Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Heddphone e dintorni. - Pagina 4
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Heddphone e dintorni.


Carlito
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 500
Data d'iscrizione : 24.04.10

Heddphone e dintorni. - Pagina 4 Empty Re: Heddphone e dintorni.

Messaggio Da Carlito Mer Feb 24 2021, 22:50

Heddphone e dintorni. - Pagina 4 HEDDphone-HiFi-Philosophy-012

Se posso permettermi, sembrerebbe che quelle 4 viti torx chiudano a guscio, tutto quello che sta sotto.
Spingendo la griglia esterna verso l'interno, piano senza forzare, non succede nulla ?
Carlito
Carlito
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 500
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 51
Località : Calabria

Heddphone e dintorni. - Pagina 4 Empty Re: Heddphone e dintorni.

Messaggio Da Carlito Mer Feb 24 2021, 23:00

E poi sembrerebbe che le asole di metallo esterne (quelle che tengono lateralmente i cup) facciano da blocco per il sistema esterno, o facciano da entrocontenimento della griglia.

Potrebbe essere che cercando di "sollevarle", un poco, forse... non ne sono sicuro, ma sembra una gabbia fatta apposta.

La colla sicuramente la hanno messa, si dovrebbe tentare piano, se vuoi tenerle, la modifica che hai detto va fatta, e risolveresti.

Heddphone e dintorni. - Pagina 4 HEDDphone-HiFi-Philosophy-014


_________________
Carlo
musica liquida. Reinventario attrezzature in corso... small equipment, good moment.
Carlito
Carlito
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 500
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 51
Località : Calabria

Heddphone e dintorni. - Pagina 4 Empty Re: Heddphone e dintorni.

Messaggio Da Carlito Mer Feb 24 2021, 23:04

oppure, il cup è composto da due metà, saldate con la colla.
E qui, pian piano, con un plettro, roba da impiegarci ore, pian piano scolleresti le2 metà.
E lo so, sono un pazzerello, ma quando ce vo', ce vo'....
La colla una volta tolta non serve più, vai di isolante e dovrebbe venire un lavoretto bellissimo...
con qualche lieve ammaccatura sulla plastica, ma anche quella si lima...


_________________
Carlo
musica liquida. Reinventario attrezzature in corso... small equipment, good moment.
Barone Birra
Barone Birra
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1441
Data d'iscrizione : 11.05.18

Heddphone e dintorni. - Pagina 4 Empty Re: Heddphone e dintorni.

Messaggio Da Barone Birra Mer Feb 24 2021, 23:06

Carlito, qui ci vuole un professionista: fattela mandare e pensaci tu  sunny


_________________
Ascoltofoni:
ZMF Vérité LTD / Focal Utopia / Final D8000 / 64 Audio U18Tzar / Fostex TH909 / Sony Z1R / Sennheiser HD800 / Grado GH3 / Audeze iSine 10 + (a scrocco) ZMF Vérité Closed LTD / Sennheiser HD650
Benchmark HPA4 / Feliks-Audio Euforia / Bryston BHA-1 / IFI Pro iCAN
Benchmark DAC3 HGC / Roksan Caspian M2 / A&K Kann / Denon DVD 2200 / Micromega Stage 4
Shiit Loki / Cairn 4808 Upgraded / Wadia A102 / Sonus Faber Concertino
Carlito
Carlito
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 500
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 51
Località : Calabria

Heddphone e dintorni. - Pagina 4 Empty Re: Heddphone e dintorni.

