Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Una seduta d'ascolto fuori dal comune - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Share

    realmassy
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 5514
    Data d'iscrizione : 2010-04-25

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  realmassy on Sat May 30, 2015 8:32 am

    Che meraviglia Gian! Splendido nonostante il colore da squadra indonesiana.
    Mi raccomando, facci un bel confronto con la 009

    reckca
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3152
    Data d'iscrizione : 2012-06-10

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  reckca on Sat May 30, 2015 9:29 am

    pluto wrote:Per il momento Audeze X. L'avevo staccata x fare le foto. Poi provo la HD 800

    La 3F me la porta Monty appena trova un momento dopo il suo rientro. Così porta la Sara a vedere il mare dalle ns parti (che di là avete solo il fango e piadine)  LaughingLaughing

    E se si mette d'accordo con Reckca ci divertiamo pure di più

    Mi piacerebbe, magari ci riesco, nel frattempo un bel grazie per l'invito.



    Ospite
    Guest

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  Ospite on Sat May 30, 2015 12:24 pm

    pluto wrote:

    Un ascolto che non capita tutti i giorni….















    Qualche mese fa,  durante un pranzo con il distributore di Viva Audio, il buon Sergio Pozzi patron di Audiograffiti, assistetti ad una telefonata durante la quale Sergio chiese telefonicamente direttamente a Schembri di fargli un Egoista, il nuovissimo Super Ampli Cuffia della Viva. 

    "Come lo facciamo fare Gian?" mi chiese Sergio alla relativa domanda di Amedeo Schembri. Tenete presente che Viva confeziona i suoi prodotti su misura con colorazioni scelte dal cliente. Memore di qualche commento negativo sulla versione gialla e nera presentata in Germania lo scorso anno (un po' troppo Krukka x piacere anche da noi), sconsigliai questa versione.

    La versione nero-amaranto seppur molto bella faceva un po' troppo diavolo milanista x Pozzi, che è grande tifoso interista.   La versione bianconera non poteva essere presa in considerazione per altrettante ovvie ragioni. E poi la versione "gobba" suona pure peggio. (Scusa Massi non ho resistito Laughing e poi siete in finale)

    Restava una scelta quasi obbligata.  "Fallo nerazzurro, così sei contento (ed è pure bello), ma usa un azzurro metallizzato brillante"  risposi

    A distanza di qualche mese, eccoci qua.

    Pur abituato alle dimensioni e pesi degli altri apparecchi Viva, sono rimasto maledettamente sorpreso dalle dimensione dell'Egoista e dal peso. Infatti pesa veramente un'ernia. E per essere un ampli cuffia poi….

    L'ampli è solo in apparenza spartano.  In realtà ha tutto quello che io chiedo ad un ampli cuffia di livello top. Ognuno ha esigenze diverse ma per me va bene esattamente così.
    Nel forum del Bebo nazionale ho letto un'accanita discussione con ogni genere di critica, specie da parte di chi non lo ha mai visto ne ascoltato. Mi sembrava molto fine a se stessa e assai poco costruttiva. Speriamo di non caderci pure qua.

    X es
    - costa troppo
    - non è bilanciato
    e via dicendo

    Per fortuna nessuno ha scritto che suona male, visto che i pochi fortunati che lo hanno ascoltato (a Monaco) con le Audeze erano tutti entusiasti

    Quindi mi permetto di puntualizzare alcune cose

    1) forse questa gente non conosce bene ne chi è Viva Audio né che prodotti produce. Se Harry Pearson  ha voluto un'amplificazione Viva nel suo impianto privato, tanto male non deve suonare

    2) Costa un rene. Vero ed inutile negarlo. Ma Viva ahimè non produce apparecchi economici. Non si può chiedere a una Lamborghini di essere economica.
    Altre dissertazioni economiche rientrano nella sfera soggettiva e quindi le tralascio. Qua stiamo semplicemente ammirando (almeno io e cerco di trasmettere questa sensazione a chi legge) una fuoriserie. Punto

