Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Costa Concordia. - Page 5
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Costa Concordia.

    Share

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: Costa Concordia.

    Post  matley on Fri Jan 20, 2012 10:59 am

    lizard wrote:
    altro che scatola nera!

    svelato il mistero:

    il comandante al momento dell'incidente era sotto (la) coperta con la ballerina moldava !

    Laughing



    questo il vero pericolo...
    aveva magiato poco prima....ma è pazzo?....
    correva il rischio che gli restasse tutto sullo... stomaco
    eppoi appena sceso...
    una voce...



    N’ATA VOTA MO! ? ...
    ecchecazz!!..

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6362
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Costa Concordia.

    Post  lizard on Fri Jan 20, 2012 11:03 am

    matley wrote:

    alla fine tutto si risolverà in una bolla di sapone..e resterà ad imperitura memoria solo questa T-shirt..
    Laughing

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Costa Concordia.

    Post  pluto on Fri Jan 20, 2012 11:13 am

    Scusate ma vorrei ribadire che qua nessuno sta dando del mostro a chicchessia. Le responsabilità saranno accertate dalla magistratura etc. Deve essere così e così sarà.

    Però 3 fatti sono incontestabili:

    a) c'è stata una bravata. Colpa del Capitano? Vedremo. Ma non si cambia rotta senza informarlo o senza che lui ne sia al corrente. Tanto più che era una manovra pericolosa. E si dovrà accertare se l'ha fatta lui personalmente. Comunque su questo vedremo i risultati

    b) x ammissione della stessa Costa, l'allarme è stato dato con grave ritardo e la cosa è stata sottovalutata x almeno 1 ora. Cosa che avrebbe consentito di salvare tutti o quasi. Anche qui il Capitano dovrà spiegare bene il suo ruolo

    c) il suo abbandono nave. Qui non c'è nulla da accertare. Le prove sono schiaccianti. Ed è una colpa gravissima. Peggiore delle "eventuali" a e b

    Quindi non diamogli del mostro sicuramente. Ma non pensiamo neanche che sia innocente come un bambino, perchè ha delle colpe gravissime, alcune delle quali già accertate di cui dovrà rendere conto sia alla giustizia sia alla sua coscienza.

    ****

    Personalmente ritengo che il ruolo della Moldava sia importante solo come testimone, se la cosa potrà portare maggiore chiarezza. Le illazioni sulla vita privata non interessano a nessuno

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Costa Concordia.

    Post  ema49 on Fri Jan 20, 2012 11:25 am


    Per chi fosse interessato, ulteriori grande scoop giornalistico:

    http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2012-01-19/costa-ragazza-moldava-regolarmente-150600.shtml?audio&uuid=AaPXA6fE&mccorr=AaWwd7fE

    Il premio Pulitzer è vicinissimo..si è finalmente scoperto che il comandante mangiava santa


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Costa Concordia.

    Post  ema49 on Fri Jan 20, 2012 11:37 am

    matley wrote:


    questo il vero pericolo...
    aveva magiato poco prima....ma è pazzo?....
    correva il rischio che gli restasse tutto sullo... stomaco
    eppoi appena sceso...
    una voce...



    N’ATA VOTA MO! ? ...
    ecchecazz!!..



    Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing cheers cheers

    la versione del botolo ci mancava... Laughing Laughing Laughing


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Costa Concordia.

    Post  matley on Fri Jan 20, 2012 12:07 pm

    quella VERA...


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12056
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: Costa Concordia.

    Post  vulcan on Fri Jan 20, 2012 12:17 pm

    http://notizie.tiscali.it/articoli/cronaca/12/01/20/video_andate_cabina.html


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Costa Concordia.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Jan 20, 2012 2:18 pm

    fabiovob wrote:...
    2) C'è rischio di inquinamento delle prove - La nave è li, sorvegliata a vista, come può il mostro andarci su?
    3) C'è rischio di fuga....... dal viso non mi sembra la persona che possa, o abbia intenzione di sfuggire alla giustizia.
    ...

    2. In realtà c'è il rischio inquinamento delle prove. Non certo ritornando sulla nave, ma contattando telefonicamente o con altri mezzi (lettere, messaggi affidati ad altri) i testimoni e gli altri membri dell'equipaggio al fine di concordare una versione univoca e favorevole dei fatti.

    3. Ora, io rimango incredulo quando lo si voglia dipingere come mostro, questo Comandante. Anche se fosse colpevole di tutto quello che gli si imputa il termine "mostro" mi sembra ingiustificabile ed inumano. Ma dalla "faccia", francamente, io non giudico nessuno: mi sembra un mezzo di valutazione molto poco valido.