Messaggio Da Carlito Mer Feb 24 2021, 23:29

@Barone Birra ha scritto:Carlito, qui ci vuole un professionista: fattela mandare e pensaci tu  sunny
Sembra facile, c'è il serio rischio di incrinare il telaio in metallo dei driver AMT, e/o di spaccare le 2 metà dei cup....
A questo punto, se fossi io chiederei alla Heddphone i cup di ricambio senza colla, e mi farei dire il solvente da usare per sciogliere la colla, semmai fosse possibile.
E' un intervento delicato, fin troppo.
In alternativa, segnalare la cosa come un problema, e chiedere di applicare il Dynamat Extreme direttamente in fabbrica, e se il CEO è di buona volontà, accetta la proposta di miglioria del suo prodotto.
Facile è nulla, tentarci si puo', ed i rischi che si corrono ci sono.
Sulla mia ESS 422H, sono intervenuto, c'era il rischio di lesionare il cup in legno, alla fine ho deformato un pochino il fermo dell'headband, ma tanto il cavo infraheadband, l'ho eliminato, poco male, peraltro nascosto dento il legno. 150 burini il suo prezzo.
Con il phon si potrebbe riscaldare la parte della plastica, con l'intento di far cuocere la colla, ma.... l'AMT ?
Grazie per le belle parole, ma di professionista qui ci vuole una buona dose di coraggio, con quasi 2.000 sghei prezzolati.
Esternamente, se nulla fosse possibile, andrei di qualcosa di siliconico, da inserire tramite una siringa, ai bordi esterni della griglia esterna, che vedrei proprio lei la causa degli scricchiolii. Ma...
rimangono idee, supposizioni, forse consigli.
E' dura, la mia Denon, per es. mi sono fatto una violenza per aprirla, senza precedenti, ma non c'era la colla... Embarassed


_________________
Carlo
musica liquida. Reinventario attrezzature in corso... small equipment, good moment.
metamorph63
metamorph63
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 137
Data d'iscrizione : 21.09.17

Heddphone e dintorni. - Pagina 4 Empty Re: Heddphone e dintorni.

Messaggio Da metamorph63 Dom Feb 28 2021, 11:33

@Carlito ha scritto:Heddphone e dintorni. - Pagina 4 HEDDphone-HiFi-Philosophy-012

Se posso permettermi, sembrerebbe che quelle 4 viti torx chiudano a guscio, tutto quello che sta sotto.
Spingendo la griglia esterna verso l'interno, piano senza forzare, non succede nulla ?
Se togli il foam incastrato nella camera che ospita l'AMT, (che è solo lievemente incollato con un adesivo ai due estremi superiore ed inferiore, si toglie facilmente senza romperlo) trovi altre 4 viti come quelle al bordo. Io ho provato a togliere tutte e 8 le viti e non succede nulla. Il coperchio posteriore  si regge non solo con le viti, cosa che speravo fortemente, ma pare irrimediabilmente incastrato. Se ci fosse un modo per togliere anche soltanto la griglia posteriore, (così da poter intervenire seppur con molta attenzione all'interno) andrebbe bene lo stesso. Il telaio che regge il driver è un pezzo unico, infatti prima saldano il driver al minixlr e poi ci avvitano il coperchio dietro, incastonandone l'archetto d'alluminio (e forse ci mettono pure la colla). Fra l'altro, la griglia posteriore fa passare l'aria in relazione alla sola superficie dell'Amt, è un coperchio semi aperto; tutto quel perimetro di plastica sottile intorno si becca delle bordate sonore pazzesche. E l'Amt mena come un dannato, è molto impattante e live. Infine, non bisogna nemmeno stringere troppo le viti: essendo appunto la plastica posteriore poco robusta, oltre un certo punto, comincia a scricchiolare in maniera pericolosa; quindi, una volte tolte, per poi rimetterle vanno strette il giusto con un piccolo cacciavite di precisione e senza forzare la mano. Insomma, era quasi scontato che vibrasse, il motore è poderoso ed il resto no. Mi sono fidato di questa azienda, ed ho sbagliato. Errore mio, ovviamente, a pretendere ciò che non hanno potuto o voluto offrire. E' inconcepibile per quel prezzo dover dissezionare la cuffia per cercare di capire e correggere i problemi. Tuttavia imparo dagli errori molto in fretta, e non accadrà mai più, di questo posso esserne certo. La cuffia la terrò lo stesso, così non avrò la tentazione di buttare ulteriori soldi in altro. Si tratta di una lezione che meritavo. Il gioco è finito.
Carlito
Carlito
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 500
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 51
Località : Calabria

Heddphone e dintorni. - Pagina 4 Empty Re: Heddphone e dintorni.