    3) Non è bilanciato ne ha un'uscita cuffia bilanciata. Vero, ma avete mai visto un Kondo bilanciato? Non credo.
    Un CJ? Non scherziamo ragazzi. Questo ampli è la derivazione dell'ampli base x casse di Viva (che utilizza una coppia di 845) e modificato x l'ascolto in cuffia. Quindi 100% Single Ended. A questo punto avere una presa cuffia bilanciata era completamente inutile a mio avviso. Meglio averne 2 Jack e fatte bene. Fatto

    4) L'Egoista ha 5 ingressi, di cui 4 normali e uno diretto che bypassa la sezione preamplificatrice e che trasforma
    l'ampli da integrato a finale puro.
    Per cui chi vuole utilizzare la sez pre del DAC con il suo volume lo può fare (ma x me non sarebbe una grande idea) oppure e qui andiamo molto meglio, se si possiede già un Pre di altissimo livello, allora si può provare questa soluzione.

    Personalmente entrerò direttamente con i 2 DAC (uno è l'Elgar Plus che governa il CD/SACD player, l'altro è il Weiss che uso x la liquida) su 2 ingressi normali, mentre lascerò l'ingresso Direct al pre-ampli fono Manley a valvole in modo da ascoltare i vinili con pilotaggio diretto dal fono

    5) Non ha telecomando. Vero ma a me non serve, non sull'ampli cuffia. 

    6) Ha una vaschetta posteriore x la presa di alimentazione inserita in una nicchia stretta che non permette l'uso del mega connettore Furutech del mio cavo di Alimentazione. Un Canalis Audio Top che normalmente uso per alimentare il Woo. Quindi ho messo su un buon cavo di alimentazione per il momento, in attesa di averne un altro simile al mio riferimento con connettore idoneo.

    7) Termino con le critiche, parlandovi dell'interruttore di accensione. E' a 3 posizioni. A metà è spento, in basso va tenuto 60 sec x il warm up e poi si deve spostare in alto passando per metà (cioè spegnendo x una frazione di secondo l'ampli).  Il fastidio personale è in realtà minimo ma è una soluzione che non mi fa impazzire.
    Quella adottata dagli ampli STax a 2 interruttori era preferibile a mio avviso, ma avrebbe sicuramente alterato l'estetica ed il family look. Forse ci voleva una soluzione automatica. Comunque sia il fastidio è minimo ma era giusto segnalarlo.

    Ed ora veniamo alle note positive

    Come suona la belva?

    Whowwwwwww,  da fuoriserie ovviamente. E dichiarato dopo 3 dischi soltanto.

    Per il momento state bravi, tra qualche giorno dopo qualche test, riprendiamo il discorso. Per il momento sbavo

    Minkya come suona...

    ….Gian, mi fa piacere che confermi tutto quanto di buono ho scritto su questo Viva Egoista 845, da quando è stato presentato l'anno scorso a Munich 2014. Quest'anno poi insieme a Mr. Alexis lo abbiamo ascoltato oltre che con le LCD-3F anche con la Abyss…e il giudizio è sempre lo stesso…"Bellissimo". E' l'unico Driver che fa realmente la differenza, e parlando con Amedeo gli ho detto che sarebbe stato interessante provarlo con altre Cuffie tipo ED10, K1000, HD 800 e HE-6…e grazie ad un Amico comune, chissà se riuscirò ad avere un muletto a casa mia per una completa recensione. Tu lo hai acquistato o grazie alla tua Amicizia con Sergio Pozzi, lo stai provando nella tua Sala dei Balocchi???…In ogni caso sono contento per te. applausi  applausi  cheers  cheers  cheers …la livrea poi è perfetta!!! Forza INTER…sempre!!!

    Best56

    bluenote
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 256
    Data d'iscrizione : 2010-10-10
    Località : Castellammare di Stabia (NA)

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  bluenote on Sat May 30, 2015 1:06 pm

    Ciao Gian,
    complimenti per l'acquisto. applausi Peccato non abbia l'uscita per i diffusori, ci avrei fatto un pensierino anch'io.
    Se non ricordo male, il costruttore consiglia sui suoi apparecchi di non sostituire le valvole.

    P.S.
    E' bellissimo nonostante siano i colori della seconda squadra di Milano.


