Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
B&W 804Diamond , che peccato!.... - Page 4
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    B&W 804Diamond , che peccato!....

    Share

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1195
    Data d'iscrizione : 2011-11-25

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  criMan on Tue Sep 03, 2013 7:54 pm

    A proposito di valvole...

    unica volta che ho fatto un ascolto molto appagante anche dal pdv della suadenza (TESTINI DOCET marchio riservato) con B&W serie 800



    pre Talia e finali mono Janus marchio absoluta .. circa 30000 euri.  santa 


    Attenzione !
    e' solo per dire che li' le valvole lavoravano molto molto bene...

    non che servono 30000 di ampli per farle lavorare bene!!

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  Testini Ugo on Fri Sep 06, 2013 3:52 am

    criMan wrote:A proposito di valvole...

    unica volta che ho fatto un ascolto molto appagante anche dal pdv della suadenza (TESTINI DOCET marchio riservato) con B&W serie 800



    pre Talia e finali mono Janus marchio absoluta .. circa 30000 euri.  santa 


    Attenzione !
    e' solo per dire che li' le valvole lavoravano molto molto bene...

    non che servono 30000 di ampli per farle lavorare bene!!
    Ecco, bravo, basta spendere e suonano bene, come dicevo, addirittura anche con le valvole. Se poi si torna con i piedi per terra con anche soli 15000 Euro di amplificazione si girando i 15000 che avanzano rispetto a questa catena e ci si permette dei fidd. superiori e meno ostici.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  Testini Ugo on Fri Sep 06, 2013 3:54 am

    Luca58 wrote:Se le casse hanno alta efficienza (105 db ) puoi anche mettere una torre con un triodino (e anche in quel caso dipende dai gusti e dai generi ascoltati), ma con le torri di efficienza normale le valvole (parlo del finale) e' bene che stiano sui motori se si vuole avere la vera resa dei diffusori. Laughing

    Poi ciascuno ovviamente spende i propri soldi come meglio crede.
    Ok, ci può stare come osservazione, ma per due torri da 7200 Euro, circa street price, tò a ss 150 W in 8, 300 w in 4 e magari stabili fino ai 2 che se li facciano bastare!


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  Testini Ugo on Fri Sep 06, 2013 4:17 am

    Poi, giusto per non lasciare nulla in sospeso, mi sono state chieste le alternative a questi diff., ovviamente, a parità di prezzo, o quasi, dato che la componente economica sia del loro costo in se, ma soprattutto se rapportato all'amplificazione che necessitano, mi è sembrato elemento fondante. Io comincerei con il citare ed esamina una validissima alternativa che rimane molto nel solco sonico delle 803, implementandone molte caratteristiche e con oggettivamente molti meno problemi. Tra cui una netta e maggiore apertura del tw, con una dispersione in larghezza della scena sonora decisamente superiore senza quindi avere quell'evidente direzionalità che il tw in diamante delle B&W ha, in oltre sono decisamente più semplici da pilotare, ad esempio con un'integrato ss da 150 W volano, nello specifico ne citerei 2, il Pass ed il Gamut, e non a caso, dato che, ad esempio, sappiamo che l'azienda di questi diff. produce e commercializza anche un finale sterefonico, il quale è ne più ne meno che un mitico Statis di Treshold, prodotti progettati ed azienda fondata proprio da quel Nelson Pass di Pass Lab, quindi il primo scelta d'elezione, il secondo, oggettivamente da me udito come alternativa meravigliosa. In oltre sono diff. che possono suonare oggettivamente molto vicini alle pareti di fondo, praticamente con quel "labbro" sporgente che il loro basamento ha, quasi a fare da dima come distanza minima dalle pareti di fondo, senza provocare moltissime delle risonanze in ambiente che invece le 803 fanno. Sono bellissime, pesanti, estremante rifinite, come delle Sonus. Note negative, si 2 o 3, sono grandi, il loro cabinè è quello delle sorelle maggiori pur adottando woofer più piccoli, sempre proprietari, si era vociferato che potevano essere ridotte di dimensioni in un futuro ma si è saputo che il limitare delle loro risonanze in ambiente era proprio dato da quella grande cassa armonica, quindi nemiche delle mogli, anche se, come detto, molto spazio si recupera con un posizionamento abbastanza addossato, più di quello delle 803. Sono fatte per scelta trentennale a Taiwan, cosa di certo mal vista da noi audiofili italiani, poco rivendibili, però importazione solidissima, garanzie ed eventuale assistenza certa. Il produttore, prima di molti altri, fa seguito la via delle tw con cupola in berilio per poi passare al diamante.
    Come avrete capito sto parlando delle Usher Audio mod. CP 8751 II DMD. Adesso scatenate pure l'inferno....... Ovviamente, come avete visto, ogni alternativa va argomentata e non buttata, quindi si prevederanno lunghi post, se a qualcuno può interessare leggerli.

    " />

    Belle, vero?

    Tre vie da pavimento con tweeter al Diamante. Sensibilità (2,83V/1m): 87 dB. Tenuta in potenza continua IEC 150 W. Risposta in frequenza (+/-3 dB): 28 Hz - 40 kHz. Impedenza: 8 ohms.

    € 9.900,00 cp (da scontare, e di margine mi sa, per esperienza, che c'è ne tanto, come praticamente quello per le 803)
    acero, ciliegio o noce

    DIMENSIONI (L x A x P) 315x1240x760 mm
    Peso 80,6 Kg (non male per chi crede ancora che l'HiFi si compri a peso)


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  Testini Ugo on Fri Sep 06, 2013 4:25 am

    Ascoltate più e più volte a casa di un amico veneziano che le ha prese quasi per "scherzo", prima con tw in berilio, e poi ha fatto l'up-grade assistito, molto ben assistito, al tw in diamante, inizialmente pensate come impossibili da essere collocate nella sua stanza relativamente piccola e mansardata, invece nessuna risonanza, e quindi nessun trattamento con panelli, trappole ed ecc. e relativo risparmio economico. Lui ha integrato Gamut, lettore CEC, cavi full Pursuit gamma subito sopra la base.

