Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
prime impressioni su M2Tech Young - Page 5
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    prime impressioni su M2Tech Young

    Share

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5725
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  phaeton on Mon Apr 11, 2011 8:01 pm

    pluto wrote:...........
    Potete segnalare qualche altro sito con qualche demo?? Tks

    purtroppo credo che a livello di qualita' di 2L non ci sia null'altro....
    non legale almeno

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  Fausto on Mon Apr 11, 2011 10:15 pm

    Ragazzi:
    grazie 1000 per le informazioni cheers cheers
    Ora farò qualche prova.
    Solo il tempo di prenderci la mano con questi "programmi".
    Un pò di pratica ed arriveranno mie impressioni più attendibili.
    Per Gian:
    Hai voglia di indicarmi dove si parla di Amarra?
    Hai voglia di parlarmene tu?
    Più volte lo hai citato come il migliore e quindi presumo che tu lo conosca bene.
    Sinceramente e cordialmente non saprei a chi chiedere se non a te....
    Tieni presente, se può essere d'aiuto, che ho un Mac Pro.
    Attendo tue ringraziandoti per la sempre cortese disponibilità.
    sunny

    Joytoy
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 784
    Data d'iscrizione : 2010-06-24
    Età : 43
    Località : Mantova

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  Joytoy on Mon Apr 11, 2011 11:20 pm

    Personalmente non sono uno che apprezza l' upsampling a 192Khz, preferisco il NOS 44Khz nativo.
    Pero' un upsampling a 352kHz, forse compenserebbe le mancanze di entrambe le soluzioni.

    Anche se questo "Young", ha alcune mancanze rispetto alla concorrenza che frenano la mia voglia di acquistarlo, devo ammettere con tutta schiettezza che sarei curioso di provare questo DAC creato dall' estro dell' Ing. Manunta.

    Joy!


    _________________
    Stefano
    Appreciation of audio is a completely subjective human experience.
    Measurements can provide a measure of insight, but are no substitute for human judgment.
    Why are we looking to reduce a subjective experience to objective criteria anyway?
    The subtleties of music and audio reproduction are for those who appreciate it. Differentiation by numbers is for those who do not." -- Nelson Pass

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5725
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  phaeton on Tue Apr 12, 2011 10:01 am

    Joytoy wrote:Personalmente non sono uno che apprezza l' upsampling a 192Khz, preferisco il NOS 44Khz nativo.
    Pero' un upsampling a 352kHz, forse compenserebbe le mancanze di entrambe le soluzioni.

    Anche se questo "Young", ha alcune mancanze rispetto alla concorrenza che frenano la mia voglia di acquistarlo, devo ammettere con tutta schiettezza che sarei curioso di provare questo DAC creato dall' estro dell' Ing. Manunta.

    Joy!

    solo per la precisione (sono un rompic....ni lo so erg ) lo Young upsampla tutto quanto sia 44 e multipli a 704 e tutto cio' che e' 48 e mutipli a 768 (cioe' non fa un resampling asincrono con "invenzione" di campioni ma una semplice moltiplicazione di frequenza). questo e' possibile in quanto il dac (un normale 192k/32bit) viene usato solo come modulatore d-s, bypassando completamente il filtro interno. grazie a questo particolare disegno lo Young e' in grado di accettare in ingresso segnali "nativi" fino a 384k (unico dac, AFAIK, insieme al MSB a poter accettare un flusso a 384 sull'usb)

    per quanto riguarda il discorso del NOS 44k.... beh, a meno che non si tratti di un "vero" NOS multibit, ovvero di un "vero" DAC 16 bit / 44kHz (e AFAIK ce ne sono pochissimi, forse i primissimi philips, e nel caso sei obbligato ad un filtro analogico di uscita a pendenza elevatissima con fortissime rotazioni di fase sulle frequenze alte), tutti i dac in realta' fanno una conversione s-d, ovvero trasformano sempre e cmq il flusso multibit in ingresso in una sequenza a pochi bit (tipicamente 4 o 5) ricampionata. inoltre un moderno dac, ANCHE se gli mandi un 16/44 "liscio", oversampla sempre e cmq con il suo filtro interno (tipicamente un 8x).


