Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Giradischi: quale sistema e perchè - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Giradischi: quale sistema e perchè

    Share

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21527
    Data d'iscrizione : 2010-10-05

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pluto on Mon Oct 18, 2010 9:48 am

    Salve Pietro e Giorgio e grazie x i Vs graditi interventi

    Inizierei a distinguere la messa a punto del gira dal braccio altrimenti ci complichiamo la vita.
    Come forse avrete notato io sono un pò in mezzo alle Vs 2 posizioni: sono cioè convinto che ci possano essere dei fantastici gira sospesi (e con grande dinamica) e dei fantastici DD o puleggia. Per non parlare poi di trazioni a cinghia ma non sospesi su molle (Micro etc)

    Poichè la seconda e 3a categoria appartengono ormai al Vintage di ca 30 o più anni, i relativi bracci dell'epoca sono stati senz'altro superati dalle ultime generazioni e quindi è stato gioco-forza cambiarli x mantenere il passo. Però questo c'entra poco con la messa a punto del gira. C'entra semmai che alcuni possono presentare difficoltà di abbinamento con i nuovi modelli. Questo si. E quindi se uno vuole un 12 ", la base non lo prevede, allora o usa un'altra base se si può oppure cambia gira etc etc.
    Quindi sotto questo punto concordo con Giorgio

    Sono invece d'accordo con Pietro invece per quanto riguarda le ragioni della scelta sulla trazione e sulla semplicità di messa a punto. Se uno non vuole rompicapi, allora il gira pronti via è da preferire e forse x un neo appassionato uno semplice è senz'altro da preferire. O chi sceglie sul mercato dell'usato deve ASSOLUTAMENTE far attenzione da chi si compra un mollaccione. Io ho sempre trovato roba in condizioni non ottimali, puntine mal posizionate, bracci non a punto e molle che andavano di qua e di la. UN controllo accuratissimo è un MUST se si vuol avere il massimo del rendimento dall'oggetto dei ns sogni.

    Ripeto dopo ca 25/30 gira il LINN me lo farei mettere a punto da un rivenditore, magari controllandolo con lui. Intanto lui ha il traliccio che è indispensabile.....

    ******

    Raga ma Voi non Vi mettereste in casa un

    Thorens Prestige ( e mi rivolgo a Giorgio) ovviamente di quelli vecchi non le repliche
    Micro 8000
    un Goldmund Ref con il suo tangenziale
    o magari un Denon dp 100 o un SOny top (non mi ricordo la sigla) ?????

    Dobbiamo proprio x forza scegliere una sola delle 2 categorie?

    Con le donne è difficile poter avere allo stesso tempo una bionda e una mora (beato chi ci riesce)
    Almeno con i gira si può fare. O no?

    PS GIorgio, quando vieni porto anche il Sondek, così ci ubriachiamo di gira. Tanto i 2 pre phono hanno 5 ingressi in totale....
    Vedi Massimo che la flessibilità serve. Cazzo se serve

    Ciao a tutti

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pepe57 on Mon Oct 18, 2010 5:40 pm

    .


    Last edited by pepe57 on Sun Nov 07, 2010 9:21 pm; edited 2 times in total

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pepe57 on Mon Oct 18, 2010 6:07 pm

    .


    Last edited by pepe57 on Sun Nov 07, 2010 9:21 pm; edited 1 time in total

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21527
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pluto on Mon Oct 18, 2010 7:36 pm

    Ottimo. Più che una porta mi sembra un portone
    E allora sai che Ti dico? Che il buon Giorgio finisco di demolirlo con questo che sta nel mezzo rispetto agli altri 2. E questo non è ben settato, lo è di più (devo solo pulirlo un pò rispetto alla foto
    Non è il Premier. E' l'evoluzione superiore con alimentatore turbo etc e base in marmo (tutto molto più pesante e stabile)



    *****

    Sul Linn hai abbastanza ragione. La cosa migliore è la sua catena Linn (Ekos + suo alimentatore + suo phono che non va niente male peraltro anche con altre puntine. E' la soluzione più semplice x non sbagliare, ma un minimo di versatilità seppur limitata c'è.
    Bracci: va anche con l'Aro che non mi piace e va (divinamente con il Graham 2.2 e Phantom - provare x credere
    Puntine: Visto che le Linn le produce la Lyra, meglio mettere direttamente una bella Skala o Titan o una inferiore. Non male con Koetsu e Supex
    E' poi maledettamente allergico al tavolino. Ci vuole leggero. Quelli pesanti di cristallo che piacciono a me non sono l'ideale con il Sondek

    ******

    Tra i gira da Te citati ho avuto 3 diversi Sota, dal Sapphire al Cosmos. E' un gira che mi ha sempre fatto incazzare, nel senso che è bellissimo in alcune finiture (ebano, black piano), quando va, va molto bene specie con uno Sme 4 o 5. Suona bene, non è difficile da mettere a punto x essere un mollaccione ma avrebbe bisogno di un maggior controllo di produzione in fabbrica
    Motori che si rompono, guarnizioni del piatto (x quelli con pompa aspirante) che dopo un pò non tengono. Insomma me ne sono liberato sempre. Li ritengo una grande incompiuta. Peccato