    C'è chi le colloca anche così:
    [img][/img]

    Un'803 li così con il soffitto così vicino la vedo dura....... Onestamente è dura per tutti, ma meno per le Usher e più per le 803.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  Testini Ugo on Fri Sep 06, 2013 4:28 am

    Altro esempio di collocamento medio, vicino alle pareti:

    [img][/img]

    E se fosse vero anche così?:

    [img][/img]



    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Antonio Leone
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 98
    Data d'iscrizione : 2012-05-07
    Età : 44
    Località : Mercato San Severino (SA)

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  Antonio Leone on Fri Sep 06, 2013 9:14 am

    Testini Ugo wrote:Poi, giusto per non lasciare nulla in sospeso, mi sono state chieste le alternative a questi diff., ovviamente, a parità di prezzo, o quasi, dato che la componente economica sia del loro costo in se, ma soprattutto se rapportato all'amplificazione che necessitano, mi è sembrato elemento fondante. Io comincerei con il citare ed esamina una validissima alternativa che rimane molto nel solco sonico delle 803, implementandone molte caratteristiche e con oggettivamente molti meno problemi. Tra cui una netta e maggiore apertura del tw, con una dispersione in larghezza della scena sonora decisamente superiore senza quindi avere quell'evidente direzionalità che il tw in diamante delle B&W ha, in oltre sono decisamente più semplici da pilotare, ad esempio con un'integrato ss da 150 W volano, nello specifico ne citerei 2, il Pass ed il Gamut, e non a caso, dato che, ad esempio, sappiamo che l'azienda di questi diff. produce e commercializza anche un finale sterefonico, il quale è ne più ne meno che un mitico Statis di Treshold, prodotti progettati ed azienda fondata proprio da quel Nelson Pass di Pass Lab, quindi il primo scelta d'elezione, il secondo, oggettivamente da me udito come alternativa meravigliosa. In oltre sono diff. che possono suonare oggettivamente molto vicini alle pareti di fondo, praticamente con quel "labbro" sporgente che il loro basamento ha, quasi a fare da dima come distanza minima dalle pareti di fondo, senza provocare moltissime delle risonanze in ambiente che invece le 803 fanno. Sono bellissime, pesanti, estremante rifinite, come delle Sonus. Note negative, si 2 o 3, sono grandi, il loro cabinè è quello delle sorelle maggiori pur adottando woofer più piccoli, sempre proprietari, si era vociferato che potevano essere ridotte di dimensioni in un futuro ma si è saputo che il limitare delle loro risonanze in ambiente era proprio dato da quella grande cassa armonica, quindi nemiche delle mogli, anche se, come detto, molto spazio si recupera con un posizionamento abbastanza addossato, più di quello delle 803. Sono fatte per scelta trentennale a Taiwan, cosa di certo mal vista da noi audiofili italiani, poco rivendibili, però importazione solidissima, garanzie ed eventuale assistenza certa. Il produttore, prima di molti altri, fa seguito la via delle tw con cupola in berilio per poi passare al diamante.
    Come avrete capito sto parlando delle Usher Audio mod. CP 8751 II DMD. Adesso scatenate pure l'inferno....... Ovviamente, come avete visto, ogni alternativa va argomentata e non buttata, quindi si prevederanno lunghi post, se a qualcuno può interessare leggerli.

    Tre vie da pavimento con tweeter al Diamante. Sensibilità (2,83V/1m): 87 dB. Tenuta in potenza continua IEC 150 W. Risposta in frequenza (+/-3 dB): 28 Hz - 40 kHz. Impedenza: 8 ohms.

    € 9.900,00 cp (da scontare, e di margine mi sa, per esperienza, che c'è ne tanto, come praticamente quello per le 803)
    acero, ciliegio o noce
    DIMENSIONI (L x A x P) 315x1240x760 mm
    Peso 80,6 Kg (non male per chi crede ancora che l'HiFi si compri a peso)
    Premesso che se le condizioni di ascolto sono quelle che si vedono in foto qualsiasi diffusore non sai mai come può esprimersi e Senza nulla togliere a USHER....., mi piacciono le tue argomentazioni del... senza dire nulla.....volendo additare la cosa agli altri però....come se gli altri le argomentazioni le buttano....quindi analizziamo quelle da te Buttate:

    Iniziamo da come si era iniziato: Posta una risposta in frequenza fatta nelle stesse condizioni e fammi vedere quante elucubrazioni fuoriescono...magari sarà ancora più frastagliata di quella dell'804 postata figuriamoci della 803

    Quel senso di ""apertura"" può essere dato anche da una maggiore e più libera efficienza del tweeter che se non accompagnato anche da medi e mediobasso abbiamo solo alti più presenti con tutto ciò che ne consegue su articolazione e linearità timbrica.....qui un'altra misura, una bella TND ti direbbe se è integrato realmente nell'insieme del progetto o se ne và per fatti suoi.....ma ripeto, è un discorso valido per tutti non per un marchio preciso.

    Ma la cosa che più argomentata nel senso del niente è ciò che tu sostenevi nei vari post qui riportati:

    Post n.21 Testini Ugo ha scritto: Quindi, per lo più tanta spesa, ed allo stesso modo mi chiedo se alla fine ne valga davvero la pena.

    i diffusori da te citati costano addirittura 900,00 euro in più di una 803 e 2900,00 di una 804 a cui si faceva riferimento all'inizio,......questioni di equilibrio nei conti pubblici.