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Costa Concordia.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Jan 20, 2012 2:25 pm

    pavel wrote:
    Vedi amico mio...il discorso che facevo ieri....In Italia abbiamo il vizio di gridare "al lupo al lupo" ancor prima di appurare esattamente le notizie. Le panzane si sciolgono come neve al sole. Il problema (come avrai letto) non è come tu affermi che quella signora NON avrebbe dovuto essere li.....Il problema è che tu hai dato per scontato che quella signora NON avrebbe dovuto essere li, per il semplice fatto che qualcuno te lo ha raccontato. E' un pochino...differente.
    Ti dirò di più. Io al momento non esprimo giudizi nemmeno su questo. Non mi meraviglierei che domani uscisse una nuova e suggestiva versione della signora moldava. Aspetto che le indagini saranno portate a conclusione, prima di esprimere un qualsivoglia giudizio. La caccia ai fantasmi, sarà una bella favola molto italica, ma sarebbe ora di imparare a valutare anche le defezioni abnormi dei nostri mezzi di informazione.

    Il fatto che io avessi espresso una opinione su una notizia - tendo nuovamente a sottolineralo, anche se nessuno vuol darsi la briga di farsene inteso - non significa affatto che io abbia condannato nessuno, né che io invochi al mostro o al linciaggio. Nè che io abbia dato quella nottizia per certa. Arriva la notizia, io la commento, arriva una smentita o una precisazione, comprendo, commento (rendendomi conto anche che la mia opinione in merito era infondata) e procedo. Non è così in tutti i fatti della vita?

    Ma nel momento in cui si viene in contatto con informazioni di varia natura uno può anche esprimere opinioni ed ipotesi, che poi magari possono essere smentite da tulteriori approfondimenti o analisi.

    Poi se tu questo lo consideri caccia ai fantasmi fai pure. Io non credo che siano stati fantasmi a buttare una nave su degli scogli.

    Insomma, siamo qui per discorrere semplicemente - ovviamente sulla base delle informazioni che ci arrivano dai vari mezzi di comunicazione che sono quelli sia che le danno sia che le negano - o siamo qui per emettere una sentenza? Perché badate bene, nessuno finora l'ha emessa, ma mi pare tutti vi compostiate come se gli altri ne avessero emesse varie. E così non mi risulta.

    Che poi ci sia una differenza tra "colpevolisti", "attendisti" ed "innocentisti" è normale in casi di questo tipo. Ma è ovvio che per quanto riguarda noi - di fatto al di fuori della oggettiva valutazione dei fatti e delle prove - possa trattarsi solo di ipotesi e non di tesi oggettive.

    La cosa purtroppo vera è che le ipotesi a volte rimangono tali anche dopo un'approfondita analisi della vicenda, porti essa ad una codanna o una assoluzione giudiziaria.


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6362
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Costa Concordia.

    Post  lizard on Fri Jan 20, 2012 2:36 pm

    Don Vittorio Dossi, il parroco di Giglio Castello a Radio 24:

    "Schettino scivolato? Ma se è sceso con pc e telefonino…"




    ..è proprio vero..non c'è più religione...

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Costa Concordia.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Jan 20, 2012 2:38 pm

    Attento, potrebbe essere una falsa informazione..... Laughing

    ...anche se sono scivolati in due, Comandante e SEcondo... visto che al momento della chiamata della Capitaneria di Porto erano seduti nella scialuppa uno affianco all'altro (si fa per dire)....


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6362
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Costa Concordia.

    Post  lizard on Fri Jan 20, 2012 3:16 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Attento, potrebbe essere una falsa informazione..... Laughing

    probabilmente l'incidente è stato causato da qualcun altro..
    tu ad esempio dove eri esattamente il 13 gennaio 2012 fra le 21,30 e le 21,50?

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12056
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: Costa Concordia.

    Post  vulcan on Fri Jan 20, 2012 3:19 pm

    Vito stai tranquillo che per evitare l'inquinamento delle prove gli avranno già messo sotto controllo i telefoni e pc e "ambientato" la casa con cimici e microcamere

    Dopo poche ore erano già tutti intercettati su questo puoi metterci le mani sul fuoco


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Costa Concordia.

    Post  pluto on Fri Jan 20, 2012 4:04 pm

    non per fare il polemico a tutti i costi, ma vista l'analogia marittima... vi risulta che abbiano condannato qualcuno x l'incidente del traghetto Moby che finì contro la petroliera ancorata in rada?
    Lì non ne morirono solo 10 o 20 purtroppo.

