Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Costa Concordia.
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Costa Concordia.

    Share

    fabiovob
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7461
    Data d'iscrizione : 2009-10-01

    Costa Concordia.

    Post  fabiovob on Sat Jan 14, 2012 2:39 pm

    Ma come può accadere un evento del genere?

    Speriamo che il numero delle vittime non aumenti.


    piero
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1507
    Data d'iscrizione : 2010-04-21
    Età : 41
    Località : bari

    Re: Costa Concordia.

    Post  piero on Sat Jan 14, 2012 2:44 pm

    la cosa assurda è la vicinanza alla costa, forse i sistemi di allarme, che immagino debbano essere sempre attivi, erano in avaria. forse il fatto che spingano in basso i costi forse fa risparmiare qualcosa dove non dovrebbero?

    PARLAPA'
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5155
    Data d'iscrizione : 2009-05-13
    Età : 53
    Località : Torino

    Re: Costa Concordia.

    Post  PARLAPA' on Sat Jan 14, 2012 2:55 pm

    ma sono fatte di cartapesta ste navi ?
    in pochi minuti è andata giù


    _________________
    Marco

    fabiovob
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7461
    Data d'iscrizione : 2009-10-01

    Re: Costa Concordia.

    Post  fabiovob on Sat Jan 14, 2012 2:57 pm

    Ma scherzi?

    Sai quanto ci vuole a fare affondare una bestia del genere con una falla lunga 70m?

    Meno di due ore!!!

    Non è il materiale di cui sono fatte, ma è la gestione della navigazione che mi lascia perplesso.

    PARLAPA'
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5155
    Data d'iscrizione : 2009-05-13
    Età : 53
    Località : Torino

    Re: Costa Concordia.

    Post  PARLAPA' on Sat Jan 14, 2012 3:01 pm

    quindi ha 70 metri di falla ?
    non ho seguito la notizia,ma sono tanti i metri e un po di dubbi sui materiali mi vengono
    che botta deve aver preso per fare un danno cosi grande ?


    _________________
    Marco

    piero
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1507
    Data d'iscrizione : 2010-04-21
    Età : 41
    Località : bari

    Re: Costa Concordia.

    Post  piero on Sat Jan 14, 2012 3:03 pm

    considera che nello squarcio nella carena è rimasto un pezzo di roccia di considerevoli dimensioni, immagina la forza e il peso di quella nave (114.500 tonnellate) che tocca il fondale roccioso
    speriamo solo che tra quei dispersi non ci siano altri morti e salvino eventuali intrappolati


    in realtà, mi sa che il tonnellaggio non è il peso effettivo della nave ma solo un indicazione volumetroca, credo si debba vedere il dislocamento, ma non vorrei dire inesattezze, comunque è una bella bestia.


    Last edited by piero on Sat Jan 14, 2012 3:12 pm; edited 1 time in total

    fabiovob
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7461
    Data d'iscrizione : 2009-10-01

    Re: Costa Concordia.

    Post  fabiovob on Sat Jan 14, 2012 3:09 pm

    Volendo trovare un parallelismo col mondo audiofilo, è come se noi collegassimo i diffusori direttammente alla 220V, o peggio i cavi di segnale.

    PARLAPA'
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5155
    Data d'iscrizione : 2009-05-13
    Età : 53
    Località : Torino

    Re: Costa Concordia.

    Post  PARLAPA' on Sat Jan 14, 2012 3:10 pm

    bhè,effettivamente è troppo vicino alla costa


    _________________
    Marco

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Costa Concordia.

    Post  pluto on Sat Jan 14, 2012 5:17 pm

    Scusate ragazzi, io m'intendo un pochino di navigazione. Come dice giustamente Fabio (beh lui è abituato all'enterprise) è la gestione della navigazione. Punto
    Comandante a cena.
    Timoniere idiota
    Ufficiale di guardia ancora più idiota di lui

    lo sapete di che apparecchiature dispone una nave da 3000 persone??? Hanno di tutto: Radar, GpS di tutti i tipi etc etc e forse anche sonar. Se la gente responsabile dorme, gioca a carte, guarda la TV o si tromba la marinaia carina....

