Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Il primo vagito del mio Auralic Aries. - Page 12
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Share

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Feb 13, 2017 9:55 am

    Ho scaricato la traccia rippata da Pompeo dalla rete in formato FLAc.

    Ebbene nel confronto con la traccia downlodata, usando WINHEX, la differenza tra i due campioni rippati protende a favore del file 2, quello che io all'ascolto ho attribuito a JRIVER. Il rippaggio 2 ha quasi 42000 punti in più di conformità con l'originale..

    Non vi sto a dire i totali, perché come abbiamo visto le differenze nei TAG rendono i valori assoluti elevatissimi.

    O a WINHEX sta simpatico JRIVER.. oppure..

    Nota al margine: passare dalla modalità 1x che uso io con JRIVER, alla modalità 2x usata da Pompeo, su un brano di 11 minuti si riscontrano differenze su 25 campioni. Ecco perché pregherei Pompeo di rimandarmi il solito file rippato dalla sua meccanica ad 1X con JRIVER. Il tempo di rippaggio non dovrebbe cambiare sostanzialmente (il rippaggio non scende mai sotto 1,7X di solito), l'accuratezza si.
    avatar
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 50
    Località : Firenze

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Feb 13, 2017 12:58 pm

    maggio wrote:

    In Windows, tasto dx... Modifica e risalva nel formato desiderato.

    Nota per chi voglia non incorrere in questo problema.

    Lighting DS - il programma di gestione da PAD dell'AURALIC - riconosce come copertine file JPG e PNG nominati 'cover' o 'folder'. Riconosce come copertina anche i file nominati allo stesso modo del disco.

    Siccome basta sbagliare un singolo elemento del nome che Lighting DS non riconosce più la cover, la cosa migliore quando si salvano i dati usati per Lighting DS è chiamare tutte le copertine, inserite nella cartella di ogni disco, o cover o folder, e salvarle in JPG o PNG.


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    avatar
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 50
    Località : Firenze

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Feb 13, 2017 1:15 pm

    Riassunto delle puntate precedenti.

    L'AURALIC ARIES suona ottimamente, con un suono caldo e definito, se sono verificate le seguenti condizioni.

    1. Evitate la connessione ottica. La connessione digitale elettrica è di ottimo livello, ma va usato un cavo con le perfette specifiche di questo tipo di connessioni pena un detrimento della qualità non piccolo. Il cavo VOVOX che ho usato grazie al consiglio di 'Maggio? ottiene risultati di ottimo livello. Non ho esperienza della connessione USB, che certo è la migliore delle tre.

    2. AURALIC consiglia di connettere alla rete l'ARIES con la connessione Wi-Fi. Occorre in tutti i modi connessione a 5.2 Ghz estremamente stabile, altrimenti l'ARIES va nei pazzi ed in continuo blocco. In tal caso meglio connessione ethernet al router.

    3. Nominate le copertine della vostra raccolta cover o folder in estensione JPG o PNG pena la non corretta visualizzazione su LIGHTING DS

    4. LIGHTING DS è un programma ora scaricabile gratuitamente per il vostro IPAD. Complessivamente è agile e funzionale, ma la gestione dell'archivio musicale, anche per le ricerche dei file, è meno agile e funzionale che quello della piattaforma JRIVER. Meno informazioni sui file disponibili all'utente ed una indicazione degli autori molto frammentaria in caso di file multi autore.

    5. Per il rippaggio dei dischi, sappiate che ogni rippaggio è una interpretazione più o meno vicina del file originale che ha dato la luce al disco, ma non è mai una copia perfetta. La famiglia EAC/DBPoweramp dà luogo a risultati simili, ma mi sembra che supportato da rivelazione errori C2 e Ultra secure RIP, DBPoweramp possa dare luogo a rippaggi di alto livello, ancor più che EAC: occorre però una  meccanica che supporti il C2 (la mia non lo supporta correttamente, pur se dovrebbe farlo secondo le specifiche). Ottimi anche Foobar2000 e JRIVER che danno tra loro simili risultati. I loro rip ad un confronto esadecimale con il file originale sembrerebbero più accurati che quelli della famiglia rivale, ma a seconda della peculiarità dei vari hardware di rippaggio non è detto che suonino sempre meglio della famiglia rivale. JRIVER va usato con rippaggio a velocità 1X per avere i migliori risultati.
    Prima di scegliere quindi un programma di rippaggio fate prove di rippaggio col vostro sistema PC (usando le versioni di prova dei vari programmi) ed alla fine comprate quello che all'ascolto vi soddisfa di più.
    La famiglie EAC/DBPoweramp dà luogo ad un suono più luminoso, ma se applicato a meccaniche non all'altezza e non compatibili con rilevazione errori C2 anche armonicamente più secco. La famiglia Foobar2000/JRIVER dà luogo ad un suono più caldo e ricco, ma se non adatto all'hardware a disposizione anche lento e leggermente confuso. Quindi occhio alla scelta in accordo al vostro setup del pC.


