Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Tidal Master (al bar di Pluto) - Page 7
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Tidal Master (al bar di Pluto)

    Share

    lalosna
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 914
    Data d'iscrizione : 2012-08-19

    Re: Tidal Master (al bar di Pluto)

    Post  lalosna on Mon Apr 10, 2017 5:36 pm

    beh, mio figlio me lo dice ogni tre secondi, piccola chiusura del rubinetto-fondi e torna nei ranghi...
    Come direbbe Mel Brooks, It's so good to be the King
    avatar
    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 9886
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Tidal Master (al bar di Pluto)

    Post  Edmond on Mon Apr 10, 2017 9:05 pm

    Compreso il problema (non certo grazie a quel fetentissimo del Pulcioso) e ripulite alcune cosette sul PC, tutto bene anche con i Master...


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid
    avatar
    mantraone
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 505
    Data d'iscrizione : 2016-12-17
    Età : 52
    Località : Casalecchio di Reno

    Re: Tidal Master (al bar di Pluto)

    Post  mantraone on Thu Apr 13, 2017 9:43 pm

    Edmond wrote:Compreso il problema (non certo grazie a quel fetentissimo del Pulcioso) e ripulite alcune cosette sul PC, tutto bene anche con i Master...

    scusate ma mi ero "un po perso", quindi le interruzioni sono sparite?

    Infatti ascoltando altri master non sentivo interruzioni, poi sono andato ad ascoltare proprio quello che indicavi tu e anche li non le sentivo, se non in particolari condizioni di rete, anzi di collegamento internet.

    certo dovrebbero pensare ad un sistema a buffer in grado di caricare i primi 10 secondo del brano successivo ed evitare spazi bianchi non voluti.

    per il resto TIDAL mi pare molto godibile lo tengo sicuro qualche mese, vediamo come procede la libreria dei Master MQA. Nel frattempo a Monaco andro a visitare gli stand interessati proprio da questo aspetto.

    Ho visto che c'e un gruppetto di frequentatori del forum, copio e incollo anche qui dove si trovano i vari marchi, dal file excel che mi sono preparato:


    Bluesound         Dynaudio A/S                                     A3.1 C112 MQA
    Meridian         Audio Reference GmbH                        A3.1 D111 MQA
    Bel Canto         taurus high-end gmbh                          Halle 3 J07 MQA
    Mytek         Mytek US Headquarters                        Halle 2 E08 MQA
    Lumin Music Pixel Magic Systems Ltd - Lumin Music Halle 4 W10 MQA
    Aurender Aurender                                                Halle 4 W08 MQA
    Faroudja/Meridian Audio Reference GmbH                A3.1 D111 MQA
    AURALiC AURALIC North America Inc                        A4.2 E211 MQA

    Scusate la formattazione, non è il massimo....

    avatar
    mantraone
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 505
    Data d'iscrizione : 2016-12-17
    Età : 52
    Località : Casalecchio di Reno

    Re: Tidal Master (al bar di Pluto)

    Post  mantraone on Sun May 21, 2017 8:57 pm

    mantraone wrote:

    scusate ma mi ero "un po perso", quindi le interruzioni sono sparite?

    Infatti ascoltando altri master non sentivo interruzioni, poi sono andato ad ascoltare proprio quello che indicavi tu e anche li non le sentivo, se non in particolari condizioni di rete, anzi di collegamento internet.

    certo dovrebbero pensare ad un sistema a buffer in grado di caricare i primi 10 secondo del brano successivo ed evitare spazi bianchi non voluti.

    per il resto TIDAL mi pare molto godibile lo tengo sicuro qualche mese, vediamo come procede la libreria dei Master MQA. Nel frattempo a Monaco andro a visitare gli stand interessati proprio da questo aspetto.