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  pluto on Tue Apr 12, 2011 10:14 am

    Fausto wrote:Ragazzi:
    grazie 1000 per le informazioni cheers cheers
    Ora farò qualche prova.
    Solo il tempo di prenderci la mano con questi "programmi".
    Un pò di pratica ed arriveranno mie impressioni più attendibili.
    Per Gian:
    Hai voglia di indicarmi dove si parla di Amarra?
    Hai voglia di parlarmene tu?
    Più volte lo hai citato come il migliore e quindi presumo che tu lo conosca bene.
    Sinceramente e cordialmente non saprei a chi chiedere se non a te....
    Tieni presente, se può essere d'aiuto, che ho un Mac Pro.
    Attendo tue ringraziandoti per la sempre cortese disponibilità.
    sunny

    La bibbia della liquida è questa: http://www.computeraudiophile.com/forum
    troverai molti spunti.

    Pure Music e Amarra sono 2 players che si appoggiano su I Tune e sulla sua libreria. Quando lanci uno dei 2 player, si apre anche I-tune. Sono automatici, nel senso che riconoscono la diversa risoluzione e si adattano automaticamente, senza che tu debba procedere in manuale a seconda del file che stai leggendo. Entrambi suonano molto meglio di Itune. Non chiedermi cosa fanno, io non ci capisco nulla (ci sono i suonologi x questo). Io ho solo un modesto orecchio e secondo me a livello sonico sono superiori ma costano (Amarra molto, Pure music meno ma permettono di provarli) In questi giorno voglio provare anche quello segnalato da MicioPiro agratis.

    Se fai domande precise nella sez dei liquefatti, vedrai che Giordy, Wasky etc ti sapranno rispondere meglio di me (io al max so incastrare l'indice tra 2 tasti del Mac)
    A proposito, sono 2 programmi x MAC quindi

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  Fausto on Tue Apr 12, 2011 8:02 pm

    Grazie Gian,
    mi sposto nella sezione "liquida".
    Sperimentare mi "intrippa"!
    sunny sunny

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5725
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  phaeton on Wed Apr 13, 2011 9:06 pm

    pluto wrote:.........

    Potete segnalare qualche altro sito con qualche demo?? Tks

    Pluto, un amico USA mi ha segnalato questo sito:
    http://01688cb.netsolhost.com/samplerdownload/
    in cui sono stati messi dei sampler di un AD da nastro fatto a 24/96 da un tecnico molto bravo.... sorry, di + nin zo', ma mi paiono interessanti sia a livello di qualita' che di musica. dovrebbero essere del tutto legali, ma non voglio responsabilita' nel caso arrivasse la polizia postale a casa!!


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  pluto on Wed Apr 13, 2011 9:13 pm

    phaeton wrote:
    Pluto, un amico USA mi ha segnalato questo sito:
    http://01688cb.netsolhost.com/samplerdownload/
    in cui sono stati messi dei sampler di un AD da nastro fatto a 24/96 da un tecnico molto bravo.... sorry, di + nin zo', ma mi paiono interessanti sia a livello di qualita' che di musica. dovrebbero essere del tutto legali, ma non voglio responsabilita' nel caso arrivasse la polizia postale a casa!!

    Grazie Zeus
    Più che la polizia postale, spero che non m'infetti il computer Laughing Laughing Laughing
    Hai già provato i files RR HRX? Ho visto che ci sono 2 demo su Computer Audiophile

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5725
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  phaeton on Wed Apr 13, 2011 9:47 pm

    downloading now... grazie della segnalazione... appropo', che ne pensi dei files dxd di 2L?? a me sembrano assolutamente straordinari da un punto di vista sonoro.... pero' non ho pensato di scaricare anche le versioni a piu' basso rate, magari domani faccio qualche prova va.....

    btw, ho comprato un paio di Linn studio master (Carol Kidd), si sentono veramente bene anche se mi pare che il remastering abbia "pompato" un po' troppo sulla particolare voce di Carol....


