Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Mcinthosh MHA100 - Recensione - Page 7
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Share

    pgragnani2
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 311
    Data d'iscrizione : 2013-09-17

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  pgragnani2 on Sat Dec 06, 2014 10:10 pm

    best56 wrote:

    …Nik, forse il malinteso con il buon pgragnani 2, è dovuto al fatto che forse non conosce abbastanza la tua storia Trentennale, in tema di Cuffie e Driver Top e allo Stato dell'Arte, come noi Anziani di questo ed altri Forum…E dunque non sà che se Fil in questo campo è "Grande"...tu sei un "Mito", in tema di Cuffie.
    Per quanto riguarda le ortodinamiche, che in passato erano considerati dei prodotti non così raffinati, rispetto alle elettrostatiche…sono abbastanza vicino al tuo pensiero…ma in questo momento storico, l'evoluzione tecnica ma sopratutto il marketing, fa pensare altro.
    Infine l'esperienza sul campo, vuole che ogni oggetto deve essere messo nelle migliori condizioni di sinergia con il resto del Set up…ma questa mia idea, apprezzata e capita da pochi, è una dura battaglia da far digerire ai più!!!

    Best56

    Il fatto di avere un'esperienza trentennale non c'entra niente. Abbiamo la stessa età e ho esperienza quarantennale di ascolto anch'io! E, 009 ben amplificata a parte, sostengo che le orto attuali, in particolare la HE6 ben amplificata e la LCD3F (che possiedo entrambe, a proposito di monogamia) non sono nemmeno confrontabili con le dinamiche e le altre elettrostatiche, a parte forse la scena della HD800 ( che però ha troppi altri difetti). Lo sostengo perche ho ascoltato quasi tutto e avuto molto. Io non difendo i miei trent'anni di rispettabilità, ma la realtà percettiva. Trovo poi che questo "rispetto" per i senatori solo perchè scrivono da più tempo sia assurdo e freni lo sviluppo del forum. Non si ha ragione solo perchè si è rispettati. Kevin Gilmore e Spitzer di HF, quelli si esperti, non hanno neanche un briciolo di tracotanza e sono sempre pronti ad aiutare gli altri utenti. Comunque, contenti Voi......noi, intanto, progrediamo.

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  fil on Sat Dec 06, 2014 10:45 pm

    Se sei disponibile, sarei molto interessato a conoscere quali sono i "troppi altri difetti" della hd800. Grazie!

    p.s.
    magari non in questo 3d che è intitolato all'ampli Mc


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    pgragnani2
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 311
    Data d'iscrizione : 2013-09-17

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  pgragnani2 on Sat Dec 06, 2014 11:01 pm

    Fil, per te io sono sempre disponibile (non perchè sei un senatore, ma perchè con me sei sempre stato un signore). Se vuoi ti chiamo domani e ne parliamo, oppure in PM......

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8709
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  Edmond on Sat Dec 06, 2014 11:02 pm

    Credo che il rischio che si corre in queste discussioni sia quello di confondere una caratteristica tecnica di presunta evoluzione di un sistema audio con i propri personalissimi gusti in materia di riprosuzione musicale...

    Fil, oggi ho ascoltato a lungo la 800 dopo parecchio tempo con un amplificatore con caratteristiche che non esiterei a definire spettacolari....... Ebbene, se posso evidenziare un difetto nella resa della HD-800 è la sua capacità di ammaliare l'ascoltatore nascondendo una elegante capacità di "mescolare le carte" in termini di localizzazione spaziale degli strumenti....


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  fil on Sat Dec 06, 2014 11:24 pm

    pgragnani2 wrote:Fil, per te io sono sempre disponibile (non perchè sei un senatore, ma perchè con me sei sempre stato un signore). Se vuoi ti chiamo domani e ne parliamo, oppure in PM......
    Come preferisci.
    Grazie!


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  fil on Sat Dec 06, 2014 11:30 pm

    Edmond wrote:Credo che il rischio che si corre in queste discussioni sia quello di confondere una caratteristica tecnica di presunta evoluzione di un sistema audio con i propri personalissimi gusti in materia di riprosuzione musicale...

