Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

Audioscienziati vs. audiofili


[OverDrive]
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2841
Data d'iscrizione : 05.09.10

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Empty Re: Audioscienziati vs. audiofili

Messaggio Da [OverDrive] Mar Gen 26 2021, 15:40

@Edmond ha scritto:Trovo che la misurazione della risposta in frequenza, la su assunzione come dato di base e la successiva equalizzazione per linearizzarne l'andamento in modo il più lineare possibile, snaturi in modo evidente la sonorità di qualsiasi cuffia, buona o cattiva che sia. Lo sto verificando con tutte le mie cuffie e con l'equalizzazione di Roon.
E' oggettivamente impossibile non rilevare il degrado sonico legato all'equalizzazione...

Poi, ognuno fa quello che vuole, naturalmente... e crede a ciò che vuole...
Io Edmond la pensavo come te, ma invece mi sono accorto che dipende dalla cuffia e da dove prelevi i settaggi EQ con relative misurazioni.
Che cuffie hai provato ad equalizzare? I settaggi del parametrico dove le hai prese?
Io posso consigliarti Auto Eq /Crinacle https://github.com/jaakkopasanen/AutoEq/tree/master/results/crinacle/gras_43ag-7_harman_over-ear_2018
Al momento a tutte le persone che hanno le Arya hanno pervenuto solo benefici in termini di palcoscenico, scansione dei piani sonori, attenuazione delle risonanze che permette di ascoltare a volumi più alti senza nessun affaticamento.
biscottino
biscottino
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 11505
Data d'iscrizione : 23.04.10
Età : 50
Località : Castellammare di Stabia

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Empty Re: Audioscienziati vs. audiofili

Messaggio Da biscottino Mar Gen 26 2021, 15:40

@Edmond ha scritto:Trovo che la misurazione della risposta in frequenza, la su assunzione come dato di base e la successiva equalizzazione per linearizzarne l'andamento in modo il più lineare possibile, snaturi in modo evidente la sonorità di qualsiasi cuffia, buona o cattiva che sia. Lo sto verificando con tutte le mie cuffie e con l'equalizzazione di Roon.
E' oggettivamente impossibile non rilevare il degrado sonico legato all'equalizzazione...

Poi, ognuno fa quello che vuole, naturalmente... e crede a ciò che vuole...

beh certo, se ti metti a smanettare con l'equalizzatore, la cuffia non suona più come è stata pensata, tra l'altro bisognerebbe capire come reagisce il driver e se questo porta a gap prestazionale!


_________________
Enjoy your head! Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 2296686959
[OverDrive]
[OverDrive]
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2841
Data d'iscrizione : 05.09.10
Età : 40

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Empty Re: Audioscienziati vs. audiofili

Messaggio Da [OverDrive] Mar Gen 26 2021, 15:41

@Edmond ha scritto:
Biscottone ha scritto:Diciamo che gli audioscienziati che fanno girare tutto sulle misure, hanno trovato la loro rivincita sociale quando i loro oggetti "economici" alle misure stracciano oggetti ben piu' costosi e con misure solamente nella norma.

Lo fece moltissimo tempo fa un tecnico di valore, confrontando le misure di un integrato Pioneer con quelle di un integrato top McIntosh... era,credo, il 1974...
Ai tempi solo il THD si misurava, ad oggi le misure sono molte di più e più specifiche oltre all'attrezzatura che è nettamente migliorata. Chissà tra 20 anni cosa ci sarà..


_________________
"le orecchie sentono ciò che gli occhi vedono"
------------------------------------------------------
Sorgente Windows 10 - Roon - Qobuz - Tidal
DAC Soncoz SGD1 -120dB SINAD
Cavo Segnale Airtech Alfa XLR 
Cavo Alimentazione Airtech EVO Light
Ampli Cuffia Topping A90 -121dB SINAD - Little Dot MK6+
Cuffia HiFiMan ARYA rev.2 EQ Oratory1990
Studio Monitor Attivi Behringer TRUTH B1031A
alessandro1
alessandro1
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 922
Data d'iscrizione : 09.10.12

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Empty Re: Audioscienziati vs. audiofili

Messaggio Da alessandro1 Mar Gen 26 2021, 15:43

@Carlito ha scritto:
Visto che l'argomento è molto interessante e potenziale fonte di belle e combattute discussioni, mi sembrerebbe appropriato un topic apposito  Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 704751

Ad esempio, nelle cuffie essi dicono che le misure siano tutto, e le differenze compensabili dall'equalizzazione! Ma la resa della spazialità? Questa già sarebbe affetta da cuscinetti e conformazione della camera d'ascolto, se poi ci aggiungiamo il posizionamento dei driver, più o meno decentrati o inclinati, già le cose cambiano moltissimo, mentre le misure di onda sinusoidale resterebbero le stesse....