    La prima cosa che ti insegnano al corso patente nautica è di saper riconoscere i fari: Questo il faro non lo ha neanche visto. E infatti ha preso lo scoglio a 50 mt dalla riva. Una nave da 3000 persone a 50 mt dalla riva????? Geniale

    mo facciamo causa allo scoglio che si è spostato??? Lo scoglio dipende come lo prendi. Se di striscio, si può arenare e basta; se in pieno fai come il Titanic. RIP

    Vi ricordate quel simpatico traghetto che è uscito dal porto di Livorno e ha preso in pieno la petroliera? Morirono quasi tutti.
    Nessuno ebbe mai il coraggio di dire che erano tutti a vedere la partita (Juve, sempre loro )

    A Livorno - dove l'ultima volta che hanno avuto la nebbia è quando sono venuti in seria A con il calcio. Causa fumogeni allo stadio.

    Ma vaffan....

    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6431
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 42
    Località : Regno delle due Sicilie

    Re: Costa Concordia.

    Post  lupocerviero on Sat Jan 14, 2012 5:34 pm

    l'amico dal quele ero ospite a roma è un esperto comandante di yacht!
    non ha voluto esprimersi, in quanto SOLO un errore umano, può causare un simile disastro!
    la velocità con la quale si è inclinata la nave, ha reso velocemente inutilizzabili le scialuppe,
    un lato in aria e l'atro oltre i gradi minimi x calarle...
    oltre al comandante, simili colossi hanno 1°, 2° e 3° ufficiale, personale tecnico in abbondanza e
    comprovata formazione e professionalità, nonchè, completa e recente dotazione tecnologica!
    inoltre, le secche si sa esattamente dove sono, se si fosse trattato di una sponda mobile (un dosso di sabbia)
    una simile imbarcazione, non l'avrebbe accusata minimamente e x ultimo era oltre 2 miglia fuori rotta!!!
    può essere solo un grave errore umano!



    _________________
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t29458-doping-musicale-x-la-maratona-dles-dolomites

    Spoiler:

    tranquilli, son sempre qui!  

     

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12056
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: Costa Concordia.

    Post  vulcan on Sat Jan 14, 2012 9:20 pm

    D'accordo sia con Gian che Davide


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    fabiovob
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7461
    Data d'iscrizione : 2009-10-01

    Re: Costa Concordia.

    Post  fabiovob on Sat Jan 14, 2012 10:07 pm

    Mettiamoci pure che le popolazioni che abitano sulle fasce costiere, Liguri, Toscani, Laziali, Campani, Calabresi, ben conoscono le insidie dei propri fondali.

    Tutti i napoletani sanno bene come passare il Capo di Miseno, o che tra le isole di Ischia e Procida è pieno di secche.

    Per non parlare a largo di Punta Campanella.

    E come dice giustamente Gianni, IL FARO, la prima cosa al corso di patente nautica, la prima.

    EQuesto evento a mio parere è un mix di:
    Incompetenza e mancanza di professionalità da parte di persone che sarebbero dovute essere incollate col fondo schiena alla propria postazione, a guardare Sonar, Scandaglio, carte nautiche, Fari, GPS, etc etc.

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8707
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Costa Concordia.

    Post  Edmond on Sat Jan 14, 2012 10:56 pm

    Ma il comandante ha detto che navigavano a 300 metri dalla costa e che quello "sperone" contro cui hanno incidentalmente cozzato non era segnato sulle carte nautiche e, quindi, non doveva esserci.................

    Robe da matti..............

    P.S.: oltre alla tragedia di morti e dispersi, voi miliardari del mare (Gian, Fabio, ecc....... ) mi dite quanto cazzo costa una nave così??????????? Buttata via.........


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    fabiovob
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7461
    Data d'iscrizione : 2009-10-01

    Re: Costa Concordia.

    Post  fabiovob on Sun Jan 15, 2012 12:13 am

    C'è un aspetto d non sottovalutare.
    Quella nave per il gruppo Costa era fonte di guadagno.
    Prima che possano riportare il servizio allo stesso livello, avendo perso la nave ammiraglia della flotta, probabilmente attueranno una riduzione del personale, come è già avvenuto negli ultimi tempi a causa della crisi.

