Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Una seduta d'ascolto fuori dal comune - Page 5
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Share

    Ospite
    Guest

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  Ospite on Fri Jul 24, 2015 5:43 pm

    …L'Egoista, pur condividendo il concetto di base della Famiglia di Amplificatori Viva, è stato progettato ex novo, per essere fruibile esclusivamente con le Cuffie, pertanto tutto l'intero Layout elettrico e Trafo, sono stati oggetto di una attente cura, per raggiungere la migliore pulizia possibile del Segnale, cercando di eliminare tutte le cause e/o fonti che potessero generare il "Rumore", inaccettabile per un uso Cuffia.

    Il modello mostrato in foto, è stato richiesto espressamente per ottimizzare tutti quegli utenti, che hanno in casa, diverse Cuffie, e con diversi tipo di Terminazioni Cavo…poi se si conosce la Filosofia Costruttiva di Sghembi, si sa che lui è sempre stato contrario ai Segnali in Bilanciato, poiché ritenuti non necessari, se alla base del progetto, c'è stato tutto uno studio e realizzazione allo "Stato dell'Arte" del segnale Audio…Riporto a riguardo, il lapidario pensiero di Amedeo su tale concetto:

    "Balanced connections, are the new scam of audiophiles. This is our strong opinion and we pursue it, after years of study, listenings, works etc."….più chiaro di così????

    Buoni Ascolti a Tutti

    Best56

    grazianux
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 2011-12-11
    Età : 43

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  grazianux on Fri Jul 24, 2015 7:13 pm

    best56 wrote:…L'Egoista, pur condividendo il concetto di base della Famiglia di Amplificatori Viva, è stato progettato ex novo, per essere fruibile esclusivamente con le Cuffie, pertanto tutto l'intero Layout elettrico e Trafo, sono stati oggetto di una attente cura, per raggiungere la migliore pulizia possibile del Segnale, cercando di eliminare tutte le cause e/o fonti che potessero generare il "Rumore", inaccettabile per un uso Cuffia.

    Il modello mostrato in foto, è stato richiesto espressamente per ottimizzare tutti quegli utenti, che hanno in casa, diverse Cuffie, e con diversi tipo di Terminazioni Cavo…poi se si conosce la Filosofia Costruttiva di Sghembi, si sa che lui è sempre stato contrario ai Segnali in Bilanciato, poiché ritenuti non necessari, se alla base del progetto, c'è stato tutto uno studio e realizzazione allo "Stato dell'Arte" del segnale Audio…Riporto a riguardo, il lapidario pensiero di Amedeo su tale concetto:

    "Balanced connections, are the new scam of audiophiles. This is our strong opinion and we pursue it, after years of study, listenings, works etc."….più chiaro di così????

    Buoni Ascolti a Tutti

    Best56

    Nulla contro Viva, anzi, sono contento che una realta´cosi di alto livello e riconoscibilita´sia italiana, ma il fatto che un ampli no compromise pensato per diffusori ad altissima efficienza possa essere rumoroso in cuffia (a livelli udibili da orecchio umano, poi se si vuole il clear sheet da far vendere al Marketing e´altra roba) mi fa un po´sorridere, quando ne esistono millanta altri modelli con impostazioni simili con prese cuffie assolutamente silenti.
    ma ok, forse smetterebbe davvero di essere no compromise.......
    sul discorso del bilanciato, concordo, allo stato della arte, in un solo telaio, forse e´solo un costo in piu´.
    ma lo sono anche i telai supplementari delle alimentazioni separate, la separazione pre finali, e ancora di piu´i finali mono.
    allo stato della arte, ci sta tutto in un telaio, non ci sono problemi o controindicazioni di sorta, e si risparmia, o si dovrebbe risparmiare molto.
    ma ovviamente i produttori Hanno altri punti di Vista.
    e pure molti clienti, a cui spendere, evidentemente, piace

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  Giordy60 on Fri Jul 24, 2015 7:26 pm

    pluto wrote:e dietro com'è?

    come vuoi che sia.....più recente del tuo ! Laughing

    quello che hai preso te è la prima ( e obsoleta ) versione












    ( scherzo naturalmente )


    _________________
    la mente è come un paracadute, funziona solo se si apre ( cit. di Albert Einstein )
    Spoiler:

    io ascolto così : Mac-mini + HQPlayer in ramdisk, o WaveLab 7 o izotope RX4 =>cavo di rete =>TP-link mc110cs =>cavo monomodale =>TP-link  mc110cs =>cavo di rete =>Mini PC-Fitlet-b, con WS2012R2, NAD in ramdisk =>interfaccia USB =>nuprime DAC-10 =>monitor attivi Klein+Hummel o410 + sub Neumann Kh o810