Messaggio Da Carlito Dom Feb 28 2021, 20:28

Mi spiace. Purtroppo il settore è in fermento, e troppi nuovi marchi ogni giorno nascono.
Pero' non disperare, se trovi un ottimo utilizzatore di Cad, con una stampante 3D potresti far ricostruire le sedi dei padiglioni, ci vorrebbe quanlcuno amico del forum, se ci fosse.
Oppure, ci sono dei centri, che ricostruiscono i pezzi, magari con nuove specifiche.
Lo so, pensarci da soli è folle. Ma è un modo per avere forse, una cuffia unica nel suo genere.
Dal mio, provo a fare qualche indagine, e se avro' un nome, ti faccio sapere.


_________________
Carlo
musica liquida. Reinventario attrezzature in corso... small equipment, good moment.
metamorph63
metamorph63
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 137
Data d'iscrizione : 21.09.17

Heddphone e dintorni. - Pagina 4 Empty Re: Heddphone e dintorni.

Messaggio Da metamorph63 Lun Mar 01 2021, 09:18

@Carlito ha scritto:Mi spiace. Purtroppo il settore è in fermento, e troppi nuovi marchi ogni giorno nascono.
Pero' non disperare, se trovi un ottimo utilizzatore di Cad, con una stampante 3D potresti far ricostruire le sedi dei padiglioni, ci vorrebbe quanlcuno amico del forum, se ci fosse.
Oppure, ci sono dei centri, che ricostruiscono i pezzi, magari con nuove specifiche.
Lo so, pensarci da soli è folle. Ma è un modo per avere forse, una cuffia unica nel suo genere.
Dal mio, provo a fare qualche indagine, e se avro' un nome, ti faccio sapere.
Ti ringrazio, ma ci penserò io personalmente. Ho modificato tutte le cuffie in mio possesso con ottimi risultati (Forse la migliore è la mia Audio Technica Ath Ad1000x, che ho completamente modificato nella timbrica  e nella resistenza alle vibrazioni). Fortunatamente si smontavano facilmente e non costavano così tanto, (molte le ho acquistate già usate). Per questo sono rimasto deluso da questa per gli aspetti che ho mezionato. Se spendi tanto, ti aspetti di non dover lavorarci sopra. Ad ogni modo, troverò il modo, ma lo farò da solo, come sempre. Non mi piace affidarmi agli altri, per quanto bravi possano essere. Fare da sè è l'unico modo per imparare qualcosa di nuovo, non importa quanto rischioso sia.
Barone Birra
Barone Birra
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1441
Data d'iscrizione : 11.05.18

Heddphone e dintorni. - Pagina 4 Empty Re: Heddphone e dintorni.

Messaggio Da Barone Birra Lun Mar 01 2021, 10:15

Ma se scrivi al produttore, pensi che non ti possano informare sul sistema per aprirle? Male che vada un tentativo lo farei....


_________________
Ascoltofoni:
ZMF Vérité LTD / Focal Utopia / Final D8000 / 64 Audio U18Tzar / Fostex TH909 / Sony Z1R / Sennheiser HD800 / Grado GH3 / Audeze iSine 10 + (a scrocco) ZMF Vérité Closed LTD / Sennheiser HD650
Benchmark HPA4 / Feliks-Audio Euforia / Bryston BHA-1 / IFI Pro iCAN
Benchmark DAC3 HGC / Roksan Caspian M2 / A&K Kann / Denon DVD 2200 / Micromega Stage 4
Shiit Loki / Cairn 4808 Upgraded / Wadia A102 / Sonus Faber Concertino
metamorph63
metamorph63
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 137
Data d'iscrizione : 21.09.17

Heddphone e dintorni. - Pagina 4 Empty Re: Heddphone e dintorni.