    Giusto per la cronaca, vivo nel paese della Campania, dove c'è la più alta concentrazione di armatori, e questi signori, un pò già per la crisi, ed a causa del fatto che negli ani non sono stati effettuati i giusti investimenti nel porto di Napoli, hanno perso sempre più quote di mercato.
    Pensate che i bacini di carenaggio del porto di Napoli, all'attualità non sono in grado di portare in secca per le opportune manutenzioni, navi come la Concordia.

    La società Nuova Meccanica Navale è la più importante azienda di manutenzione, dove vengono eseguite tutte le riparazioni alle navi in entrata nel porto, purtroppo a causa di errate politiche nella gestione del porto, stanno mettendo ogni mese un crescente numero di operai in cassa integrazione.







    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Costa Concordia.

    Post  matley on Sun Jan 15, 2012 1:40 am

    Edmond wrote:Ma il comandante ha detto che navigavano a 300 metri dalla costa e che quello "sperone" contro cui hanno incidentalmente cozzato non era segnato sulle carte nautiche e, quindi, non doveva esserci.................

    Robe da matti..............

    P.S.: oltre alla tragedia di morti e dispersi, voi miliardari del mare (Gian, Fabio, ecc....... ) mi dite quanto cazzo costa una nave così??????????? Buttata via.........


    messere ci compravi i nuovi cavi di Air... affraid affraid affraid affraid affraid
    circa 400/500 milioni di euro... santa


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    piertonio
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 445
    Data d'iscrizione : 2011-06-18
    Età : 54
    Località : Cagliari

    Re: Costa Concordia.

    Post  piertonio on Sun Jan 15, 2012 10:11 am

    Signori, per quanto possa sembrar strano, in passato, prima di buttarmi anima e core sull'IT, mi occupavo di brokeraggio assicurativo per lo più nel settore marittimo e vi posso assicurare che al di là del danno in questione, (ho visto foto di sciagure ben più devastanti tipo navi gasiere esplose in banchina mentre scaricavano il carico perchè un idiota si era avvicinato in macchina a vedere a che punto fossero le operazioni di scarico )queste navi hanno fior fiore di copertura assicurativa studiata ad hoc appunto da un broker e tu Gian visto che sei genovese dovresti saper di cosa parlo. Il danno vero come ha giustamente osservato Fabio sarà sul breve periodo: maestranze licenziate e via dicendo...ed in questo periodo non è quello che ci vuole...
    Matley non è che stavi osservando il mare quando è successo il tutto ???


    _________________
    Piertonio
    Sorgenti Analogiche: Thorens TD166 MKV - Thorens TD110
    Sorgenti digitali: Arcam FMJ 23T-Philips DVD SA963-Oppo DV981HD-Maverick Audio TubeMagicD1
    Ampli: Audio Analogue Verdi 70 Rev.2
    Diffusori: Monitor Audio GS20
    Cavi segnale: Nordost Red Dawn Rev. 1-BCD "LGD"
    Cavi potenza: AIRTECH di potenza ( ver. anti crisi sunny sunny )
    Cavi alimentazione: Damiel Power Cord

    hr
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 557
    Data d'iscrizione : 2010-01-26

    Re: Costa Concordia.

    Post  hr on Sun Jan 15, 2012 10:46 am

    Sicuramente quanto successo e' anormale. Le cause dell'incidente possono essere molteplici e stabilirne una a priori non e' facile, ma considerando che sulla nave c'e' la cosiddetta scatola nera, un'apparecchiatura denominata "VDR" (voyage data recorder) asservita a tutte le apparecchiature di bordo ed alcuni registratori installati sul ponte di comando, penso che presto si conosceranno i dettagli. Lasciamo che siano gli organi competenti a stabilire colpe e responsabilita'.
    Sono vicino ai colleghi della Costa e alle vittime di questa incredibile tragedia!


