Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Violectric v281 - chiarimenti tecnici - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Violectric v281 - chiarimenti tecnici

    Share

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8659
    Data d'iscrizione : 2010-04-23

    Re: Violectric v281 - chiarimenti tecnici

    Post  biscottino on Sat Jan 07, 2017 9:57 am

    Tra l'altro, il 281 ha anche un regolatore L/R, ed è molto più comodo gestirlo tramite segnale stereo che bilanciato.
    avatar
    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8659
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 46
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Violectric v281 - chiarimenti tecnici

    Post  biscottino on Sat Jan 07, 2017 9:58 am

    phaeton wrote:Sal, diciamo la stessa cosa, piu' o meno
    su prodotti consumer, hai perfettamente ragione, non ha senso. ecco perche' se si vuole cmq uno schema bilanciato per la amplificazione la soluzione v281 e' ottima sunny

    massimo risultato con minima spesa.


    _________________
    Enjoy your head!  
    avatar
    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 9095
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Violectric v281 - chiarimenti tecnici

    Post  Edmond on Sat Jan 07, 2017 9:59 am

    Lasciamo stare Kohzmo, Mike, che è meglio... Produzione dalla costanza produttiva e prestazionale assente e supporto post vendita inesistente... Meglio spendere per un DACT, sient'ammé...


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
    avatar
    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12366
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 51
    Località : Sardinya

    Re: Violectric v281 - chiarimenti tecnici

    Post  vulcan on Sat Jan 07, 2017 10:13 am

    Edmond wrote:Lasciamo stare Kohzmo, Mike, che è meglio... Produzione dalla costanza produttiva e prestazionale assente e supporto post vendita inesistente... Meglio spendere per un DACT, sient'ammé...

    il DACT è eccellente anche dopo anni d'uso non ha mai manifestato un rumore o indecisione e sono costruiti bene sunny


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.
    avatar
    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 6771
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Violectric v281 - chiarimenti tecnici

    Post  phaeton on Sat Jan 07, 2017 10:17 am

    non mi dire cosi' ho ordinato il nuovo 2A3 proprio con il nuovo khozmo 64 steps a ladder con resistenze vishay....
    scherzi a parte, si sapevo della "incostanza" (polite) della produzione passata a 48 steps, ma mi dicono che la situazione ora e' molto migliorata con il nuovo 64 steps, e insieme ai dact sono i migliori pot in giro... vedremo....


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information
    avatar
    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12366
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 51
    Località : Sardinya

    Re: Violectric v281 - chiarimenti tecnici

    Post  vulcan on Sat Jan 07, 2017 10:21 am

    Mike magari il calzolaio lo può testare e/o selezionare se conosce il fornitore, credo che questi costino pure più cari del Dact?


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.
    avatar
    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 6771
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Violectric v281 - chiarimenti tecnici

    Post  phaeton on Sat Jan 07, 2017 10:29 am

    si Nick, in effetti e' lui che me lo ha consigliato. prima di montarlo lo testa un paio di gg, cosi' sono piu' sicuro sunny
    mi assicura che sono pot eccellenti, li usa sul suo setup presonale.... e si, purtroppo sono parecchio piu' cari dei dact.....


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information
    avatar
    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 9095
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Violectric v281 - chiarimenti tecnici

    Post  Edmond on Sat Jan 07, 2017 10:39 am

    Mike, il problema nasce quando sei tu, povero privato, ad acquistare il potenziometro. Ne ho acquistati due, bilanciati... Il primo non funzionava su di un canale e l'altro era sbilanciato a sinistra... Modeste scuse via mail, la richiesta del costruttore di restituirli per sostituzione e poi... visto più nulla...... Un gruzzoletto buttato nel wc.

    Se invece te lo acquista un costruttore, almeno da quel punto di vista sei tutelato. Mica può venderti un apparecchio che non funziona...


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
    avatar
    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 6771
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Violectric v281 - chiarimenti tecnici

    Post  phaeton on Sat Jan 07, 2017 10:43 am

    speriamo bene......
    sono ottimista, finora il franzoso le ha azzeccate tutte sunny


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information
    avatar
    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 9095
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Violectric v281 - chiarimenti tecnici

    Post  Edmond on Sat Jan 07, 2017 10:53 am

    Che 2A3 ti fai costruire, Zeus?????????????