    Fil, oggi ho ascoltato a lungo la 800 dopo parecchio tempo con un amplificatore con caratteristiche che non esiterei a definire spettacolari....... Ebbene, se posso evidenziare un difetto nella resa della HD-800 è la sua capacità di ammaliare l'ascoltatore nascondendo una elegante capacità di "mescolare le carte" in termini di localizzazione spaziale degli strumenti....

    Giorgio, devo intendere quindi una scorretta localizzazione più che un'eccessiva ampiezza del palcoscenico?


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8709
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  Edmond on Sat Dec 06, 2014 11:34 pm

    Si, ma molto piacevole...


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 284
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 55
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  Nik on Sat Dec 06, 2014 11:41 pm

    Edmond wrote:Si, ma molto piacevole...

    Concordo al 100% l' ho avuta tre volte e sempre rivenduta. .. l'impressione di una grande spettacolarità ma scapito del messaggio musicale che, a parte il sistema top K1000, ritrovo solo nella HP2is.


    Last edited by Nik on Sun Dec 07, 2014 12:04 am; edited 1 time in total

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  fil on Sat Dec 06, 2014 11:48 pm

    Bene! Giusto anche per riavvicinarmi al titolo di questo 3d, sto notando che con l'inserimento dell'HXD del Mc, la scena si restringe ed avanza, acquisendo fonti frontali come mai mi è capitato di rilevare...se non forse solo con la k1000. Anche questo molto piacevole oltre che estremamente sorprendente! Per intenderci sui termini, comunque, direi allora che anche la molto più diffusa caratteristica di "binauralità secca" , sarebbe da annoverarsi tra i difetti...pur essendo una realtà insita nell'oggetto cuffia...o no?


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 284
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 55
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  Nik on Sat Dec 06, 2014 11:55 pm

    pgragnani2 wrote:

    Il fatto di avere un'esperienza trentennale non c'entra niente. Abbiamo la stessa età e ho esperienza quarantennale di ascolto anch'io! E, 009 ben amplificata a parte, sostengo che le orto attuali, in particolare la HE6 ben amplificata e la LCD3F (che possiedo entrambe, a proposito di monogamia) non sono nemmeno confrontabili con le dinamiche e le altre elettrostatiche, a parte forse la scena della HD800 ( che però ha troppi altri difetti). Lo sostengo perche ho ascoltato quasi tutto e avuto molto. Io non difendo i miei trent'anni di rispettabilità, ma la realtà percettiva. Trovo poi che questo "rispetto" per i senatori solo perchè scrivono da più tempo sia assurdo e freni lo sviluppo del forum. Non si ha ragione solo perchè si è rispettati. Kevin Gilmore e Spitzer di HF, quelli si esperti, non hanno neanche un briciolo di tracotanza e sono sempre pronti ad aiutare gli altri utenti. Comunque, contenti Voi......noi, intanto, progrediamo.

    "Quelli si esperti" ... chi è che giudica? Io?
    Hai letto le accese e bellissime discussioni su Headfi proprio tra Gilmore e me? (Naturalmente sarà letto come un vanto). Altri tempi ... una si concluse così,  lo ricorderò sempre: " se vieni da queste parti ti porto nel miglior ristorante italiano" ... eppure quante diversità ... Ma la passione univa più di tutto e da questa riconosciuta reciproca passione che nasceva una bellissima e positivissima stima.... che nostalgia  !!!

    pgragnani2
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 311
    Data d'iscrizione : 2013-09-17

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  pgragnani2 on Sat Dec 06, 2014 11:59 pm

    Visto che ne state parlando, rispondo a Fil:

    - effetto fuzziness con scarsa focalizzazione e quindi incorretta localizzazione;
    - grande analiticità che sconfina però nella fatica di ascolto;
    - bassi molto controllati e precisi ma con poco punch;
    - voci leggere e esili;

    Queste caratteristiche, di solito vengono stemperate con:

    - modifica interna per eliminare le riflessioni degli alti e comprimere l'aria per aumemtare i bassi (the anaxilus mod, vedi innerfidelity);
    - cavi appositi equalizzanti (il cardas è perfetto);
    - ampli valvolari con medie in evidenza;
    - sorgenti e ampli non troppo analitici e bright.