    _________________
    Ciao
    Maurizio

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8717
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  Edmond on Sat May 30, 2015 2:24 pm

    Bellissimo, peccato sia nelle grinfie di un vero sordo irrecuperabile, ma dicono che quando si ha il pane non si hanno più i denti per mangiarlo!!!!!!!!! affraid affraid affraid affraid affraid affraid


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  biscottino on Sat May 30, 2015 3:00 pm

    Edmond wrote:Bellissimo, peccato sia nelle grinfie di un vero sordo irrecuperabile, ma dicono che quando si ha il pane non si hanno più i denti per mangiarlo!!!!!!!!! affraid affraid affraid affraid affraid affraid

    Basta una bella dentiera....


    _________________
    Enjoy your head!  

    realmassy
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 5514
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 40
    Località : Leeds, UK

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  realmassy on Sat May 30, 2015 7:21 pm

    Gian, già che ci sei, fatti dare in prova il Numerico che ne parlano piuttosto bene


    _________________
    Massimiliano e la sua STAX

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8717
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  Edmond on Sat May 30, 2015 7:27 pm

    Ehhhhhhhhhhhhhh Sal, ma con le orecchie non funziona!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! affraid affraid affraid affraid affraid affraid


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  Giordy60 on Sat May 30, 2015 9:03 pm

    Edmond wrote:Ehhhhhhhhhhhhhh Sal, ma con le orecchie non funziona!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! affraid affraid affraid affraid affraid affraid

    sei il solito...







    _________________
    la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
    Spoiler:

    io ascolto così : Mac-mini + HQPlayer in ramdisk, o WaveLab 7 o izotope RX4 =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete =>Mini PC-Fitlet-b, con WS2012R2, NAD in ramdisk =>interfaccia USB =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810


    axellone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1995
    Data d'iscrizione : 2010-04-24
    Età : 54
    Località : Roma

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  axellone on Sun May 31, 2015 2:10 am

    applausi applausi applausi applausi applausi applausi applausi
    Grande Gian! Alla fine ci sei riuscito!! Complimenti e buon divertimento!!,


    _________________
    Saluti, Enrico  

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pluto on Sun May 31, 2015 6:55 am

    Un caro saluto ed un ringraziamento a tutti, in particolare a Maurizio e Big Axel che non leggevo da un po'.

    Qualche breve risposta

    - @ Conte io mica lo uso x gli ascolti. Mi serviva una lampada x leggere. Doppio
    - @ tutti : x il momento e' in prova
    - @ Massi: il numerico non era disponibile al momento
    - @ Nik & Fil: scusate il ritardo ma ci ha messo un po' a farlo arrivare. Quando volete..
    - per le prove abbiate un pochino di pazienza, mi è partita la stagione del trekking e mi sto facendo 2 gg in montagna. Sicuramente lo confronterò con Woo e regina

    Anche se senza lo stesso cavo di alimentazione... Devo darmi da fare

    A presto

    Gian

    shun0321
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 818
    Data d'iscrizione : 2012-06-18
    Età : 34
    Località : Novara

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  shun0321 on Tue Jun 02, 2015 6:58 pm

    beh in virtù del prezzo del viva, mi sento di ravvivare i miei complimenti al Lamberti, che a meno della metà del prezzo riesce a produrre un valvolare di caratteristiche molto simili ( cambia l'impedenza di uscita). Ovviamente mi riferisco al MHz Pace. Io se fossi il Lamberti farei un 2 telai , con uno chassis per l'alimentatore scarno, e poi ci metteterei altri 2 travi d'uscita in modo da far funzionare anche le cuffie tradizionali. penso che non ce ne sarebbe più per nessuno!

    shun0321
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 818
    Data d'iscrizione : 2012-06-18
    Età : 34
    Località : Novara

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  shun0321 on Tue Jun 02, 2015 7:08 pm

    poi sarebbe veramente interessante provare la HE6, un grosso e grasso tarlo nella testa mi dice che scalerebbe più delle Audeze in virtù della potenza e della qualità del VIVA. Lo stesso tarlo mi dice che col Pace la Omega scalerebbe maggiormente della 009. Infatti col Digicode la vecchia Omega ha fatto un salto più lungo in confronto alla 009, nonostante l'ignobile SRM 007T ( eccellente invece con le SR 001 mk1).
    Pluto facce sapé!