    Dacci qualchem dato............... sennò come possiamo gossippare alle tue spalle???????????????????? affraid affraid affraid affraid affraid affraid


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
    avatar
    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 6771
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Violectric v281 - chiarimenti tecnici

    Post  phaeton on Sat Jan 07, 2017 11:15 am

    'stardi... ecco perche' mi fischiano sempre le 'recchie... e io che pensavo che era perche' ascolto a volume troppo alto affraid affraid affraid

    il nuovo progetto del calzolaio e' una estremizzazione dell'attuale 300B, pero' su base 2A3 in modo da poter avere un ampli "complementare".
    lo schema base e' lo stesso, ma parecchio piu' raffinato.... la regolatrice dell'anodica adesso e' una 6AS7G con 4 tubi 0A2 come VR, in questo modo si possono avere i rami B+ L e R separati. la raddrizzatrice rimane la GZ33 (che veramente adoro, anche se e' difficilissimo trovarne una in buono stato). driver sempre le GEC CV1067 (6J5), caricate as usual con un induttore da 150H. accoppiamento con il solito AN mylar-olio. EML 2A3S come tubi di potenza. tutti i filamenti in DC. la caratteristica principale (e piu' costosa ) sono i nuovi trafi di uscita realizzati da un artigiano francese (non ha voluto dirmi il nome, ma secondo i nostri esperti sunny dovrebbe essere Gérard Chrétien) "Double C amorphous UHiB core output transformers 6,6K load, cooper/silver wiring". come accennato, pot Khozmo 64 steps con resistenze vishay.

    la scelta del trafo di uscita e' stata meditata a lungo. in realta' il calzolaio mi proponeva anche un Hashimoto col medesimo core, ma avrei avuto mooooolta meno liberta' per gli accoppiamenti con le cuffie, in pratica potevo adattare l'uscita solo per la Utopia. no good pe me. ho preferito il multitap francese.


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information
    avatar
    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 9095
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Violectric v281 - chiarimenti tecnici

    Post  Edmond on Sat Jan 07, 2017 11:23 am

    Ma bravo Zeus, ma bravo!!!!!!!!!!!!! affraid affraid affraid

    Molto intrigante l'ampli, anche se qualcuno di nostra conoscenza potrebbe dire che è un po' complesso.......... affraid affraid affraid

    Fammi/facci sapere come evolve, mi raccomando!!! sunny


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
    avatar
    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 6771
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Violectric v281 - chiarimenti tecnici

    Post  phaeton on Sat Jan 07, 2017 11:37 am

    un mio vecchio prof diceva che un progetto e' massimamente elegante quando e' il piu' semplice possibile, ma non piu' semplice del necessario. credo sia una frase che nella sua semplicita' racchiude la summa della progettazione elettronica sunny sunny


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information
    avatar
    ivanprog
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 257
    Data d'iscrizione : 2013-10-07
    Età : 44
    Località : crotone

    Re: Violectric v281 - chiarimenti tecnici

    Post  ivanprog on Sat Jan 07, 2017 11:50 am

    La situazione ora mi e' molto piu' chiara , mi chiedo comunque che benefici puo' apportare il pot. RC Relay , solo una maggiore precisione visti i 128 step ?


    _________________
    Dac: Matrix Xsabre - ampli cuffie: Violectric V281 - cuffie: Sennheiser - HD800 - HD580 - Hifiman HE400i - cavi xlr Wireworld silver eclipse 5.2
    Saluti Ivan.
    avatar
    Nicola_83
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2548
    Data d'iscrizione : 2010-05-30
    Età : 33
    Località : Savignano sul Rubicone

    Re: Violectric v281 - chiarimenti tecnici

    Post  Nicola_83 on Sat Jan 07, 2017 12:55 pm

    domanda tecnica:il potenzioetro del volume fatto lavorare da ore 11 in poi permette di ottenere risultai migliori sonicamente parlando?
    avatar
    stec74
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 208
    Data d'iscrizione : 2014-08-29
    Età : 42
    Località : Bologna

