora con questi discorsi....mah

    Tib89
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 2013-06-06
    Età : 27

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  Tib89 on Mon Jun 17, 2013 11:19 am

    Io se uso un lindy, in maniera occasionale percepisco delle interferenze, con il wireworld ultraviolet mai successo. 
    Perchè succede non lo so, ma ci sarà pure una differenza tra i due visto che se utilizzo uno dei due il fenomeno si presenta.

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  Giordy60 on Mon Jun 17, 2013 11:32 am

    Edmond wrote:Il pomeriggio di oggi, nel fresco della taverna ...è passato in compagnia di un cavo USB top.........

    Giorgio, ma non avevi un ca@@o da fare ieri pomeriggio ? Laughing Laughing
    passare un pomeriggio con .....un cavo USB ?....un pò di sesso no eh !

    djansia
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 150
    Data d'iscrizione : 2010-05-12
    Età : 48
    Località : Roma

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  djansia on Mon Jun 17, 2013 11:43 am

    Anche io credo che in una connessione digitale, la qualità del cavo non incide. A meno che non mi si voglia far credere che passando attraverso il cavo, il contenuto numerico subisca "trasformazioni digitali". Più probabile che particolari interferenze (ma sono rumori ben identificabili) possano sporcare non già il "segnale digitale" originario, ma arrivare al DAC e combinare un pastrocchio. Boh, i numeri sono numeri......

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7717
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  biscottino on Mon Jun 17, 2013 12:10 pm

    djansia wrote:Anche io credo che in una connessione digitale, la qualità del cavo non incide. A meno che non mi si voglia far credere che passando attraverso il cavo, il contenuto numerico subisca "trasformazioni digitali". Più probabile che particolari interferenze (ma sono rumori ben identificabili) possano sporcare non già il "segnale digitale" originario, ma arrivare al DAC e combinare un pastrocchio. Boh, i numeri sono numeri......

    L'orecchio evidentemente i numeri li interpreta a modo suo.... Nelle tue consoderazioni hai detto per ben due volte "credo"...., quindi credi, o sei certo?
    Una differenza, seppur sottile, ci deve pur essere, qui siamo più d'uno che "crediamo" a queste inmisurabili differenze!
    Potrei avere dubbi sulla mia considerazione, ma quando le considerazioni sono più d'una, la credenza divenfa fatto!

    Sal


    _________________
    Enjoy your head!  

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6375
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  lizard on Mon Jun 17, 2013 12:12 pm

    biscottino wrote:@nemo

    Stè, ho la sensazione che stai perdendo di vista la questione, che non è quella del costo del cavo o del dac, ma se un cavo ha un suono diverso da un altro.
    Ti diró di più, un cavo non suona sempre meglio su ogni cosa a cui è connesso, ad esempio, io col Metrum preferisco il cavo datomi in bundle nel Lector Digitube, mentre con il Lector Digitube preferisco il Wireword.
    Se debbo valutare un cavo usb, stacco e attacco solo quello, posso andare avanti giorni per focalizzare bene, ma le sensazioni che percepisco nell'immediato sono quelle che alla fine riscontro come giuste!

    Sal

    applausi

    NEMO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 885
    Data d'iscrizione : 2010-04-25

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  NEMO on Mon Jun 17, 2013 12:26 pm

    biscottino wrote:@nemo

    Stè, ho la sensazione che stai perdendo di vista la questione, che non è quella del costo del cavo o del dac, ma se un cavo ha un suono diverso da un altro.
    Ti diró di più, un cavo non suona sempre meglio su ogni cosa a cui è connesso, ad esempio, io col Metrum preferisco il cavo datomi in bundle nel Lector Digitube, mentre con il Lector Digitube preferisco il Wireword.
    Se debbo valutare un cavo usb, stacco e attacco solo quello, posso andare avanti giorni per focalizzare bene, ma le sensazioni che percepisco nell'immediato sono quelle che alla fine riscontro come giuste!

    Sal


    La questione la conosco bene è dforse l'ho sperimentata di persona meglio....


    Un cavo USB "NON SUONA" se "COSTRUITO MALE" introduce o meno "spazzatura" nel percorso digitale!!!

    A seconda delle catene di ascolto alcune sono "PIU SENSIBILI" alle interferenze rispetto alle altre, e quindi si percepiscono differenze all'ascolto dovute alla "MONDEZZA" che più o meno viene generata dalla catena di ascolto!


