Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Tornano U2 e Pink Floyd - Page 6
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Tornano U2 e Pink Floyd

    Share

    Avian
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 686
    Data d'iscrizione : 2013-11-03

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  Avian on Thu Nov 13, 2014 3:00 pm

    Ormai cominciavo a sentirmi lo scemo del villaggio che riteneva quest'album drammaticamente mediocre. Allora non sono il solo
    avatar
    Bruckner
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 654
    Data d'iscrizione : 2013-03-12

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  Bruckner on Thu Nov 13, 2014 4:09 pm

    Avian wrote:Ormai cominciavo a sentirmi lo scemo del villaggio che riteneva quest'album drammaticamente mediocre. Allora non sono il solo


    Mal comune, mezzo gaudio...! affraid


    Fatevi una cultura, ve lo consiglio.


    _________________
    Davide
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6695
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  RockOnlyRare on Thu Nov 13, 2014 4:21 pm

    Nicola_83 wrote:ondulazioni le ho notate...il rumore di sottofondo no...bhe avere zero scricchiolii è difficile...

    in ogni caso se non si ascolta in cuffia si sentono di meno!

    Non è che puoi guardare l'edizione del vinile, nel senso del paese di provenienza ?
    Nel mio caso il rumore di fondo è molto evidente specialmente all'inizio dei brani che iniziano molto bassi... non parlo del classico scricchiolio tipico del vinile ma di un rumore costante per tutto l'album.

    Pensavo di provare a lavarli, forse è una patina, oppure un difetto di stampaggio. Ma potrebbero anche essere i miei vinili difettosi
    Sto meditando di chiedere ad Amazon la restituzione. Anzi lo restituisco sperando che sia la mia copia e non tutta la "partita" (il fatto che il tuo non lo faccia mi lascia ben sperare).

    Strano che il tuo sia ondulato, perchè un vinile da 180g è davvero difficile che si deformi, a meno di uno stoccaggio pietoso o di una forte fonte di calore.


    Last edited by RockOnlyRare on Thu Nov 13, 2014 4:29 pm; edited 1 time in total


    _________________
    -
    https://quifinanza.it/pensioni/pensioni-cambiano-i-coefficienti-assegni-2019-piu-bassi/202088/?ref=libero
    -
    avatar
    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9194
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  mc 73 on Thu Nov 13, 2014 4:24 pm

    Bruckner wrote:


    Mal comune, mezzo gaudio...! affraid


    Fatevi una cultura, ve lo consiglio.
    cerca di rispettare le opinioni altrui...a te invece sembra che manchi l'educazione


    _________________





    saluti Michele sunny
    avatar
    Bruckner
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 654
    Data d'iscrizione : 2013-03-12

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  Bruckner on Thu Nov 13, 2014 4:31 pm

    mc 73 wrote:
    cerca di rispettare le opinioni altrui...a te invece sembra che manchi l'educazione


    La mia era solo una battuta innocente seguita da un accorato (e forse ottimo) consiglio. Niente di più.

    Tuttavia, visto che ne parliamo, mi chiedo se sia educato, gentile, profondamente civile, di grande empatia verso il prossimo continuare a disprezzare (ormai da decenni e rigorosamente in seduta stante come fosse un attacco allergico) arte e musica che per certe persone (per molte a quanto pare) sono la colonna sonora (per non dire portante) delle loro vite e The Endless River ha tutti gli ingredienti per diventarne parte.
    Un pò di rispetto per la sensibilità altrui, non solo del proprio personale orgoglio, non guasta mai.