    Insomma, per la classica da camera può anche essere perfetta, ma per tutto il resto richiede lavoro e i giusti accoppiamenti equalizzanti. Aggiungo che, nonostante tutto questo, a me piace, solo che mi affatica. La HE6, invece, pur essendo analitica e precisa, ha punch, belle medie setose e bassi profondi e controllati.

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  fil on Sun Dec 07, 2014 12:27 am

    Con l'ear hp4 opportunamente rivalvolato, il cavo cardas e la sorgente Symphonic Line (impostazione sonica da analogico...), ho trovato grande equilibrio e "smussatura/addolcimento" in gamna acuta nella hd800. Il basso profondissimo ma estremamente controllato e la gamma media ineccepibile per ricchezza e armoniosità! Col passaggio allo stato solido Mc e col concorso del crossfeed (HXD), si è ricomposto un palcoscenico sorprendentemente credibile, oltre ad un migliore rapporto di equilibrio tra la gamma medio bassa e la più estrema acuta (credo in virtù del reindirizzamento incrociato del segnale tra i due canali...). Non riesco a trovare criticità in alcun genere musicale: dinamica, punch e riserva di potenza sconfinati...rendono il rock e pop particolarmente godibili....La mia preferita classica ( sinfonica e cameristica) beneficia di un ambienza che evoca l'evento...in sala da  concerto/teatro....e invece...sono seduto nella poltrona della mia camera da letto, con la cuffia in testa....come ogni notte!


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7707
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  biscottino on Sun Dec 07, 2014 6:40 am

    Continuate a girare attorno alla stessa questione, tutte le cuffie hanno bisogno del driver "giusto"...e della giusta configurazione.
    Purtroppo si dimentica un fattore estremamente determinante, che alcune cuffie che ormai nel quotidiano definiamo per convenzione , top, sono strumenti particolarmente precisi e con caratteristiche ben definite, che possono essere non sfruttate al 100% se non inserite in particolari contesti.
    La lista, permettetemi, non è corta, parliamo di Stax 009, hd800, he6, le Audeze, ma anche le fresche he560 che addirittura hanno nel pad il loro tallone d'Achille.
    Ora, sfido chiunque abbia posseduto o possegga una di queste cuffie, ad affermare che gli sia andata a genio col primo ampli che gli passava davanti, e non abbia invece, cercato di ottenere un risultato "diverso" , ovviamente tarato sui propri gusti, mettendo in discussione il proprio impianto, dalla sorgente ai cavi?
    Sono fermamente convinto, che ci siano particolari sinergie tra alcuni oggetti, a prescindere dal costo, basta solo trovarle...e mi sembra che Fil ne abbia evidenziata una di queste, e c'è ne ha fatti partecipi.
    Seppoi ci sentiamo legittimati a far prevalere la nostra scelta su quella altrui, solo perchè la si ritiene superiore in base a valutazioni del tutto personali, e tenendo presente il proprio punto di vista e non quello dell'interlocutore, secondo me, siamo un pò fuori strada.