    Quell'incidente grida ancora oggi vendetta - soprattutto x i familiari delle vittime di allora

    ****

    E giusto xchè me lo ha ricordato Massimo, quella bravata del pilota Yankee che volando basso x prodezza abituale, si tranciò il cavo della funivia e si portò via tutti gli occupanti sciatori?
    Li però la commissione d'inchiesta fu rapida. Pilota rimpatriato e giudicato solo dalla giustizia militare USA. C'era l'incidente diplomatico di mezzo.

    PARLAPA'
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5155
    Data d'iscrizione : 2009-05-13
    Età : 53
    Località : Torino

    Re: Costa Concordia.

    Post  PARLAPA' on Fri Jan 20, 2012 4:39 pm

    pluto wrote:

    E giusto xchè me lo ha ricordato Massimo, quella bravata del pilota Yankee che volando basso x prodezza abituale, si tranciò il cavo della funivia e si portò via tutti gli occupanti sciatori?
    Li però la commissione d'inchiesta fu rapida. Pilota rimpatriato e giudicato solo dalla giustizia militare USA. C'era l'incidente diplomatico di mezzo.

    Mi era venuto in mente questo avvenimento
    il problema è che certe cose purtroppo le permettono
    Quindi si sentono autorizzati a strafare


    _________________
    Marco

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Costa Concordia.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Jan 20, 2012 4:48 pm

    vulcan wrote:Vito stai tranquillo che per evitare l'inquinamento delle prove gli avranno già messo sotto controllo i telefoni e pc e "ambientato" la casa con cimici e microcamere

    Dopo poche ore erano già tutti intercettati su questo puoi metterci le mani sul fuoco

    Comunque non so - al di là del controllo del tipo di cui parli tu - che tipo di vigilanza sia normalmente messa in atto in caso di arresti domiciliari, anche inerentemente il rischio di fuga...


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    fabiovob
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7461
    Data d'iscrizione : 2009-10-01

    Re: Costa Concordia.

    Post  fabiovob on Sat Jan 21, 2012 1:07 am

    Comunque se crediamo nella magistratura, dobbiamo accettare senza commento la decisione del GIP riguardo la concessione degli arresti domiciliari al comandante.
    Se questo non ci piace, vuol dire che siamo un popolo di giustizialisti, dove nemmeno le decisioni della magistratura ci stanno più bene, che è quello che sta avvenendo.

    Ospite
    Guest

    Re: Costa Concordia.

    Post  Ospite on Sat Jan 21, 2012 10:02 am

    Pazzoperilpianoforte wrote:

    Il fatto che io avessi espresso una opinione su una notizia - tendo nuovamente a sottolineralo, anche se nessuno vuol darsi la briga di farsene inteso - non significa affatto che io abbia condannato nessuno, né che io invochi al mostro o al linciaggio. Nè che io abbia dato quella nottizia per certa. Arriva la notizia, io la commento, arriva una smentita o una precisazione, comprendo, commento (rendendomi conto anche che la mia opinione in merito era infondata) e procedo. Non è così in tutti i fatti della vita?

    Ma nel momento in cui si viene in contatto con informazioni di varia natura uno può anche esprimere opinioni ed ipotesi, che poi magari possono essere smentite da tulteriori approfondimenti o analisi.

    Poi se tu questo lo consideri caccia ai fantasmi fai pure. Io non credo che siano stati fantasmi a buttare una nave su degli scogli.

    Insomma, siamo qui per discorrere semplicemente - ovviamente sulla base delle informazioni che ci arrivano dai vari mezzi di comunicazione che sono quelli sia che le danno sia che le negano - o siamo qui per emettere una sentenza? Perché badate bene, nessuno finora l'ha emessa, ma mi pare tutti vi compostiate come se gli altri ne avessero emesse varie. E così non mi risulta.

    Che poi ci sia una differenza tra "colpevolisti", "attendisti" ed "innocentisti" è normale in casi di questo tipo. Ma è ovvio che per quanto riguarda noi - di fatto al di fuori della oggettiva valutazione dei fatti e delle prove - possa trattarsi solo di ipotesi e non di tesi oggettive.

    La cosa purtroppo vera è che le ipotesi a volte rimangono tali anche dopo un'approfondita analisi della vicenda, porti essa ad una codanna o una assoluzione giudiziaria.