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  pluto on Thu Apr 14, 2011 9:42 am

    phaeton wrote:downloading now... grazie della segnalazione... appropo', che ne pensi dei files dxd di 2L?? a me sembrano assolutamente straordinari da un punto di vista sonoro.... pero' non ho pensato di scaricare anche le versioni a piu' basso rate, magari domani faccio qualche prova va.....

    btw, ho comprato un paio di Linn studio master (Carol Kidd), si sentono veramente bene anche se mi pare che il remastering abbia "pompato" un po' troppo sulla particolare voce di Carol....

    I files 2L sono il meglio che ho provato finora senza alcun dubbio. Lo ritengo l'unico veramente serio che da modo di provare il "nuovo" sistema a differenza degli altri che sono veramente scozzesi.
    Carol Kidd non provata ancora, anche perchè ho un vinile e mi pare un CD. Il sito Linn merita una prova sulla classica (x chi è appassionato) avendo le registrazioni di MOzart dirette da MAckerras che sono in assoluto tra le migliori sia come registrazione sia come interpretazione. Io ho i SACD e quindi poco propenso a raddoppiare l'acquisto. Comunque qualche confronto lo dovrò pur fare prima o poi per capire realmente la portata della liquida

    Ma che player usi x pilotare il tuo DAC? Hai un PC o MAC?

    Il perfido Giordy mi ha dato un'idea che mi sta "aggallando". Esiste un'interfaccia non molto economica (costa come i ns DAC) della Weiss che permette di entrare fino a 192 sull'Elgar plus. Spero di provarla la prossima settimana
    Vi saprò dire....

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  pluto on Thu Apr 14, 2011 9:46 am

    Comunque questi RR sono il max
    Se qualcuno ha i relativi CD, sa di cosa parlo - ormai sono i files usati in tutte le fiere. Io li ho ascoltati oltre che via Mac + DCS (al Top Alon Wolf ci giocava e anche lui mi diceva che sono il non plus ultra), anche con il lettore Boulder



    Peccato che costi come una BMW

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5725
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  phaeton on Thu Apr 14, 2011 9:52 am

    pluto wrote:...........

    Ma che player usi x pilotare il tuo DAC? Hai un PC o MAC?

    PC con Foobar

    pluto wrote:
    Il perfido Giordy mi ha dato un'idea che mi sta "aggallando". Esiste un'interfaccia non molto economica (costa come i ns DAC) della Weiss che permette di entrare fino a 192 sull'Elgar plus. Spero di provarla la prossima settimana
    Vi saprò dire....

    ti metto una pulce: e prendere direttamente un Debussy?? (mi sa che con l'eventuale rivendita dell'Elgar e il costo dell'interfaccia Weiss ci siamo....)
    ti metto una seconda pulce: e prendere un MSB platinum?? (idem come sopra)

    PS stasera forse riesco ad ascoltare i files RR che ho scaricato da CA


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  pluto on Thu Apr 14, 2011 11:01 am

    COn il Debussy siamo al triplo del costo e mi incasinerei con il trittico x CD/SACD. Oggi l'affare si fa sull'Elgar plus che resta una delle migliori macchine e si porta a casa a prezzo ragionevole (io ormai l'ho parcheggiato nel rack)
    L'interfaccia Weiss nuova è sul millino. Prima provo....poi vediamo

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  pluto on Thu Apr 14, 2011 4:41 pm

    Zeus, ho provato a scaricare i files dell'amico USA ma mi è apparsa tutta la pagina alfanumerica. Che devo fare?

    Peraltro mi è successa la stessa cosa x le Demo raccomandate da Gianni Piro su questo sito che m'intriga http://www.highdeftapetransfers.com/storefront.php

    Sbaglio qualcosa?

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5725
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  phaeton on Fri Apr 15, 2011 2:39 pm

    pluto wrote:Zeus, ho provato a scaricare i files dell'amico USA ma mi è apparsa tutta la pagina alfanumerica. Che devo fare?

    Peraltro mi è successa la stessa cosa x le Demo raccomandate da Gianni Piro su questo sito che m'intriga http://www.highdeftapetransfers.com/storefront.php

    Sbaglio qualcosa?

    dovrebbe apparire una schermata testuale con un elenco di files (tipo quella che ti troveresti quando fai un ls su una console linux), clicchi col pulsante destro su un file e scegli di scaricarlo in qualche dir locale sul tuo pc. da ripetere per ogni file....