    _________________
    Davide
    avatar
    sibry
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 294
    Data d'iscrizione : 2014-10-31
    Età : 59
    Località : Nel Veronese e dintorni

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  sibry on Thu Nov 13, 2014 4:38 pm

    dsiprezzare, no, hai ragione, non va bene.
    Ma si può però tranquillamente dire che "a me non piace", oppure "30 anni fa sì, che facevano musica". e cose del genere. Pure dire (l'ho letto prima, mica me la sono nventato io, anche se sono pienamente d'accordo...) "se avessero proposto 30 anni fa, questa musica, sarebbero stati presi a pomodoro in faccia".
    Ciò, secondo me,non è nè maleducato nè offensivo.
    Ben intesi... Ognuno ascolti ciò che desidera, ma è più offensivo dire "Endless River è un capolavoro" (denigrando, così facendo, moltissimi altri VERI CAPOLAVORI"), o... "30 anni fa erano migliori"???

    io, per me, la risposta la so. Ma mica tutti devono essere d'accordo?!
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6695
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  RockOnlyRare on Thu Nov 13, 2014 4:41 pm

    Avian wrote:Ormai cominciavo a sentirmi lo scemo del villaggio che riteneva quest'album drammaticamente mediocre. Allora non sono il solo

    Ma scusami un po', se in teoria ci sono 1000 persone che ritengono un album bello, ed uno solo che lo ritiene scarso, penso che abbia tutto il diritto di farlo.

    Casomai si possono esaminare le motivazioni, un'aspettativa eccessiva, un'errata valutazione, uno stile musicale che non rientra nei gusti preferiti, una svolta musicale non condivisa e via dicendo.
    L'importante è che non sia per "partito preso", tutti dicono che è bello ed io dico che è brutto giusto per andar contro corrente.....

    Anche a me capita di trovare non dico brutti, ma magari discreti (o comunque non memorabili per i miei gusti) album osannati dalla critica e che hanno venduto milioni di copie, naturalmente parlando sempre di generi musicali che mi piacciono.
    Ovvio che se detesto il rap non mi piacerà mai un album di rap fosse anche il migliore mai inciso.
    Magari cerco di ascoltarlo meglio e sotto altra luce, forse non ho compreso appieno l'album nella sua essenza.

    Due esempi
    Queen = a night at the opera --> all'inizio confesso che non mi piaceva, mi aspettavo (1975) un prog rock, poi perl ad ogni ascolto mi è piaciuto sempre di più fino a diventare uno dei preferiti di sempre.....

    Radiohead = Ok Computer --> considerato da critica e pubblico un assoluto capolavoro, l'ho preso, è certamente un ottimo disco ma non mi ha mai "rapito", non è mai diventato un disco per me indispensabile.


    _________________
    -
    https://quifinanza.it/pensioni/pensioni-cambiano-i-coefficienti-assegni-2019-piu-bassi/202088/?ref=libero
    -
    avatar
    Bruckner
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 654
    Data d'iscrizione : 2013-03-12

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  Bruckner on Thu Nov 13, 2014 4:41 pm

    sibry wrote:dsiprezzare, no, hai ragione, non va bene.
    Ma si può però tranquillamente dire che "a me non piace", oppure "30 anni fa sì, che facevano musica". e cose del genere. Pure dire (l'ho letto prima, mica me la sono nventato io, anche se sono pienamente d'accordo...) "se avessero proposto 30 anni fa, questa musica, sarebbero stati presi a pomodoro in faccia".
    Ciò, secondo me,non è nè maleducato nè offensivo.
    Ben intesi... Ognuno ascolti ciò che desidera, ma è più offensivo dire "Endless River è un capolavoro" (denigrando, così facendo, moltissimi altri VERI CAPOLAVORI"), o... "30 anni fa erano migliori"???

    io, per me, la risposta la so. Ma mica tutti devono essere d'accordo?!


    Per carità, ci mancherebbe. C'è chi è finito in croce per molto meno...


    (Quando si dice che "x" è un capolavoro, vuol dire denigrare qualcos'altro....? Interessante... mentre prendere a pomodori in faccia, quello è un concetto di grande galanteria.... BENISSIMO. Buono a sapersi.)