    In altre catene meno sensibili se un cavo usb è costruto "BENE" non si percepiscono differenze tra l'utilizzo dei vari cavi perchè il sistema ne rimane immune!


    Se ti vuoi divertire a comprendere come si sputtana un cavo USB avvicina o metti 2 ferriti all'inizio e alla fine del cavo e poi toglile, e poi mi racconti quali differenze percepisci.

    Oppure utilizza un cavo USB di 2 metri rispetto a quello di 30 CM....



    La bontà del cavo USB garantisce soltanto l'immunità ad interferenze esterne o interne introdotte dalla stessa catena di ascolto, altrimenti non esisterebbe la differenza tra trasmissione dati sincrona ed asincrona, e nemmeno tra differenti "PC".

    Per dirla "TERRA TERRA" Un cavo USB introduce o limita le "Interferenze" nel flusso dati trasmesso, ma non modifica la "QUALITA" di ascolto del Sistema "AL MASSIMO LA LIMITA".

    Quindi se un cavo da 2 Euro è costruito "BENE" non introduce interferenze nella trasmissione come uno da "1000" Euro, mentre se si percepiscono differenze vuol dire che il proprio sistema è "MOLTO SENSIBILE" e questo non è "BENE"! Oppure il cavo è costruito "MALE" e limita la trasmissione dati, a prescindere dal prezzo e da chi lo costruisce!


    Siamo nel dominio "DIGITALE" composto da zeri e uno, quindi i dati o non arrivano o arrivano "MALE"! 

    E' la stessa lotta che si combatte contro il "JITTER" che introduce "MONNEZZA" negli stadi di conversione....

    Quindi è meglio acquistare DAC et similia che possiedono sistemi di trasmissione "meno sensibili" alla trasmissione dati, e le misure servono finalmente a detereminare quali siano realmente quelli "meno sensibili". Oppure si avrà sempre il dubbio che il proprio sistema "LIQUIDO" non raggiunga il massimo, a prescindere dal cavo USB!.


    Ad esempio il fattore di maggiore impatto sulla trasmissione dati viene espresso proprio dal PC e dal sistema USB impkementato nello stesso completo di relativi driver. Inoltre dalla tensione nominale di alimentazione che viene fornita dalla scheda madre. Per non parlare del ricevitore inserito nel DAC e dai driver che lo gestiscono! 



    In questi casi aivoglia sbattersi su cavi pitonati e sistemi di filtaggio degni  di una centrale nucleare! 

    Questi sono i limiti dei sistemi "LIQUIDI" nel bene e nel male!


    Quindi se personalmente sento differenze all'ascolto cambiando un cavo USB, inizio a preccuparmi se il PC che ho scelto sia adeguato, e che il DAC abbia un sistema di ricezione adeguato e che i driver utilizzati siano realmente a prova di errore, che il sistema operativo non rompa le scatole ecc.. eccc....


    Buoni ascolti "LIQUIDI"!










     



    Last edited by NEMO on Mon Jun 17, 2013 12:43 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Stefano

    Alias..."The Vulture"...L'Avvoltoio...

    "PARLATE MALE DI ME PURCHE' NE PARLIATE"

    djansia
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 150
    Data d'iscrizione : 2010-05-12
    Età : 48
    Località : Roma

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  djansia on Mon Jun 17, 2013 12:38 pm

    biscottino wrote:

    L'orecchio evidentemente i numeri li interpreta a modo suo.... Nelle tue consoderazioni hai detto per ben due volte "credo"...., quindi credi, o sei certo?
    Una differenza, seppur sottile, ci deve pur essere, qui siamo più d'uno che "crediamo" a queste inmisurabili differenze!
    Potrei avere dubbi sulla mia considerazione, ma quando le considerazioni sono più d'una, la credenza divenfa fatto!

    Sal
    Non so, siete voi i tecnici. Insomma, una sorgente invia un segnale digitale (in sostanza un insieme di numeri) a un convertitore. Se mi dite che il cavo di collegamento tra i due, a seconda della materia di cui è composto, piglia e modifica la sequenza numerica prima di trasportarla al DAC allora non ci credo. Se un cavo, per difetto di costruzione, trasporta anche un segnale elettrico (non numerico ovviamente) che può raggiungere il DAC e sporcare tutto il segnale....beh, potrei (dovete dirmelo sempre voi) crederci. In sostanza, non credo che un cavo modifichi il contenuto digitale di una informazione, migliorandola addirittura: per me quello è lavoro del DAC prima e dello stadio di amplificazione poi.