    Ho visto che c'e un gruppetto di frequentatori del forum, copio e incollo anche qui dove si trovano i vari marchi, dal file excel che mi sono preparato:


    Bluesound         Dynaudio A/S                                     A3.1 C112 MQA
    Meridian         Audio Reference GmbH                        A3.1 D111 MQA
    Bel Canto         taurus high-end gmbh                          Halle 3 J07 MQA
    Mytek         Mytek US Headquarters                        Halle 2 E08 MQA
    Lumin Music Pixel Magic Systems Ltd - Lumin Music Halle 4 W10 MQA
    Aurender Aurender                                                Halle 4 W08 MQA
    Faroudja/Meridian Audio Reference GmbH                A3.1 D111 MQA
    AURALiC AURALIC North America Inc                        A4.2 E211 MQA

    Scusate la formattazione, non è il massimo....


    e appena tornato da Monaco, serve aggiungere:

    Brinkmann
    Questo a detta ti un tizio della Roon con cui ho fatto 5 min di chiacchere sull'argomento MQA è migliore personi del Meridian Ultra DAC, in un test di comparazione diretta tra diversi dispositivi organizzato proprio da Roon per valutare l'efficacia di MQA.

    MSB questo ingresso è notevole, ma non so dirvi nulla di più


    Poi anche Oppo dice che nel giro di 3 mesi dovrebbe rendere ufficiale la cosa, idem per AudioLab che dovrebbe rendere compatibile il suo M-DAC+ con upgrade firmware e modifica componente interno. Non sa ancora se a pagamento ma pensa qualcosina si per chi ha un DAC+ aggiornabile.

    Magari se interessati apriamo un 3D apposito...
    avatar
    funski
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 662
    Data d'iscrizione : 2017-02-26
    Località : Lodi

    Re: Tidal Master (al bar di Pluto)

    Post  funski on Sun May 21, 2017 11:40 pm

    mantraone wrote:

    e appena tornato da Monaco, serve aggiungere:

    Brinkmann
    Questo a detta ti un tizio della Roon con cui ho fatto 5 min di chiacchere sull'argomento MQA è migliore personi del Meridian Ultra DAC, in un test di comparazione diretta tra diversi dispositivi organizzato proprio da Roon per valutare l'efficacia di MQA.

    MSB questo ingresso è notevole, ma non so dirvi nulla di più


    Poi anche Oppo dice che nel giro di 3 mesi dovrebbe rendere ufficiale la cosa, idem per AudioLab che dovrebbe rendere compatibile il suo M-DAC+ con upgrade firmware e modifica componente interno. Non sa ancora se a pagamento ma pensa qualcosina si per chi ha un DAC+ aggiornabile.

    Magari se interessati apriamo un 3D apposito...
    Pensi che anche i vecchi oppo 10x verranno aggiornati per gli mqa?
    avatar
    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 4228
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 55

    Re: Tidal Master (al bar di Pluto)

    Post  colombo riccardo on Sat Jun 17, 2017 10:56 am

    lasciando da parte il discorso riguardo i files codificati MQA

    tecnicamente parlando

    per tutti gli album che arrivano in streaming attraverso Tidal in formato pcm lineare 16 bit e 44,1 kHz

    è possibile metterli sull'hard disk

    ciao
    Riki

    avatar
    tanquassa
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 708
    Data d'iscrizione : 2012-05-14
    Età : 38
    Località : Val Graveglia - Vespista

    Re: Tidal Master (al bar di Pluto)

    Post  tanquassa on Sat Jun 17, 2017 1:31 pm

    colombo riccardo wrote:lasciando da parte il discorso riguardo i files codificati MQA

    tecnicamente parlando

    per tutti gli album che arrivano in streaming attraverso Tidal in formato pcm lineare 16 bit e 44,1 kHz

    è possibile metterli sull'hard disk    

    ciao
    Riki


    Spiegati meglio! (anche in privato... )


    _________________
    Diego

    Impianto:
    Liquida:
    Client: Intel NUC - Ubuntu-Gnome
    NAA: piCorePlayer in Raspberry PI B+ & Digi+ & Linear PSU
    Server: Lubuntu + LMS-Beta & Linear PSU
    Nas: Synology DS213J & Linear PSU
    DAC: Digicode S192

    Solida:
    Piatto: Pioneer PL-112D
    Testina: Sumiko Blue Point N2

    Amplificazione 2ch: AA Verdi100 AirTech
    Casse: ProAc Studio 115

    Amplificazione Cuffie: Pre Passivo & Finale LM3886 dualmono + MHz Marrano Custom
    Cuffie: Hifiman HE6 - Sennheiser HD800 - Sennheiser HD600