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  biscottino on Wed Jun 03, 2015 6:01 pm

    shun0321 wrote:poi sarebbe veramente interessante provare la HE6, un grosso e grasso tarlo nella testa mi dice che scalerebbe più delle Audeze in virtù della potenza e della qualità del VIVA.

    Molta curiosità anche da parte mia, anche se, come diceva giustamente Gianni, potevano metterci anche una uscita diffusori, e magari una doppia uscita per cuffie ad alta e bassa impedenza.
    COmunque aspetto approfondimenti sull'ascolto anche per la Hd800.


    _________________
    Enjoy your head!  

    stec74
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 184
    Data d'iscrizione : 2014-08-29
    Età : 42
    Località : Bologna

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  stec74 on Wed Jun 03, 2015 6:14 pm

    Oggettino notevole!
    Mi piace soprattutto la sua versatilità nel funzionare come finale puro (immagino con trasformatori)!
    Può fare anche solo da Pre allora, giusto?
    Curiosità... le 845 a che tensione sono alimentate in quest'oggettino?


    _________________
    "Ogni uomo e' in potere dei suoi fantasmi
    fino al rintoccar dell'ora in cui la sua umanita' si desta...
    "
    ( William Blake )

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pluto on Wed Jun 03, 2015 7:02 pm

    stec74 wrote:Oggettino notevole!
    Mi piace soprattutto la sua versatilità nel funzionare come finale puro (immagino con trasformatori)!
    Può fare anche solo da Pre allora, giusto?
    Curiosità... le 845 a che tensione sono alimentate in quest'oggettino?

    No direi che può fare solo da finale eventualmente. L'ingresso direct bypassa la sez pre, quindi ci si può entrare con un ottimo pre (ma deve essere di quelli spaziali x battere questo, altrimenti non ha senso. Oppure deve servire una versatilità superiore etc.

    E quindi si avrebbe un finale puro. Non ha un'uscita x un finale, quindi non si può usare solo come pre (sarebbe una bestemmia detto tra noi). Questi apparecchi o si usano come integrati o come finali.

    Non lo posso aprire essendo nuovo di pacca e non mi va di abusare della fiducia di un amico. Non sono un professionista/giornalista del settore e le cose che mi porto a casa me le pago ahimè come tutti noi. X cui x il momento siamo solo in prova e lo tratto con i guanti.

    Sulla tensione non ti so rispondere. Prova a vedere in rete

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pluto on Wed Jun 03, 2015 7:12 pm

    shun0321 wrote:poi sarebbe veramente interessante provare la HE6, un grosso e grasso tarlo nella testa mi dice che scalerebbe più delle Audeze in virtù della potenza e della qualità del VIVA. Lo stesso tarlo mi dice che col Pace la Omega scalerebbe maggiormente della 009. Infatti col Digicode la vecchia Omega ha fatto un salto più lungo in confronto alla 009, nonostante l'ignobile SRM 007T ( eccellente invece con le SR 001 mk1).
    Pluto facce sapé!


    Mi sfugge un pochino il senso di "scalerebbe".  In realtà il Vate Fetonte super esperto delle Hifiman ha qualche dubbio sulla bontà dell'accoppiata tra 845 e HE6 (gli avevo posto la domanda nel 3D della 1000)

    In realtà io pensavo più al pilotaggio della 1000 che a naso sembra un carico molto più facile e quindi una prova la farei volentieri.
    Anche se qualche commento dei vari amici che hanno iniziato gli ascolti a Monaco ha gettato qualche ombra. Vedremo

    Comunque l'ampli è stato maggiormente pensato x le Audeze, visto che Schembri lo ha presentato proprio con le Audeze

    Ps Ciao Massimo

    shun0321
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 818
    Data d'iscrizione : 2012-06-18
    Età : 34
    Località : Novara

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  shun0321 on Wed Jun 03, 2015 11:31 pm

    ciao Gian!
    spero che lo acquisterai, ti dico la verità. se io avessi la disponibilità economica lo farei di sicuro!
    scalare lo intendo come aumento, aumentare, intendo di qualità. Se puoi prova a procurarti una HE6, prevedo grosse sorprese, in positivo.