    Il working progress procede.. se qualcuno vuole intervenire a me tutto questo sembra molto interessante!


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    avatar
    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 4228
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 55

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  colombo riccardo on Mon Feb 13, 2017 4:54 pm

    in sintesi riguardo tutte queste differenze che tu senti

    le senti con lo stereo e/o con le cuffie ?

    ciao
    Riki
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25257
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  pluto on Mon Feb 13, 2017 6:25 pm

    Io mi ricordo di un tale Vito PPP, che al solo menzionare la liquida, gli veniva l'orticaria o quasi. Laughing Laughing

    Caspita che cambiamento

    Congratulazioni X l'approccio cheers cheers
    avatar
    brizzo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2182
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 58
    Località : Mestre/Venezia

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  brizzo on Mon Feb 13, 2017 7:09 pm

    ehi Gian.... pensa quando farà il primo...ruttino..... santa  affraid

     


    _________________
    saluti Eddie sunny


    avatar
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 50
    Località : Firenze

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Feb 13, 2017 7:50 pm

    pluto wrote:Io mi ricordo di un tale Vito PPP, che al solo menzionare la liquida, gli veniva l'orticaria o quasi. Laughing Laughing

    Caspita che cambiamento  

    Congratulazioni X l'approccio cheers cheers

    Avverso non sono stato mai.. è solo che all'inizio mi dispiaceva lasciare i libretti allegati ai dischi e le informazioni che contengono.

    Ancora oggi nel download spesso trovi file e copertina è basta! Un po' di attenzione editoriale non guasterebbe.

    La qualità sonora dei file è però irresistibile


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    avatar
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 50
    Località : Firenze

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Feb 13, 2017 7:53 pm

    colombo riccardo wrote:in sintesi riguardo tutte queste differenze che tu senti

    le senti con lo stereo e/o con le cuffie ?

    ciao
    Riki

    Riki grazie anche a te per avermi consigliato il Vovox!

    Io dalle casse ora ascolto poco. Le differenze in cuffia sono percepibili anche sul PC con cuffia da 100 euro..


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    avatar
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 50
    Località : Firenze

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Tue Feb 14, 2017 3:00 pm

    Sapete per la mia esperienza quali sono i rippaggi migliori?

    Le immagini ISO prese da PS3 dei SACD: timbrica, dinamica, dettagli identici all'originale.

    Ho vari di questi rippaggi e sono splendidi.

    D'altra parte il SACD ha un sistema di controllo degli errori che il CD nemmeno se lo sogna!!


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25257
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  pluto on Tue Feb 14, 2017 3:17 pm

    Scusa ma secondo te xché mandavamo i ns SACD a quel pasticcione del Tenente? Laughing

    Mica li usava come frisbee x i gatti

    ****

    Comunque si, hai centrato il punto...
    avatar
    mau57
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1683
    Data d'iscrizione : 2011-03-28
    Età : 61
    Località : Roma

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  mau57 on Tue Feb 14, 2017 7:40 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:
    4. LIGHTING DS è un programma ora scaricabile gratuitamente per il vostro IPAD. Complessivamente è agile e funzionale, ma la gestione dell'archivio musicale, anche per le ricerche dei file, è meno agile e funzionale che quello della piattaforma JRIVER. Meno informazioni sui file disponibili all'utente ed una indicazione degli autori molto frammentaria in caso di file multi autore.

    io uso Roon: costa molto, forse troppo, ma è davvero altra cosa ... puoi fare la prova gratuita
    avatar
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 50
    Località : Firenze

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Wed Feb 15, 2017 12:12 am

    pluto wrote:Scusa ma secondo te xché mandavamo i ns SACD a quel pasticcione del Tenente? Laughing

    Mica li usava come frisbee x i gatti

    ****

    Comunque si, hai centrato il punto...

    Eh si , ma quel pasticcione del Tenente ormai da quel punto di vista è in pensione e i miei SACD ha detto che li posso usare io come frisbee..

    PS: Stasera provata meccanica esterna ASUS con connessione USB: Winhex rileva lavoro ancora peggiore che con la mia meccanica (tantopiù ACCURATE RIP).. se mi doveste consigliare una meccanica disponibile ad oggi sul mercato, per i rippaggi, quale mi consigliereste??


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Johnny1982 on Wed Feb 15, 2017 12:34 am

    Pazzoperilpianoforte wrote:

    Eh si , ma quel pasticcione del Tenente ormai da quel punto di vista è in pensione e i miei SACD ha detto che li posso usare io come frisbee..