    E del Forsell che mi dite? Tranquilli questo purtroppo non ce l'ho. Lo possiede un amico. Va divinamente per un paio di ore la settimana, poi si stara, la pompa bisogna metterla in un'altra stanza xchè fa casino (ma se è per quello anche quelle dei Basis - ora migliorati non sono perfetti sotto questo punto)

    Finora non ho ancora trovato quello con pompa come piace a me

    Ciao a tutti

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Massimo on Mon Oct 18, 2010 7:53 pm

    pluto wrote:
    Vedi Massimo che la flessibilità serve. Cazzo se serve
    Ciao a tutti
    In questo caso,SI,
    Ma chi attaccca ad un pre-phono 5 gira?
    GIAN!


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8709
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Edmond on Mon Oct 18, 2010 8:18 pm

    Dai, consigliatemi un "fetido cinghione" che costi attorno ai 5.000 euro, che chissà che un giorno...............


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8709
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Edmond on Mon Oct 18, 2010 8:24 pm

    Mi rispondo da solo... In realtà non mi dispiaceva il Woodpecker della Dr. Fleickert con la sua possibilità di montare, senza troppe acrobazie, bracci da 9 a 12 pollici...... O anche il Clearaudio Master Solution.............


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Massimo on Mon Oct 18, 2010 8:39 pm

    Ragazzi, ora vi racconto una barzelleta vecchia ma sempre divertente.[img][/img]
    affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8709
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Edmond on Mon Oct 18, 2010 8:42 pm

    Ma i due magnetofoni sulla sinistra ti servono per le intercettazioni telefoniche?????????????? affraid affraid affraid affraid affraid affraid


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Massimo on Mon Oct 18, 2010 8:47 pm

    Ebbene SI , in effetti lo uso per "intercettazioni telefoniche" :Oggi sono tanto di moda. affraid affraid affraid affraid affraid affraid affraid


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21527
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pluto on Mon Oct 18, 2010 9:16 pm

    Massimo 5 no ma 2 è il minimo e 3 è meglio (e selezionabili dal frontale plsi)
    Senza contare che ci sono i gira con 2 bracci che mi piacciono molto

    Un pre con 3 ingressi era perfetto x me, poi è uscita l'occasione FM (2 ingressi bilanciati) e nonostante Pietro abbia preferito altro, l' FM non si tocca. Period

    Ciao
    Gian

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Massimo on Mon Oct 18, 2010 9:33 pm

    Gian, scherzavo è chiaro che un analogista benfornito come te ha bisogno di un pre-phono molto versatile e con piu' ingressi. sunny sunny sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21527
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pluto on Mon Oct 18, 2010 9:34 pm

    Giorgio
    Da quando Angelina Jolie-Lara Croft ha disintegrato la sua casa dopo aver messo un disco di Bach sul Clearaudio Top con braccio tangenziale, quello è il Clearaudio! Poi sono andato ad una fiera e ho giocato un pò con il braccio e ho deciso che non faceva x me. A livello pelle c'era qualcosa che non andava.

    In quell' ordine di spesa e considerando che mal digerisci le molle io starei su un qualcosa + vicino al tuo modo di pensare e che sia flessibile (bracci 9/12/10 etc: Micro 1500? Magari quello a trazione diretta???

    Verdier? Sospensione magnetica del piatto - stessa flessibiltà

    Brinkman: stupendi e fuori budget (ma questi vanno con bracci e puntine che ti piacciono Giorgio - sono EMT modificate. Se se ne trovasse uno d'occasione.......

    SME 20 a € 7,000 usato

    Ascolta Basis e poi ti fai un'idea

    Questi comunque son tutti stupendi secondo me

    Ciao
    Gian

    Ps e comunque il VPI HRX a usd 7/8000 usato in USA non è una cattiva occasione anzi - cambiandogli il braccio che non ti piace....

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21527
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pluto on Mon Oct 18, 2010 9:45 pm

    Giorgio

    Vedi un pò questo

    http://www.hifido.co.jp/KW/G0301/P0/A10/E/20-10/S0/C10-54142-77137-00/

    Ciao

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Massimo on Mon Oct 18, 2010 9:49 pm

    pluto wrote:Giorgio
    Da quando Angelina Jolie-Lara Croft ha disintegrato la sua casa dopo aver messo un disco di Bach sul Clearaudio Top con braccio tangenziale, quello è il Clearaudio! Poi sono andato ad una fiera e ho giocato un pò con il braccio e ho deciso che non faceva x me. A livello pelle c'era qualcosa che non andava.
    Come i Trascrptor ai tempi di "Arancia meccanica", con la differenza che per quei tempi era un bel gira,sia meccanicamente che come ogetto dalle forme moderne de innovative. sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Massimo on Mon Oct 18, 2010 9:53 pm

    pluto wrote:Giorgio

    Vedi un pò questo

    http://www.hifido.co.jp/KW/G0301/P0/A10/E/20-10/S0/C10-54142-77137-00/

    Ciao
    Bell'apparecchio!!!!!!!!!!!!!!!!