    Re: Violectric v281 - chiarimenti tecnici

    Post  stec74 on Sat Jan 07, 2017 2:44 pm

    phaeton wrote:dal tono e contenuto di alcuni post qui sopra mi pare di capire che forse il mio post non e' stato chiaro...mea culpa, provo a rimediare.

    il V281 e' un amplificatore BILANCIATO, che come MOLTISSIMI altri amplificatori bilanciati ha un controllo di volume sbilanciato puramente passivo.

    in altre parole, TUTTI i circuiti attivi sono BILANCIATI, mentre il solo passaggio sbilanciato e' nel potenziometro.

    e' una soluzione IMHO intelligente, non degrada il segnale e permette di evitare costosissime soluzioni per un potenziometro bilanciato all'altezza.
    e' la stessa soluzione usata, tanto per fare un nome, nello Spectral 30SL o, ben piu' modestamente, nel Taurus MKII.


    Scusa, eh, ma come fai a sostenere che sia realmente bilanciato?
    Il segnale viene sbilanciato all'ingresso da sue operazionali da 25c, dopodichè non è più bilanciato, poche storie.
    Il segnale viene trasportato così fino al volume, trattato dagli ampli a seconda del tipo di ingresso, e poi ribililanciato in uscita con altri operazionali...
    Perdona la mia ignoranza, ma io di realmente bilanciato non ci vedo molto...

    Un vero bilanciato non manipola il segnale in questo modo, ma lo porta bilanciato ad un potenziometro con 4 ingressi e non 2 come questo RK27.
    Poi si può discutere sul potenziometro opzionale, quello realmente a 4 ingressi, e capire come funziona tutto il passaggio del segnale, ma questa versione che stiamo esaminando è diversa.

    E, ripeto, a me piace molto come suona! La qualità finale la fa sicuramente tutto il resto dell'elettronica a bordo, compresi gli ampli.
    Ciò non toglie che si tratti di una soluzione tecnica oculata e riuscita, con un occhio al prezzo e un altro al marketing.


    _________________
    "Ogni uomo e' in potere dei suoi fantasmi
    fino al rintoccar dell'ora in cui la sua umanita' si desta...
    "
    ( William Blake )
    avatar
    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10237
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Violectric v281 - chiarimenti tecnici

    Post  Amuro_Rey on Sat Jan 07, 2017 3:05 pm

    ... non cè peggior cieco di chi non vuol vedere ...

    Il V281 NON è bilanciato ma comunque suona molto molto bene, non ci vedo nulla di così drammatico nel dire, appunto, che non è bilanciato se non che mettere un paio di ingressi Bilanciati ed una presa per cuffia Bilanciata sono una bella operazione di merketing, ma ripeto non ci vedo nulla ne di scandaloso ne da nascondere
    Alla fine i Teutonici vengono SEMPRE scoperti affraid e comunque il V281 resta uno degli ampli TOP per la sua categoria


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       
    avatar
    ivanprog
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 257
    Data d'iscrizione : 2013-10-07
    Età : 44
    Località : crotone

    Re: Violectric v281 - chiarimenti tecnici

    Post  ivanprog on Sat Jan 07, 2017 3:17 pm

    Non penso sia solo marketing , basta passare la cuffia dall' uscita sbilanciata a quella bilanciata e la differenza e' anbastanza chiara , suona meglio.


    _________________
    Dac: Matrix Xsabre - ampli cuffie: Violectric V281 - cuffie: Sennheiser - HD800 - HD580 - Hifiman HE400i - cavi xlr Wireworld silver eclipse 5.2
    Saluti Ivan.
    avatar
    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 6771
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Violectric v281 - chiarimenti tecnici

    Post  phaeton on Sat Jan 07, 2017 3:23 pm

    stec74 wrote:


    Scusa, eh, ma come fai a sostenere che sia realmente bilanciato?
    Il segnale viene sbilanciato all'ingresso da sue operazionali da 25c, dopodichè non è più bilanciato, poche storie.
    Il segnale viene trasportato così fino al volume, trattato dagli ampli a seconda del tipo di ingresso, e poi ribililanciato in uscita con altri operazionali...
    Perdona la mia ignoranza, ma io di realmente bilanciato non ci vedo molto...