    _________________
    Enjoy your head!  

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7707
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  biscottino on Sun Dec 07, 2014 6:53 am

    fil wrote:Se sei disponibile, sarei molto interessato a conoscere quali sono i "troppi altri difetti" della hd800. Grazie!

    p.s.
    magari non in questo 3d che è intitolato all'ampli Mc

    A me della hd800 ha sempre affascinato il modo di proporre il suono, una bolla enorme con dentro la musica.
    Ma questa sua caratteristica, alla lunga mi stancò, e facendo all'epoca un confronto diretto con la Stax 009, decisi che la 009 gli era timbricamente superiore e con una prospettiva degli strumenti, seppur presentata con un palcoscenico minore, più corretta.
    Comunque, con ampli che non eccelleno nella costruzione dello stage, la hd800 perde questo modo di suonare in lontananza, acquistando una forte presenza e fisicità.
    Probabilmente, alcune critiche si possono muovere propria dalla eccessiva lontananza del driver dall'orecchio e dal volume di aria che si forma internamente alle capsule che non crea una onda diretta, come Stax ad esempio, ma la direzionalità del suono viene compromessa proprio da questa sorta di vortice che si crea.
    Visto che si parla di esperienza, una ear-in come la Jh audio jh13 freq-phase, che ha un costo anche più alto delle hd800, con all'interno 6 micro altoparlanti con relativo crossover, ha una timbrica, una velocità ed una resa delle voci che la Sennheiser si sogna, il realismo di queste micro cuffiette è impressionante, e, insomma, sapete che ci sono altre cuffie a disposizione a casa.


    _________________
    Enjoy your head!  

    pgragnani2
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 311
    Data d'iscrizione : 2013-09-17

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  pgragnani2 on Sun Dec 07, 2014 9:04 am

    Sal, scrivi cose su cui, ovviamente, siamo tutti d'accordo. ma l'argomento del contendere era un'altro: io dicevo che il MC, pur essendo un'ottimo ampli, costa troppo, se paragonato ad altri ampli dalle stesse prestazioni o migliori e che la HD800, pur essendo la migliore dinamica mai ascoltata, oggi deve cedere il passo alle orto su tutti i parametri salvo la scena. Nik, invece, sosteneva (dall'alto di una esperienza Jedi) che le orto fanno praticamente schifo e sono di un livello intrinsecamente inferiore: quasi paria nelle caste cuffiofile e che il MC è il meglio che c'è.
    Come vedi non si parlava di tweaking, ma di valori di base.

    Non resta che aspettare che Fil, di nascosto, ascolti nel suo impianto una HE-6, una LCDX, una LCD3F o una HE-560. Poi ne riparliamo.

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7707
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  biscottino on Sun Dec 07, 2014 9:27 am

    Pierpaolo, se rapportiamo tutto a parametri/sensazioni personali, non vedo nulla di male.
    Le ortodinamiche, ne ho 3, hanno comunque dei problemi, non sono cuffie facili, per cui non condividendo del tutto ció che afferma Nik, penso che per adesso, sono cuffie ancora in evoluzione....


    _________________
    Enjoy your head!  

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7707
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  biscottino on Sun Dec 07, 2014 9:33 am

    Sul mc, è stata fatta una affermazione netta, lo si è preferito all'Ear perchè più sinergico con la hd800.
    Ora, non è che bisogna provare per forza altri 100 ampli per capire cosa più ci piace, tanto più che si è detto chiaramente che la scelta sarebbe caduta su brand di indiscusso livello, ed io Mc lo è.


    _________________
    Enjoy your head!  

    selby998
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 30
    Data d'iscrizione : 2014-08-30

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  selby998 on Sun Dec 07, 2014 9:59 am

    biscottino wrote:Pierpaolo, se rapportiamo tutto a parametri/sensazioni personali, non vedo nulla di male.
    Le ortodinamiche, ne ho 3, hanno comunque dei problemi, non sono cuffie facili, per cui non condividendo del tutto ció che afferma Nik, penso che per adesso, sono cuffie ancora in evoluzione....

    Fermo restando che sembra che la cuffia perfetta non esista, mi pare di ricordare che ti sei espresso in termini mediamente lusinghieri riguardo le Audeze. Dire che non condividi del tutto le affermazioni di Nik, il quale considera una schifezza l'intero panorama delle ortodinamiche, è un pò un eufemismo. E comunque ho trovato molto divertente l' "esperienza Jedi" citata da Pierpaolo, sia detto senza offesa per Nik.