    Ospite
    Guest

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  Ospite on Thu Jun 04, 2015 12:57 am

    pluto wrote:
    In realtà io pensavo più al pilotaggio della 1000 che a naso sembra un carico molto più facile e quindi una prova la farei volentieri.
    Anche se qualche commento dei vari amici che hanno iniziato gli ascolti a Monaco ha gettato qualche ombra. Vedremo

    Comunque l'ampli è stato maggiormente pensato x le Audeze, visto che Schembri lo ha presentato proprio con le Audeze

    Ps Ciao Massimo

    …Parlando con Amedeo (Schembri) a Monaco, lui mi ha detto che la macchina in fase progettuale l'ha provata con diverse Cuffie e tutte con ottimi risultati, tant'è che ha parlato di linearità di comportamento, con tutte le Cuffie a diverse Impedenze. Ed in effetti provata con l'Abyss, al di là di una minore efficenza che comportava un incremento di volume per avere lo stesso impatto rispetto alla LCD-3F…il risultato finale era sempre ottimo. Io credo che Cuffie diverse come HE-6;K1000 e ED10, potrebbero suonare benissimo con questa meravigliosa Macchina da Musica. Inoltre alla domanda di cambiare le Valvole originali, ha detto che era inutile, poiché le migliori risposte le avute con queste 845 Cinesi da 70 Euro l'una, e che altre di maggiore costo, non hanno portato nessun miglioramento….concludendo il pensiero con…Anzi!!!
    …Concludo associandomi al pensiero di schun0321, ossia che avendo la disponibilità economica, non ci penserei un solo minuto ad acquistarlo!!…è infatti dallo scorso anno che ci sto sbavando dietro, perché non ho mai ascoltato lontanamente un Driver di Alta Gamma con la "Liquidità Musicale" che sa offrirti questo Egoista…e di questa idea era concorde a Monaco anche Pierre Paya di Casques & Headphones, Francia, Importatore di Abyss, il quale a breve dovrebbe Distribuire il Viva Egoista, ed anzi si sta facendo fare una Versione speciale dove ci sarà anche l'uscita Diffusori ed ingresso XLR a 4 Pin, proprio per avere maggiore sinergia con la Abyss, che presenterà il prossimo 20 Giugno da lui.

    Best56

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  biscottino on Thu Jun 04, 2015 8:08 am

    best56 wrote: Inoltre alla domanda di cambiare le Valvole originali, ha detto che era inutile, poiché le migliori risposte le avute con queste 845 Cinesi da 70 Euro l'una, e che altre di maggiore costo, non hanno portato nessun miglioramento….concludendo il pensiero con…Anzi!!!

    Best56

    In realtà , non ci sono in giro valvole diverse da quelle cinesi, disponibili nelle varie salse, Shuguang standard, B, C e la Psvane che utilizzo io attualmente nel Pace.
    Di produzione moderna in alternativa alle cinesi che la fanno da padrone, c'è solo la KR, una coppia viene attorno ai 7/800€.
    Di queste KR, se ne è letto di tutto un po', all'inizio erano poco affidabili, in rete si legge di rotture dopo solo pochi mesi, ma è da qualche tempo che la costruzione sembra essere molto migliorata e da quello che leggo in giro il suono è decisamente migliore della concorrenza cinese, che rimane l'unica vera scelta concreta, anche perchè il costo di una coppia è nell'ordine dei 100/150€ per quelle piu' selezionate.
    Sulla Psvane, che attualmente uso sul PAce, debbo dire che all'inizio mi hanno lasciato molto perplesso, erano molto dure e prive di armoniche, tant'è che le avevo tolte per rimettere e le classiche Shuguang fornitemi da Megahertz che trovavo piu' equilibrate.
    Poi, con calma ci sono ritornato e debbo dire che solo dopo 2/300 ore, hanno incominciato a suonare bene, davvero bene, e sicuramente meglio delle Shuguang che conservo come muletto.
    Il problema pero' del cambio valvole 845 sul Pace, e penso probabile anche sul Viva, è che si rende necessario la taratura del bias, ovviamente a me Megahertz mi aveva consigliato un range di lavoro ottimale, e da li sono partito, ma la questione è che la regolazione del bias porta ad una serie di conseguenze, come il cambio timbrico o una eccessiva durezza.
    Tra l'altro, ho ripetuto a ricontrollare il bias per ben 3 volte nei giorni successivi alla prima taratura, questo perchè i trimmer sono sensibilissimi e basta veramente un niente per far cambiare il valore della corrente in gioco.
    In definitiva il mio consiglio è, che nel caso Gianni acquistasse il Viva, di non toccare davvero nulla, ne finali ne rettificatrici ne driver, perchè penso che la macchina venga fornita di una taratura standard dal produttore che ben conosce come far lavorare in modo ottimale tutte le valvole montate.


