Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
L'importanza della sorgente digitale. - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    L'importanza della sorgente digitale.

    Share

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05

    Re: L'importanza della sorgente digitale.

    Post  pluto on Tue Jan 25, 2011 9:52 am

    phaeton wrote:
    Rudino wrote:

    Quindi, il succo della questione, se ho interpretato correttamente, è che il ripping/memorizzazione/lettura su HDD la maggior parte delle volte NON è superiore ad una normale lettura real-time di una buona meccanica.

    diciamo che, a parita' di condizioni, e' proprio cosi'.


    Quindi, se capisco bene pure io, quando sostengo che sento meglio se ascolto i miei CD originali con il trittico DCS anzichè rippandoli su MAC etc, non sono così sordo. E' una domanda che ho fatto spesso in giro e che ha dato risposte molto differenti:
    - gli infoiati x la liquida hanno sempre risposto che è meglio via ripping
    quando chiedevo che meccaniche di partenza usavano come confronto, vedevo un pò di nebbia in giro

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8295
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: L'importanza della sorgente digitale.

    Post  Luca58 on Tue Jan 25, 2011 9:57 am

    phaeton wrote:e per rispondere alla domanda iniziale... IMHO, qualunque meccanica odierna, che sia un minimo decente, e' in grado di estrarre una sequenza perfetta o molto vicina alla perfezione, se usata in condizioni normali.
    certo se usata su un piano vibrante a 5g magari no...
    Puoi definire cosa intendi per "decente" (quale livello di qualita' del lettore CD/DVD o tipo di meccanica...)?


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5724
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: L'importanza della sorgente digitale.

    Post  phaeton on Tue Jan 25, 2011 12:04 pm

    Luca58 wrote:
    Puoi definire cosa intendi per "decente" (quale livello di qualita' del lettore CD/DVD o tipo di meccanica...)?

    so che e' maleducato, ma permettimi di risponderti con una domanda: sicuramente hai usato una meccanica cd col tuo pc, hai normalmente problemi a leggere un cd a 20x o anche 40x?
    ecco, quella per me e' il livello minimo di decenza
    c'e' da dire che alcune meccaniche audio pare siano peggio, a sentire alcuni, di quelle informatiche, ma tant'e'... santa santa santa

    pe correttezza c'e' da dire che il sistema di correzione errori sui cd dati e' molto piu' robusto del CIRC, ma e' anche vero che legge a 40x in un ambiente molto piu' "difficile" di un cd da tavolo (vibrazioni a go-go, spurie di alimentazione, etc..), a voi le conclusioni....


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: L'importanza della sorgente digitale.

    Post  Cricetone on Tue Jan 25, 2011 12:38 pm

    io da sempre penso che il cd,sia che usi un lettore da tavolo,o che venga rippato,deve essere inserito sempre in una meccanica.Se questa è di bassa qualità,il risultato sarà di bassa qualità in entrambi i casi,solo che col pc puoi rileggere i dati numerose volte,e quindi il risultato sarà migliore.Allora perchè non usare le meccaniche pc nei lettori cd?Non si farebbe prima e si risparmierebbe pure,e di sicuro non si correrebbe il pericolo di perdere i dati come succede coi pc?
    io userei il pc coi film,non con la musica,e farei l'home theatre usando due integrati stereo uguali come ampli,collegando il computer direttamente al proiettore.Massimo risparmio,massima qualità sunny


    _________________
     38.000+ foto dei circuiti interni di elettroniche e diffusori hifi, av e professionali.

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5724
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: L'importanza della sorgente digitale.

    Post  phaeton on Tue Jan 25, 2011 2:17 pm

    non e' un problema di meccanica, ma di modalita' di lettura, vedi qualche post sopra....
    un lettore cd, per come e' fatto, qualunque sia la meccanica usata, tipicamente legge real-time anche se mi dicono ci sono esempi di lettori con buffer (io non ne conosco pero', a parte quelli portatili che pero' usano il buffer solo per salti del laser che perde la traccia a seguito di "scossoni" e non per rilettura nel caso di intervento dell'interpolatore) che leggono a velocita' maggiori di 1x e quindi possono eventualmente rileggere il settore incriminato, anche se (a meno di non avere 600MB di ram) le possibilita' di rilettura sono molto limitate.


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: L'importanza della sorgente digitale.