    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5707
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  RockOnlyRare on Mon Jun 17, 2013 12:52 pm

    djansia wrote:
    Non so, siete voi i tecnici. Insomma, una sorgente invia un segnale digitale (in sostanza un insieme di numeri) a un convertitore. Se mi dite che il cavo di collegamento tra i due, a seconda della materia di cui è composto, piglia e modifica la sequenza numerica prima di trasportarla al DAC allora non ci credo. Se un cavo, per difetto di costruzione, trasporta anche un segnale elettrico (non numerico ovviamente) che può raggiungere il DAC e sporcare tutto il segnale....beh, potrei (dovete dirmelo sempre voi) crederci. In sostanza, non credo che un cavo modifichi il contenuto digitale di una informazione, migliorandola addirittura: per me quello è lavoro del DAC prima e dello stadio di amplificazione poi.

    Un aspetto importante riguarda il circuito di correzione degli errori. Tutti i convertitori digitali hanno un circuito che interpreta gli errori usando una metodologia digitale che usa una serie di Bit di "quadratura". Se la quadratura non è corretta, il segnale viene modificato o interpolato.

    Un esempio banale è il codice fiscale in cui l'ultimo carattere il sedicesimo è di controllo degli altri.

    E' evidente che tanto maggiori sono gli errori tanto più deve intervenire il circuito di correzione che comporta un maggior lavoro del convertitore ed il rischio che non tutti gli errori siano corretti al 100%, il che si può tradurre in un segnale più sporco.

    Ora non so quanto possano influire i cavi USB in questo processo. So per certo per essermene reso conto personalmente (se vogliamo a mie spese), che un cavo rispetto ad un altro da effettivamente delle differenze, ovviamente si tratta di piccole sfumature. Ma ci sono e tra l'altro io non sono un purista fanatico né ritengo di avere un orecchio super allenato, di quelli che per una differenza del 1% vera o presunta non hanno pace finché non cambiano impianto.

    Il mio impianto base, pre-finale-casse ha 35 anni, mi mandava in estasi allora e mi piace incondizionatamente pure adesso. So che per avere qualcosa che mi dia realmente di più, ammesso di trovarlo altrettanto equilibrato, dovrei spendere una cifra assolutamente fuori portata che non avrebbe senso né giustificazione oltretutto in un appartamento.

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7717
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  biscottino on Mon Jun 17, 2013 12:54 pm

    Io fortunatamente, tecnico non sono, quindi non debbo dimostrare nulla.
    Circa il discorso del cavo, parlando terraterra, se da A, pc, debbo andare a B, dac, debbo usare un cavo, ora, capisco che si tratta di trasferimento di dati, ma un cavo A, puó fare in modo che questo avvenga in modo più efficace di un altro cavo B?
    Se diamo per assodato che un cavo abbia capacitá conduttive migliori di un altro, possiamo solo immagginare che il risultato finale possa essere lievemente diverso.
    Se possiamo essere criticati noi che sentiamo differenze, allora perchè non ci facciamo due risate con chi cambia sistema operativo, sulla stessa macchina e sente differenze, o mortifichiamo chi usa Fidelizer, etc etc... Non son sempre 0101010101, dati?
    Eppure parliamo di leggere un file di 50/60 mb, a che serve un pc dedicato?

    Sal


    _________________
    Enjoy your head!  

    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5707
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  RockOnlyRare on Mon Jun 17, 2013 1:05 pm

    biscottino wrote:Io fortunatamente, tecnico non sono, quindi non debbo dimostrare nulla.
    Circa il discorso del cavo, parlando terraterra, se da A, pc, debbo andare a B, dac, debbo usare un cavo, ora, capisco che si tratta di trasferimento di dati, ma un cavo A, puó fare in modo che questo avvenga in modo più efficace di un altro cavo B?
    Se diamo per assodato che un cavo abbia capacitá conduttive migliori di un altro, possiamo solo immagginare che il risultato finale possa essere lievemente diverso.
    Se possiamo essere criticati noi che sentiamo differenze, allora perchè non ci facciamo due risate con chi cambia sistema operativo, sulla stessa macchina e sente differenze, o mortifichiamo chi usa Fidelizer, etc etc... Non son sempre 0101010101, dati?
    Eppure parliamo di leggere un file di 50/60 mb, a che serve un pc dedicato?