    _________________
    Ciao & Enjoy the Music!
    Rocco

    "Ich denke nur Musik - J. Brahms"

    piertonio
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 445
    Data d'iscrizione : 2011-06-18
    Età : 54
    Località : Cagliari

    Re: Costa Concordia.

    Post  piertonio on Sun Jan 15, 2012 1:19 pm

    Stando al parere di un esperto che hanno intervistato ad un TG locale, pare che la manovra del comandante di far adagiare la nave sul lato sano consentirà il recupero della stessa che potrà poi essere trainata al cantiere per il suo recupero...anzi penso che sia l'armatore che gli assicuratori spingeranno loro stessi in quella direzione...speriamo che ritrovino i dispersi tuttavia...che mi sembra la vera priorità ora... yaw yaw


    _________________
    Piertonio
    Sorgenti Analogiche: Thorens TD166 MKV - Thorens TD110
    Sorgenti digitali: Arcam FMJ 23T-Philips DVD SA963-Oppo DV981HD-Maverick Audio TubeMagicD1
    Ampli: Audio Analogue Verdi 70 Rev.2
    Diffusori: Monitor Audio GS20
    Cavi segnale: Nordost Red Dawn Rev. 1-BCD "LGD"
    Cavi potenza: AIRTECH di potenza ( ver. anti crisi sunny sunny )
    Cavi alimentazione: Damiel Power Cord

    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6431
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 42
    Località : Regno delle due Sicilie

    Re: Costa Concordia.

    Post  lupocerviero on Sun Jan 15, 2012 1:23 pm

    la nave verrà quasi sicuramente recuperata, certo il danno è decisamente ingente,
    ma sono le vite perse, x quella che si sta delineando sempre più come una "leggerezza",
    che non potranno essere recuperate!


    _________________
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t29458-doping-musicale-x-la-maratona-dles-dolomites

    Spoiler:

    tranquilli, son sempre qui!  

     

    bobgitto
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1017
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 52
    Località : Grosseto

    Re: Costa Concordia.

    Post  bobgitto on Tue Jan 17, 2012 2:01 pm

    Impressionante la telefonata tra capitaneria di posto e il comandante, trasmessa oggi al telegiornale.

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Costa Concordia.

    Post  pluto on Tue Jan 17, 2012 2:31 pm

    hr wrote:Sicuramente quanto successo e' anormale. Le cause dell'incidente possono essere molteplici e stabilirne una a priori non e' facile, ma considerando che sulla nave c'e' la cosiddetta scatola nera, un'apparecchiatura denominata "VDR" (voyage data recorder) asservita a tutte le apparecchiature di bordo ed alcuni registratori installati sul ponte di comando, penso che presto si conosceranno i dettagli. Lasciamo che siano gli organi competenti a stabilire colpe e responsabilita'.
    Sono vicino ai colleghi della Costa e alle vittime di questa incredibile tragedia!

    Rocco vero quello che dici e mi sembra di capire da quello che ho letto, tu navighi o sei addirittura comandante di navi. Quindi tu sei il migliore giudice di tutti noi vista la tua esperienza. Ma....

    Sono abituato a vedere navi come quella entrare nel Golfo del Tigullio in punta di unghie x l'ancoraggio e passare la notte in rada x scaricare poi i passeggeri a Portofino. Hanno anche la contraerea inserita x evitare danni e vanno a 1/2 nodo.

    Dovresti sapere (e lo sai certamente meglio di me) che se passi con un motoscafo da 10 metri a meno di una certa distanza dal faro di Portofino, la Capitaneria ti fa un culo così. Anche se vai a 6 nodi.
    Stessa cosa i Francesi nel Golfo di VilleFranche se navighi a più di 4 o 6 nodi (non ricordo bene)

    Ora x favore spiegatemi come fa una nave da 3000 passeggeri a 50 0 150 mt a 16/18 nodi?????????????????? e per di più senza guardare ?????

    Rocco vuoi x favore dire ai ns amici quanto impiega una nave di pari tonnellaggio ad arrestarsi a quella velocità quando il comandante da l'indietro tutta? E quante miglia fa ancora???