    Vito,ti reputo abbastanza intelligente da capire quello che sto cercando di far capire tra le righe. Commentare una informazione, vera o falsa che sia, è ovvio che non costi nulla a nessuno. E di contro non criminalizza nemmeno nessuno.
    Se per ipotesi domani in tele dovessero dire che hanno visto Mario Monti rubare un autoradio in un auto......tutti saremmo qui a scrivere perchè...per come..come mai....ecc.ecc e DARE OPINIONI. Diverso è APPURARE che la notizia sia VERA e FONDATA, e dopo fare magari gli stessi commenti. Altrimenti parliamo del NULLA.
    Io non sono ne colpevolista, ne attendista ne innocentista. Vivo nel realismo che sia fatto un processo, su prove certe con accusa - difesa e che venga emesso un verdetto. La moldava, gli scogli, le telefonate, gli elementi, i taxi, gli alberghi, le scialuppe, gli s.o.s.,e tutte le storie che continueranno ad uscire sono tutti elementi che saranno portati come prove SOLO una volta verificati. Per ora di certo ci sono solo le vittime e i telegiornali e i giornali che da giorni ormai incessantemente ci raccontano pure che il Comandante della nave aveva il colesterolo un po alto. Credo che in un momento di recessione economica importante l'elemento che distoglie......sia capitato come il cacio sui maccheroni, e che venga saccentemente posto in essere dalla nostra strabiliante categoria di mass-media. Come si dice...? "L'importante è che se ne parli".

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Costa Concordia.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sat Jan 21, 2012 1:36 pm

    Vedrai che la crisi economica tornerà agli onori dele prime pagine, quando di botto cominceranno a chiudere aziende della produzione e del terziaro a grappoli.... e purtroppo non è del tutto improbabile....


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    hr
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 557
    Data d'iscrizione : 2010-01-26

    Re: Costa Concordia.

    Post  hr on Sun Jan 22, 2012 3:18 am

    pluto wrote:

    Rocco vero quello che dici e mi sembra di capire da quello che ho letto, tu navighi o sei addirittura comandante di navi. Quindi tu sei il migliore giudice di tutti noi vista la tua esperienza. Ma....

    Ciao Gian.

    Scusami se ti rispondo in ritardo, ma stiamo scalando una serie di porti Cinesi molto vicini l'uno dall'altro. Ti confermo che sono un Capitano Superiore di Lungo Corso con diversi anni al Comando di Unita' Mercantili senza limitazioni di stazza lorda. Riguardo la tragedia della Costa Concordia ci sarebbero da scrivere tantissime cose. Sembra che il passare vicino alla costa fosse abitudine, non un caso eccezionale, per questa e forse per altre navi di quelle caratteristiche e di quella stazza. Una notizia del genere rappresenta una denuncia ben piu' pesante delle accuse rivolte allo sprovveduto comandante della Costa, che comunque da quello che si legge nei vari quotidiani, ha tante oggettive responsabilita'. L'Articolo 313 del codice della navigazione dice:: «Dei danni causati alla nave da errata manovra se non provi che l’errore è derivato da inesatte indicazioni o informazioni fornite dal pilota». L’allarme e' stato lanciato dalla nave intorno alle 22,42 e alle 22,43 mentre l'impatto si era verificato circa un'ora prima. La verita' e' molto chiara grazie al download del contenuto del VDR (Voyage Data Recorder), ovvero la scatola nera di bordo. Penso che a breve le Autorita' del caso ufficializzeranno i dettagli dell'incidente occorso.


    pluto wrote:
    Sono abituato a vedere navi come quella entrare nel Golfo del Tigullio in punta di unghie x l'ancoraggio e passare la notte in rada x scaricare poi i passeggeri a Portofino. Hanno anche la contraerea inserita x evitare danni e vanno a 1/2 nodo.

    Quella e' la procedura corretta.

    pluto wrote:
    Dovresti sapere (e lo sai certamente meglio di me) che se passi con un motoscafo da 10 metri a meno di una certa distanza dal faro di Portofino, la Capitaneria ti fa un culo così. Anche se vai a 6 nodi.
    Stessa cosa i Francesi nel Golfo di VilleFranche se navighi a più di 4 o 6 nodi (non ricordo bene)

    Infatti e' inspiegabile e sono daccordo con te.

    pluto wrote:
    Ora x favore spiegatemi come fa una nave da 3000 passeggeri a 50 0 150 mt a 16/18 nodi?????????????????? e per di più senza guardare ?????

    E' inspiegabile Gian. sunny sunny

    pluto wrote:
    Rocco vuoi x favore dire ai ns amici quanto impiega una nave di pari tonnellaggio ad arrestarsi a quella velocità quando il comandante da l'indietro tutta? E quante miglia fa ancora???

    La nave attuale al mio comando ha una lunghezza fuori tutto di 305 metri, 32.5 metri di baglio (larghezza massima) e 60 metri alta. La manovra di arresto (quindi da tutta forza avanti a tutta forza indietro della motrice principale) di questa nave e' di 9 minuti e 57 secondi.

    pluto wrote:
    E un piccolo particolare: il Comandante ha abbandonato la nave subito. A casa mia si definisce un pezzo di merda, indegno di pilotare anche un gozzetto ligure da 4 MT.