    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  pluto on Fri Apr 15, 2011 2:52 pm

    Mai avuto una consolle Linux.
    Gli ho scritto, visto che suggerivano di farlo in case of problems. Vediamo se mi risolvono

    Come clicchi il file demo che hai prescelto si apre una pagina con codici e il Mac si blocca addirittura (provato con 2 diversi). Vediamo

    Gr3Pz
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 25
    Data d'iscrizione : 2011-03-06

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  Gr3Pz on Sun Apr 17, 2011 1:57 pm

    Ciao a tutti!

    Come procedono i test sul dac?
    qualcuno di voi ha fatto già una prova di paragone tra un file .wav e la sua medesima conversione in file .mp3 a 128Kbs? sono emerse differenze concrete all'ascolto? Chiaramente parlo di prove fatte alla cieca.

    grazie dell'attenzione
    buona domenica

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  Fausto on Sun Apr 17, 2011 8:15 pm

    Gr3Pz wrote:Ciao a tutti!

    Come procedono i test sul dac?
    qualcuno di voi ha fatto già una prova di paragone tra un file .wav e la sua medesima conversione in file .mp3 a 128Kbs? sono emerse differenze concrete all'ascolto? Chiaramente parlo di prove fatte alla cieca.

    grazie dell'attenzione
    buona domenica

    I test sul DAC in oggetto "proseguono"....
    Abbi un attimo di pazienza ed arriveranno impressioni più dettagliate.
    Per me è un mondo tutto da scoprire....
    Non è facile....
    Parlo per me....

    sunny

    Ospite
    Guest

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  Ospite on Mon Oct 31, 2011 8:04 pm

    Per PHAETON....

    Che alimentatore usi con lo YOUNG ?

    baru_
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4055
    Data d'iscrizione : 2009-05-31
    Località : Brescia

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  baru_ on Mon Oct 31, 2011 8:22 pm

    Sentito di sfuggita sabato, sembra gran bel prodottino questo young.


    _________________
    Vpi Prime _ Quintet Bronze _ ASR Mini Basis _ Macmini (Audirvana) _ Rockna Wavedream Platinum Balanced _ Densen B200+_Densen B320+ _ Audiosonica Stonefly _ cavi segnale Acrolink 7n-D5000 _ BCD LGD _ Hidiamond D7  _ cavi alimentazione Shunyata Python Helix VX, Cableless Cruiser, Cableless Synapsi e BCD LGD _ cavi potenza Cableless Synapsi
    Cuffie: AudioGD Master 9 _ Portento Audio XLR _ Audeze LCD-X

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5725
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  phaeton on Mon Oct 31, 2011 9:22 pm

    pavel wrote:Per PHAETON....

    Che alimentatore usi con lo YOUNG ?

    uso questo
    http://www.audiophonics.fr/alimentation-stabilisee-lineaire-12v-25a-tamp-vdac-p-5767.html
    con la modifica di un trafo da 18V anziche' 12V, e l'aggiunta di 4 cond Elna 35V/3300u in uscita.

    alimento lo Young a 18V, dopo alcune prove mi e' parsa l'alimentazione che rende lo Young piu' dinamico e veloce possibile, qui trovi qualche info ulteriore:
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t7558-alimentazione-dac-m2tech-young-pericolo-18-volt


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    Ospite
    Guest

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  Ospite on Tue Nov 01, 2011 9:06 am

    phaeton wrote:

    uso questo
    http://www.audiophonics.fr/alimentation-stabilisee-lineaire-12v-25a-tamp-vdac-p-5767.html
    con la modifica di un trafo da 18V anziche' 12V, e l'aggiunta di 4 cond Elna 35V/3300u in uscita.

    alimento lo Young a 18V, dopo alcune prove mi e' parsa l'alimentazione che rende lo Young piu' dinamico e veloce possibile, qui trovi qualche info ulteriore:
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t7558-alimentazione-dac-m2tech-young-pericolo-18-volt

    Hai chiesto direttamente ad audiophonic l'oggetto con le modifiche oppure lo hai preso e hai fatto tu il resto?
    Sapresti indicarmi, altri alimentatori che ti e' capitato di provare e-o sentire che facciano al caso dello Young?
    Ho visto che Manunta ha fatto un nuovo alimentatore al costo di 800 euro circa da abbinare al Dac. Ne hai notizie?