    E un piccolo particolare: il Comandante ha abbandonato la nave subito. A casa mia si definisce un pezzo di merda, indegno di pilotare anche un gozzetto ligure da 4 MT.

    O sbaglio???

    Ciao e buona navigazione ovunque tu sia. E va piano... sunny

    PARLAPA'
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5155
    Data d'iscrizione : 2009-05-13
    Età : 53
    Località : Torino

    Re: Costa Concordia.

    Post  PARLAPA' on Tue Jan 17, 2012 3:23 pm

    MA NON la possono ancorare in modo di stabilizzarla,visto che sono molto vicini alla costa,in modo di poter operare in totale (o quasi) sicurezza ?


    _________________
    Marco

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Costa Concordia.

    Post  Massimo on Tue Jan 17, 2012 5:23 pm

    bobgitto wrote:Impressionante la telefonata tra capitaneria di posto e il comandante, trasmessa oggi al telegiornale.
    E' assurda la vigliaccheria di quella sottospecie di umanoide.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Costa Concordia.

    Post  Massimo on Tue Jan 17, 2012 5:27 pm

    pluto wrote:

    Rocco vero quello che dici e mi sembra di capire da quello che ho letto, tu navighi o sei addirittura comandante di navi. Quindi tu sei il migliore giudice di tutti noi vista la tua esperienza. Ma....

    Sono abituato a vedere navi come quella entrare nel Golfo del Tigullio in punta di unghie x l'ancoraggio e passare la notte in rada x scaricare poi i passeggeri a Portofino. Hanno anche la contraerea inserita x evitare danni e vanno a 1/2 nodo.

    Dovresti sapere (e lo sai certamente meglio di me) che se passi con un motoscafo da 10 metri a meno di una certa distanza dal faro di Portofino, la Capitaneria ti fa un culo così. Anche se vai a 6 nodi.
    Stessa cosa i Francesi nel Golfo di VilleFranche se navighi a più di 4 o 6 nodi (non ricordo bene)

    Ora x favore spiegatemi come fa una nave da 3000 passeggeri a 50 0 150 mt a 16/18 nodi?????????????????? e per di più senza guardare ?????

    Rocco vuoi x favore dire ai ns amici quanto impiega una nave di pari tonnellaggio ad arrestarsi a quella velocità quando il comandante da l'indietro tutta? E quante miglia fa ancora???

    E un piccolo particolare: il Comandante ha abbandonato la nave subito. A casa mia si definisce un pezzo di merda, indegno di pilotare anche un gozzetto ligure da 4 MT.

    O sbaglio???

    Ciao e buona navigazione ovunque tu sia. E va piano... sunny
    Il capitano doveva essere fatto o di peggio, visto che è stato tra i primi a lasciare la nave con a bordo ancora tutti i passegeri ed a dare l'allarme dopo un ora, perchè cercava di allontanarsi dalla costa per coprire la sua stronzata.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Costa Concordia.

    Post  ema49 on Tue Jan 17, 2012 5:40 pm


    Signori, io la vedo diversamente. Almeno ora. Comprendo l'errore umano, anche se certo non si può giustificare. Ho tolto parecchie garze lasciate dentro il torace di malati operati da altri e sempre ho avuto l'impressione netta di superficilaità, menefreghismo, cialtroneria. Fin quando, pochi mesi fa, è capitato al mio MIGLIORE collaboratore, chirurgo di ottima esperienza, scrupoloso fino all'inverosimile, preciso, puntuale, affettuoso con i malati e parenti. Allora ho capito che, oltre alla cialtroneria, esiste anche un fattore che si chiama stress, disattenzione da superlavoro, errori umanissimi e possibili.

    Diverso è il discorso dell'abbandono della nave. Solo per questo merita sputi e condanne.

    P.S. Abbiamo raccontato la verità alla malata e l'abbiamo rioperata. Non ha fatto nemmeno richiesta di risarcimento, perché ha compreso l'errore fatto da tutti, chirurghi e radiologi. Da allora sono cambiato un po' anch'io..


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

      Current date/time is Sat Dec 03, 2016 10:48 pm