    Post n. 24 Testini Ugo ha scritto:Non lo metto in dubbio, ma non chiedevo il motivo perchè tu le avevi, ma il perchè foste così in pochi ad averle qui nel Forum

    meglio non verificare i numeri di possessori, perchè il marchio da te citato, in generale buono o no che sia, per trovarne qualche possessore ci vuole DIOGENE ma non solo sul forum

    Post n. 29 Testini Ugo ha scritto:Quindi, oltrepassati i problemi di posizionamento in ambiente e quelli dell'amplificazione, mi chiedo se tutto questo sforzo abbia senso. Per mettermi in casa un diffusore di medio prezzo, scontatissimo (vedi messaggi antecedenti riguardanti il prezzo), come le 803 devo poi però acquistare un'amplificazione per il più delle volte a due telai, perchè gli integrati che ben figurano sono davvero pochi, che costa di più ed un botto, quindi o mi metto alla ricerca dell'usato o del prodotto dal miracolo rapporto qualità-prezzo

    Sarei curioso di capire come queste USHER o altri prodotti alternativi, abbiano risolto il problema ambientale,.....hai postato immagini e detto che questi diffusori praticamente rendono bene(mi riferisco solo alle risonanze da citate perchè la ricostruzione scenica per lo più di profondità e larghezza sarà meno di zero o comunque non credibile) a 30cm dalla parete,(profondità della base posteriore praticamente) è chiaro che, 2 sono i fattori per farlo, o non hanno spl sufficiente per eccitare le pareti circostanti e così ravvicinate..... oppure, il metro di chi ascolta, è lontanissimo dal mondo dell'HI-FI, dove uno dei canoni basilari è tenersi già lontano dalle pareti a prescindere dal marchio....vabbè...pur di attaccare B&W ci si arrampica ovunque e comunque riuscendo anche a non vedere le pareti.

    Stesso ragionamento per gli ampli.......qui hai cercato di superarti e ci sei riuscito.

    Hai citato 2 ampli che vanno contro ciò che avevi scritto ed evidenziato con tanta fermezza contro le 803..., che necessitavano di ampli costosi per farle andare e blà blà blà, e alla fine che fai...???prendi la stessa categoria di ampli anche per le USHER???Se hai dimenticato Basta leggere il tuo post N. 50 dove hai scritto : Detto questo integrati come, ad esempio, ASR, Sinfonic Lyne, Gamut, Pass, Beyond Frontiers, Perreaux, per me costano oggettivamente un botto Che facciamo il gioco delle Tre carte??Eri tu che scrivevi o qualcun'altro???Onestamente mi aspettavo che mi dicessi che bastava un Denon PMA 2020 o un marantz PM 15S2 o un NAIM NAIT XS per queste qui,oltre a un ambiente da 3x3........mah, mi sarò illuso io o sei stato poco credibile tu.

    Post n. 50 Testini Ugo ha scritto:In oltre, torno a dire, che a me non interessa quanto le 803 tengono in potenza, ma voglio diffusori sufficentemente sensibili da essere ottimamente pilotate con 120 W buoni, quelli di integrati pregiati, che ritengo per torri da 7000 scontate più che sufficenti, mantenendo così il corretto rapporto qualità prezzo. Ma se poi con i mitici 30W siamo già a posto, tutto è risolto.

    Premesso ancora una volta che la sensibilità non dice nulla sulla reale interfacciabilità con un ampli,......vabbè, ma se si insiste......con ciò sei caduto ancora una volta in contraddizione,.....
    Hai portato come esempio un diffusore, che secondo i tuoi criteri, sempre e solo i tuoi, è più complesso da pilotare avendo 87db contro i 90 della 803, quindi non ti basterebbero più i cosiddetti amplificatori che non costano un botto ma come minimo....,se per una 803 stiamo sul botto, con la Usher stiamo al super botto.


    _________________
    Solomusica di Antonio Leone
    Rivenditore Hi-Fi-Home Cinema-Car Audio

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6672
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  mc 73 on Fri Sep 06, 2013 9:34 am

    i gusti sono gusti...fino a quando il parere rimane strettamente personale ..tutto ok...ma quando si va ad insistere e a denigrare un prodotto in tutti i modi,la cosa diventa incomprensibile...non te le compri e vivi felice...dov'è il problema ?...intraprendere una battaglia a tutti i costi ?
    acquistare dei prodotti a scatola chiusa...per seguire i consigli di qualcuno?...sempre se sono disinteressati

    ascoltare quei catafalchi inseriti in ambiente in quel modo...ma un po' di coerenza!!! ....


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1195
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  criMan on Fri Sep 06, 2013 11:19 am

    Non si tratta ,per me ad esempio, di denigrare un marchio.

    Io ho ascoltato dalla serie CM alla 804Diamond ed ho avuto una precisa sensazione di ascolto. Meno confutata dalle 802Diamond ma comunque un poco
    presente. Detto questo belle esteticamente e a livello di costruzione , un plauso perche' e' una industria come focal e non cantinari con tutte le debite conseguenze.
    Ci sono tante testimonianze "autorevoli" (TNT Audio) che dicono la stessa cosa. Per ultimo anche il precedente proprietario delle 804 che poi e' passato alle 802Di dice lo stesso... Segno che le 804 hanno una loro connotazione che poi l'ambiente e le amplificazioni potranno enfatizzare o meno.

    Io rimango col dire ,come Mc73, si ascoltano se le proprie recchie danno l'ok si va avanti. Per me le 804 sono sbilanciate.

