Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Il nostro suono senza veli - Page 4
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Il nostro suono senza veli

    Share

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12

    Re: Il nostro suono senza veli

    Post  ema49 on Fri Nov 18, 2011 1:33 pm

    matley wrote:

    e potresti dirmeli a me...ignurante che sono in materia....
    almeno si rinfresca la mente anche il barbuto.. Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing

    ..non avevo letto

    tu non sei ignorante in materia..sei ignorante e basta..

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Il nostro suono senza veli

    Post  matley on Fri Nov 18, 2011 1:37 pm

    ema49 wrote:

    ..non avevo letto

    tu non sei ignorante in materia..sei ignorante e basta..


    mi sembrava strano che ancora.. Laughing Laughing Laughing Laughing


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Il nostro suono senza veli

    Post  ema49 on Fri Nov 18, 2011 1:41 pm

    matley wrote:


    mi sembrava strano che ancora.. Laughing Laughing Laughing Laughing

    ho sbagliato.. santa
    i complimenti, con te, devono essere seguiti da bastonate..


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Il nostro suono senza veli

    Post  pluto on Fri Nov 18, 2011 1:50 pm

    matley wrote:

    e potresti dirmeli a me...ignurante che sono in materia....
    almeno si rinfresca la mente anche il barbuto.. Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing

    Faccio prima a fartela ascoltare....poi ne parliamo

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Il nostro suono senza veli

    Post  ema49 on Fri Nov 18, 2011 4:44 pm

    pluto wrote:

    Faccio prima a fartela ascoltare....poi ne parliamo

    Gian, che modifiche hai fatto alla HD800?


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Il nostro suono senza veli

    Post  pluto on Fri Nov 18, 2011 5:51 pm

    L'ampli innanzitutto, cioè il CEC a transistor che la controlla magnificamente. Cedono prima i miei timpani rispetto alle cuffie con livelli di pressione disumani (meglio non giocarsi i timpani ovviamente)
    Cavo di ingresso Bilanciato sul CEC e aspetto ora il cavo bilanciato tra cuffie e CEC che dovrebbe far fare il salto definitivo.

    Sono piuttosto soddisfatto senza aver speso la montagna di soldi necessari x la 009 che resta comunque nel mirino. Alla prima occasione, Il Biscottino mi ha gentilmente proposto di farmela ascoltare da lui a Gragnano.

    Come sai x me è un ascolto saltuario (la cuffia) quindi non volevo impegnarmi troppo. E' già fin troppo in fondo

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Il nostro suono senza veli

    Post  ema49 on Fri Nov 18, 2011 7:20 pm

    pluto wrote:L'ampli innanzitutto, cioè il CEC a transistor che la controlla magnificamente. Cedono prima i miei timpani rispetto alle cuffie con livelli di pressione disumani (meglio non giocarsi i timpani ovviamente)
    Cavo di ingresso Bilanciato sul CEC e aspetto ora il cavo bilanciato tra cuffie e CEC che dovrebbe far fare il salto definitivo.

    Sono piuttosto soddisfatto senza aver speso la montagna di soldi necessari x la 009 che resta comunque nel mirino. Alla prima occasione, Il Biscottino mi ha gentilmente proposto di farmela ascoltare da lui a Gragnano.

    Come sai x me è un ascolto saltuario (la cuffia) quindi non volevo impegnarmi troppo. E' già fin troppo in fondo

    Quindi puoi confermarmi che la cuffia, così come me l'hai inviata, era "liscia"? Senza alcuna modifica? Se è così, l'accoppiata col Rudistor era per me davvero eccellente e non mi rimane fare altro che comprarla, sicuro che risentirò lo stesso suono.


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Il nostro suono senza veli

    Post  pluto on Fri Nov 18, 2011 7:27 pm

    ema49 wrote:

    Quindi puoi confermarmi che la cuffia, così come me l'hai inviata, era "liscia"? Senza alcuna modifica? Se è così, l'accoppiata col Rudistor era per me davvero eccellente e non mi rimane fare altro che comprarla, sicuro che risentirò lo stesso suono.