    _________________
    Davide
    avatar
    oDo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2828
    Data d'iscrizione : 2014-09-23
    Località : Milano

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  oDo on Thu Nov 13, 2014 4:45 pm

    lizard wrote:
    se i pink floyd avessero proposto quelle tracce anche solo 30anni fa li avrebbero presi a pomodori.

    Probabilmente si. Forse 40 anni fa ne avrebbero presi anche di più, ma ogni accadimento va inquadrato nel proprio momento storico e l’uscita di questo disco accade ora, nel 2014. Non mi sembra che il contesto sociale e il panorama del rock attuale possano essere paragonabili a quelli degli anni ’60 e ’70.
    Di certo in passato fatto dischi migliori, pietre miliari della storia del rock, ma ciò non toglie che, nell’anno in cui il disco esce ed astraendo dalla storia del pink floyd, questo lo trovo di buonissimo livello.

    de gustibus...
    avatar
    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9194
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  mc 73 on Thu Nov 13, 2014 4:45 pm

    Bruckner wrote:


    La mia era solo una battuta innocente seguita da un accorato (e forse ottimo) consiglio. Niente di più.

    Tuttavia, visto che ne parliamo, mi chiedo se sia educato, gentile, profondamente civile, di grande empatia verso il prossimo continuare a disprezzare (ormai da decenni e rigorosamente in seduta stante come fosse un attacco allergico) arte e musica che per certe persone (per molte a quanto pare) sono la colonna sonora (per non dire portante) delle loro vite e The Endless River ha tutti gli ingredienti per diventarne parte.
    Un pò di rispetto per la sensibilità altrui, non solo del proprio personale orgoglio, non guasta mai.

    innanzitutto le tue battute scherzose..non sembrano tali..
    al di là di quello che scrivi...a me il disco non piace..e con questo giudizio non credo di offendere nessuno..se questo accade il problema non è certamente mio..e non mi devo scusare con nessuno


    _________________





    saluti Michele sunny
    avatar
    Bruckner
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 654
    Data d'iscrizione : 2013-03-12

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  Bruckner on Thu Nov 13, 2014 4:46 pm

    RockOnlyRare wrote:

    Ma scusami un po', se in teoria ci sono 1000 persone che ritengono un album bello, ed uno solo che lo ritiene scarso, penso che abbia tutto il diritto di farlo.

    Casomai si possono esaminare le motivazioni, un'aspettativa eccessiva, un'errata valutazione, uno stile musicale che non rientra nei gusti preferiti, una svolta musicale non condivisa e via dicendo.
    L'importante è che non sia per "partito preso", tutti dicono che è bello ed io dico che è brutto giusto per andar contro corrente.....

    Anche a me capita di trovare non dico brutti, ma magari discreti (o comunque non memorabili per i miei gusti) album osannati dalla critica e che hanno venduto milioni di copie, naturalmente parlando sempre di generi musicali che mi piacciono.
    Ovvio che se detesto il rap non mi piacerà mai un album di rap fosse anche il migliore mai inciso.
    Magari cerco di ascoltarlo meglio e sotto altra luce, forse non ho compreso appieno l'album nella sua essenza.



    Bravissimo. Quoto e straquoto. 30 cum laude. applausi


    Last edited by Bruckner on Thu Nov 13, 2014 4:52 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Davide
    avatar
    Bruckner
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 654
    Data d'iscrizione : 2013-03-12

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  Bruckner on Thu Nov 13, 2014 4:50 pm

    mc 73 wrote:

    innanzitutto le tue battute scherzose..non sembrano tali..
    al di là di quello che scrivi...a me il disco non piace..e con questo giudizio non credo di offendere nessuno..se questo accade il problema non è certamente mio..e non mi devo scusare con nessuno

    Mah, la percezione sensoriale dipende dallo stato psicologico del soggetto, è tutto molto relativo.