Una macchina che analizza misure captando onde sonore, rimane una macchina che fa molto bene il suo di lavoro. Analizzare risposte in  frequenza e riportarle in un grafico, con dietro un programma scritto per fare cio' al meglio delle possibilità di una macchina.
Affinche' volessimo aver piena fiducia di cio' che una macchina, spesso governata da un pc comune, quindi con tutti i limiti intrinseci della tecnologia binaria (e qui mi fermo, perchè senno' parliamo dell'universo quantico ), tale macchina dovrebbe anche avere qualità predittive delle sonorità in 3D, dello spazialità, della gnanulosità, e di tutte quelle bellissime parole che ci pregiamo, da cuffiofili, di usare nel voler dare un parere soggettivo ad una cuffia, e sul come essa suona.

Dunque, qualora un domani, la futura macchina che potrebbe predire tutte le curve dell'ascolto, ed affiancare anche il "come" un driver suona, o meglio ancora, come una cuffia suona (calda, fredda, estesa, introversa, ecc.. ) dovrà utilizzare come base di calcolo, i quanti. Sto dicendo che in un futuro non troppo lontano, se vogliamo sapere come una cuffia suona, avremo da una macchina a base di calcolo quantistica, una marea di informazioni in più.
Proprio come fa oggi il nostro udito, ed il nostro cervello, nel recepire "come" una cuffia possa suonare, con tutte le varie derivazioni di amplificazione (valvole, ss, ibrido, ecc.)

In sostanza, detto cio', finchè un'analisi fatta da una macchina odierna, con base di calcolo binaria, avra' i suoi evidenti limiti nell'analizzare "come" una cuffia suona, mi accontento di valutarla con il mio udito e le mie elucubrazioni mentali.
Un domani, quando un computer quantico, apprese le miliardesime differenze di ciascun cuffiofilo, potrà fornire dati esatti al 99% di come una cuffia "suona", appreso che potra' farlo in radice di N possibilità, appreso N le miliardesime diverse opinioni di ciascuno, allora si' che potremmo cominciare a guradare queste "analisi" fatte da una macchina, con un'altro occhio clinico.

A verità, vi spiazzavi ah ? Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 1f600

Tradotto: questa non ve la aspettavate.... ( faccia ridens )

applausi


_________________
Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Music211
Edmond
Edmond
Sordologo

Numero di messaggi : 11162
Data d'iscrizione : 17.04.10
Località : Brescia

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Empty Re: Audioscienziati vs. audiofili

Messaggio Da Edmond Mar Gen 26 2021, 15:51

OverDrive ha scritto:Io Edmond la pensavo come te, ma invece mi sono accorto che dipende dalla cuffia e da dove prelevi i settaggi EQ con relative misurazioni.
Che cuffie hai provato ad equalizzare? I settaggi del parametrico dove le hai prese?

No, l'esperienza personale porta ai medesimi risultati con ELS, magnetoplanari e dinamiche... La perdita di naturalezza in gamma alta è evidente, se l'impianto ti consente di rilevare anche piccole variazioni. I settaggi vengono da diversi siti che ritengo seri. Ma in ogni caso la riduzione qualitativa è oggettiva, come a te piace sottolineare... Comunque grazie, proverò anche il link che hai postato.


_________________
Giorgio


Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Firma12


Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
Carlito
Carlito
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 544
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 51
Località : Calabria

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Empty Re: Audioscienziati vs. audiofili

Messaggio Da Carlito Mar Gen 26 2021, 15:52

Attenzione, la scienza è una materia esatta.
Se applichiamo un algoritmo standard che usa basi scientifiche misurative, abbiamo dei limiti fisici nel calcolo comuptazionale di un PC, o di un MAC, fosse anche un supercomputer Nasa.
Se applichiamo un algoritmo predittivo (programmazione e-learning) possiamo fare dei passi avanti, ma sempre limitati al numero di persone che chiamaremmo ad istruire un Programma scritto con metodiche di e-learning.
Se poi affianchiamo, ad un pc "predittivo" la potenza di calcolo futura dei Qbit (googlate e saprete di cosa parlo), avremo un pc con capacità di cognizione umanoide.
Fatto salvo che la cosa da un lato mi spaventa, dall'altro è l'unico metodo per applicare scientificamente le esperienze "uditive" di una moltitudine di cuffiofili, rasente la tatalità della Terra.
Quindi, oggi le misure che vediamo pubblicate, da quale programma vengono fatte ? E quanti programmi esistono per fare questo ? E perchè una curva fatta da Ingegner X differisce da quella fatta da Doctor Strange ?

Perchè anche i microfoni, teste di analisi, hanno le loro curve soniche... e quindi ?
A voi le conclusioni.

P.S. Grazie Salvatore.