    Sal

    Beh il pc dedicato ha senso per un discorso di occupazione delle risorse. Un pc zeppo di applicazioni che girano riserva buona parte delle risorse per altro, e nel caso si riproduca un file di grosse dimensioni (occhio che un file hi-res arriva facilemente a 3-400 mb, addirittura si possono leggere con foobar anche gli ISO (che non sono tutti in memoria ovviamente).
    Comunque a me capita spesso quanto ascolto musica con il pc mentre lavoro casa o uff che brani musicali "scattino" o si blocchino.

    Per cui avere se non un pc almeno una PARTIZIONE con un sistema operativo con solo foobar ed il minimo indispensabile è una cosa intelligente, a meno di non acquistare lettori dedicati alla musica liquida come il BRISTON (che costa però intorno ai 3000€ se non più, non uno scherzo paragonato ad un pc che magari abbiamo già in casa in cui al massimo va aggiunto un HD ed un sistema operativo)



    BigBoy
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 5
    Data d'iscrizione : 2012-04-04
    Località : Sondrio

    M

    Post  BigBoy on Mon Jun 17, 2013 5:08 pm

    djansia wrote:Anche io credo che in una connessione digitale, la qualità del cavo non incide. A meno che non mi si voglia far credere che passando attraverso il cavo, il contenuto numerico subisca "trasformazioni digitali". Più probabile che particolari interferenze (ma sono rumori ben identificabili) possano sporcare non già il "segnale digitale" originario, ma arrivare al DAC e combinare un pastrocchio. Boh, i numeri sono numeri......





    Scusate la mia somma ignoranza, ma su un cavo Usb, cosí come all'interno di un computer o di un qualsiasi aparecchio digitale, non passano numeri o sbaglio? 
    Pensavo che i bit fossero una sequenza di due stati di corrente, passa corrente o non passa, 3Volt o 0 volt, corrente, quindi, non numeri, e se su un cavo passa corrente questa è soggetta a tutti i disturbi che conosciamo, sbaglio? Se vogliamo assimilare lo stato di corrente di 3 Volt al digito 1 e lo stato di corrente 0Volt al digito 0 di un sistema binario, la sequenza trasmessa sul cavo sarà una serie di 0 e di 1, cioé di una serie di presenza o assenza di corrente.
    Corrente, dunque, con tutto quello che ciò comporta, se il segnale è perfetto, non si perde informazione, se no il risultato è palese, quindi secondo me ci sono differenze anche sui cavi Usb, dipende da come sono schermati, e da quanto fedelmente trasportano il segnale digitale, che comunque é una sequenza di presenza e assenza di tensione, idem per quanto rigurda i cavi ottici i quali trasportano solo presenza o assenza di luce.
    Mio modestissimo parere, comunque.


    Last edited by BigBoy on Mon Jun 17, 2013 5:42 pm; edited 1 time in total

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12016
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  carloc on Mon Jun 17, 2013 5:38 pm

    Ho letto tanti credo, penso, ritengo, suppongo........

    Scusate ma perché non provate? Procuratevi, fatevi prestare dei cavetti usb differenti e provate.

    Se non percepite differenze ok, altrimenti godetevi il cavo che suona meglio....o no?

    Carlo


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  pluto on Mon Jun 17, 2013 6:13 pm

    carloc wrote:Ho letto tanti credo, penso, ritengo, suppongo........

    Scusate ma perché non provate? Procuratevi, fatevi prestare dei cavetti usb differenti e provate.

    Se non percepite differenze ok, altrimenti godetevi il cavo che suona meglio....o no?

    Carlo

    Per fortuna io vado di Firewire..ft  

    Tib89
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 2013-06-06
    Età : 27

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  Tib89 on Mon Jun 17, 2013 6:23 pm

    pluto wrote:

    Per fortuna io vado di Firewire..ft  

    Sicuro che non ci sia differenza tra un cavo firewire "normale" ed uno "esoterico"?