    Se a te non piace, nessuno ti sta dicendo proprio nulla. Davvero. Allo stesso modo devi scusarci se a noi invece può piacere questo cesso di album dall'orribile copertina e possa sembrarci eccessiva e molto maleducata un'uscita come quella dei pomodori in faccia.

    Personalmente, avrei giusto un paio di idee su chi prendere a pomodori in faccia e i Pink FLoyd non sono tra questi.


    _________________
    Davide
    avatar
    RockOnlyRare
    Rockzebo Expert

    Numero di messaggi : 6695
    Data d'iscrizione : 2012-05-18
    Età : 64
    Località : Milano

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  RockOnlyRare on Thu Nov 13, 2014 4:54 pm

    sibry wrote:dsiprezzare, no, hai ragione, non va bene.
    Ma si può però tranquillamente dire che "a me non piace", oppure "30 anni fa sì, che facevano musica". e cose del genere. Pure dire (l'ho letto prima, mica me la sono nventato io, anche se sono pienamente d'accordo...) "se avessero proposto 30 anni fa, questa musica, sarebbero stati presi a pomodoro in faccia".
    Ciò, secondo me,non è nè maleducato nè offensivo.
    Ben intesi... Ognuno ascolti ciò che desidera, ma è più offensivo dire "Endless River è un capolavoro" (denigrando, così facendo, moltissimi altri VERI CAPOLAVORI"), o... "30 anni fa erano migliori"???

    io, per me, la risposta la so. Ma mica tutti devono essere d'accordo?!

    Beh 30 anni fa, (anzi quasi 40, il buon Lou Reed fece uscire Metal Machine music, doppio vinile di musica elettronica sperimentale).
    Critica fortissimamente combattuta, che chi gridò al capolavoro chi lo defini un sibilo elettronico lungo 4 facciate. Comunque qualche critica ma nessun pomodoro....

    Molti anni dopo l'artista ammise di aver fatto uscire quel album per "vedere quanti dei miei fans sarebbero stati così cogl.... da comprare qualunque str.... gli venisse proposta).... Provocazione o meno, mi sa che una volta tanto avevano ragione quelli che denigravano l'opera.... per cui ci fossero stati pomodori avrebbero fatto benissimo !!!!!

    Questo solo per dire che spesso se fai uscire una porcheria, a patto che sia mascherata da originalità ed innovazione, troveremo sempre qualcuno che grida al miracolo.... del resto pensate alla fiaba del re e dell'abito "invisibile" che solo i puri di cuore potevano vedere....

    Comunque questo per me non è il caso del nuovo disco dei Pink Floyd, che non è come già detto un disco memorabile, non tutti i brani sono belli, ma nel complesso non è affatto brutto, e comunque fa piacere ascoltare una serie di inediti composi e/o suonati dal grande Wright.
    In ogni caso il livello di questi brani è certamente buono se paragonato a centinaia di album zeppi di rarità (da intendere come brani inediti non riedizioni o live) che spesso sono pessime tracce che a suo tempo ferero non bene ma ultra bene a non metterle negli album !!!

    Poi certo se ascolti gli inediti di Springsteen (in numeto quasi infinito) o Petty (Playback) ti domandi come abbiano fatto ad essere così folli da NON inserirli prima !!!!!!!!


    _________________
    -
    https://quifinanza.it/pensioni/pensioni-cambiano-i-coefficienti-assegni-2019-piu-bassi/202088/?ref=libero
    -
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25001
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  pluto on Thu Nov 13, 2014 4:58 pm

    Davide datti una calmata o chiudo il 3D
    avatar
    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9194
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  mc 73 on Thu Nov 13, 2014 5:06 pm

    Bruckner wrote:

    Mah, la percezione sensoriale dipende dallo stato psicologico del soggetto, è tutto molto relativo.


    Se a te non piace, nessuno ti sta dicendo proprio nulla. Davvero. Allo stesso modo devi scusarci se a noi invece può piacere questo cesso di album dall'orribile copertina e possa sembrarci eccessiva e molto maleducata un'uscita come quella dei pomodori in faccia.