    Cavi: AirTech - PortentoAudio
    Ciabatta: By AirTech
    Trasformatore di isolamento liquida: By Nor-Se
    Necessori: Sublimacables "Stones" - AudioQuest Jitterbug
    avatar
    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 4228
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 55

    Re: Tidal Master (al bar di Pluto)

    Post  colombo riccardo on Sat Jun 17, 2017 1:51 pm

    tanquassa wrote:

    Spiegati meglio! (anche in privato... )

    non c'è molto da spiegare.

    un segnale digitale che esce dal computer lo puoi registrare nel formato in cui esce.

    mandi in play un album

    il segnale pcm 16 bit e 44,1 kHz esce ad esempio dalla usb a cui colleghi una interfaccia audio USB/RCA/AES-EBU

    a cui colleghi il registratore esterno.

    il registratore crea un unico file che poi al computer lo dividi nel numero delle tracce dell'album.

    è una rottura di scatole ma tecnicamente si può fare.

    cio
    Riki
    avatar
    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 4228
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 55

    Re: Tidal Master (al bar di Pluto)

    Post  colombo riccardo on Sat Jun 17, 2017 2:15 pm

    ritornando al discorso dei files con codifica MQA

    se ho capito bene

    per avere completa decodifica digitale di questi files occorre usare un dac esterno abilitato a trattare MQA.

    Audirvana al massimo converte in digitale fino a 96 kHz ma non ad una frequenza superiore.

    ciao
    Riki
    avatar
    mantraone
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 505
    Data d'iscrizione : 2016-12-17
    Età : 52
    Località : Casalecchio di Reno

    Re: Tidal Master (al bar di Pluto)

    Post  mantraone on Sat Jun 17, 2017 3:42 pm

    colombo riccardo wrote:ritornando al discorso dei files con codifica MQA

    se ho capito bene

    per avere completa decodifica digitale di questi files occorre usare un dac esterno abilitato a trattare MQA.

    Audirvana al massimo converte in digitale fino a 96 kHz ma non ad una frequenza superiore.

    ciao
    Riki

    Si esatto confermo, in un'altro 3D ho inviato un link con una lista completa dei DAC in commercio e prossima commercializzazione con questa "certificazione".

    avatar
    bibo01
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 556
    Data d'iscrizione : 2011-12-05

    Re: Tidal Master (al bar di Pluto)

    Post  bibo01 on Sun Jun 18, 2017 7:10 am

    colombo riccardo wrote:ritornando al discorso dei files con codifica MQA

    se ho capito bene

    per avere completa decodifica digitale di questi files occorre usare un dac esterno abilitato a trattare MQA.

    Audirvana al massimo converte in digitale fino a 96 kHz ma non ad una frequenza superiore.

    ciao
    Riki
    E' vero.
    La decodifica software è solo 2x (volutamente  devil ), ma è anche vero che molti files MQA arrivano "soltanto" a 96 kHz. In questo caso, un hardware compatibile MQA è inutile. Inoltre, la decodifica successiva al 2x, test alla mano, influisce in maniera molto marginale.
    avatar
    mantraone
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 505
    Data d'iscrizione : 2016-12-17
    Età : 52
    Località : Casalecchio di Reno

    Re: Tidal Master (al bar di Pluto)

    Post  mantraone on Sat Jun 24, 2017 3:09 pm

    bibo01 wrote:
    E' vero.
    La decodifica software è solo 2x (volutamente  devil ), ma è anche vero che molti files MQA arrivano "soltanto" a 96 kHz. In questo caso, un hardware compatibile MQA è inutile. Inoltre, la decodifica successiva al 2x, test alla mano, influisce in maniera molto marginale.

    Qui scrivi Test alla mano? a cosa ti riferisci hai fatto qualche test personalmente oppure forum recensioni o altro?

    Grazie
    avatar
    bibo01
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 556
    Data d'iscrizione : 2011-12-05

    Re: Tidal Master (al bar di Pluto)

    Post  bibo01 on Sun Jun 25, 2017 10:03 am

    mantraone wrote:

    Qui scrivi Test alla mano? a cosa ti riferisci hai fatto qualche test personalmente oppure forum recensioni o altro?