    Post  aircooled on Tue Jan 25, 2011 2:23 pm

    mi dicono ci sono esempi di lettori con buffer (io non ne conosco pero'
    Meridian e AA usano mecca con buffer a 0 errori


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8295
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: L'importanza della sorgente digitale.

    Post  Luca58 on Tue Jan 25, 2011 2:27 pm

    phaeton wrote:so che e' maleducato, ma permettimi di risponderti con una domanda: sicuramente hai usato una meccanica cd col tuo pc, hai normalmente problemi a leggere un cd a 20x o anche 40x?
    ecco, quella per me e' il livello minimo di decenza
    c'e' da dire che alcune meccaniche audio pare siano peggio, a sentire alcuni, di quelle informatiche, ma tant'e'... santa santa santa

    pe correttezza c'e' da dire che il sistema di correzione errori sui cd dati e' molto piu' robusto del CIRC, ma e' anche vero che legge a 40x in un ambiente molto piu' "difficile" di un cd da tavolo (vibrazioni a go-go, spurie di alimentazione, etc..), a voi le conclusioni....

    No...leggi la mia firma... Dillo chiaramente come se fossi in prima elementare Embarassed


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5724
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: L'importanza della sorgente digitale.

    Post  phaeton on Tue Jan 25, 2011 3:24 pm

    aircooled wrote:Meridian e AA usano mecca con buffer a 0 errori

    grazie della precisazione collega fulminato


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5724
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: L'importanza della sorgente digitale.

    Post  phaeton on Tue Jan 25, 2011 3:51 pm

    Luca58 wrote:

    No...leggi la mia firma... Dillo chiaramente come se fossi in prima elementare Embarassed

    allora, vediamo se riesco a semplificare al massimo: una meccanica di quelle toste (ma veramente toste... non basta certo aggiungere un pezzo di ferro per aumentare la massa...) potrebbe effettivamente abbassare il tasso di intervento dell'interpolatore, pero' tale tasso in una meccanica normale e' gia' cosi' basso (il piu' delle volte pari a zero)(*) che anche se dimezzasse sarebbe un miglioramento inudibile ai piu'. pero', visto che c'e' chi dice di sentire differenze e io non posso che crederci, evidentemente alcuni particolarmente sensibili riescono a distinguere queste finezze.
    tieni poi conto di quanto scriveva air, ovvero invece di pensare a meccaniche estremamente complesse (e i relativi costi) si potrebbe ottenere lo stesso identico risutato utilizzando intelligentemente una meccanica con buffer e lettura maggiore di 1x, solo che non farebbe scena e sarebbe difficile farsi dare 30k€ di meccanica....


    (*) molto spesso si riporta il tasso di errore rilevato dalla meccanica: OCCHIO che questo non indica nulla, come detto nella stragrande maggioranza dei casi l'errore viene corretto in modo esatto grazie al CIRC (ovvero il sample e' proprio quello che era scritto sul cd), solo una minima parte di questi errori vengono interpolati (cioe' il campione non e' quello sul cd ma quello inventato dalla meccanica, ovvero e' il vero e proprio "errore")


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: L'importanza della sorgente digitale.

    Post  Cricetone on Tue Jan 25, 2011 5:38 pm

    phaeton wrote:non e' un problema di meccanica, ma di modalita' di lettura, vedi qualche post sopra....
    per "meccanica" intendevo l'insieme mecca+circuiti relativi,ma forse era meglio se avessi detto unita di lettura oko


    _________________
     38.000+ foto dei circuiti interni di elettroniche e diffusori hifi, av e professionali.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: L'importanza della sorgente digitale.

    Post  aircooled on Tue Jan 25, 2011 6:15 pm

    ovvero invece di pensare a meccaniche estremamente complesse (e i relativi costi) si potrebbe ottenere lo stesso identico risutato utilizzando intelligentemente una meccanica con buffer e lettura maggiore di 1x, solo che non farebbe scena e sarebbe difficile farsi dare 30k€ di meccanica....
    mazza mi sa che ti abbisogna un bel parafulmini


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16083
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: L'importanza della sorgente digitale.

    Post  Geronimo on Tue Jan 25, 2011 6:21 pm

    Sarei curioso di sapere quanto buffer di memoria ha il Crescendo CDP


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: L'importanza della sorgente digitale.