    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  biscottino on Fri Jul 24, 2015 10:39 pm

    Poche balle, per avere un ampli con i triodi in oggetto, veramente bilanciato, bisogna raddoppiare tutto, partendo dalle 845, c'è ne vogliono quattro, raddoppiare le driver ed i trasformatori etc etc.
    Questo problema, fu già affrontato all'epoca con MHz quando fu fatto il Pace, e si decisi per una soluzione decisamente più economica, usare dei trafo per bilanciare, fermo restando che è davvero inutile avere una macchina del genere bilanciata.
    Anche il,discorso dell'hum in cuffia è un argomento abbastanza spinoso, nel caso del Pace, considerato l'impiego con cuffie elettrostatiche da 150000ohm, è inaudibile qualsiasi rumore di fondo, ma se lo stesso ampli dovrebbe essere riprogettato per cuffie dinamiche, sicuramente la situazione diverrebbe molto più critica.
    Il recente aggiornamento del MezzoGuerra ad esempio, ha riguardato proprio il raddrizzamento delle valvole proprio per ottenere un nero maggiore.


    _________________
    Enjoy your head!  

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pluto on Fri Jul 24, 2015 11:13 pm

    Ma alla fin fine però' nessuno ha risposto alla domanda.

    In realtà da ca un anno a questa parte , x venire incontro ad una mera richiesta commerciale, il Solistino, cioè l'ampli base da cuil'Egoista deriva, viene prodotto con un ingresso XLR.
    Sal ha ragione ovviamente e la cosa x Schembri è' un po contro natura x così dire.

    Ma un conto è avere una presa XLR della cuffia. Un conto è avere un percorso tutto bilanciato.
    Personalmente penso che su un ampli SE la presa cuffia XLR sia assolutamente inutile e l'ultimo cavettino x la 800 che sto provando lo dimostra ampiamente. Eppure la 800 era una di quelle che godeva maggiormente con ampli bilanciati. Poi ci sono gli ampli fuori concorso

    E poi resta valido il discorso che feci tempo fa. Si è mai visto un Kondo bilanciato? O un CJ o uno Zanden o un Airtight o uno Shindo etc etc


    Last edited by pluto on Sat Jul 25, 2015 8:46 am; edited 1 time in total

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6370
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  lizard on Fri Jul 24, 2015 11:40 pm

    pluto wrote: Eppure la 800 era una di quelle che godeva maggiormente con ampli bilanciati.
    peccato che venisse completamente stravolto il DNA della cuffia stessa,in primis il pluriosannato headstage

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5706
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  phaeton on Sat Jul 25, 2015 10:48 am

    pluto wrote:
    ...........
    E poi resta valido il discorso che feci tempo fa. Si è mai visto un Kondo bilanciato? O un CJ o uno Zanden o un Airtight o uno Shindo etc etc

    tutto vero per carita', ma senza minimamente voler entrare nella diatriba mi sorge pero' un dubbio: Pass, BAT, VTL, Aesthetix, etc..., ma che so' tutti scemi?

    diciamo che e' una questione di filosofia progettuale, ambo gli approcci hanno pro e contro. a seconda del pro che si vuole evidenziare e del contro che si vuole minimizzare, si sceglie l'uno o l'altro.

    certo su una ampli a tubi la questione e' molto piu' spinosa per un discorso puramente tecnologico (ergo costi, ingombri, etc..), soprattutto se si usano triodi come le 845. ma il discorso, in linea di principio, rimane valido.


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  biscottino on Sat Jul 25, 2015 11:00 am

    Per avere quel Viva Bilanciato, occorrerebbero due Viva stereo nello stesso cabinet, francamente non oso immagginare quanto potrebbe essere "fuori misura" il risultato.
    In ogni caso, il suono delle 845 in s.e. è magnifico, tutto il resto, so chiacchiere.


    _________________
    Enjoy your head!  

    Ospite
    Guest

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  Ospite on Sat Jul 25, 2015 11:03 am

    biscottino wrote:Per avere quel Viva Bilanciato, occorrerebbero due Viva stereo nello stesso cabinet, francamente non oso immagginare quanto potrebbe essere "fuori misura" il risultato.
    In ogni caso, il suono delle 845 in s.e. è magnifico, tutto il resto, so chiacchiere.