    Personalmente, avrei giusto un paio di idee su chi prendere a pomodori in faccia e i Pink FLoyd non sono tra questi.
    ovviamente riguardo i presunti stati psicologici dei tuoi interlocutori...stai sicuramente scherzando...
    ...


    _________________





    saluti Michele sunny
    avatar
    Bruckner
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 654
    Data d'iscrizione : 2013-03-12

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  Bruckner on Thu Nov 13, 2014 5:10 pm

    pluto wrote:Davide datti una calmata o chiudo il 3D

    Ci siamo letti nel pensiero.


    E' da giorni che aspetto che qualcuno parli degli U2, ma nessuno dice nulla.

    Sempre e solo a parlare dei Pink Floyd... uffa.


    _________________
    Davide
    avatar
    Bruckner
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 654
    Data d'iscrizione : 2013-03-12

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  Bruckner on Thu Nov 13, 2014 5:14 pm

    mc 73 wrote:
    ovviamente riguardo i presunti stati psicologici dei tuoi interlocutori...stai sicuramente scherzando...
    ...

    In verità si tratterebbe di scienza medica... Ognuno ha il suo... e insieme a tanti altri fattori personali, incide su come riceviamo e come intendiamo un determinato contenuto artistico. Tutto qui. Per questo era innocente la mia battuta e non l'avrei fatta se da giorni ormai (praticamente dopo 5 minuti dall'uscita dell'album innominabile) non si giocasse al solito malcelato gioco del piacere del disprezzo.


    _________________
    Davide
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7788
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  lizard on Thu Nov 13, 2014 5:14 pm

    Bruckner wrote:
    Fatevi una cultura, ve lo consiglio.

    ma cultura di cosa?
    qui si puo' parlare solo di gusti.
    ed i gusti sono insindacabili.
    ma se vogliamo parlare seriamente,con cognizione di causa,con un occhio alla storia ed un altro al presente,ci troviamo al cospetto di un disco che di disco ha solo la forma.
    questi sono scarti di un album che di pink floyd aveva solo il nome.
    è innegabile.
    perchè 'a momentary lapse of reason' e 'the division bell' sono due album dei pink floyd senza la mente creativa dei pink floyd.
    perchè,di fatto,i pink floyd non esistevano già piu',in seguito alla dipartita di waters.
    infatti solo il tribunale consenti' al gruppo,dopo diverse dispute legali,di mantenere il nome.
    nome che waters voleva assolutamente tutelare (e visto quello che è successo non possiamo dargli torto).
    nel frattempo,syd barrett è morto,rick wright è morto,storm thorgerson è morto.
    questi scarti,code o intermezzi musicali randomizzati,sono spezzoni davvero inutili se non ai fini di una mera curiosità voyeuristica,per la maggior parte di piccola durata,ai limiti della decenza musicale.
    un lavoro (si fa per dire) incompiuto,un'accozzaglia di suoni fini a se' stessi,con accordi scontati che farebbero sorridere uno studente del primo anno di conservatorio,assemblati senza ordine,senza finalita'.
    un album senza capo nè coda,senza un progetto dichiarato,senza senso,senza vena creativa,senza un filo conduttore,senza una logica,quasi senza testi e soprattutto senza anima.
    una musica new age che va bene come sottofondo mentre fai la spesa al supermercato o mentre sei nella sala d'aspetto del dentista.
    l'unica cultura necessaria per l'ascolto di questo disco è la cultura all'autodistruzione.