    Rimane confutato anche il fatto che quel grafico postato inizialmente di Stereophile lascia il tempo che trova....

    Il punto che dice Ugo e' che in sostanza rispetto ad altre casse vogliono piu' W per lavorare rendendo quindi la spesa nel complesso meno conveniente.

    Un pass int 150 riesce a pilotare decentemente una Usher sembrerebbe di si. Ok.
    Un pass int 150 riesce a pilotare decentemente una 803?
    Se si sarebbe per me una novita' , visto che i negozianti mi parlano sempre di pre e finale. Capita spesso sui forum : quale integrato per le B&W....
    poi si finisce sempre a parlare di pre e finali ; qual'e' la verita'??
    Se gli integrati proposti da Antonio ho letto anche un MC6600 sono sufficienti per una 803 io ne sono ben contento e ragione di piu' sara'
    interessante ascoltarle , quando capito a Roma pero' mi mettono sempre davanti pre e finali per farmele sentire...

    Ricordo bene alla mia richiesta di un integrato la loro risposta... anzi la "smorfia"... di presa in giro..


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Pioneer BDP 170 , PS3

    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10871
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 41
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  Banano on Fri Sep 06, 2013 11:23 am

    ...non ho seguito il tutto, ma colgo un'affermazione di mc 73 "ascoltare quei catafalchi inseriti in ambiente in quel modo..."   effettivamente una delle cose importantissime ed alla base di un buon ascolto E' proprio l'ambiente......


    _________________
    Il mio Impianto
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t14-l-impianto-di-bananetto?highlight=bananetto

    [i]In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1195
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  criMan on Fri Sep 06, 2013 11:37 am

    E' vero ed insindacabile ,

    quello che si mette vuole mettere in evidenza con costruttori come Usher e ,ne cito un altro che a suo tempo ho ascoltato, Audiovector
    e' la possibilita' data dal costruttore a monte di poter tenere vicino alla parete posteriore un diffusore diciamo 50cm cercando di
    minimizzare le riflessioni. Se un diffusore nasce volutamente in questo modo permette di fare ascolti con diffusori che non siano a 1m
    dalle pareti avendo sempre un suono abbastanza decente senza code o rimbombi.
    Ovviamente non c'e' l'immagine sonora che uno cerca non e' possibile , per i miracoli ci si deve attrezzare.
    Pero' ,visto molti ambienti in cui vengono inseriti i diffusori,
    spulciando tra i costruttori hifi esistono soluzioni alternative a quelle di mettere i diffusori a 1 m dalle pareti. Ovviamente con i pro e contro
    non sono tutte rose e fiori.  
    Se uno avesse un ambiente dedicato e trattato sarebbe altra cosa.

    Rimango sempre con l'ultimo quesito : e' possibile con gli integrati proposti es Mc6600 pilotare decentemente una 803?


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Pioneer BDP 170 , PS3

    Il delfino di Air
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 3640
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  Il delfino di Air on Fri Sep 06, 2013 11:46 am

    secondo me è un problema degli integrati sulla fascia di prezzo delle B&W che non riescono a pilotarle piuttosto che delle B&W che sono difficili....insomma gli amplificatori devono fare il loro mestiere  


    _________________
    Audio Analogue Crescendo CD
    Audio Analogue Crescendo Ampli
    Cabasse MT31 Tobago

    Antonio Leone
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 98
    Data d'iscrizione : 2012-05-07
    Età : 44
    Località : Mercato San Severino (SA)

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  Antonio Leone on Fri Sep 06, 2013 12:27 pm

    criMan wrote:E' vero ed insindacabile ,

    quello che si mette vuole mettere in evidenza con costruttori come Usher e ,ne cito un altro che a suo tempo ho ascoltato, Audiovector
    e' la possibilita' data dal costruttore a monte di poter tenere vicino alla parete posteriore un diffusore diciamo 50cm cercando di
    minimizzare le riflessioni. Se un diffusore nasce volutamente in questo modo permette di fare ascolti con diffusori che non siano a 1m
    dalle pareti avendo sempre un suono abbastanza decente senza code o rimbombi.
    Premesso che è sempre una visione limitante dell'hi fi........,pensare solo ad eventuali rimbombi o quant'altro è un problema dell'ambiente per la gran parte e lì si deve intervenire
    e non pregiudicando a monte un diffusore con compromessi magari anche assurdi....un diffusore a 30cm dalle pareti, con tutte le genialità di questo mondo
    rientra nella sfera della fisica e se non eccita le pareti circostanti o non suona o sta suonando pochissimo

    criMan wrote:
    Ovviamente non c'e' l'immagine sonora che uno cerca non e' possibile , per i miracoli ci si deve attrezzare.
    o direi.....non pensare per forza a diffusori di tale pregio...perchè mi viene poi da pensare che più che ascoltare la musica diventa il culto del possesso per forza di cosa

    criMan wrote:
    Rimango sempre con l'ultimo quesito : e' possibile con gli integrati proposti es Mc6600 pilotare decentemente una 803?
    senza alcun dubbio che poi si possa avere sempre di più e un sound più confacente ai propri gusti...e vabbè.....è un discorso infinito, il problema principale è che queste casse scendono sotto i 4 ohm(neppure chissà quanto impegnativo) seppure di poco ma ci vanno e non tutti gli ampli che sembrano centrali elettriche magari supportano il carico con le conseguenti rotazioni...e se tirano fuori corrente lo fanno in modo sgraziato e fuoricontrollo.


    _________________
    Solomusica di Antonio Leone
    Rivenditore Hi-Fi-Home Cinema-Car Audio

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1195
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  criMan on Fri Sep 06, 2013 12:45 pm

    Grazie delle risposte.