    Post  aircooled on Tue Jan 25, 2011 6:22 pm

    contiene tutta la libreria di cd che hai ma che ti frega di quanta ne ha mica devi usarla per immagaziare dati FAVA il problema sorge per chi non ne ha e sforna errori a randa ma è storia vecchia non rivanghiamo


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16083
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: L'importanza della sorgente digitale.

    Post  Geronimo on Tue Jan 25, 2011 6:27 pm

    aircooled wrote:contiene tutta la libreria di cd che hai ma che ti frega di quanta ne ha mica devi usarla per immagaziare dati FAVA

    Lo so che non serve ad immagazzinare dati ma visto che il tuo collega Suonologo ha detto che se il buffer è inferiore a 600mb le possibilità rilettura dei dati sono limitate, ero curioso di sapere quanto avesse il Crescendo


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5724
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: L'importanza della sorgente digitale.

    Post  phaeton on Tue Jan 25, 2011 8:45 pm

    Elcaset wrote:
    Lo so che non serve ad immagazzinare dati ma visto che il tuo collega Suonologo ha detto che se il buffer è inferiore a 600mb le possibilità rilettura dei dati sono limitate, ero curioso di sapere quanto avesse il Crescendo

    cavoli, qua basta dire 'na cosa che si scatena subito l'inferno santa santa
    i 600mb erano ovviamente riferiti al fatto che una strategia possibile e' tirarsi su in ram tutto il cd leggendo a velocita' "informatiche" (40x o superiore)...
    un buffer piu' piccolo (diciamo 5s di audio) ti permette di tentare di rileggere un eventuale settore rovinato all'interno della capacita' del buffer, ovvero i 5s di cui sopra. se la meccanica non riesce a leggere il dato corretto entro i 5s non e' che succede nulla, semplicemente avresti la stessa situazione di una meccanica supermegaraffinata che non avendo potuto leggere il dato lo interpola....


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: L'importanza della sorgente digitale.

    Post  aircooled on Tue Jan 25, 2011 9:07 pm

    Elcaset wrote:
    aircooled wrote:contiene tutta la libreria di cd che hai ma che ti frega di quanta ne ha mica devi usarla per immagaziare dati FAVA

    Lo so che non serve ad immagazzinare dati ma visto che il tuo collega Suonologo ha detto che se il buffer è inferiore a 600mb le possibilità rilettura dei dati sono limitate, ero curioso di sapere quanto avesse il Crescendo
    se hai un buco nel CD non c'è buffer che tenga l'errore te lo tieni interpolato o meno


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5724
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: L'importanza della sorgente digitale.

    Post  phaeton on Tue Jan 25, 2011 9:26 pm

    aircooled wrote:se hai un buco nel CD non c'è buffer che tenga l'errore te lo tieni interpolato o meno

    gia', esatto collega

    in genere, da quello che posso "interpolare" dal mondo informatico, un buffer di un paio di s e' piu' che sufficiente, se la meccanica non riesce a rileggere il settore in questo tempo e' altamente probabile che il settore sia fisicamente rovinato in modo irrimediabile, ergo anche una meccanica da 1000000000000€ non potrebbe leggerlo e lo interpolerebbe


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: L'importanza della sorgente digitale.

    Post  aircooled on Tue Jan 25, 2011 9:49 pm

    mi sa che dobbiamo smettere di distruggere certe leggende altrimenti prima o poi ci gambizzano


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16083
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: L'importanza della sorgente digitale.

    Post  Geronimo on Wed Jan 26, 2011 9:06 am

    Vediamo se ho capito bene : una meccanica "1X" legge i dati contenuti su CD e qualora presentino degli errori li "ricostruisce" con l'interpolatore; nulla però può contro gli errori generati dalla meccanica stessa.
    Invece, una meccanica che legge a velocità maggiore di 1X e si appoggia a un buffer riesce a correggere sia gli errori da lei generati (quindi è una meccanica a "0" errori) che quelli presenti nel CD rileggendo più volte il settore "fallato". Qualora però non riuscisse a rileggerlo nel tempo stabilito dal buffer, adotterà la stessa strategia della meccanica "1X", ovverò l'interpolazione dei dati letti.

    Suonologi, lo passo l'esame?


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: L'importanza della sorgente digitale.

    Post  aircooled on Wed Jan 26, 2011 9:39 am

    diciamo che ti sei risparmiato la fulminazione


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

      Current date/time is Sun Dec 11, 2016 1:13 am