    Last edited by lizard on Thu Nov 13, 2014 5:22 pm; edited 1 time in total
    avatar
    Bruckner
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 654
    Data d'iscrizione : 2013-03-12

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  Bruckner on Thu Nov 13, 2014 5:19 pm

    lizard wrote:

    ma cultura di cosa?
    qui si puo' parlare solo di gusti.
    ed i gusti sono insindacabili.
    ma se vogliamo parlare seriamente,con cognizione di causa,con un occhio alla storia ed un altro al presente,ci troviamo al cospetto di un disco che di disco ha solo la forma.
    questi sono scarti di un album che di pink floyd aveva solo il nome.
    è innegabile.
    perchè 'a momentary lapse of reason' è un album dei pink floyd senza la mente creativa dei pink floyd.
    perchè,di fatto,i pink floyd non esistevano già piu',in seguito alla dipartita di waters.
    infatti solo il tribunale consenti' al gruppo,dopo diverse dispute legali,di mantenere il nome.
    nome che waters voleva assolutamente tutelare (e visto quello che è successo non possiamo dargli torto).
    nel frattempo,syd barrett è morto,rick wright è morto,storm thorgerson è morto.
    questi scarti,code o intermezzi musicali randomizzati,sono spezzoni davvero inutili se non ai fini di una mera curiosità voyeuristica,per la maggior parte di piccola durata,ai limiti della decenza musicale.
    un lavoro (si fa per dire) incompiuto,un'accozzaglia di suoni fini a se' stessi,con accordi scontati che farebbero sorridere uno studente del primo anno di conservatorio,assemblati senza ordine,senza finalita'.
    un album senza capo nè coda,senza un progetto dichiarato,senza senso,senza vena creativa,senza un filo conduttore,senza una logica,quasi senza testi e soprattutto senza anima.
    una musica new age che va bene come sottofondo mentre fai la spesa al supermercato o mentre sei nella sala d'aspetto del dentista.
    l'unica cultura necessaria per l'ascolto di questo disco è la cultura all'autodistruzione.


    C'era un signore con i baffetti sotto il naso che, tempo fa, faceva gli stessi discorsi con lo stesso tono d'insindacabilità critica riguardo l'arte del suo tempo... Mi pare la chiamasse "degenerata"... oggi sono capolavori che si studiano nelle scuole e nelle università di tutto il mondo.

    Trovo sinceramente molta violenza, risentimento e rabbia in tutto questo criticare i Pink Floyd. D'altra parte Jung parlerebbe di "archetipo"...


    (per inciso: agli studenti di conservatorio fa sempre sorridere tutto, anche Beethoven e dopo il conservatorio chiudono con la musica.)


    _________________
    Davide
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7788
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  lizard on Thu Nov 13, 2014 5:24 pm

    bruck..possiamo parlare solo di musica senza scomodare politici o buttarla in vacca?
    ne giova il forum tutto.
    avatar
    Bruckner
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 654
    Data d'iscrizione : 2013-03-12

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  Bruckner on Thu Nov 13, 2014 5:27 pm

    lizard wrote:bruck..possiamo parlare solo di musica senza scomodare politici o buttarla in vacca?
    ne giova il forum tutto.

    Io parlavo di arte e dicevo solo la mia. Se poi ci vogliamo sempre vedere dell'altro, ok. E' colpa mia.


    _________________
    Davide
    avatar
    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9194
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  mc 73 on Thu Nov 13, 2014 5:31 pm

    Bruckner wrote:

    In verità si tratterebbe di scienza medica... Ognuno ha il suo... e insieme a tanti altri fattori personali, incide su come riceviamo e come intendiamo un determinato contenuto artistico. Tutto qui. Per questo era innocente la mia battuta e non l'avrei fatta se da giorni ormai (praticamente dopo 5 minuti dall'uscita dell'album innominabile) non si giocasse al solito malcelato gioco del piacere del disprezzo.
    mah...sarò strano io..ma il tuo atteggiamento continua ad essere velatamente provocatorio...nessuno ha bisogno di queste tue opinioni..stiamo parlando di musica..