    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Pioneer BDP 170 , PS3

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1195
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  criMan on Fri Sep 06, 2013 1:33 pm

    Sono abbastanza d'accordo ,

    pero' estremizzi troppo !

    la "visione limitante" nasce dai problemi degli ambienti domestici.
    Posso essere d'accordo che non vale la pena spendere soldi in ambienti che penalizzeranno
    la resa , ma queste tipologie di diffusori citati nascono proprio per venire incontro a poveri cristi che cercano di avere un buon risultato nell'ambiente
    disgraziato che si ritrovano e che sognano in qualche modo di avere una ottima resa sonica.

    Interessante il discorso in cui dici che "non" suonano , nel senso che per produrre una certa pressione sonora non si possa fare con diffusori
    a 50cm dalle pareti posteriori. In sostanza dovra' "mancare" qualcosa , penso intenda questo. Quindi un suono non corretto (termine approssimativo).

    Secondo me parimenti bisognerebbe dire che tanti diffusori che devono lavorare a 1m e piu' dalle pareti circorstanti invece Aggiungono qualcosa
    al suono e quindi entrambe "non" suonano in modo "corretto", non mi riferisco a B&W.

    E' un pensiero.

    Poi l'ambiente domestico fa il resto.


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Pioneer BDP 170 , PS3

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  aircooled on Fri Sep 06, 2013 1:59 pm

    e non tutti gli ampli che sembrano centrali elettriche magari supportano il carico con le conseguenti rotazioni...:
    sante parole, pre/efinale contro integrato per il solo fattore pilotaggio non ha molto senso lo scontro


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    krell2
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1594
    Data d'iscrizione : 2009-06-17
    Età : 66

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  krell2 on Fri Sep 06, 2013 2:46 pm

    Anche se ci sono signor Integrati
    il Diablo,il Maestro 200,ecc ecc


    _________________
    http://salaantonio.altervista.org/

    Rob67
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 249
    Data d'iscrizione : 2013-01-27
    Età : 49
    Località : Venezia Mestre

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  Rob67 on Fri Sep 06, 2013 2:49 pm

    Si sta parlando e discutendo di diffusori da 6/7000€ sarò anche fuori tema B&W vs Vienna ma a questo punto
    se avessi queste disponibilità non esiterei a orientarmi su Focal Diablo Utopia visto che conoscete a dovere tutti
    questi integrati top provate a collegarli a questi poi mi dite se tornereste indietro alle "Torri"
    Neutral Neutral 


    _________________
    Roberto da Venezia
    Sorgente : Oppo 105D
    Amplificatore 2 Canali : Audio Analogue Verdi 100 SE
    HT: Harman-Kardon AVR 370
    Diffusori autocostruiti con driver Morel
    Centrale Audio Physic modificato

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  aircooled on Fri Sep 06, 2013 3:02 pm

    lasciamo stare le Vienna che sono solo per non sordi sunny


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  Testini Ugo on Fri Sep 06, 2013 3:21 pm

    Antonio Leone wrote:Premesso che se le condizioni di ascolto sono quelle che si vedono in foto qualsiasi diffusore non sai mai come può esprimersi e Senza nulla togliere a USHER....., mi piacciono le tue argomentazioni del... senza dire nulla.....volendo additare la cosa agli altri però....come se gli altri le argomentazioni le buttano....quindi analizziamo quelle da te Buttate:

    Iniziamo da come si era iniziato: Posta una risposta in frequenza fatta nelle stesse condizioni e fammi vedere quante elucubrazioni fuoriescono...magari sarà ancora più frastagliata di quella dell'804 postata figuriamoci della 803

    Quel senso di ""apertura"" può essere dato anche da una maggiore e più libera efficienza del tweeter che se non accompagnato anche da medi e mediobasso abbiamo solo alti più presenti con tutto ciò che ne consegue su articolazione e linearità timbrica.....qui un'altra misura, una bella TND ti direbbe se è integrato realmente nell'insieme del progetto o se ne và per fatti suoi.....ma ripeto, è un discorso valido per tutti non per un marchio preciso.

    Ma la cosa che più argomentata nel senso del niente è ciò che tu sostenevi nei vari post qui riportati:

    Post n.21 Testini Ugo ha scritto: Quindi, per lo più tanta spesa, ed allo stesso modo mi chiedo se alla fine ne valga davvero la pena.

    i diffusori da te citati costano addirittura 900,00 euro in più di una 803 e 2900,00 di una 804 a cui si faceva riferimento all'inizio,......questioni di equilibrio nei conti pubblici.

    Post n. 24 Testini Ugo ha scritto:Non lo metto in dubbio, ma non chiedevo il motivo perchè tu le avevi, ma il perchè foste così in pochi ad averle qui nel Forum

    meglio non verificare i numeri di possessori, perchè il marchio da te citato, in generale buono o no che sia, per trovarne qualche possessore ci vuole DIOGENE ma non solo sul forum

    Post n. 29 Testini Ugo ha scritto:Quindi, oltrepassati i problemi di posizionamento in ambiente e quelli dell'amplificazione, mi chiedo se tutto questo sforzo abbia senso. Per mettermi in casa un diffusore di medio prezzo, scontatissimo (vedi messaggi antecedenti riguardanti il prezzo), come le 803 devo poi però acquistare un'amplificazione per il più delle volte a due telai, perchè gli integrati che ben figurano sono davvero pochi, che costa di più ed un botto, quindi o mi metto alla ricerca dell'usato o del prodotto dal miracolo rapporto qualità-prezzo

    Sarei curioso di capire come queste USHER o altri prodotti alternativi, abbiano risolto il problema ambientale,.....hai postato immagini e detto che questi diffusori praticamente rendono bene(mi riferisco solo alle risonanze da citate perchè la ricostruzione scenica per lo più di profondità e larghezza sarà meno di zero o comunque non credibile) a 30cm dalla parete,(profondità della base posteriore praticamente) è chiaro che, 2 sono i fattori per farlo, o non hanno spl sufficiente per eccitare le pareti circostanti e così ravvicinate..... oppure, il metro di chi ascolta, è lontanissimo dal mondo dell'HI-FI, dove uno dei canoni basilari è tenersi già lontano dalle pareti a prescindere dal marchio....vabbè...pur di attaccare B&W ci si arrampica ovunque e comunque riuscendo anche a non vedere le pareti.