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8709
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  Edmond on Sun Dec 07, 2014 11:01 am

    Pgragnani wrote:- effetto fuzziness con scarsa focalizzazione e quindi incorretta localizzazione;
    - grande analiticità che sconfina però nella fatica di ascolto;
    - bassi molto controllati e precisi ma con poco punch;
    - voci leggere e esili;
    Ho ascoltato ieri la HD-800 "stock" con un meraviglioso amplificatore valvolare che non mostra alcun "difetto" fra quelli che vengono normalmente attribuiti alle valvole e con il Lightning (ibrido valvolare) ed ho ritrovato solo la prima caratteristica. Del resto nessuna traccia...

    Condivido, ovviamente, le considerazioni da letteratura di Biscottino, valide per qualsiasi apparecchiatura hi-fi, sottolineando che anche tutte le ortodinamiche che ho ascoltato mostrano analoghe problematiche se male interfacciate...........


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  fil on Sun Dec 07, 2014 11:03 am

    biscottino wrote:Continuate a girare attorno alla stessa questione, tutte le cuffie hanno bisogno del driver "giusto"...e della giusta configurazione.

    Esatto! Ricordo perfettamente come fosse ieri, le caratterizzazioni di Sony R10, A.T.L3000, K1000, Sony Qualia....tutte "cuffie regine"...passate alla storia. Tali caratterizzazioni non le inquadrerei tra i difetti,  bensì sulla scelta del progettista/brand....Spetta poi a ciascuno dei felici possessori il compito (peraltro piacevole ed appassionante) di renderle sinergicamente in grado di esprimersi, come soggettivamente si desidera. È questo che, ancora una volta,  mi accingo a fare ora con la hd800....mettendo a fattor comune nel forum la pratica ed i processi. Il forum può essere per ciascuno di noi una fonte utile e talvolta preziosa...e arricchisce il bagaglio di esperienza...purché ci si ponga col giusto spirito...anche andando aldilà delle singole espressività e caratteristiche caratteriali di ciascuno....Diversamente non avrebbe alcun senso parteciparvi...almeno per me. Le "sfide" sono tra i brand...non fra di noi!


    Last edited by fil on Sun Dec 07, 2014 1:22 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7707
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  biscottino on Sun Dec 07, 2014 11:24 am

    selby998 wrote:

    Fermo restando che sembra che la cuffia perfetta non esista, mi pare di ricordare che ti sei espresso in termini mediamente lusinghieri riguardo le Audeze. Dire che non condividi del tutto le affermazioni di Nik, il quale considera una schifezza l'intero panorama delle ortodinamiche, è un pò un eufemismo. E comunque ho trovato molto divertente l' "esperienza Jedi" citata da Pierpaolo, sia detto senza offesa per Nik.

    Vorrei fare una precisazione che penso possa servire.
    Io ho avuto la fortuna di possedere una delle Grado hp2 revisionate direttamente dal vecchio Joseph, datami proprio da Nik, che fece di me una persona felice e onorato per l'occasione e la fiducia.
    Ho avuto a lungo la Hp2i, facendola ruotare con numerosi ampli e debbo dire che quando la ascoltai con pre e finale Yamamoto, il finale era quello con le 45, ed i trafo di uscita megahertz, abbia ascoltato il miglior setup cuffia mai avuto, e penso che a tutt'oggi nessun ascolto successivo, fatto con qualsiasi altra cuffia dinamica, elettrostatica o ortodinamica, sia stato migliore di quello.
    Se parti da questo presupposto, penso che ti sia più chiaro chi sia Nik, come ascolta e soprattutto quali siano i suoi riferimenti.