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  pluto on Tue Nov 01, 2011 9:24 am

    pavel wrote:
    Ho visto che Manunta ha fatto un nuovo alimentatore al costo di 800 euro circa da abbinare al Dac. Ne hai notizie?

    Certo che mi parrebbe proprio una follia spendere 800 euro x l'alimentazione di un Dac che ne costa 1000 o poco più. Suonerà anche meglio, ma mica è un amplificatore. dove i vantaggi dell'alimentazione sono evidentissimi......
    O no?

    Ospite
    Guest

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  Ospite on Tue Nov 01, 2011 9:29 am

    pluto wrote:

    Certo che mi parrebbe proprio una follia spendere 800 euro x l'alimentazione di un Dac che ne costa 1000 o poco più. Suonerà anche meglio, ma mica è un amplificatore. dove i vantaggi dell'alimentazione sono evidentissimi......
    O no?

    In effetti al di la della risultanza del nuovo alimentatore, diciamo che mi sfugge qualcosa sul prezzo del dac (1000 euro) e il prezzo del nuovo alimentatore (800 euro). Forse eticamente parlando sarebbe più logico o alzare il prezzo del dac mantenendo invariato quello dell'attuale alimentatore o tenere intatto il prezzo del dac ed abbassare quello dell' alimentatore.......

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5725
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  phaeton on Tue Nov 01, 2011 9:35 am

    Gian, concordo sulla follia del prezzo, anche se e' vero che l'ali in questione e' un oggetto molto particolare (e' in pratica un ali a batteria con una uscita regolata).
    dissento invece sul discorso upgrade. ti assicuro che bastano 5min per capire che un ali fatto come si deve fa rendere il giocattolino come veramente puo' (due parametri su tutto: dinamica e grana/trasparenza).
    e tornando indietro all'ali di serie la sensazione e' ancora piu' ampia, come se si fosse cambiato dac.....
    viene da chiedersi PERCHE' Manunta abbia deciso di dotare lo young di un simile schifido ali......
    chiunque abbia ascoltato il dac con l'ali di serie ha ascoltato il 50% delle potenzialita' del giocattolo (vabbe', 50% e' esagerato, lo so, ma visto il livello dell'oggetto perdere una sfumatura e' sostanziale....)

    Pavel, ho ordinato il kit richiedendo le modifiche. il montaggio e' abbastanza semplice anche se non mi hanno fornito alcuna istruzione.... ma dato che non e' proprio il primo circuitino che vedo, la cosa e' stata ababstanza immediata....
    non ho provato altri ali direttamente, ma mi dicono che anche lo zetagi vada bene (http://www.playstereo.com/product_info.php?cPath=11&products_id=570 anche se dice 12V in realta' si puo' regolare aprendolo... ovviamente devi avere un tester ben calibrato, cosa naturalmente vera acnhe per il kit audiophonics). ho scelto il kit audioph per un puro motivo estetico, a livello elettrico qualunque ali con una buona regolazione (entro 5 mV sotto carico) e almeno 2A va bene.


    Last edited by phaeton on Tue Nov 01, 2011 9:40 am; edited 1 time in total


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5725
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: prime impressioni su M2Tech Young

    Post  phaeton on Tue Nov 01, 2011 9:36 am

    pavel wrote:

    In effetti al di la della risultanza del nuovo alimentatore, diciamo che mi sfugge qualcosa sul prezzo del dac (1000 euro) e il prezzo del nuovo alimentatore (800 euro). Forse eticamente parlando sarebbe più logico o alzare il prezzo del dac mantenendo invariato quello dell'attuale alimentatore o tenere intatto il prezzo del dac ed abbassare quello dell' alimentatore.......

    premesso che concordo sulla follia del prezzo, ma evidentemente Manunta e' un fan di NAIM Neutral Neutral Neutral


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

      Current date/time is Sun Dec 11, 2016 8:55 am