    Stesso ragionamento per gli ampli.......qui hai cercato di superarti e ci sei riuscito.

    Hai citato 2 ampli che vanno contro ciò che avevi scritto ed evidenziato con tanta fermezza contro le 803..., che necessitavano di ampli costosi per farle andare e blà blà blà, e alla fine che fai...???prendi la stessa categoria di ampli anche per le USHER???Se hai dimenticato Basta leggere il tuo post N. 50 dove hai scritto : Detto questo integrati come, ad esempio, ASR, Sinfonic Lyne, Gamut, Pass, Beyond Frontiers, Perreaux, per me costano oggettivamente un botto Che facciamo il gioco delle Tre carte??Eri tu che scrivevi o qualcun'altro???Onestamente mi aspettavo che mi dicessi che bastava un Denon PMA 2020 o un marantz PM 15S2 o un NAIM NAIT XS per queste qui,oltre a un ambiente da 3x3........mah, mi sarò illuso io o sei stato poco credibile tu.

    Post n. 50 Testini Ugo ha scritto:In oltre, torno a dire, che a me non interessa quanto le 803 tengono in potenza, ma voglio diffusori sufficentemente sensibili da essere ottimamente pilotate con 120 W buoni, quelli di integrati pregiati, che ritengo per torri da 7000 scontate più che sufficenti, mantenendo così il corretto rapporto qualità prezzo. Ma se poi con i mitici 30W siamo già a posto, tutto è risolto.

    Premesso ancora una volta che la sensibilità non dice nulla sulla reale interfacciabilità con un ampli,......vabbè, ma se si insiste......con ciò sei caduto ancora una volta in contraddizione,.....
    Hai portato come esempio un diffusore, che secondo i tuoi criteri, sempre e solo i tuoi, è più complesso da pilotare avendo 87db contro i 90 della 803, quindi non ti basterebbero più i cosiddetti amplificatori che non costano un botto ma come minimo....,se per una 803 stiamo sul botto, con la Usher stiamo al super botto.
    Innanzi tutto le tue considerazioni sul mio modo di espressione e scrittura, ove farei sotto intendere che gli altri "buttano" li i post è tua e meramente e tua e mi dispiace che tu la percepisci così, io quando scrivo cerco di essere dicretamente politically corect, perchè già in passato sono stato tacciato di troppa schiettezza, e quindi mi modero, se questo tu lo mal interpreti non so proprio che fare.

    Poi va evidenziato che il post è virato a parlare delle 803 perchè sono state citate già e direttamente al messaggio 1, quindi all'indizione del post, come scelta preferenziale qualora l'ascolto delle 804 sarebbe andato bene e fosse stato di suo gradimento da parte di chi ha aperto la discussione stessa. Quindi non si è voluto parlare delle 803 per motivi occulti, ma perchè era insite nell'apertura del post.

    Va poi detto che le foto da me postate sono facilmente trovabile in Google immagini e le ho postate solo al fine di far emergere come molti dei fruitori finali di questi diff. li hanno acquistati proprio perchè hanno ambienti difficili ed hanno rischiato, per poi trovare riscontri positivi, nel collocarli così. Ovvio è che se uno ha una classica stanza d'ascolto di medie dimensioni lineare, senza quindi tetti mansardati e quant'altro è sempre meglio anche al fine dei grafici, ma resta comunque il fatto della necessità d'aria che questi diff., che come tutti hanno, è decisamente minori rispetto le 803 ed impensabile se rapportata alla mole della cassa stessa, a tutto vantaggio del rapporto coniugale, tutto qui. In sostanza è una grande cassa, in tuti i sensi, che fa specie vedere così vicino alle pareti eppure lavora benissimo. Coi suoi fatidici 30 cm d'aria da te stimati. Il tutto provocando riflessioni in ambiente decisamente minori anche delle 803 se con un metro d'aria alle spalle, per me e così e stop.

    Per quanto riguarda il tuo discorso di apertura del tw attribuibile a quanto o quest'altro aspetto del progetto e che possa rovinare questo o quest'altro aspetto della riproduzione, credo, almeno per me, che lascia il tempo che trova perchè ti chiedo se tu hai mai realmente ascoltato i suddetti diff. Usher in ambiente domestico e con la fatidica amplificazione ss integrata da 150 w d'eccellenza e dall'ottimo rapporto qualità prezzo, credo di no. Se così fosse ti invito ad andare da GTO, nel suo show room-negozio Sound Byte per ascoltarle (sempre a patto che pure loro ne abbiano una coppia), magari con il loro finale, idealmente nella sala piccola con le pareti vicine. In oltre, se così fosse, che non le hai mai ascoltate, queste tue riflessioni sugli aspetti negativi che la minor direzzionalità del tw Usher rispetto quello B&W a fare di una cena sonora più ampia rientrano nel campo delle mere supposizioni, spesso tecnicamente avallate, ma in questo ambito di percezioni soniche personali e vissute, restano tali.