    STRA !!! applausi applausi applausi

    Best56

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5706
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  phaeton on Sat Jul 25, 2015 11:10 am

    S.E. puo' esistere anche in bilanciato (non oso pero' pensare alla difficolta del TU nel caso VT). ad esempio gli ampli Pass, sia X che XA, fino ad una certa potenza di uscita sono S.E. bilanciati. e confermo che il suono IMHO e magnifico.

    forse si intende la differenza tra S.E. e P.P. , ma e' una questione differente..... ed anch'essa molto spinosa. personalmetne ho sempre trovato il suono SE delizioso, pero' le difficolta' tecnologiche sono notevolissime, anche in SS


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  biscottino on Sat Jul 25, 2015 2:37 pm

    Ho avuto anche io ampli Pass, in bilanciato c'era solo più controllo e forse un pizzico di spazialità, per i miei diffusori ZuAudio, non era al massimo, da cuffiofilo, preferisco una immagine molto ben focalizzata al centro, troppo destro/sinistro mi mette ansia.


    Last edited by biscottino on Sat Jul 25, 2015 2:53 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Enjoy your head!  

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  biscottino on Sat Jul 25, 2015 2:52 pm

    phaeton wrote:S.E. puo' esistere anche in bilanciato (non oso pero' pensare alla difficolta del TU nel caso VT)

    Lo ripeto, il Pace MHz è così, nessuna difficoltà per la realizzazione dei trafo, MHz fa tutto da se, progettazione e realizzazione a Napoli.
    Figuriamoci se i marchi che citi, non riescano a fare progetti simili o anche superiori.
    Il fatto è che, se parliamo del Viva, nasce S.e. e con solo jack 6.3, una scelta che condivido appieno, poi se qualcuno ha voluto farci mettere una presa bilanciata davanti e una connessione xlr sul retro per comodità, tanto meglio...ma penso, magari poi lo scopriremo, che circuitalmente sia rimasto tutto uguale.


    _________________
    Enjoy your head!  

    shun0321
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 818
    Data d'iscrizione : 2012-06-18
    Età : 34
    Località : Novara

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  shun0321 on Sat Jul 25, 2015 3:52 pm

    biscottino wrote:
    phaeton wrote:S.E. puo' esistere anche in bilanciato (non oso pero' pensare alla difficolta del TU nel caso VT)

    Lo ripeto, il Pace MHz è così, nessuna difficoltà per la realizzazione dei trafo, MHz fa tutto da se, progettazione e realizzazione a Napoli.
    Figuriamoci se i marchi che citi, non riescano a fare progetti simili o anche superiori.
    Il fatto è che, se parliamo del Viva, nasce S.e. e con solo jack 6.3, una scelta che condivido appieno, poi se qualcuno ha voluto farci mettere una presa bilanciata davanti e una connessione xlr sul retro per comodità, tanto meglio...ma penso, magari poi lo scopriremo, che circuitalmente sia rimasto tutto uguale.

    concordo.
    il viva con le uscite xlr ha le masse separate ricavate da trafo, quindi un minimo beneficio potrebbe esserci. e poi ricordate quando air consigliava gli xlr poiché hanno più stabilità meccanica? francamente non ci ho mai capito ma magari a quei livelli potrebbe portare un giovamento.

    Mr.Alexis
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 756
    Data d'iscrizione : 2012-11-28
    Località : Modena

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  Mr.Alexis on Sat Jul 25, 2015 5:33 pm

    Gian alla fine non ci hai detto a modo le differenze con il Woo.....avevi soltanto detto che il Woo si fa preferire ma con la 800.....grazie!


    _________________
    "Ognuno è vittima ed assassino....Francesco de Gregori" Alex

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  biscottino on Sat Jul 25, 2015 5:34 pm

    Per avere davvero un seppur minimo vantaggio sulle masse separate, dovrebbe avere il solo xlr 4 pin, e non pure il classico jack 6,3.


    _________________
    Enjoy your head!  

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pluto on Mon Jul 27, 2015 11:45 am

    phaeton wrote:
    pluto wrote:
    ...........
    E poi resta valido il discorso che feci tempo fa. Si è mai visto un Kondo bilanciato? O un CJ o uno Zanden o un Airtight o uno Shindo etc etc

    tutto vero per carita', ma senza minimamente voler entrare nella diatriba mi sorge pero' un dubbio: Pass, BAT, VTL, Aesthetix, etc..., ma che so' tutti scemi?

    diciamo che e' una questione di filosofia progettuale, ambo gli approcci hanno pro e contro. a seconda del pro che si vuole evidenziare e del contro che si vuole minimizzare, si sceglie l'uno o l'altro.

    certo su una ampli a tubi la questione e' molto piu' spinosa per un discorso puramente tecnologico (ergo costi, ingombri, etc..), soprattutto se si usano triodi come le 845. ma il discorso, in linea di principio, rimane valido.