    _________________
    Enjoy your head!  

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pluto on Thu Jun 04, 2015 10:12 am

    Grazie a tutti x i preziosi consigli.

    Mi voglio informare ca la possibilità della morsettiera dietro, perché piacerebbe pure a me. Mentre considero inutile un'uscita bilanciata x cuffia visto che l'ampli bilanciato non è. Credo corrisponda ad una mossa commerciale richiesta dall'importatore francese

    Sal in realtà l'ampli ha ancora una regolazione posteriore di cui non avevo parlato. Vi farò la foto del posteriore in seguito. Ha 2 trimmers che in un primo tempo pensavo fossero i regolatori di bias

    Quindi molto più accessibili e semplici nell'utilizzo rispetto a quelli interni del tuo ottimo PACE (Penso che Leonardo in un'ipotetica nuova versione dovrebbe metterli in posizione più facile x l'utente). Anche se forse la sua idea era "non toccare un ca@@o" . Anche se poi abbiamo visto che suona meglio dopo la tua messa a punto certosina.

    Tornando al Viva, il tecnico di Pozzi mi ha detto che non è la regolazione di bias, ma una regolazione di Hum delle 2 845. Mi ha suggerito di stare attento all'inserimento delle 2 845, nel senso che una è destra e l'altra è sinistra. Se per caso si sbaglia e l'ampli dovesse soffiare allora bisogna invertirle come 1° tentativo.  Per il trasporto ho chiesto di levare le valvole e ci eravamo dimenticati di marcarle. Ma devo aver avuto la classica bot de cul, xché inserite alla 1a, l'ampli si è dimostrato silenziosissimo e senza alcun soffio. X cui mi tengo la taratura fatta dal tecnico in fabbrica

    Sal tu hai mai sperimentato queste differenze sul PACE all'atto dell'inserimento delle 845?

    axellone
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1995
    Data d'iscrizione : 2010-04-24
    Età : 54
    Località : Roma

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  axellone on Thu Jun 04, 2015 10:25 am

    Buongiorno Gian,
    sono in molti ad avere la regolazione per minimizzare l'hum, anche il tuo wa5, e se le valvole vengono spostate bisogna rifare la regolazione, anche se ci vuole un minuto...


    _________________
    Saluti, Enrico  

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  biscottino on Thu Jun 04, 2015 11:10 am

    Gian, le mie 845 sono segnate, dx e sx, una semplice scritta col pennarello sulla base, già quando mi fu dato l'ampli Leonardo si raccomando di cercare di non scambiarle.


    _________________
    Enjoy your head!  

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pluto on Thu Jun 04, 2015 12:19 pm

    stec74 wrote:Oggettino notevole!
    Mi piace soprattutto la sua versatilità nel funzionare come finale puro (immagino con trasformatori)!
    Può fare anche solo da Pre allora, giusto?
    Curiosità... le 845 a che tensione sono alimentate in quest'oggettino?

    trovato io qualcosa:

    Viva amplifiers are designed with some constant principles in mind. Current production takes advantage of the 845 direct heated triode tube with a zero negative-feedback topology, point-to-point wiring and amorphous-core output transformers.