    _________________
    Enjoy your head!  

    selby998
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 30
    Data d'iscrizione : 2014-08-30

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  selby998 on Sun Dec 07, 2014 12:30 pm

    biscottino wrote:

    Vorrei fare una precisazione che penso possa servire.
    Io ho avuto la fortuna di possedere una delle Grado hp2 revisionate direttamente dal vecchio Joseph, datami proprio da Nik, che fece di me una persona felice e onorato per l'occasione e la fiducia.
    Ho avuto a lungo la Hp2i, facendola ruotare con numerosi ampli e debbo dire che quando la ascoltai con pre e finale Yamamoto, il finale era quello con le 45, ed i trafo di uscita megahertz, abbia ascoltato il miglior setup cuffia mai avuto, e penso che a tutt'oggi nessun ascolto successivo, fatto con qualsiasi altra cuffia dinamica, elettrostatica o ortodinamica, sia stato migliore di quello.
    Se parti da questo presupposto, penso che ti sia più chiaro chi sia Nik, come ascolta e soprattutto quali siano i suoi riferimenti.

    Nessuno mette in dubbio il bagaglio di esperienze di Nik, peraltro evidenziato in questa discussione da diverse fonti. Però scusami se insisto,, Sal, ma il punto è questo: alla luce della straordinaria competenza di Nik tu ti senti di condividerne la condanna a morte formulata nei confronti delle ortodinamiche (e quindi anche delle tre che possiedi)? Mi sembra che hai già dato la risposta, forse con un eccesso di diplomazia, o chiamiamolo garbo che, probabilmente, non avresti usato se l'interlocutore fosse stato diverso.

    realmassy
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 5514
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 40
    Località : Leeds, UK

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  realmassy on Sun Dec 07, 2014 12:51 pm

    Non per fare l'avvocato del diavolo, ma penso che Nik abbia espresso un SUO pensiero, una SUA opinione, con la quale si puo' o no essere d'accordo, a prescindere dall'esperienza personale. E' una affermazione perentoria? Si probabilmente, ma siamo abbastanza adulti da non offenderci se a qualcuno non piacciono i nostri giocattoli.


    _________________
    Massimiliano e la sua STAX

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7707
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  biscottino on Sun Dec 07, 2014 1:01 pm

    Nik merita il mio massimo rispetto e stima, e mi ha fatto partecipe anche di altre sue esperienze di ascolto, quindi trovo sia normale che il tono del mio intervento sia quello che tu hai descritto.
    Il discorso ortodinamica è in continuo work in progress, ma sappiamo che il mercato va a periodi ed ora le ortodinamiche sono le cuffie del momento.


    _________________
    Enjoy your head!  

    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 284
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 55
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  Nik on Sun Dec 07, 2014 1:05 pm

    Ho precisato meglio il mio pensiero su orto e elettro, ma ho quotato male e non lo trovo più ... scrivo con smartphone e mi è difficile ora riscrivere il tutto...

    Io spesso mi esprimo in modo iperbolico, ammetto di poter esser frainteso e di dar l'impressione del saputello: non è cosi! Chi mi conosce lo sa...

    In estrema sintesi non credo che le orto e le elettro facciano schifo,  la mia teoria é che porgano il suono in modo tale che non ha nessun riscontro né con cuffie né con diffusori né in natura, per cui direi una sorta di perfezione che però si distacca dal modo con cui le nostre orecchie sono abituate a sentire.  Quindi se uno si abitua e sente solo con quelle è in paradiso o meglio in un altro pianeta, ma questo per me non ha molto senso, preferisco restare sulla terra perché è qui che si svolge la vita in tutte le sue dimensioni compresa quella musicale. Chissà se mi sono spiegato ...

    La Grado suona invece terribilmente reale, ed è per questo che pur vecchia non ha età!

    Nik
    The first

    Numero di messaggi : 284
    Data d'iscrizione : 2010-07-28
    Età : 55
    Località : Montalto Dora (TO) Italia

    Re: Mcinthosh MHA100 - Recensione

    Post  Nik on Sun Dec 07, 2014 1:57 pm

    Comunque ormai nel mondo delle cuffie mi sento un intruso... (da quando ho sistemato i diffusori)...

    Un capitolo tutto da aprire ... pensate un po' dopo 30 anni di sole cuffie che razza di diffusore potrebbe accontentare le orecchiette viziate ...

      Current date/time is Tue Dec 06, 2016 1:50 am