    _________________





    saluti Michele sunny
    avatar
    Bruckner
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 654
    Data d'iscrizione : 2013-03-12

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  Bruckner on Thu Nov 13, 2014 5:35 pm

    mc 73 wrote:
    mah...sarò strano io..ma il tuo atteggiamento continua ad essere velatamente provocatorio...nessuno ha bisogno di queste tue opinioni..stiamo parlando di musica..


    Che non abbiate bisogno di me, che qualunque cosa io possa esprimere tranquillamente (sarà sicuramente per la foto di Sokolov) vi stia sulle palle e che se c'è da moderare o richiamare qualcuno, quello sono io, questo, ve lo confesso, mi è sempre chiaro a prescindere. Sono sincero.

    Se dicessi che avrei voglia di tirare dei pomodori contro qualcuno, sono certo che mi mettereste la camicia di forza.


    _________________
    Davide
    avatar
    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9194
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  mc 73 on Thu Nov 13, 2014 5:42 pm

    Bruckner wrote:


    Che non abbiate bisogno di me, che qualunque cosa io possa esprimere tranquillamente (sarà sicuramente per la foto di Sokolov) vi stia sulle palle e che se c'è da moderare o richiamare qualcuno, quello sono io, questo, ve lo confesso, mi è sempre chiaro a prescindere. Sono sincero.

    Se dicessi che avrei voglia di tirare dei pomodori contro qualcuno, sono certo che mi mettereste la camicia di forza.
    puoi scrivere quello che vuoi!..ma non ti puoi permettere di offendere ( volutamente o meno ) nessuno...
    ognuno ha le sue opinioni...
    a quanto pare questo tuo comportamento non sta dando fastidio solo a me


    _________________





    saluti Michele sunny
    avatar
    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 7788
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  lizard on Thu Nov 13, 2014 5:47 pm

    Bruckner wrote:

    Io parlavo di arte e dicevo solo la mia. Se poi ci vogliamo sempre vedere dell'altro, ok. E' colpa mia.