    Grazie
    Personalmente non ho misurato (ho solo fatto dei confronti di ascolto tra master e mqa).
    Ma ci sono stati a livello internazionale varie persone che hanno misurato la decodifica hardware successiva a quella software.
    avatar
    Roney
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 111
    Data d'iscrizione : 2017-01-16
    Località : Albanella

    Re: Tidal Master (al bar di Pluto)

    Post  Roney on Tue Jun 27, 2017 10:23 pm

    Scusate, volevo capire una cosa: mi sono appena scaricato l'applicazione (prima andavo di browser) e adesso alla sinistra della durata dei singoli brani mi appare una M (al momento solo per l'album Division Bell dei Pink Floyd), ma la vedo scurita e non chiara come le altre informazioni. Ciò mi porta a pensare che la qualità master c'è ma non è attiva; o mi sbaglio?
    avatar
    mantraone
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 505
    Data d'iscrizione : 2016-12-17
    Età : 52
    Località : Casalecchio di Reno

    Re: Tidal Master (al bar di Pluto)

    Post  mantraone on Tue Jun 27, 2017 10:34 pm

    Roney wrote:Scusate, volevo capire una cosa: mi sono appena scaricato l'applicazione (prima andavo di browser) e adesso alla sinistra della durata dei singoli brani mi appare una M (al momento solo per l'album Division Bell dei Pink Floyd), ma la vedo scurita e non chiara come le altre informazioni. Ciò mi porta a pensare che la qualità master c'è ma non è attiva; o mi sbaglio?

    se ti riferisci all'applicazione di Tidal, la M identifica i Master MQA, se hai sottoscritto l'abbonamento Hi-Fi da 20 Euro mensili è attivo.

    l'applicazione fa una conversione software con il tuo dispositivo audio settato, però ci sono alcuni accorgimenti.
    Se cerchi sul tutorial di Tidal ti spiega come settare al meglio.

    se non trovi fammi sapere che cerco, ma è facile.
    Roberto
    avatar
    Roney
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 111
    Data d'iscrizione : 2017-01-16
    Località : Albanella

    Re: Tidal Master (al bar di Pluto)

    Post  Roney on Wed Jun 28, 2017 4:05 am

    Che sbadato che sono, mettendo su il disco compare la scritta Master. Mantraone, credo che spuntando l'opzione Hi-fi/Master nel menù di ascolto, si ha già la possibilità di massima qualità audio; oppure ci sono altre opzioni? Grazie
    avatar
    mantraone
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 505
    Data d'iscrizione : 2016-12-17
    Età : 52
    Località : Casalecchio di Reno

    Re: Tidal Master (al bar di Pluto)

    Post  mantraone on Wed Jun 28, 2017 2:22 pm

    Roney wrote:Che sbadato che sono, mettendo su il disco compare la scritta Master. Mantraone, credo che spuntando l'opzione Hi-fi/Master nel menù di ascolto, si ha già la possibilità di massima qualità audio; oppure ci sono altre opzioni? Grazie

    no, se hai sottoscritto l'abbonamento hi-fi... controlla solo alcuni settaggi, ma il massimo dall'MQA lo ottieni con un DAC MQA nativo certificato.

    non ce ne sono molti sul mercato ma da Monaco 2017 la lista è più che triplicata. Quelli di Roon mi hanno detto "...MQA starship is starting to fly".... Ovviamente penso si riferisse soprattutto al business.... però da audiofilo la cosa va sicuramente considerata, ma i dubbi non mancano.

    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25257
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: Tidal Master (al bar di Pluto)

    Post  pluto on Wed Jun 28, 2017 4:20 pm

    Io sarei un pò più cauto. Di fesserie audiofile ne ho viste parecchie nel corso degli anni.

    Mi spiego

    1) i file MQA sono pochissimi di fronte ad un mare di musica disponibile su tutti i formati. Comprare un DAC oggi solo x la decodifica hardware MQA mi sembra un azzardo.
    Preferisco comprarmi un signor DAC anche se non MQA piuttosto che uno recente MQA ma mediocre
    Se poi il modello che ho scelto ha anche la decodifica MQA meglio, è un optional in più

    2) Lo streaming sarà probabilmente il futuro, ma x il momento è meglio non trascurare il fatto che

    Spotify
    Tidal
    Qobuz

    finanziariamente parlando sono messi maluccio. E se Tidal smettesse di operare da un momento all'altro? Che ci facciamo poi con il DAC MQA?