    L'unica modifica quando tu l'hai provata era il cavo Cardas che aveva sostituito il cavo normale Senny (un piccolo miglioramento). Che ti potrò eventualmente rifar provare non appena mi arriva il cavo bilanciato

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Il nostro suono senza veli

    Post  matley on Fri Nov 18, 2011 7:41 pm

    Pluto fatti un cavettino rosso da sentenza...
    e butta tutto alle ortiche..
    anzi passi a ISSO...tanto.. Laughing


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Il nostro suono senza veli

    Post  pluto on Fri Nov 18, 2011 7:44 pm

    Un si può
    I connettori delle Senny sono troppo piccoli - Sentenza dixit

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Il nostro suono senza veli

    Post  matley on Fri Nov 18, 2011 7:48 pm

    brutto mondo quello dei cuffiofili...
    per un connettore..prenderlo sempre in cuffia


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Il nostro suono senza veli

    Post  ema49 on Sat Dec 03, 2011 12:28 pm


    Da questo 3d "stagionato" penso di aver capito come ascoltino i forumers che hanno risposto seriamente (escludiamo il botolo, ovviamente, che ha postato solo per turbare i circoli e non per dare un contributo.. ). Sicuramente molto di più che guardando foto senza veli di impianti.

    Proprio adesso ha finito di ascoltare la Sinfonia Fantastica di Berlioz, direttore Abbado, DG 410895-2, registrazione del 1984. E' una sinfonia che letteralmente odio ma Abbado ne stempera i momenti che io reputo "volgari" (mi perdoni chi la ama) e la registrazione è davvero eccelsa per timbrica, dinamica, scena e quant'altro.

    Ebbene, rarissimamente ho ascoltato in maniera così appagante per i miei gusti. Violini molto vicini al vero (è un grande complimento!), eccellente timbro dei fiati, percussioni realistiche, scena acustica VERA, per nulla artificiosamente dilatata (che meraviglia non sentire le percussioni a 10 mt di distanza!!), dettagli per nulla in primo piano ma nascosti nel complesso orchestrale così come dovrebbe essere.. Giuro, chiudendo gli occhi l'impressione di ascoltare dal vivo era davvero forte, l'amalgama orchestrale estremamente naturale.

    E tutto questo con un impianto che ha grosse defaillances dal punto di vista audiofilo (se volete, leggete il mio 3d sull'ampli Pathos Logos) e con minidiffusori con tutti i loro limiti in basso (Aurum Cantus).
    Ho invitato due amici musicofili, grandi frequentatori di concerti, non audiofili, per avere un loro parere. Vedremo pomeriggio cosa ne pensano. Mi piacerebbe moltissimo che i "classicisti" del forum potessero ascoltare.

    Comunque consiglio caldamente questo CD a tutti, musicofili, audiofili e forme miste.


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Il nostro suono senza veli

    Post  pluto on Sat Dec 03, 2011 12:38 pm

    Caro Ema

    Seguirò con interesse i tuoi amici. Chiedi loro se hanno mai ascoltato questa versione: è quella di Munch



    Uno dei 10 dischi meglio incisi e probabilmente la versione di riferimento x moltissimi anni della Fantastica
    Esiste in vinile da 200 gr a 36 euro ca - l'originale è inarrivabile e pura follia.

    Ma esiste anche il SACD ibrido che si dovrebbe ancora trovare sui 10/15 euro e che raccomando a tutti prima che sparisca:


    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Il nostro suono senza veli

    Post  ema49 on Sat Dec 03, 2011 12:49 pm

    pluto wrote:Caro Ema

    Seguirò con interesse i tuoi amici. Chiedi loro se hanno mai ascoltato questa versione: è quella di Munch



    Uno dei 10 dischi meglio incisi e probabilmente la versione di riferimento x moltissimi anni della Fantastica
    Esiste in vinile da 200 gr a 36 euro ca - l'originale è inarrivabile e pura follia.