    Among the various models, the Solistino integrated is the one that acted like a donor for the Egoista’s design. The Solistino and the Egoista share in fact the same layout, meaning a Russian 6N6P double-triode (similar to the ECC99) driving the classic 6SN7 GTB double triode (by ElectroHarmonix) and one 845 output triode per channel, sourced by TAD. Rectification is also done by tube with a pair of EH 5U4GB. Besides the obvious and necessary adaptation of the circuitry to the specific headphone use, the only differences lay in the remote control with the Egoista costing only slightly less than the integrated for not having one.

    ****

    The 845 valve is a magnificent US design that dates back in 1932. This audio power triode has a thermal dissipation of 75 Watts and operates with 1250 Volts, give or take, on the anode. A small beast with 54mm in diameter, and excluding the base pins, 185 mm tall. In single ended triode mode it will output a healthy 15 Watts which is good for medium high sensitivity speakers and tops most if not all headphone amplifiers in driving capabilities. One of the more commonly used driving tubes for the 845 is the 6SN7 GT, introduced around 1940 and with many variants. The GT stands for glass tube as many of the early 6SN7 series had metal casing. My favorite 6SN7 GT is the Kentucky Radio “staggered plates” version with a distant second being the Sylvania VT 231. If you can find decent Ken Rads for your equipment, don’t hesitate — you can thank me later. During the review I used stock tubes, as provided by Viva.

    stec74
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 184
    Data d'iscrizione : 2014-08-29
    Età : 42
    Località : Bologna

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  stec74 on Thu Jun 04, 2015 12:47 pm

    pluto wrote:
    No direi che può fare solo da finale eventualmente. L'ingresso direct bypassa la sez pre, quindi ci si può entrare con un ottimo pre (ma deve essere di quelli spaziali x battere questo, altrimenti non ha senso. Oppure deve servire una versatilità superiore etc.

    E quindi si avrebbe un finale puro. Non ha un'uscita x un finale, quindi non si può usare solo come pre (sarebbe una bestemmia detto tra noi). Questi apparecchi o si usano come integrati o come finali.

    Non lo posso aprire essendo nuovo di pacca e non mi va di abusare della fiducia di un amico. Non sono un professionista/giornalista del settore e le cose che mi porto a casa me le pago ahimè come tutti noi. X cui x il momento siamo solo in prova e lo tratto con i guanti.

    Sulla tensione non ti so rispondere. Prova a vedere in rete

    Per carità, non ti ho chiesto mica di aprirlo, ci mancherebbe! Se lo sapevi, se no amen...
    Piuttosto, perchè dici che sarebbe una bestemmia utilizzarlo come Pre?
    Di suo, una sezione Pre la dovrebbe avere essendo un ampli cuffia. E pure buona...

    Direi che la 845 a 1250V (il limite è 1500V) è alimentata bene. Spesso, mi dicono, i produttori stanno sotto 700V perchè oltre quella soglia scattano una serie di normative molto più rigide per la costruzione di apparecchi in alta tensione. Significa che in Viva non si sono risparmiati  

    (nota: tutte cose mi hanno detto o che ho trovato in giro, non sono affatto un esperto in materia, ero solo curioso)


    _________________
    "Ogni uomo e' in potere dei suoi fantasmi
    fino al rintoccar dell'ora in cui la sua umanita' si desta...
    "
    ( William Blake )

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pluto on Thu Jun 04, 2015 1:22 pm

    stec74 wrote:


    Piuttosto, perchè dici che sarebbe una bestemmia utilizzarlo come Pre?
    Di suo, una sezione Pre la dovrebbe avere essendo un ampli cuffia. E pure buona...

    Certo che ha una bella sez Pre
    E' una mia opinione personale. Se mi serve un pre, compro un'altra cosa, magari a cominciare da Viva
    Xchè escludere la parte finale che è, se vogliamo, la nota distintiva di questo genere di apparecchi?

    Idem x il Woo 5. Rinuncio alla parte finale con le 300B, x sfruttare solo la sez pre?

    Chi si compra questa roba, la compra x avere le 845 e le 300B o le 2A3

    Mi sembra un bel controsenso.  Non considerare questi apparecchi come gli integrati degli stereo normali con la separazione pre e finale
    Sono ben altra cosa...

    Ripeto parere mio

      Current date/time is Sat Dec 10, 2016 12:12 am