_________________
Carlo
musica liquida. Reinventario attrezzature in corso... small equipment, good moment.
[OverDrive]
[OverDrive]
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2841
Data d'iscrizione : 05.09.10
Età : 40

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Empty Re: Audioscienziati vs. audiofili

Messaggio Da [OverDrive] Mar Gen 26 2021, 15:56

@Edmond ha scritto:
OverDrive ha scritto:Io Edmond la pensavo come te, ma invece mi sono accorto che dipende dalla cuffia e da dove prelevi i settaggi EQ con relative misurazioni.
Che cuffie hai provato ad equalizzare? I settaggi del parametrico dove le hai prese?

No, l'esperienza personale porta ai medesimi risultati con ELS, magnetoplanari e dinamiche... La perdita di naturalezza in gamma alta è evidente, se l'impianto ti consente di rilevare anche piccole variazioni. I settaggi vengono da diversi siti che ritengo seri. Ma in ogni caso la riduzione qualitativa è oggettiva, come a te piace sottolineare... Comunque grazie, proverò anche il link che hai postato.
Provali e vedi se ottieni qualcosa di meglio, ti consiglio anche si usare amplificazione a SS che non apporti colorazione al suono e che siano più trasparenti e lineari possibili oltre che generosi in corrente e potenza, visto il guadagno che si deve sottrarre.


_________________
"le orecchie sentono ciò che gli occhi vedono"
------------------------------------------------------
Sorgente Windows 10 - Roon - Qobuz - Tidal
DAC Soncoz SGD1 -120dB SINAD
Cavo Segnale Airtech Alfa XLR 
Cavo Alimentazione Airtech EVO Light
Ampli Cuffia Topping A90 -121dB SINAD - Little Dot MK6+
Cuffia HiFiMan ARYA rev.2 EQ Oratory1990
Studio Monitor Attivi Behringer TRUTH B1031A
mauro16164
mauro16164
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2284
Data d'iscrizione : 19.02.13
Età : 57
Località : viterbo

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Empty Re: Audioscienziati vs. audiofili

Messaggio Da mauro16164 Mar Gen 26 2021, 16:13

Non ho MAI,ripeto MAI guardato ad una misura.Nei miei acquisti mi sono sempre fidato ed affidato a persone che ne sapevano piu' di me,che avendo provato o acquistato un determinato apparecchio o cuffia ne parlavano bene.Molti di questi cuffiofili sono poi diventati amici con cui scambiare chiacchiere ed informazioni sempre con l'occhio ed orecchio rivolto alla passione comune.Tutto cio' che ho acquistato sempre in base alle recensioni di persone affidabili,molto piu' raramente dei recensori di professione che spesso sono in"sinergia" con le stesse case che "sponsorizzano" con recensioni ultra benevole..Il 90-95% dei miei acquisti si è sempre rivelato azzeccato e piacevole nell'uso come nell'ascolto,anche quando ho letteralmente fatto dei salti nel buio fidandomi di 3-4 persone che lo avevano da poco acquistato,come il "cinese" Denafrips Terminator. Per me chi fa le misure potrebbe anche morire di fame Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 775355 Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 775355 in quanto essendo il mio orecchio l'unico ed insindacabile giudice se non mi piace puo' anche essere perfetto. Un po' come certe donne all'apparenza stupende ma all'atto pratico fighe di legno e saporite come una minestra senza sale... sunny


_________________
ampli:Headamp GSX MK-2 finali mono 300b Megahertz Cavalli Audio Liquid Gold dac:Denafrips Terminator cuffie:Hifiman Susvara- Stax 009 - ZMF Verite'- Abyss 1266 PHI-Senneheiser hd800-Pioneer SE Master1-Fostex th909- Focal Stellia,Spirit Torino Twin Pulse. Trasporto:sdc  707 mk3+ psu 7-  ampli Pathos Inpol2  finale: Primare A32 Filtro di rete OELBACH XXL POWERSTATION 909 Giradischi Michell Gyro  Braccio SME IV preampli :EAR912  streamer WM Energizer Stax by Megahertz Switch xlr by Megahertz
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 25669
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio (Motociclista)

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Empty Re: Audioscienziati vs. audiofili

Messaggio Da carloc Mar Gen 26 2021, 16:23

@mauro16164 ha scritto:Un po' come certe donne all'apparenza stupende ma all'atto pratico fighe di legno e saporite come una minestra senza sale... sunny
E si, li ci vorrebbe un po' di condimento...il mio allievo Rocco potrebbe essere adatto a condirle a dovere  Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 650957 Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 650957 Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 650957


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
brizzo
brizzo
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 4247
Data d'iscrizione : 13.02.11
Età : 61
Località : Mestre

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Empty Re: Audioscienziati vs. audiofili

Messaggio Da brizzo Mar Gen 26 2021, 16:27

Carlo... ti è partito l'ormone?  affraid


_________________
saluti Eddie sunny
Spoiler:
Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Giphy11  Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 775355
carloc
carloc
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 25669
Data d'iscrizione : 27.07.11
Località : Busto Arsizio (Motociclista)