    Ma esiste anche il SACD ibrido che si dovrebbe ancora trovare sui 10/15 euro e che raccomando a tutti prima che sparisca:


    Sicuramente non hanno mai ascoltato le registrazioni da te consigliate. Uno di loro ha venduto tutto (un megaimpianto!!) dopo pochi mesi e pochissimi ascolti, l'altro ascolta solo filodiffusione e Radiotre.
    Ma hanno orecchie da concerto ed uno di loro è un ottimo fortista, sanno perfettamente cos'è l'unicum orchestrale. Ti farò sapere stasera.


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Il nostro suono senza veli

    Post  matley on Sat Dec 03, 2011 8:04 pm

    ema49 wrote:

    Ebbene, rarissimamente ho ascoltato in maniera così appagante per i miei gusti. Violini molto vicini al vero (è un grande complimento!), eccellente timbro dei fiati, percussioni realistiche....


    ... affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid

    'ndottuvvai con 13cm... Laughing


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Il nostro suono senza veli

    Post  ema49 on Sat Dec 03, 2011 8:34 pm

    matley wrote:


    ... affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid

    'ndottuvvai con 13cm... Laughing

    ora mi girano le balle per una "notizia" che ho appreso sul TG LA7. Appena mi calmo ti rispondo e ti faccio capire.


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    nerodavola
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 561
    Data d'iscrizione : 2010-05-12
    Località : Milano

    Re: Il nostro suono senza veli

    Post  nerodavola on Sat Dec 03, 2011 8:51 pm

    ema49 wrote:
    Comunque consiglio caldamente questo CD a tutti, musicofili, audiofili e forme miste.
    Grazie per il suggerimento, ma sfortunatamente anch'io digerisco poco la Fantastica (in questo caso un'edizione mi basta)

    Per il resto mi spiace che abitiamo lontani; mi avrebbe fatto piacere partecipare all'ascolto.

    Ciao!


    _________________
    Mauro

    Sorgente: Nova NCD1 (dac 2.0)  - Finale: Norma 8.7B  - Diffusori: Vienna Acoustics Mozart Grand   //   Sorgente: AA Crescendo  - Ampli cuffia: Little Dot MK III  - Cuffia: Grado SR60i

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Il nostro suono senza veli

    Post  ema49 on Sat Dec 03, 2011 9:48 pm


    Ho già scritto che l'impianto ha grossi limiti, se ascoltato da un orecchio audiofilo. Ha però una timbrica davvero naturale ed una buona dinamica. Già questo per me è bastevole. Ma quello che mi ha impressionato veramente è la naturalezza dell'impasto orchestrale, con la conseguente capacità evocativa, che prescinde dal woofer da 13 cm (per la cronaca penso siano di più, non ho mai fatto misure.. Laughing ). Chiudendo gli occhi, tutto si ritrova al posto giusto, con la giusta timbrica. Niente percussioni a km di distanza, irreali focalizzazioni, microdettagli che sopravanzano l'intera orchestra...ed altre menate.
    La naturalezza, caro botolo, è qualcosa che prescinde dalle misure. E' un parametro che può comprendere solo chi ha frequentato per decenni sale da concerto, non importa il tipo di musica ascoltata, purché non amplificata.

    Dei miei due amici posso dirti che uno, dopo una ventina di minuti, è sceso in cucina a fregarmi tutte le frittelle..
    L'altro, il pianista audiofilo pentito, quello che ha venduto dopo pochi mesi il suo impianto stratosferico, è rimasto fino alla fine, evitando solo l'ultimo movimento davvero inascoltabile..ed ha condiviso le mie impressioni, anche se è rimasto del parere che la musica bisogna ascoltarla nei posti giusti. O eseguirla.
    E' quello che abbiamo fatto per una mezz'ora, lui al piano, io al violoncello e l'altro a mangiare frittelle.. Laughing Laughing Laughing


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    hr2
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5550
    Data d'iscrizione : 2010-05-26
    Età : 45
    Località : napoli