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8709
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Edmond on Mon Oct 18, 2010 11:03 pm

    Azzzzzzzzzzzzz............... Ma ha tutta l'impiallicciatura rovinata............. santa santa santa santa santa santa


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pepe57 on Tue Oct 19, 2010 1:26 am

    .


    Last edited by pepe57 on Sun Nov 07, 2010 9:22 pm; edited 1 time in total

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pepe57 on Tue Oct 19, 2010 2:23 am

    .


    Last edited by pepe57 on Sun Nov 07, 2010 9:23 pm; edited 1 time in total

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8709
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Edmond on Tue Oct 19, 2010 6:49 am

    Cosa cerco? Una nuova esperienza di suono..... Tendenzialmente un sistema più raffinato dell'SP-10, che non sacrifichi ritmo, dinamica ed emozione.....


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Massimo on Tue Oct 19, 2010 8:16 am

    Cerhi poco,poco,poco......... sunny sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Marcob
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 423
    Data d'iscrizione : 2010-03-19

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Marcob on Tue Oct 19, 2010 8:28 am

    Edmond wrote:Dai, consigliatemi un "fetido cinghione" che costi attorno ai 5.000 euro, che chissà che un giorno...............

    ciao Edmond,

    ti consiglierei di ascoltare un gira del Dr Fletcher (Nottingham Analogue) per me l'ascolto del Dais è stata proprio una sorpresa...

    a presto

    Marco


    _________________
    SORGENTI ANALOGICHE : EMT 950 - AUDIOMECA J4
    AMPLIFICAZIONE : AUDIOLUCE PRE PHONO/LINEA 4T + AMPLI AUDIOLUCE S.S.
    DIFFUSORI : DEBATTISTI STUDIO MONITOR
    CABLAGGIO : YBA CRISTAL + YBA DIAMOND

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21527
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pluto on Tue Oct 19, 2010 9:25 am

    Ciao Giorgio

    Volevo solo fartene vedere uno mica male. Non quello in particolare
    Piatto pesante - rigido - cinghia - molto flessibile x i bracci etc. Un pò come tutti i Micro. Poi se non piacciono, pazienza

    Il Nottingham l'ho avuto. Vanno molto bene. Ma non sono tanto flessibili sui bracci. E i loro dedicati, proprio non mi piacciono

    Pompa Basis: la prima che mi sembra funzionare discretamente è quella dell'inarrivabile "work of Art" da 100,000 bischeri o giù di li. Un pò troppo
    Quelle del Debut le ho provate tutte e sono troppo rumorose x me (si che dopo che è partita la puoi anche spegnere ma l'idea non mi piace)
    Ho conosciuto Bill Conti persona molto simpatica e gentile. Gli ho detto che avrei cambiato il Debut con la versione a pompa solo dopo averne trovato una veramente silent (credo che possa migliorare molto sotto quel punto di vista) e gli ho anche detto che seppur il suo braccio mi piacesse molto aveva 2 difetti x me:
    - in 2 anni aveva fatto la versione MK15 e che c...zo!
    - la linguetta x tirarlo su con il dito (finger lift?) era la più scomoda che avessi mai visto - è messa orientata in avanti anzichè lateralmente.
    Sapete come mi ha risposto? " if you buy the work of art, I will make an arm for you, tailormade!" X 100,000 quindi c'è speranza...

    Ciao
    Gian

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8709
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Edmond on Tue Oct 19, 2010 9:28 am

    Questo mi intriga!!!!!!!!!!! Altre notizie?


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8709
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  Edmond on Tue Oct 19, 2010 9:30 am

    Cosa intendi per poco flessibili sui bracci??? Problemi di lunghezza o altro?


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21527
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Giradischi: quale sistema e perchè

    Post  pluto on Tue Oct 19, 2010 9:51 am

    Giorgio
    Come vedrai dal loro sito fanno 2 bracci uno da 9 e uno da 12 ma credo che il 12 possa essere montato solo sul loro modello Top (Annalog che a non tutti può piacere e costa assai)
    Poi ho visto che su misura ora ne fanno anche uno da 10 e li hanno un pò migliorati, ma a me francamente non piacciono (parere mio quindi prendilo con le molle) Io avevo la sensazione che il Gira fosse migliore del braccio e potesse essere assai migliorato con un braccio top.

    Non avevano basette intercambiabili x gli altri bracci come faceva Micro all'epoca e dovevi andare sul do it yourself. Li ho sempre visti in giro con i loro bracci - Ne ho visti solo 2 diversi: uno con rega e uno con uno SME 309.

    Ora forse qualcosa sta cambiando e ho appena visto questo che mi piacerebbe provare visto che ho il Phantom e so cosa vale. Comunque visto che mi sembrava che il 12" fosse una priorità x Te, controllerei bene prima.

    Ciao
    Gian


      Current date/time is Tue Dec 06, 2016 6:46 am