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Empty Re: Audioscienziati vs. audiofili

Messaggio Da carloc Mar Gen 26 2021, 16:31

@brizzo ha scritto:Carlo... ti è partito l'ormone?  affraid
Ho sempre avuto alti livelli di testosterone  Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 775355 Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 775355 Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 775355


_________________
Rem tene verba sequentur

https://www.ilgazeboaudiofilo.com/t3-regolamento

https://www.instagram.com/ilgazeboaudiofilo/?hl=it

https://www.facebook.com/gazeboaudiofilo/
lalosna
lalosna
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 3037
Data d'iscrizione : 19.08.12
Età : 60
Località : Cit Türin

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Empty Re: Audioscienziati vs. audiofili

Messaggio Da lalosna Mar Gen 26 2021, 17:00

@carloc ha scritto:
@brizzo ha scritto:Carlo... ti è partito l'ormone?  affraid
Ho sempre avuto alti livelli di testosterone  Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 775355 Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 775355 Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 775355
D'altronde la Grande Berta ( 42 Cm.) l'hanno inventata gli artiglieri, ci sarà una ragione...

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 1906280700


_________________
Bögè nen!!!
capitanharlock
capitanharlock
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1051
Data d'iscrizione : 03.03.10

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Empty Re: Audioscienziati vs. audiofili

Messaggio Da capitanharlock Mar Gen 26 2021, 17:06

@mauro16164 ha scritto:Non ho MAI,ripeto MAI guardato ad una misura.Nei miei acquisti mi sono sempre fidato ed affidato a persone che ne sapevano piu' di me
...
Un po' come certe donne all'apparenza stupende ma all'atto pratico fighe di legno e saporite come una minestra senza sale... sunny


Non ho altro da aggiungere, vostro onore.

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 999153
davidjus
davidjus
JuniorMember
JuniorMember

Numero di messaggi : 184
Data d'iscrizione : 11.02.19

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Empty Re: Audioscienziati vs. audiofili

Messaggio Da davidjus Mar Gen 26 2021, 17:18

cal ha scritto:





Carlito
Visto che l'argomento è molto interessante e potenziale fonte di belle e combattute discussioni, mi sembrerebbe appropriato un topic apposito  Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 704751

Ad esempio, nelle cuffie essi dicono che le misure siano tutto, e le differenze compensabili dall'equalizzazione! Ma la resa della spazialità? Questa già sarebbe affetta da cuscinetti e conformazione della camera d'ascolto, se poi ci aggiungiamo il posizionamento dei driver, più o meno decentrati o inclinati, già le cose cambiano moltissimo, mentre le misure di onda sinusoidale resterebbero le stesse....

Una macchina che analizza misure captando onde sonore, rimane una macchina che fa molto bene il suo di lavoro. Analizzare risposte in  frequenza e riportarle in un grafico, con dietro un programma scritto per fare cio' al meglio delle possibilità di una macchina.
Affinche' volessimo aver piena fiducia di cio' che una macchina, spesso governata da un pc comune, quindi con tutti i limiti intrinseci della tecnologia binaria (e qui mi fermo, perchè senno' parliamo dell'universo quantico ), tale macchina dovrebbe anche avere qualità predittive delle sonorità in 3D, dello spazialità, della gnanulosità, e di tutte quelle bellissime parole che ci pregiamo, da cuffiofili, di usare nel voler dare un parere soggettivo ad una cuffia, e sul come essa suona.

Dunque, qualora un domani, la futura macchina che potrebbe predire tutte le curve dell'ascolto, ed affiancare anche il "come" un driver suona, o meglio ancora, come una cuffia suona (calda, fredda, estesa, introversa, ecc.. ) dovrà utilizzare come base di calcolo, i quanti. Sto dicendo che in un futuro non troppo lontano, se vogliamo sapere come una cuffia suona, avremo da una macchina a base di calcolo quantistica, una marea di informazioni in più.
Proprio come fa oggi il nostro udito, ed il nostro cervello, nel recepire "come" una cuffia possa suonare, con tutte le varie derivazioni di amplificazione (valvole, ss, ibrido, ecc.)

In sostanza, detto cio', finchè un'analisi fatta da una macchina odierna, con base di calcolo binaria, avra' i suoi evidenti limiti nell'analizzare "come" una cuffia suona, mi accontento di valutarla con il mio udito e le mie elucubrazioni mentali.
Un domani, quando un computer quantico, apprese le miliardesime differenze di ciascun cuffiofilo, potrà fornire dati esatti al 99% di come una cuffia "suona", appreso che potra' farlo in radice di N possibilità, appreso N le miliardesime diverse opinioni di ciascuno, allora si' che potremmo cominciare a guradare queste "analisi" fatte da una macchina, con un'altro occhio clinico.