    Un vero bilanciato non manipola il segnale in questo modo, ma lo porta bilanciato ad un potenziometro con 4 ingressi e non 2 come questo RK27.
    Poi si può discutere sul potenziometro opzionale, quello realmente a 4 ingressi, e capire come funziona tutto il passaggio del segnale, ma questa versione che stiamo esaminando è diversa.

    E, ripeto, a me piace molto come suona! La qualità finale la fa sicuramente tutto il resto dell'elettronica a bordo, compresi gli ampli.
    Ciò non toglie che si tratti di una soluzione tecnica oculata e riuscita, con un occhio al prezzo e un altro al marketing.

    qual e' la definizione di amplificatore bilanciato? la piu' semplice e' : una coppia di sub-amplificatori che trattano il ramo positivo e negativo (o per essere piu' precisi, due segnali sfasati di 180°) avendo un comune riferimento di massa.
    l'amplificazione del v281 e' esattamente questo, che sia fatta a operazionali o vertical fet o bjt in AsGa, cambia nulla dal punto di vista della definizione.
    l'ingresso bilanciato del v281 viene trattato con un ampli differenziale, ovvero un particolare ampli bilanciato che invece di uscire con due segnali + e - riferiti a massa, esce con un segnale (+)-(-) riferito a massa. questo segnale va nel pot e poi pilota i due sub-amplificatori (uno a guadagno 1 e uno a guadagno -1). per questo e' un ampli bilanciato con un regolatore di volume sbilanciato. e poiche' la parte attiva e' tutta bilanciata, se mi dovessero chiedere da ing elettronico una opinione, direi che e' un amplificatore bilanciato. se volessi essere pedante, direi che un amplificatore bilanciato con davanti un controllo di volume sbilanciato.

    molto diversa sarebbe la situazione se ci fosse un singolo ramo di amplificazione, dal quale poi con un buffer -1 si deriva la parte - del segnale bilanciato. quello si sarebbe un finto bilanciato. e ce ne sono parecchi, anche nel settore pro.


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information
    avatar
    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 6771
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Violectric v281 - chiarimenti tecnici

    Post  phaeton on Sat Jan 07, 2017 3:27 pm

    Amuro_Rey wrote:... non cè peggior cieco di chi non vuol vedere ...

    Il V281 NON è bilanciato ma comunque suona molto molto bene, non ci vedo nulla di così drammatico nel dire, appunto, che non è bilanciato se non che mettere un paio di ingressi Bilanciati ed una presa per cuffia Bilanciata sono una bella operazione di merketing, ma ripeto non ci vedo nulla ne di scandaloso ne da nascondere
    Alla fine i Teutonici vengono SEMPRE scoperti affraid e comunque il V281 resta uno degli ampli TOP per la sua categoria

    Amuro, in genere ignoro i tuoi commenti, ora ti rispondo solo perche' la tua prima frase non mi piace, e' al limite dell'offesa nei miei confronti.

    io amplificatori bilanciati e sbilanciati li ho progettati e realizzati. so cosa sono. tu evidentemente pero' sei piu' avanti di me, avrai sicuramente una vastissima esperienza di progettazione e realizzazione, per cui, per favore, illuminaci con la tua esperienza e dicci perche' secondo la teoria attuale della progettazione elettronica il v281 non e' bilanciato. ah, ovviamente, visto il tuo vasto sapere, mi aspetto ampi riferimenti documentali.


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 23017
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 59
    Località : Genova

    Re: Violectric v281 - chiarimenti tecnici

    Post  pluto on Sat Jan 07, 2017 3:34 pm

    Suggerirei una ritirata molto tattica... del tipo "ora devo preparare il minestrone, ti rispondo subito dopo, ..tra un paio d'anni" Laughing
    avatar
    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7477
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Violectric v281 - chiarimenti tecnici

    Post  mc 73 on Sat Jan 07, 2017 3:36 pm

    Amuro_Rey wrote:... non cè peggior cieco di chi non vuol vedere ...