    Per quanto riguarda il prezzo di listino "addirittura più alto di 900 Euro", torno a dire che a me non interessa il prezzo di listino ma a quanto scontate le posso portare via e mettere nel mio soggiorno, lo sconto mediamente che si può ottenere per queste Usher le fanno collidere con il prezzo delle 803 a sua volta super scontato, è inutile che stiamo a parlare di listini, siamo tra forumer esperti e vaccinati, che sanno trattare i diversi oggetti, al massimo ci saranno 100 o 200 Euro di discrepanza tra me e te che le vanno a comprare, ma sono casse queste, non certo per audiophili alle prime armi, sappiamo tutti come va questo nostro mercato italiano, causa stesso del suo male e quant'altro, ecc. ecc. Ricordiamo in merito lo "scherzetto" dei listini Accuphase e McI di qualche tempo fà, di colpo decurtati e "quasi" allineati al resto d'Europa. Meditate. In oltre i 900 Euro se rapportati a quello che costerà meno l'amplificazione per farle andare, i cavi in meno in quanto potrà essere integrata; sono un'inezia, azzardo che con il risparmio complessivo della catena ti viene di certo un viaggio all inclusive al a caldo per 7 giorni, basta non esagerare con le Maldive.

    Poi avevo io stesso premesso che tra le note negative di queste casse è la loro scarsa diffusione, quindi poi rivendibilità, che sono in 4 gatti chi ce le ha è vero, l'ho detto io stesso, sono certi 3 forumer iscritti in questo Forum, ma latenti e non partecipi, pochi o tanti che siano, io conosco questi, tra qui il mio amico veneziano citato sopra con la sua catena. Però va distinta questa scarsa penetrazione tra problemi sonici o tecnici con problemi commerciali che spesso, spessissimo condizionano il forma mentis dell'acquirente medio italiano. Per stessa sua ammissione l'utente mc 73 ha detto che sono in pochi ad avere le 803 sul Forum, e dato che B&W incarna il marchio commerciale e certo per eccellenza con la sua mitica assistenza e rivendibilità non che presenza capillare sul territorio è qui sì da chiederci perchè ce ne sono poche coppie acquistate sul Gazebo, tutti utenti low profile, forse, oppure problemi tecnici reali che scoraggiano tra cui il costo dell'amplificazione necessitante idonea, magari.

    Per quanto riguarda il discorso dell'amplificazione integrata che vorrei possa pilotare egregiamente un diff. a torre dal costo reale di circa 7000 non porta con se "NESSUN GIOCO DELLE TRE CARTE" è semplicemente tu che non capisci cosa scrivo. Per l'ultima volta te lo ripeto schematicamente: se compro un diff. da 7000 Euro circa, street price, vorrei che andasse con un'integrato nuovo dal prezzo compreso trai 4500 Euro e gli 8500 Euro, sempre prezzo street , cifre che ritengo già esorbitanti e che pretendo mi mettano in casa ampli integrato "sulla via del definitivo", alternativa questa decisamente meno costosa dei multi telaio necessitanti, almeno per i più ma come detto non per te, per pilotare al meglio le 803; quindi partendo dai 4500 E del Modwrght KWI 200 ed dai 4600 del BMC CS2 per arrivare, ad esempio al Pass INT 150 o al Gamut. Quindi per le Usher che costano, street price, come le 803, stessi integrati e stesso budget. Tutto qui, massima coerenza, quindi dove vedi le tre carte? E così facendo, credo io, si mantenga un'equilibrio di spessa complessiva per l'intera catena equilibrato.

    Poi ribadisco, che quando io parlo di "sensibilità" del diff. non intendo sempre e solo quella espressa in db, che tu stesso hai messo in discussione come mero dato sempre da confutare, ma della loro efficenza di essere più o meno pilotate dai fatidici 150W. Nessuna contraddizione, forse le Usher sono più stabili sui loro ohm nominali di appartenenza, ma ti garantisco che con 150 W vanno alla grande, basta vedere come vengono sempre presentate alle fiere anche i loro modelli più grandi, anche da distributori che avrebbero nel bacino delle amplificazioni macchine molto più potenti, utilizzano finali ed integrati con i canonici 150 W su 8, io le dimostrazioni con le 803 le ho sempre viste con finali della madonna, potentissimi, così anche nei negozi, poi fate voi.


    Concludo che io non "denigro" a priori le 803, critico l'impresa e lo sforzo per farle suonare al meglio, che se riesce produrrà un suono eccelso, e evidenzio solo i loro limiti. Limiti che sono insiti in qualsiasi diffusore, che forse però peseranno di più a conti fatti, conti economici.

    Basta, provare per credere!


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  Testini Ugo on Fri Sep 06, 2013 3:43 pm

    criMan wrote:Non si tratta ,per me ad esempio, di denigrare un marchio.

    Io ho ascoltato dalla serie CM alla 804Diamond ed ho avuto una precisa sensazione di ascolto. Meno confutata dalle 802Diamond ma comunque un poco
    presente. Detto questo belle esteticamente e a livello di costruzione , un plauso perche' e' una industria come focal e non cantinari con tutte le debite conseguenze.
    Ci sono tante testimonianze "autorevoli" (TNT Audio) che dicono la stessa cosa. Per ultimo anche il precedente proprietario delle 804 che poi e' passato alle 802Di dice lo stesso... Segno che le 804 hanno una loro connotazione che poi l'ambiente e le amplificazioni potranno enfatizzare o meno.

    Io rimango col dire ,come Mc73, si ascoltano se le proprie recchie danno l'ok si va avanti. Per me le 804 sono sbilanciate.

    Rimane confutato anche il fatto che quel grafico postato inizialmente di Stereophile lascia il tempo che trova....