    PS: Stasera provata meccanica esterna ASUS con connessione USB: Winhex rileva lavoro ancora peggiore che con la mia meccanica (tantopiù ACCURATE RIP).. se mi doveste consigliare una meccanica disponibile ad oggi sul mercato, per i rippaggi, quale mi consigliereste??


    https://forum.dbpoweramp.com/showthread.php?37706-CD-DVD-Drive-Accuracy-List-2016

    c'è una apposita classifica ... purtroppo tanto non sono più prodotti ...

    io punterei su pioneer o plextor... pioneer è sempre una garanzia ...

    plextor se trovi qualcosa di vecchio ... da quello che leggo i nuovi sono semplici drive rebrandizzati ...
    avatar
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 50
    Località : Firenze

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Wed Feb 15, 2017 2:18 am

    Forse prendo una Pioneer 2209 interna.. la meccanica è la 209 UBK con Pure Read 2.. la 207 era una delle meglio nel 2016..


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    avatar
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 50
    Località : Firenze

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Wed Feb 15, 2017 8:05 am

    mau57 wrote:

    io uso Roon: costa molto, forse troppo, ma è davvero altra cosa ...  puoi fare la prova gratuita

    Grazie! Ne avevo letto proprio su queste schermate.. ma costa veramente un botto..

    Mette a disposizione anche i booklet dei CD?


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    avatar
    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 4228
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 55

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  colombo riccardo on Wed Feb 15, 2017 2:28 pm

    se c'è qualche sacd che non è in internet ..........

    ciao
    Riki
    avatar
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 50
    Località : Firenze

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Wed Feb 15, 2017 2:40 pm

    Grazie! Si me ne sono rimasti in effetti...



    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    avatar
    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 4228
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 55

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  colombo riccardo on Wed Feb 15, 2017 3:01 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Grazie! Si me ne sono rimasti in effetti...


    ci sentiamo al cellulare che ti mando in pm

    ciao
    Riki
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25257
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  pluto on Wed Feb 15, 2017 3:06 pm

    colombo riccardo wrote:
    Pazzoperilpianoforte wrote:Grazie! Si me ne sono rimasti in effetti...


    ci sentiamo al cellulare che ti mando in pm

    ciao
    Riki

    Ora si che riconosco il Pasticcione che tutti adoriamo... affraid affraid
    Ha appena fiutato l'odore del sangue e non capisce più niente Laughing Laughing
    avatar
    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 4228
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 55

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  colombo riccardo on Wed Feb 15, 2017 7:31 pm

    pluto wrote:

    Ora si che riconosco il Pasticcione che tutti adoriamo... affraid affraid
    Ha appena fiutato l'odore del sangue e non capisce più niente Laughing Laughing

    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25257
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  pluto on Thu Feb 16, 2017 10:01 am

    Caro lupetto, a forza di perdere il pelo potresti finire pure così...

    avatar
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 50
    Località : Firenze

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Feb 17, 2017 10:56 pm

    Ragazzi il tenente al telefono è piacevolissimo e divertentissimo!!

    Chi l'avrebbe detto che il laconoci scrittore del forum fosse un così logorroico chiacchieratore??? Ha una tale ansia di raccontarti tutte le cose che sa che praticamente è inarrestabile!!

    Comunqu epiacevole chiacchierata e mi ha dato varie dritte..


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25257
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  pluto on Sat Feb 18, 2017 5:18 pm

    Riki è' un grande.

    Se gli lasciano le chiavi del British Museum, in 2 settimane gli rippa pure quello affraid
    avatar
    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5546
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 50
    Località : Firenze

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sat Feb 18, 2017 10:01 pm



    Vediamo se ci riesce di fargli rippare Pompei, tra un decennio non ce ne sarà più un pezzo in piedi..


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Auralic Aries + Auralic Vega + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!
    avatar
    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 4228
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 55

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  colombo riccardo on Sun Feb 19, 2017 2:28 pm

    pluto wrote:
    Se gli lasciano le chiavi del British Museum, in 2 settimane gli rippa pure quello affraid

    avatar
    pocarrie
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 39
    Data d'iscrizione : 2012-03-23

    Re: Il primo vagito del mio Auralic Aries.

    Post  pocarrie on Mon Feb 20, 2017 6:57 am

    Chiedo scusa a tutti e a Vito in particolare se non ho esaudito la sua richiesta di cui ai messaggi precedenti ma sono stato fuori città per diversi giorni senza consultare il forum.
    Se può ancora servire, appena ho un attimo di tempo procederò al rippaggio con Jriver a 1x come lui mi ha chiesto.
    Non ho ancora acceso il pc quindi non ricordo quali fossero i files 1 e 2 e se Vito ha indovinato...farò sapere

      Current date/time is Fri Oct 19, 2018 5:07 am