    Il V281 NON è bilanciato ma comunque suona molto molto bene, non ci vedo nulla di così drammatico nel dire, appunto, che non è bilanciato se non che mettere un paio di ingressi Bilanciati ed una presa per cuffia Bilanciata sono una bella operazione di merketing, ma ripeto non ci vedo nulla ne di scandaloso ne da nascondere
    Alla fine i Teutonici vengono SEMPRE scoperti affraid e comunque il V281 resta uno degli ampli TOP per la sua categoria
    santa
    Da quanto scrivi si capisce che tu questo v281 non lo ha visto nemmeno in foto...
    Goditi il canguro ...


    _________________
    saluti sunny Michele
    avatar
    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10237
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Violectric v281 - chiarimenti tecnici

    Post  Amuro_Rey on Sat Jan 07, 2017 4:50 pm

    ivanprog wrote:Non penso sia solo marketing , basta passare la cuffia dall' uscita sbilanciata a quella bilanciata e la differenza e' anbastanza chiara , suona meglio.

    Si potrebbe anche obbiettare che la parte sbilanciata sia stata "trascurata" a favore di quella bilanciata
    Io continuo con la mia percezione che il bilanciato nelle cuffie e negli ampli di questa categoria porta ben poco, il più per me sono "stregonerie", se un amplificatore è progettato bene ed ha componenti di qualità suonerà bene sia in Bilanciato come in Sbilanciato
    E' chiaramente un pare


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       
    avatar
    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10237
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Violectric v281 - chiarimenti tecnici

    Post  Amuro_Rey on Sat Jan 07, 2017 4:51 pm

    mc 73 wrote:
    santa
    Da quanto scrivi si capisce che tu questo v281 non lo ha visto nemmeno in foto...
    Goditi il canguro ...

    santa
    Da quanto scrivi si capisce che rispondi ai miei post senza leggerli ...
    Potrei dire di Te la stessa cosa sul canguro ma chiaramente so già la risposta santa

    ... non c'è peggior cieco di chi continua a IGNORARE l'evidenza ...

    Probabilmente il V281 è il primo amplificatore NON bilanciato (gli sche elettrici mi pare siano li da vedere) ma pare sia l'unico caso al mondo che però sia MEGLIO di un VERO bilanciato, direi caso + unico che raro, la sparo li tanto io il V281 ne l'ho visto ne so chi lo produce ne mai lo ho ascoltato ho le "recchie" foderate di CANGURO

    GRAZIE ! mc73 GRAZIE


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       
    avatar
    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7477
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Violectric v281 - chiarimenti tecnici

    Post  mc 73 on Sat Jan 07, 2017 4:57 pm

    Amuro_Rey wrote:

    santa
    Da quanto scrivi si capisce che rispondi ai miei post senza leggerli ...
    Potrei dire di Te la stessa cosa sul canguro ma chiaramente so già la risposta santa

    ... non c'è peggior cieco di chi continua a IGNORARE l'evidenza ...

    Probabilmente il V281 è il primo amplificatore NON bilanciato ma unico caso al mondo che però suona MEGLIO di un VERO bilanciato, dire caso + unico che raro, la sparo li tanto io il V281 ne l'ho visto ne so chi lo produce ne mai lo ho ascoltato ho le "recchie" foderate di CANGURO

    GRAZIE ! mc73 GRAZIE
    applausi   santa

    Ps: non hai ancora risposto a phaeton..
    Sono tutt'orecchie pure io 


    _________________
    saluti sunny Michele
    avatar
    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 9095
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Violectric v281 - chiarimenti tecnici

    Post  Edmond on Sat Jan 07, 2017 5:36 pm

    Tu, Amauro, continui anche a confondere un sistema bilanciato (tipico di sorgenti ed amplificatori) con un pilotaggio delle cuffie a masse separate per i due canali, che è ben altra cosa... Ma tutto fa brodo, evidentemente...


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

      Current date/time is Sun Jun 25, 2017 4:07 pm