A verità, vi spiazzavi ah ? Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 1f600

Tradotto: questa non ve la aspettavate.... ( faccia ridens )
Ecco un'argomentazione all'avanguardia. Condivido in pieno.
remasters
remasters
Moderatore
Moderatore

Numero di messaggi : 1205
Data d'iscrizione : 12.08.15
Età : 50
Località : PALERMO

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Empty Re: Audioscienziati vs. audiofili

Messaggio Da remasters Mar Gen 26 2021, 17:33

@mauro16164 ha scritto:Non ho MAI,ripeto MAI guardato ad una misura.Nei miei acquisti mi sono sempre fidato ed affidato a persone che ne sapevano piu' di me,che avendo provato o acquistato un determinato apparecchio o cuffia ne parlavano bene.Molti di questi cuffiofili sono poi diventati amici con cui scambiare chiacchiere ed informazioni sempre con l'occhio ed orecchio rivolto alla passione comune.Tutto cio' che ho acquistato sempre in base alle recensioni di persone affidabili,molto piu' raramente dei recensori di professione che spesso sono in"sinergia" con le stesse case che "sponsorizzano" con recensioni ultra benevole..Il 90-95% dei miei acquisti si è sempre rivelato azzeccato e piacevole nell'uso come nell'ascolto,anche quando ho letteralmente fatto dei salti nel buio fidandomi di 3-4 persone che lo avevano da poco acquistato,come il "cinese" Denafrips Terminator. Per me chi fa le misure potrebbe anche morire di fame Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 775355 Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 775355 in quanto essendo il mio orecchio l'unico ed insindacabile giudice se non mi piace puo' anche essere perfetto. Un po' come certe donne all'apparenza stupende ma all'atto pratico fighe di legno e saporite come una minestra senza sale... sunny
Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 704751  In particolare le ultime due righe  affraid
montanari
montanari
Hi-End Member
Hi-End Member

Numero di messaggi : 10456
Data d'iscrizione : 06.04.11
Età : 42
Località : Morciano di R. - vespista

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Empty Re: Audioscienziati vs. audiofili

Messaggio Da montanari Mar Gen 26 2021, 17:34

@Carlo ha scritto:
@brizzo ha scritto:Carlo... ti è partito l'ormone?  affraid
Ho sempre avuto alti livelli di testosterone  Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 775355 Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 775355 Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 775355
Meno pippe più musica!


_________________
alè:
le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà
mauro16164
mauro16164
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2284
Data d'iscrizione : 19.02.13
Età : 57
Località : viterbo

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Empty Re: Audioscienziati vs. audiofili

Messaggio Da mauro16164 Mar Gen 26 2021, 17:50

@remasters ha scritto:
@mauro16164 ha scritto:Non ho MAI,ripeto MAI guardato ad una misura.Nei miei acquisti mi sono sempre fidato ed affidato a persone che ne sapevano piu' di me,che avendo provato o acquistato un determinato apparecchio o cuffia ne parlavano bene.Molti di questi cuffiofili sono poi diventati amici con cui scambiare chiacchiere ed informazioni sempre con l'occhio ed orecchio rivolto alla passione comune.Tutto cio' che ho acquistato sempre in base alle recensioni di persone affidabili,molto piu' raramente dei recensori di professione che spesso sono in"sinergia" con le stesse case che "sponsorizzano" con recensioni ultra benevole..Il 90-95% dei miei acquisti si è sempre rivelato azzeccato e piacevole nell'uso come nell'ascolto,anche quando ho letteralmente fatto dei salti nel buio fidandomi di 3-4 persone che lo avevano da poco acquistato,come il "cinese" Denafrips Terminator. Per me chi fa le misure potrebbe anche morire di fame Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 775355 Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 775355 in quanto essendo il mio orecchio l'unico ed insindacabile giudice se non mi piace puo' anche essere perfetto. Un po' come certe donne all'apparenza stupende ma all'atto pratico fighe di legno e saporite come una minestra senza sale... sunny
Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 704751  In particolare le ultime due righe  affraid
Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 775355 Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 775355 Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 775355 Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 775355


_________________
ampli:Headamp GSX MK-2 finali mono 300b Megahertz Cavalli Audio Liquid Gold dac:Denafrips Terminator cuffie:Hifiman Susvara- Stax 009 - ZMF Verite'- Abyss 1266 PHI-Senneheiser hd800-Pioneer SE Master1-Fostex th909- Focal Stellia,Spirit Torino Twin Pulse. Trasporto:sdc  707 mk3+ psu 7-  ampli Pathos Inpol2  finale: Primare A32 Filtro di rete OELBACH XXL POWERSTATION 909 Giradischi Michell Gyro  Braccio SME IV preampli :EAR912  streamer WM Energizer Stax by Megahertz Switch xlr by Megahertz
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 3626
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 100
Località : Località