    Ovvio che è una scelta progettuale. Ma i 3 valvolari che citi sono ibridi e non valvolari puri. Il bilanciamento mi pare più facile da realizzarsi
    AR è un valvolare puro e produce apparecchi bilanciati x es. Addirittura fece un pre 100% a valvole e solo con ingressi e uscite bilanciate (molto prima della serie Ref)

    Comunque la filosofia di VIVA è per il valvolare puro in SE. Da un annetto ha aggiunto un ingresso XLR sugli ampli normali (x casse)

    Io ritengo che sia una decisione esclusivamente di marketing, esattamente come il frontale dell'ampli cuffie. Se non ha bilanciato completamente l'apparecchio allora la cosa non mi interessa minimamente. Preferisco avere 2 jack fatti bene.

    Lunedì prossimo ne saprò di più

    Certo è che se facesse l'ampli x STAX, allora vedrei molto bene il bilanciamento, visto che la cuffia nasce bilanciata etc.
    Allora l'idea di avere una linea tutta bilanciata da sorgente a cuffia può far gola a molti

    shun0321
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 818
    Data d'iscrizione : 2012-06-18
    Età : 34
    Località : Novara

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  shun0321 on Tue Jul 28, 2015 6:21 am

    gian, alla fine non ci hai più detto nulla sul viva?
    facci un po sbavare dai!

    Mr.Alexis
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 756
    Data d'iscrizione : 2012-11-28
    Località : Modena

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  Mr.Alexis on Tue Jul 28, 2015 8:31 am

    Più che altro,almeno per me,sarebbe interessante sapere le differenze con il Woo ma sembra che ignori la mia ripetuta richiesta


    _________________
    "Ognuno è vittima ed assassino....Francesco de Gregori" Alex

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pluto on Tue Jul 28, 2015 9:24 am

    Mr.Alexis wrote:Più che altro,almeno per me,sarebbe interessante sapere le differenze con il Woo ma sembra  che ignori la mia ripetuta richiesta

    No è che ero fuori x il We ed ero sfatto da un'arrampicata in alta montagna da cui mi sto riprendendo lentamente. Ormai sono troppo vecio x queste cose.
    Un po' di pazienza e Vi rispondo.
    Inoltre mi si era pure rotto pure il portatile che usavo come telecomando x il MINI e sono andato in crisi..

    Vi anticipo solo un punto. E' giusto sbavare xché l'ampli lo merita, ma giusto anche il discorso che senza sorgente adeguata....
    Avere un ampli così e un DAC o un Player economico non ha molto senso. La catena deve essere tutta ben uniformata. Lapalisse naturalmente

    Ospite
    Guest

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  Ospite on Tue Jul 28, 2015 9:41 am

    pluto wrote:

    Vi anticipo solo un punto. E' giusto sbavare xché l'ampli lo merita, ma giusto anche il discorso che senza sorgente adeguata....
    Avere un ampli così e un DAC o un Player economico non ha molto senso. La catena deve essere tutta ben uniformata. Lapalisse naturalmente

    ….LIZARDDDDD (Claudio)….Finalmente il Cagnaccio l'ha ammesso…che la Sorgente è fondamentale nelle Performance Finali di un Set up….è stata dura, ma possiamo dire oggi, quello che disse Neil Armstrong, mettendo piede sulla Luna nel 1969:

    "That's one small step for a man, one giant leap for mankind"...applausi applausi cheers cheers

    Best56

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6370
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  lizard on Tue Jul 28, 2015 9:53 am

    best56 wrote:
    pluto wrote:

    Vi anticipo solo un punto. E' giusto sbavare xché l'ampli lo merita, ma giusto anche il discorso che senza sorgente adeguata....
    Avere un ampli così e un DAC o un Player economico non ha molto senso. La catena deve essere tutta ben uniformata. Lapalisse naturalmente

    ….LIZARDDDDD (Claudio)….Finalmente il Cagnaccio l'ha ammesso…che la Sorgente è fondamentale nelle Performance Finali di un Set up….è stata dura, ma possiamo dire oggi, quello che disse Neil Armstrong, mettendo piede sulla Luna nel 1969:

    "That's one small step for a man, one giant leap for mankind"...applausi applausi cheers cheers

    Best56

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pluto on Tue Jul 28, 2015 9:54 am

    fave ma se l'ho dichiarato ben prima di voi 2..... Laughing

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6370
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  lizard on Tue Jul 28, 2015 9:58 am

    best56 wrote: mettendo piede sulla Luna nel 1969:
    quanti bei ricordi,il 69...
    angel

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pluto on Tue Jul 28, 2015 10:26 am

    lizard wrote:
    best56 wrote: mettendo piede sulla Luna nel 1969:
    quanti bei ricordi,il 69...
    angel

    hai letto che alcuni sostengono che sia atterrato a Hollywood e che sulla luna non ci abbia mai messo piede... Laughing Laughing

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  pluto on Tue Jul 28, 2015 2:21 pm

    Ok allora visto che mi volete far fare gli straordinari..