    Re: Il nostro suono senza veli

    Post  hr2 on Sun Dec 04, 2011 12:05 am

    Il mio fa schifo anche con il velo Laughing Laughing

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Il nostro suono senza veli

    Post  matley on Sun Dec 04, 2011 1:48 am

    ema49 wrote:
    Ho già scritto che l'impianto ha grossi limiti, se ascoltato da un orecchio audiofilo. Ha però una timbrica davvero naturale ed una buona dinamica. Già questo per me è bastevole. Ma quello che mi ha impressionato veramente è la naturalezza dell'impasto orchestrale, con la conseguente capacità evocativa, che prescinde dal woofer da 13 cm (per la cronaca penso siano di più, non ho mai fatto misure.. Laughing ). Chiudendo gli occhi, tutto si ritrova al posto giusto, con la giusta timbrica. Niente percussioni a km di distanza, irreali focalizzazioni, microdettagli che sopravanzano l'intera orchestra...ed altre menate.
    La naturalezza, caro botolo, è qualcosa che prescinde dalle misure. E' un parametro che può comprendere solo chi ha frequentato per decenni sale da concerto, non importa il tipo di musica ascoltata, purché non amplificata.

    Dei miei due amici posso dirti che uno, dopo una ventina di minuti, è sceso in cucina a fregarmi tutte le frittelle..
    L'altro, il pianista audiofilo pentito, quello che ha venduto dopo pochi mesi il suo impianto stratosferico, è rimasto fino alla fine, evitando solo l'ultimo movimento davvero inascoltabile..ed ha condiviso le mie impressioni, anche se è rimasto del parere che la musica bisogna ascoltarla nei posti giusti. O eseguirla.
    E' quello che abbiamo fatto per una mezz'ora, lui al piano, io al violoncello e l'altro a mangiare frittelle.. Laughing Laughing Laughing

    grande barbuto... cheers cheers cheers
    IO e te siamo diversi (ci mancerebbe)..
    apprezzo chi ascolta musica non amplificata...lo stimo e lo accetto!
    IO sono per quella amplificata,e posso ritenermi soddisfatto del risultato ottenuto......
    dai miei componenti che volgono a riprodurre ciò..

    amo il LIVE...
    e... mi fracasserei le palle ascoltando per più di 5 minuti un trio d'archetti....
    un po' come TU con la musical metal.. Laughing

    Ps: attenzione che l'impianto botoliano mangia anche pane e... grande orchestra sunny
    e lo digerisce benissimo...



    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Il nostro suono senza veli

    Post  Massimo on Sun Dec 04, 2011 9:20 am

    Ema il tuo impianto sarebbe veramente da ascoltare con attenzione e piacere. Laughing
    Da botolo seguirei l'esempio dell'amico che si dedicava alle frittelle.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Il nostro suono senza veli

    Post  ema49 on Sun Dec 04, 2011 10:26 am

    matley wrote:

    grande barbuto... cheers cheers cheers
    IO e te siamo diversi (ci mancerebbe)..
    apprezzo chi ascolta musica non amplificata...lo stimo e lo accetto!
    IO sono per quella amplificata,e posso ritenermi soddisfatto del risultato ottenuto......
    dai miei componenti che volgono a riprodurre ciò..

    amo il LIVE...
    e... mi fracasserei le palle ascoltando per più di 5 minuti un trio d'archetti....
    un po' come TU con la musical metal.. Laughing

    Ps: attenzione che l'impianto botoliano mangia anche pane e... grande orchestra sunny
    e lo digerisce benissimo...


    Non c'era bisogno che ti consumassi le dita a scrivere...

    Ti conosco bene e ti apprezzo moltissimo.. santa
    Così come so che ascolti musica tutt'altro che banale... santa

    e che sei un audiofilo estremamente più competente del barbuto.. santa
    e che sarà un piacere rivederti ma non per lo stereo, anche per lo stereo... santa

    Ora basta..
    ricomincia la guerra.. Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

      Current date/time is Wed Dec 07, 2016 11:17 pm