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Empty Re: Audioscienziati vs. audiofili

Messaggio Da JacksonPollock Mar Gen 26 2021, 17:59

@Carlito ha scritto:Attenzione, la scienza è una materia esatta.
Se applichiamo un algoritmo standard che usa basi scientifiche misurative, abbiamo dei limiti fisici nel calcolo comuptazionale di un PC, o di un MAC, fosse anche un supercomputer Nasa.
Se applichiamo un algoritmo predittivo (programmazione e-learning) possiamo fare dei passi avanti, ma sempre limitati al numero di persone che chiamaremmo ad istruire un Programma scritto con metodiche di e-learning.
Se poi affianchiamo, ad un pc "predittivo" la potenza di calcolo futura dei Qbit (googlate e saprete di cosa parlo), avremo un pc con capacità di cognizione umanoide.

Concettualmente è corretto ma la terminologia l'hai usata un po' ad mentula... Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 775355

Quello che descrivi si chiama machine learning, (l'eLearning è un'altra cosa) e non serve scomodare il Golem di Stanisław Lem per metterlo in pratica.
Serve una caratterizzazione, un modello di partenza (regressioni, reti neurali, support vector machine...), dati e tempo di addestramento (che a sua volta può essere fatto in maniera diversa)... L'algoritmo inizialmente agnostico diventa così predittivo in quel particolare perimetro.

Ci sono tante aziende che già stanno lavorando in questa direzione, ma non appartengono al gotha audiofilo.
mauro16164
mauro16164
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 2284
Data d'iscrizione : 19.02.13
Età : 57
Località : viterbo

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Empty Re: Audioscienziati vs. audiofili

Messaggio Da mauro16164 Mar Gen 26 2021, 18:02

@JacksonPollock ha scritto:
@Carlito ha scritto:Attenzione, la scienza è una materia esatta.
Se applichiamo un algoritmo standard che usa basi scientifiche misurative, abbiamo dei limiti fisici nel calcolo comuptazionale di un PC, o di un MAC, fosse anche un supercomputer Nasa.
Se applichiamo un algoritmo predittivo (programmazione e-learning) possiamo fare dei passi avanti, ma sempre limitati al numero di persone che chiamaremmo ad istruire un Programma scritto con metodiche di e-learning.
Se poi affianchiamo, ad un pc "predittivo" la potenza di calcolo futura dei Qbit (googlate e saprete di cosa parlo), avremo un pc con capacità di cognizione umanoide.

Concettualmente è corretto ma la terminologia l'hai usata un po' ad mentula... Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 775355

Quello che descrivi si chiama machine learning, (l'eLearning è un'altra cosa) e non serve scomodare il Golem di Stanisław Lem per metterlo in pratica.
Serve una caratterizzazione, un modello di partenza (regressioni, reti neurali, support vector machine...), dati e tempo di addestramento (che a sua volta può essere fatto in maniera diversa)... L'algoritmo inizialmente agnostico diventa così predittivo in quel particolare perimetro.

Ci sono tante aziende che già stanno lavorando in questa direzione, ma non appartengono al gotha audiofilo.
 Nun c'ho capito un cazzo...ma è dinamica o planare?  Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 775355 Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 775355 Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 775355


_________________
ampli:Headamp GSX MK-2 finali mono 300b Megahertz Cavalli Audio Liquid Gold dac:Denafrips Terminator cuffie:Hifiman Susvara- Stax 009 - ZMF Verite'- Abyss 1266 PHI-Senneheiser hd800-Pioneer SE Master1-Fostex th909- Focal Stellia,Spirit Torino Twin Pulse. Trasporto:sdc  707 mk3+ psu 7-  ampli Pathos Inpol2  finale: Primare A32 Filtro di rete OELBACH XXL POWERSTATION 909 Giradischi Michell Gyro  Braccio SME IV preampli :EAR912  streamer WM Energizer Stax by Megahertz Switch xlr by Megahertz
JacksonPollock
JacksonPollock
Vip Member
Vip Member

Numero di messaggi : 3626
Data d'iscrizione : 25.08.17
Età : 100
Località : Località

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Empty Re: Audioscienziati vs. audiofili

Messaggio Da JacksonPollock Mar Gen 26 2021, 18:06

 Nun c'ho capito un cazzo...