    Sono stati davvero grandi i pink floyd, prima di vivere di rendita.
    Forse quello che è mancato per farne davvero un mito, per entrare nell’olimpo degli dei, è stato un incidente, la disgrazia, il mistero, come è avvenuto ad es. per elvis, j.hendrix, j.morrison, j.joplin,n.drake,k.cobain o ian curtis…ma questa è un’altra storia…
    I pink floyd sono la proiezione mentale di r.waters, almeno del dopo barrett,e forse neanche.
    Per capirlo, basta leggere i testi…pura poesia supportata da una colonna sonora che rende veramente magico ed unico il connubio testo/ musica. Basta leggere if,wish,sheep,us and them,hey you.one of my turns,.ecc.per cercare di capire in chiave allegorica e non solo,quello che waters intende dire.
    Sarebbe bello che alcuni ragazzini si inventassero una colazione diversa al mattino, tipo corn flakes e pink floyd…o te’e beatles…o caffe’corretto dylan…magari al posto di anastasia, la pausini o t.ferro…ma anche questa è un’altra storia…
    per chi è cresciuto a pane e pink floyd, quando ancora non c'era mtv, e i dischi si conoscevano tramite amici con una sorta di tam tam e segnali di fumo (ah, l’underground…),un nuovo disco dei pink floyd dovrebbe essere un'autentica manna dal cielo,il vaso di pandora,l'araba fenice che rinasce dalle proprie ceneri.
    Purtroppo così non è stato.
    Per anni i pink floyd hanno vinto le classifiche come miglior gruppo,ma nelle stesse classifiche non hanno mai vinto nulla singolarmente: cioe’ mason non è mai stato eletto miglior batterista,(come ad esempio bruford degli yes); gilmour non è mai stato nominato miglior chitarrista dell’anno, come ad es.clapton o page,e lo stesso dicasi per wright e per lo stesso waters…un gruppo quindi, diventato famoso proprio come gruppo,ma non a livello individuale. lo dimostrano lo scarso successo ottenuto coi progetti solisti: wet dream di wright, fictitious sports e profiles di mason, l’omonimo di gilmour e about face; lo stesso non si puo’ dire di waters,che confeziono' album di ottima fattura, come ad es. amused to death…(la classe non è acqua).Sua e di b.gedolf è stata tra l’altro l’idea del concertone the wall live in berlin…e comunque gia’ l’album the wall e ancor di piu’ the final cut erano praticamente sue creature, confermando a chi avesse avuto ancora dei dubbi, le sue grandi doti di compositore…
    Questo suo monopolio sul gruppo è stato tra l’altro una delle cause dello scioglimento, oltre al fatto che probabilmente non avevano piu’ niente da dire,(come è stato poi confermato dalla dipartita di waters) e hanno continuato a vivere di rendita, dopo essere finiti in tribunale per il dominio del nome…
    Ci sarebbero tante altre cose da dire, come ad es. che sono sempre andati sul palco con la stessa semplicita’ con cui poco prima avevano appena finito di giocare a biliardo, senza travestimenti da baraccone,(come era in voga all’epoca) puntando sempre alla musica e alla sperimentazione e diventando tecnicamente cosi’ perfetti da diventarne schiavi, cosa piu’ volte dichiarata dallo stesso waters. Credo che nessuno abbia vissuto il binomio uomo-macchina (welcome to the machine…) cosi’ in prima persona, ed i continui remissaggi e la perfezione maniacale di dark side lo dimostrano…
    Che dire dell’avanguardia sperimentale di atom, (l’album della mucca),suonato in tour (era il ’70..) con un’intera orchestra…che all’epoca aveva spiazzato tutti i fans e che col tempo è diventato storia della musica…l’album che nella prima facciata è formato praticamente da una sola canzone, e che se visto controluce, in vinile, è formato da un solco unico, proprio come sgt.pepper dei beatles…(e registrato negli stessi studi abbey road). Kubrick voleva inserire un brano in arancia meccanica, ma i pink rifiutarono…
    Che dire di dark side, la pietra miliare, il concept album per antonomasia (con the wall), pieno di sovraincisioni ed effetti, a cui ormai siamo abituati (!) un album freddissimo in cui i testi anticipavano profeticamente cio’ che poi sarebbe stato,25 anni prima…pensiamo a money,e pensiamo a quanti money circolano intorno a mtv e viva,e al perché passino sempre gli stessi videoclip…business is business, e i pink floyd non sono stati certo dei verginelli ( ne sa qualcosa la emi che, insieme ai beatles, non li ha quasi mai messi in linea economica…).
    Ci sarebbero tante altre cose da dire,ma quello che vorrei fosse chiaro, è che chi scrive ha amato svisceratamente la musica dei pink floyd.
    Leggere che qualcuno difende questo disco mi lascia veramente allibito.
    Perchè questo disco è semplicemente indifendibile.
    avatar
    Bruckner
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 654
    Data d'iscrizione : 2013-03-12

    Re: Tornano U2 e Pink Floyd

    Post  Bruckner on Thu Nov 13, 2014 5:47 pm

    mc 73 wrote:
    puoi scrivere quello che vuoi!..ma non ti puoi permettere di offendere ( volutamente o meno ) nessuno...
    ognuno ha le sue opinioni...
    a quanto pare questo tuo comportamento non sta dando fastidio solo a me


    Mi stai attaccando senza che ci sia un vero motivo mosso dagli stessi impulsi che ti fanno criticare l'album innominabile di cui stavamo parlando (sono sicuro che verrà ricordato come il Macbeth della musica e nessuno vorrà più dirne il nome... E' già geniale il fatto di non aver messo il titolo in compertina! Grandi Pink Floyd.)

    Detto questo, con oggi vi liberate una volta per tutte di me. Un caro saluto e arrivederci.


    _________________
    Davide

      Current date/time is Thu Aug 16, 2018 12:04 am