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  pluto on Mon Jun 17, 2013 6:29 pm

    I moderatori (specie quelli discoboli ) sedano le risse e si fanno i ca@@i loro...Laughing Laughing

    (e x non saper ne leggere ne scrivere uso un Oyade come originariamente raccomandato da Weiss, prima che si mettesse a fare cavi pure lui)

    Tib89
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 138
    Data d'iscrizione : 2013-06-06
    Età : 27

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  Tib89 on Mon Jun 17, 2013 6:34 pm

    Più che altro mi sono sempre chiesto... discutiamo, spendiamo (parole e soldi) sui cavi per collegare le nostre periferiche tra loro... Ma che qualità hanno i cavi dei cablaggi interni dei singoli apparecchi? Questo quanto va ad inficiare la resa sonora globale?

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  Giordy60 on Mon Jun 17, 2013 7:39 pm

    Tib89 wrote:

    Sicuro che non ci sia differenza tra un cavo firewire "normale" ed uno "esoterico"?

    Ci sono eccome !
    ( anche Gian lo sa' )

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  Fausto on Mon Jun 17, 2013 8:41 pm

    carloc wrote:Ho letto tanti credo, penso, ritengo, suppongo........

    Scusate ma perché non provate? Procuratevi, fatevi prestare dei cavetti usb differenti e provate.

    Se non percepite differenze ok, altrimenti godetevi il cavo che suona meglio....o no?

    Carlo

    Certo! Verissimo!
    Io, ad esempio, ho provato ed ho notato delle differenze.
    Però è anche bello "chiacchierare" di credo, penso, ritengo e suppongo ....
    Non credi?
    sunny

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8720
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  Edmond on Mon Jun 17, 2013 8:53 pm

    Niente............. non si vede la luce....................... Eppure mi pareva chiaro...................

    Riguardo alla questione cavi, fatevi le vostre prove, verificate se il vostro set-up è in grado di rilevare differenze piccole (altrimenti è inutile), rilevate le vostre esperienze e poi decidete cosa fare.................. Avete in parecchi evidenziato il problema vero della connessione USB (in particolare)...........

    Basta con le pippe oniriche, però.......................

    Grazie Colonnello.............. sunny


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    reckca
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3152
    Data d'iscrizione : 2012-06-10

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  reckca on Mon Jun 17, 2013 9:04 pm



    Sarà un'impressione, ma con il cavo nuovo aspira meglio!!

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12016
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  carloc on Mon Jun 17, 2013 10:09 pm

    Edmond wrote:
    Grazie Colonnello.............. sunny

    Prego Signor Conte ;)


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 5707
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 62
    Località : Milano

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  RockOnlyRare on Tue Jun 18, 2013 8:55 am

    carloc wrote:Ho letto tanti credo, penso, ritengo, suppongo........

    Scusate ma perché non provate? Procuratevi, fatevi prestare dei cavetti usb differenti e provate.

    Se non percepite differenze ok, altrimenti godetevi il cavo che suona meglio....o no?

    Carlo

    Ci volevi tu per riportare il topic alla normalità ehehehe....

    In effetti pure io ero super scettico. Poi ho provato e sono rimasto sorpreso, peccato che il cavo che suonava meglio costasse 600€ ed io ne avevo appena preso uno da quasi 300€ e pure in offerta perché era un "demo" (che nel caso di un usb vuol dire essere esposto ai vari top-audio etc etc, non una grande usura).

    Sigh

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12016
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  carloc on Tue Jun 18, 2013 12:09 pm

    RockOnlyRare wrote:

    Ci volevi tu per riportare il topic alla normalità ehehehe....

    In effetti pure io ero super scettico. Poi ho provato e sono rimasto sorpreso, peccato che il cavo che suonava meglio costasse 600€ ed io ne avevo appena preso uno da quasi 300€ e pure in offerta perché era un "demo" (che nel caso di un usb vuol dire essere esposto ai vari top-audio etc etc, non una grande usura).

    Sigh

    Grazie a Dio abbiamo due orecchie che, per noi audiofili, dovrebbero essere gli attrezzi del mestiere.

    Se non le usiamo e parliamo solo supponendo ciò che dovrebbe essere (ed in pratica molte volte non è) vuol dire che non meritiamo l'appellativo di audiofili.

    Carlo


    _________________
    Rem tene verba sequentur

      Current date/time is Sun Dec 11, 2016 12:52 pm