Traquillo... Non serve

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 625723
Francemare
Francemare
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 941
Data d'iscrizione : 10.02.16
Età : 68
Località : Brescia

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Empty Re: Audioscienziati vs. audiofili

Messaggio Da Francemare Mar Gen 26 2021, 19:25

Il fenomeno delle vibrazioni è una materia molto complessa. Avete visto ancora questo video:

https://m.facebook.com/italentidelweb/videos/360115018591517/?refsrc=https%3A%2F%2Fm.facebook.com%2Fwatch%2F&_rdr

Cambiando lo strumento “che eccita” cambia il modo di vibrare: pensate alla membrana di una cuffia / di un altoparlante sollecitata da un segnale complesso come quello musicale e pensate poi ai segnali “semplici” utilizzati nelle misure ... secondo voi le misure possono bastare ? Secondo me sono necessarie (ai progettisti) ma non sufficienti a noi audiofili


_________________
Ciao a tutti  sunny Francesco
Carlito
Carlito
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 544
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 51
Località : Calabria

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Empty Re: Audioscienziati vs. audiofili

Messaggio Da Carlito Mar Gen 26 2021, 20:31

@JacksonPollock ha scritto:
@Carlito ha scritto:Attenzione, la scienza è una materia esatta.
Se applichiamo un algoritmo standard che usa basi scientifiche misurative, abbiamo dei limiti fisici nel calcolo comuptazionale di un PC, o di un MAC, fosse anche un supercomputer Nasa.
Se applichiamo un algoritmo predittivo (programmazione e-learning) possiamo fare dei passi avanti, ma sempre limitati al numero di persone che chiamaremmo ad istruire un Programma scritto con metodiche di e-learning.
Se poi affianchiamo, ad un pc "predittivo" la potenza di calcolo futura dei Qbit (googlate e saprete di cosa parlo), avremo un pc con capacità di cognizione umanoide.

Concettualmente è corretto ma la terminologia l'hai usata un po' ad mentula... Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 775355

Quello che descrivi si chiama machine learning, (l'eLearning è un'altra cosa) e non serve scomodare il Golem di Stanisław Lem per metterlo in pratica.
Serve una caratterizzazione, un modello di partenza (regressioni, reti neurali, support vector machine...), dati e tempo di addestramento (che a sua volta può essere fatto in maniera diversa)... L'algoritmo inizialmente agnostico diventa così predittivo in quel particolare perimetro.

Ci sono tante aziende che già stanno lavorando in questa direzione, ma non appartengono al gotha audiofilo.

Ottimo spunto Janson, per approfondire in dialettica. Ma rischiamo seriamente di andare OT.
La machine learning è una branca della automazione computazionale dell' eLearning. In sostanza compressa, senza andare nel profondo, alla base della programmazione predittiva su una macchina (machine learning, sia essa un robot, o una testa rivelatrice sonora) ci stanno le tecnologie di reti neurali, sviluppate via software a strati, basandosi sulla tecnica dell' eLearning distribuita. Quindi la macchina "apprende" semplicemente facendo corsi ( in diretta tramite cognizione visual-neurale, o tramite internet).

Esempio:
un software sviluppato con tecniche predittive, già oggi, è in grado di sostituire gli apprendisti avvocati, e di "ascoltare" la chiamata di un possibile cliente, e di farlo al posto del centralinista, in modo da "capire" ed interpretare anche gli accenti e le virgole, e di fornire in tempi abbastanza brevi (si parla di 15 minuti) la linea di difesa giuridica, basandosi su ricerche effettuate online in piena autonomia.
Le colleziona, le analizza, e fornisce un metodo di approccio giuridico "calzato" sul cliente.
machine learning che usa tecniche di eLearning, per apprendere e "imparare" dai propri errori.
Questa non è fantascienza, oggi è realta'. Il software costa 40.000 euro, ed è stato acquistato da un grosso Studio Associato di avvocati in Milano. Ne ha parlato rai3, non io.
Altro esempio è un robot che "guarda un pizzaiolo, come si gira la pizza sulla padella" e ripete le stesse mosse, senza nessuno che gli abbia detto come fare, cioe' senza nessun programmatore che abbia sviluppato codice per fare quei movimenti.
Oppure, un robot che viene messo davanti a dei piatti, ed un portapiatti. Fa le sue ricerche online, e da bravo mette da solo i piatti sul portapiatti.
Nessuno gli ha programmato come fare, lo ha fatto da solo.

Alla fine della storia, preferisco le polpette al sugo, ed un buon bicchiere di vino.
P.S. Mauro sei uno schianto Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 1f602  la figa di mogano AHAHAHAh


_________________
Carlo
musica liquida. Reinventario attrezzature in corso... small equipment, good moment.
Carlito
Carlito
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 544
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 51
Località : Calabria

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Empty Re: Audioscienziati vs. audiofili

Messaggio Da Carlito Mar Gen 26 2021, 20:55

Comunque, tornando a noi poveri cuffiofili, nel cassetto avevo diverse cuffie che non ascoltavo più perche' semplicemente, ritenevo non mi piacessero più, come suonavano.
Ho voluto tentare un esperimento, su una cuffia, poi su un'altra, e via cosi' su tutte le mie cuffie.
Ho modificato la resa acustica di una cuffia, in modi differenti per ciascuna, e alla fine le differenze sonore me le sono fatte "quasi" su misura, assecondando i miei gusti del momento (oggi sono questi, domani saranno altri).
Questo per significarvi, quanto poco mi interessi vedere quei disegni cartesiani oggi.