    Il punto che dice Ugo e' che in sostanza rispetto ad altre casse vogliono piu' W per lavorare rendendo quindi la spesa nel complesso meno conveniente.

    Un pass int 150 riesce a pilotare decentemente una Usher sembrerebbe di si. Ok.
    Un pass int 150 riesce a pilotare decentemente una 803?
    Se si sarebbe per me una novita' , visto che i negozianti mi parlano sempre di pre e finale. Capita spesso sui forum : quale integrato per le B&W....
    poi si finisce sempre a parlare di pre e finali ; qual'e' la verita'??
    Se gli integrati proposti da Antonio ho letto anche un MC6600 sono sufficienti per una 803 io ne sono ben contento e ragione di piu' sara'
    interessante ascoltarle , quando capito a Roma pero' mi mettono sempre davanti pre e finali per farmele sentire...

    Ricordo bene alla mia richiesta di un integrato la loro risposta... anzi la "smorfia"... di presa in giro..
    Inevitabilmente  tutto. 803 ed 804 enfatizzate, gli integrati non riescono a pilotare le 803 a patto qualche raro caso e pre e finale sono sempre meglio e ne perviene uno suono superiore, a Roma se entri e chiedi un'integrato per le 803 te piano a pallonate:sunny: 


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  Testini Ugo on Fri Sep 06, 2013 3:44 pm

    mc 73 wrote:i gusti sono gusti...fino a quando il parere rimane strettamente personale ..tutto ok...ma quando si va ad insistere e a denigrare un prodotto in tutti i modi,la cosa diventa incomprensibile...non te le compri e vivi felice...dov'è il problema ?...intraprendere una battaglia a tutti i costi ?
    acquistare dei prodotti a scatola chiusa...per seguire i consigli di qualcuno?...sempre se sono disinteressati

    ascoltare quei catafalchi inseriti in ambiente in quel modo...ma un po' di coerenza!!! ....
    Questi sono casi estremi, nella media di un'ambiente medio, con le pareti discretamente vicine e con la moglie media le Usher a 30cm vanno bene, le 803 no.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  Testini Ugo on Fri Sep 06, 2013 3:55 pm

    criMan wrote:E' vero ed insindacabile ,

    quello che si mette vuole mettere in evidenza con costruttori come Usher e ,ne cito un altro che a suo tempo ho ascoltato, Audiovector
    e' la possibilita' data dal costruttore a monte di poter tenere vicino alla parete posteriore un diffusore diciamo 50cm cercando di
    minimizzare le riflessioni. Se un diffusore nasce volutamente in questo modo permette di fare ascolti con diffusori che non siano a 1m
    dalle pareti avendo sempre un suono abbastanza decente senza code o rimbombi.
    Ovviamente non c'e' l'immagine sonora che uno cerca non e' possibile , per i miracoli ci si deve attrezzare.
    Pero' ,visto molti ambienti in cui vengono inseriti i diffusori,
    spulciando tra i costruttori hifi esistono soluzioni alternative a quelle di mettere i diffusori a 1 m dalle pareti. Ovviamente con i pro e contro
    non sono tutte rose e fiori.  
    Se uno avesse un ambiente dedicato e trattato sarebbe altra cosa.

    Rimango sempre con l'ultimo quesito : e' possibile con gli integrati proposti es Mc6600 pilotare decentemente una 803?
    Inevitabilmente ar:gh: . Il fatto è che conta per un'acquisto e per definire un diff. "riuscito" anche la "duttilità" dello stesso in ambiente. Diciamo che ho una stanza media, con pareti vicine, con le Usher ascolto bene, benissimo, appena la mogli esce a fare la spesa, le sposto nella posizione ideale, ove la scena sarà più ampia ed a fuoco, ma sempre senza doverle mettere in mezzo alla stanza. Con un minimo di sforzo, visto il peso, e con l'ausilio di sottopunte feltrare nella parte inferiori per non dilaniare il parquet. Metodo che usano davvero in tanti. Con le 803, mettiamola così: noi Signori dell B&W ti diamo un GRAN diff. a 7000 Euro circa, street price se sai trattarlo se no sei un gun, poi ti bastano almeno 15000 Euro di amplificazione e la stanza del Gran Consiglio al Palazzo Ducale.
    Bisogna fare prodotti nuovi adatti ai nostri ambienti domestici contigentati ed alle nostre tasche, anche se ben predisposte, ormai stanche.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  Testini Ugo on Fri Sep 06, 2013 3:56 pm

    Il delfino di Air wrote:secondo me è un problema degli integrati sulla fascia di prezzo delle B&W che non riescono a pilotarle piuttosto che delle B&W che sono difficili....insomma gli amplificatori devono fare il loro mestiere  
    Ma guarda che trai i papabili ci sono dei bei calibri da 90, tu quale integrato proporresti?


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  Testini Ugo on Fri Sep 06, 2013 3:56 pm

    krell2 wrote:Anche se ci sono signor Integrati
    il Diablo,il Maestro 200,ecc ecc
     applausi 


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  Testini Ugo on Fri Sep 06, 2013 3:58 pm

    Rob67 wrote:Si sta parlando e discutendo di diffusori da 6/7000€ sarò anche fuori tema B&W vs Vienna ma a questo punto
    se avessi queste disponibilità non esiterei a orientarmi su Focal Diablo Utopia visto che conoscete a dovere tutti
    questi integrati top provate a collegarli a questi poi mi dite se tornereste indietro alle "Torri"
    Neutral Neutral 
    Avresti sempre, più o meno lo stesso suono coerente e fedele a se stesso, quasi imperturbabile, una garanzia, a patto che piaccia. Vero "criMan"?


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

      Current date/time is Sat Dec 03, 2016 6:43 pm