    O sbaglio???

    Il codice della navigazione e' chiaro al tal riguardo. «Il comandante deve abbandonare la nave per ultimo, provvedendo in quanto possibile a salvare le carte e i libri di bordo, e gli oggetti di valore affidati alla sua custodia».Il Codice della navigazione italiano prevede chiaramente quali siano i doveri del comandante. Schettino aveva dunque l’obbligo e il dovere di rimanere sulla Concordia fino a quando l'ultima persona (passeggero o equipaggio) fosse scesa dalla nave.

    pluto wrote:
    Ciao e buona navigazione ovunque tu sia. E va piano... sunny

    Grazie Gian.
    Un saluto da Ningbo (Cina).


    _________________
    Ciao & Enjoy the Music!
    Rocco

    "Ich denke nur Musik - J. Brahms"

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Costa Concordia.

    Post  pluto on Sun Jan 22, 2012 7:26 am

    Ecco, l'opinione incontestabile del più esperto e qualificato di tutti noi....
    Un quadro davvero inquietante, che mi lascia anche molte perplessità sul comportamento dei responsabili di guardia della Costa, che hanno chiaramente sottovalutato subito l'accaduto etc

    Un saluto a Rocco

    Ps. Un altra cosa mi fa prudere le mani e tutto il resto, se dovesse essere confermata. Il fatto che tutto il gruppo ufficiali, comandante e Moldava fossero compatti tutti sulla stessa scialuppa.
    Ma uno, che fosse uno solo, che avesse dato una mano e seguito quello che il codice della navigazione ed il codice morale dovrebbero insegnare no eh?

    Non so se passerà alla storia come trombata costosa etc come dice Pietro. Certo è che passerà alla storia come il naufragio più codardo e infamante, oltre che più stupido, della storia della marineria.

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8708
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Costa Concordia.

    Post  Edmond on Sun Jan 22, 2012 10:22 am

    La sensazione è che la Costa fosse perfettamente al corrente di queste "consuetudini" dei suoi comandanti............


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6432
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 42
    Località : Regno delle due Sicilie

    Re: Costa Concordia.

    Post  lupocerviero on Sun Jan 22, 2012 10:48 am

    Edmond wrote:La sensazione è che la Costa fosse perfettamente al corrente di queste "consuetudini" dei suoi comandanti............

    anch'io so che è una pratica diffusa, ma evidentemente, hanno esagerato!

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Costa Concordia.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sun Jan 22, 2012 11:03 am

    Anche io ringrazio Rocco perché ha incontestabilmente confermato quanto tutti sapevamo per intuito e per nozioni indirette (lui invece lo sa per diretta conoscenza diretta dei regolamenti) degli obblighi di un Comandante.


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8708
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Costa Concordia.

    Post  Edmond on Sun Jan 22, 2012 11:10 am

    Io credo che in Marina Civile (come in quella Militare) esistano comunque gli sboroni che si sentono dei superuomini e che vogliono fare manovre "da brivido"....... Credo altresì che le compagnie siano perfettamente a conoscenza delle "devianze dalla normalità" dei propri comandanti, anche perchè mi rifiuto di credere che nel 2012 non sia possibile, da una ipotetica cabina di regia dell'armatore, tracciare al di sotto dei dieci metri di errore la rotta di tutte le proprie navi. Posso tracciare la posizione della mia macchina sul satellite, figuriamoci una nave da 400 metri..........

    Evidentemente anche alla compagnia, finche tutto è andato bene, è andato bene questo tipo di comportamento spavaldo e da prime donne............

    Vedremo cosa succederà al processo del comandante.........


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    fabiovob
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7461
    Data d'iscrizione : 2009-10-01

    Re: Costa Concordia.

    Post  fabiovob on Sun Jan 22, 2012 11:49 am

    Sicuramente è come dice Giorgio, le famose regole non scritte, ed anzi tacitamente anche approvate dalle società.
    Dal processo vedrete che emergeranno pesanti responsabilità anche a carico della Costa, e ritengo che alcuni curiosi atteggiamenti avuti dal comandante, siano frutto di indicazioni date dalla stessa società circa il modo di operare.

    E probabilmente la stessa scelta del GIP di concedere gli arresti domiciliari, sarà frutto di qualche ammissione effettuata dal comandante riguardante la società, che ne avrà parzialmente alleggerito la posizione.

      Current date/time is Sun Dec 04, 2016 3:15 pm