Una cuffia che ho stravolto, oserei dire ringiovanito di 40 anni, è la AKG 340.
Una NOS, la seconda che comprai nel 2009, non sono mai riuscito a farla suonare a dovere.
SE, bilanciato, OTL con 4 6080, non mi piaceva molto, pensavo fossero i driver elettrostatici "andati".

Bene, modificata con un rialzo di 1,5mm e anelli di gomma, e nuovi pads in microfibra, suona "per me" divinamente, come mai lo ha fatto.

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Whats100


_________________
Carlo
musica liquida. Reinventario attrezzature in corso... small equipment, good moment.
capitanharlock
capitanharlock
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 1051
Data d'iscrizione : 03.03.10

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Empty Re: Audioscienziati vs. audiofili

Messaggio Da capitanharlock Mar Gen 26 2021, 21:08

Questo per significarti che le hai equalizzate.
Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 650957
A caso, come la maggioranza degli “esperimenti” degli audiofili, che più sono guru e più si chiamano tweaks, o scoperte, cambiando “ad cazzum” (mi si consenta), cavi, cavetti, valvole, creme, punte, pennarelli, sottopunte, connettori, liquidi.
Perché me l’ha detto mio cuggino, e di lui mi fido.

Mascelle che cadono e veli che si squarciano, ma sia mai una misura, quella no, perché nel 1972 la thd degli ampli Giapponesi...
Carlito
Carlito
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 544
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 51
Località : Calabria

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Empty Re: Audioscienziati vs. audiofili

Messaggio Da Carlito Mar Gen 26 2021, 21:17

@capitanharlock ha scritto:Questo per significarti che le hai equalizzate.
Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 650957

Ni.
l'equalizzazione parametrica ottenuta con i software che indichi, ovvero con la EQ che sarebbe stata individuata per questa o quella cuffia, sono EQ ricavate dalla curve cartesiane.
Inoltre, sempre per me, vai a modificare con un fattore Q lo spettro intorno a quel famoso picco a 6 KHz, piuttosto che abbassare l'esuberanza in gamma bassa.

Il driver, acusticamente "castrato" in modo acustico, su un piattello che sta a ridosso dell'elettrostatico, e lascia pochissimo spazio ad una doppia camera di riverbero con ben 5 diaframmi acustici, è un collo di bottiglia acustico.
Tale rimarra', che si utilizzi un EQ parametrico o meno.
Se riusciamo ad eliminare il collo di bottiglia, ti garantisco che liberi il tappo ad una sonorità complessiva da sballo. Quella nativa del progetto AKG K340, in questo specifico caso.
E ascolto senza alterazioni di EQ, per me sono distorsive, perchè non si elimina il "TAPPO" a monte, quello acustico.

E' quindi cosa diversa operare modifiche acustiche, dall'equalizzare via software.


_________________
Carlo
musica liquida. Reinventario attrezzature in corso... small equipment, good moment.
Carlito
Carlito
Senior Member
Senior Member

Numero di messaggi : 544
Data d'iscrizione : 24.04.10
Età : 51
Località : Calabria

Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 Empty Re: Audioscienziati vs. audiofili

Messaggio Da Carlito Mar Gen 26 2021, 21:31

@capitanharlock ha scritto:Questo per significarti che le hai equalizzate.
Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 650957
A caso, come la maggioranza degli “esperimenti” degli audiofili, che più sono guru e più si chiamano tweaks, o scoperte, cambiando “ad cazzum” (mi si consenta), cavi, cavetti, valvole, creme, punte, pennarelli, sottopunte, connettori, liquidi.
Perché me l’ha detto mio cuggino, e di lui mi fido.

Mascelle che cadono e veli che si squarciano, ma sia mai una misura, quella no, perché nel 1972 la thd degli ampli Giapponesi...

Se sai già a chi riferirti, parli su generis, o il piglio che dimostri, spiace, non attecchisce.
"A caso" è forse il genere di Rocco cui si riferisce il nostro MOD Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 1f608  ?

Se parli, invero, circa le mie di prove, sappi che sono state ragionate secondo logica. Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 1f4a3  Giusta o sbagliata, non importa saperlo.
Un vecchio mi disse, mai giudicare chi hai di fronte, sai .... è retorica per molti, per me è avere rispetto.

Rispetto le tue idee, pur non condividendole, ti ho spiegato il perchè. Punto.Audioscienziati vs. audiofili - Pagina 3 1f601


_________________
Carlo
musica liquida. Reinventario attrezzature in corso... small equipment, good moment.

    La data/ora di oggi è Lun Dic 06 2021, 17:46