    Un solo disco, ma forse sufficiente x far capire il carattere del VIVA. Questo qui sotto, conosciuto da tutti e disco favorito da molti qua dentro. Nella superba versione SHM Platinum. Traccia Brothers in arms ovviamente



    a) duole dire che dopo la 50ina d'ore di rodaggio canonico, il VIVA suona meglio del Woo anche con la 800. Nulla da giustificare la differenza di prezzo abissale tra i 2 ma solo piccole cose qua e là. Quel pizzico che comunque ti fa dire: ..azz...

    b) a parità di sorgente (WEISS 202) e parità di cavi, la manopola del VIVA sta a ore 12 (questo x rispondere indirettamente a quella miriade di illazioni fatte in altro 3D. Peccato nessuno avesse pensato che le sorgenti hanno uscite diverse e gli ampli sensibilità diverse.
    Le orecchie non sanguinano e ringraziano. Con il Woo x la cronaca ore 11. Sempre con la 800.
    Mentre con la X siamo un pochino più bassi essendo più efficiente della 800. Ma non così tanto come i dati lascerebbero supporre, diciamo ore 11 contro 12 della 800. Se poi il file è una traccia ISO oppure un file da OMR (notoriamente bassini come livello), alcuni ascoltatori potrebbero aumentare ancora di una tacca.
    Quindi prima di chiamare la guardia medica x le orecchie che sanguinano, è bene ricordarsi dei livelli di uscita delle sorgenti, sensibilità varie e livelli dei file..
    Io ascolto a livello molto alto ie realistico. La maggior parte degli amici appassionati che conosco, ascolta a livello un pochino più basso rispetto al mio. Questo va precisato

    c) sound: la traccia parte con un synth in sottofondo su cui entra un altro synth che simula il tuono e che continua mentre parte il riff di chitarra. Poi la voce di Knopfler
    La registrazione è chiaramente d'effetto e voluta. Il tuono synth sembra quasi distorcere nello sfondo marasma, finche Knopfler non inizia a cantare, poi parte la batteria molto stoppata che lo accompagna e la chitarra che duetta con il suo canto (a volte un tantinello tirata quasi in distorsione, a volte angelica). I synth continuano a fare da sottofondo ma ora non sono più distorti ma limpidi

    L'Ing del suono e Knopfler hanno volutamente creare un doppio effetto tuono/confusione e limpidezza canto/chitarra. Il tema è la guerra e quindi il messaggio pacifista di Knopfler doveva assolutamente stagliarsi su questo sfondo volutamente caotico.

    Con il VIVA, tutto questo si percepisce meglio, lo metti maggiormente a fuoco. Il caos iniziale è un pochino più a fuoco e lo avverti. Non è questione di potenza o distorsione (il Woo ne ha da vendere); è proprio un discorso di messa a fuoco dei piani sonori. X molti significherà poco. Per me è il pregio maggiore dell'ampli.

    La voce della 300B è splendida ma quella dell'845 non è da meno. Quella della 009 è superiore ad entrambe.  Amen

    Il Woo resta un ampli straordinario e consiglio caldamente di non lasciarsi sfuggire l'occasione visto che ne abbiamo uno in vendita nel mercatino. La serietà del venditore è assodata e quindi a questi livelli diventa quasi un Best  buy (stiamo parlando di ampli top). Il WOO è maggiormente modificabile dal punto di vista sonoro vista la possibilità di cambiare le valvole (cosa che VIVA sconsiglia; ma prima o poi farò qualche esperimento)
    Certo, x una coppia di 300B si potrebbe pure aprire un mutuo, ma restiamo sempre ampiamente sotto. Anche se si dovesse trovare una coppia di WE (dannato me quando le ho vendute..) Forse con queste potrebbe cambiare qualcosa.. chissà..

    Spero di essere stato utile

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Una seduta d'ascolto fuori dal comune

    Post  biscottino on Tue Jul 28, 2015 2:31 pm

    Io, avessi un 300b, una ascoltatina alle Takatsuki gliela darei...


    http://www.acoustic-dimension.com/takatsuki/takatsuki-300B-main-page.htm


    _________________
    Enjoy your head!  

      Current date/time is Thu Dec 08, 2016 7:00 am