Messaggio Da metamorph63 Lun Mar 01 2021, 16:16

Alla fine, visto che oggi ho il mio giorno libero, sono riuscito, attraverso uno di quegli utensili che si usano per aprire i cellulari, a rimuovere pian piano la griglia. Non sono riuscito a non piegarla, quindi alla fine, nonostante i miei tentativi, è rimasta un pò "ondulata". Niente di grave, il danno estetico è stato adeguatamente  compensato dal guadagno acustico. Ho foderato l'interno del coperchio con del dynamat extreme, aiutandomi nel premerlo con forza sul telaio con un utensile di plastica ovviamente, per non danneggiare il driver che ha un campo magnetico potente ed avrebbe attirato qualsiasi oggetto ferroso. Le vibrazioni tuttavia, non derivano soltanto dal telaio, ma anche dalla griglia, che sarebbe stato meglio evitare di mettere, ma non avendo alternative, visto che comunque in qualche modo il driver va protetto, l'ho rimessa tagliando però via le linguette che servono ad incastrarla, risentono delle vibrazioni e le trasmettono intorno al corpo della griglia stessa. Quest'ultima è stata da me rifissata al coperchio utilizzando una guaina sigillante butilica antivibrazioni. (non ho usato siliconi o colle per non sporcare la cuffia e comunque poi sarebbe stata irremovibile, quindi meglio evitare. Per coprire l'inestetismo della guaina sigillante ho ricoperto il bordo della griglia, ormai disaccoppiata dal telaio con un sottile cordolo di paxmate, che ne mitiga la bruttezza estetica. Le vibrazioni residue da me percepite paiono ormai imputabili alla griglia, sebbene siano di entità minore di prima. Ma, come ho detto, non potevo stare senza griglia, che forse avrebbe dovuto essere a maglia un pò più larga e di spessore più elevato. La blindatura del coperchio ha avuto i suoi effetti. Inoltre, al posto del foam rigido anteriore, che ho tolto e conservato nella custodia, ho posto un'analoga intelaiatura sostitutiva, fatta anch'essa di dynamat, e rinforzata in alcuni punti con del paxmate. Non interferisce con la diffusione del suono, ha le stesse dimensioni del foam e ho mantenuto lo stesso spessore ai bordi, in maniera tale da non ostruire i flussi d'aria. In questo modo, la struttura è smorzata davanti e dietro, come le pinze fisse dei freni di un auto da corsa. La prossima settimana prendo anche qualche misura con la testa miniDSP che mi è arrivata. Dal punto di vista timbrico, ciò che si avverte, tipico effetto del dynamat, è la maggiore secchezza del basso e la sua matericità e durezza. Il suono è più netto, preciso, e con il cavo in argento si evidenzia ancora meglio. L'intervento ha avuto dunque i suoi benefici, non ha peggiorato il sistema. Solo esteticamente ne ha risentito. Ma non mi importa più di tanto.
Carlito
Carlito
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 500
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 51
Località : Calabria

Heddphone e dintorni. - Pagina 4 Empty Re: Heddphone e dintorni.

Messaggio Da Carlito Lun Mar 01 2021, 19:02

Evvai, se vuoi, qualche fotina giusto per la curiosità, visto che siamo entrambi modder, tu pero' ti spingi oltre, complimenti ! cheers


_________________
Carlo
musica liquida. Reinventario attrezzature in corso... small equipment, good moment.
metamorph63
metamorph63
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 137
Data d'iscrizione : 21.09.17

Heddphone e dintorni. - Pagina 4 Empty Re: Heddphone e dintorni.

Messaggio Da metamorph63 Gio Mar 04 2021, 19:54

@Carlito ha scritto:Evvai, se vuoi, qualche fotina giusto per la curiosità, visto che siamo entrambi modder, tu pero' ti spingi oltre, complimenti ! cheers
La foto la caricherò quando avrò sostituito la griglia posteriore con una copertura di un diverso materiale tagliato e strutturato a misura per assolvere al ruolo. Non posso lasciare la cuffia a metà dell'opera come modifica. La griglia è un punto debole che va eliminato e sostituita con altro. Ci sto lavorando. Se l'idea che ho avuto si rivelerà al'atto empirico efficace, ne spiegherò poi i dettagli. Non aggiungo altro per ora. Passo e chiudo.

    La data/ora di oggi è Sab Mag 15 2021, 16:49