    Io ho una stupenda macchina CD che legge i CD codificati HDCD ma non l'ho certo comprata x leggere la decina di CD HDCD che ho.

    Tanto più che i files MQA vengono trattati molto bene pure via Software (vedi Roon, Audirvana e soci)

    Un pò di cautela si impone a mio avviso. Poi uno si comporta come meglio crede naturalmente
    avatar
    Johnny1982
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4946
    Data d'iscrizione : 2017-01-17
    Località : Marche

    Re: Tidal Master (al bar di Pluto)

    Post  Johnny1982 on Wed Jun 28, 2017 4:43 pm

    pluto wrote:Io sarei un pò più cauto. Di fesserie audiofile ne ho viste parecchie nel corso degli anni.

    Mi spiego

    1) i file MQA sono pochissimi di fronte ad un mare di musica disponibile su tutti i formati. Comprare un DAC oggi solo x la decodifica hardware MQA mi sembra un azzardo.
    Preferisco comprarmi un signor DAC anche se non MQA piuttosto che uno recente MQA ma mediocre
    Se poi il modello che ho scelto ha anche la decodifica MQA meglio, è un optional in più

    2) Lo streaming sarà probabilmente il futuro, ma x il momento è meglio non trascurare il fatto che

    Spotify
    Tidal
    Qobuz

    finanziariamente parlando sono messi maluccio. E se Tidal smettesse di operare da un momento all'altro?  Che ci facciamo poi con il DAC MQA?

    Io ho una stupenda macchina CD che legge i CD codificati HDCD ma non l'ho certo comprata x leggere la decina di CD HDCD che ho.

    Tanto più che i files MQA vengono trattati molto bene pure via Software (vedi Roon, Audirvana e soci)

    Un pò di cautela si impone a mio avviso. Poi uno si comporta come meglio crede naturalmente


    nelle componenti hifi ... il dac è quello certamente più soggetto ad obsolescenza ... infatti preferisco avere il dac separato dal resto... e non gli aggeggi "tutto in uno"

    tutte queste novità di formato fanno in pratica tracollare i prezzi dei vecchi dac ... quelli di 2/3 anni fa che non hanno nemmeno il DSD costano usati meno della metà che da nuovi ... il che permette di avere eccezionali dac a pressi molto convenienti ... si rinuncia a qualche formato ... ma... servono davvero questi formati ?

    Pluto ha pienamente ragione...

    capisco i dac più vecchi che non hanno la usb asincrona vedi il Dac Naim (infatti si trova ad 1/3 del prezzo da nuovo sull'usato ed anche li ... prendi l'interfaccia usb ->coax di m2tech ...) ma correre dietro all'ultimo formato ... specie nella riproduzione stereo ...

    tanto bene o male tutte le decodifiche le si può implementare via software e poi trasferirla in PCM (o DSD se supportato) al dac ...

    tra un pò usciranno i magici formati DTS:Headphone X e anche ATMOS ... anche li tanto alla fine i drive sono sempre 2 ... le decodifiche le possono fare tutte tramite software
    avatar
    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 4228
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 55

    Re: Tidal Master (al bar di Pluto)

    Post  colombo riccardo on Thu Jun 29, 2017 2:03 pm

    pluto wrote:

    2) Lo streaming sarà probabilmente il futuro, ma x il momento è meglio non trascurare il fatto che

    Spotify
    Tidal
    Qobuz

    finanziariamente parlando sono messi maluccio. E se Tidal smettesse di operare da un momento all'altro?  Che ci facciamo poi con il DAC MQA?

    la musica in streaming non scomparirà perchè le principali case discografiche (universal, sony, warner)

    non si priveranno di questa modalità di ascolto per ottenere guadagni monetari.

    ciao
    Riki
    avatar
    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 25257
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 60
    Località : Genova

    Re: Tidal Master (al bar di Pluto)

    Post  pluto on Thu Jun 29, 2017 2:10 pm

    Lo penso pure io Riki.
    Ma da li a sapere cosa faranno e come trasmetteranno, se useranno il sistema MQA o altro, be forse è un po' prematuro.

    vedremo. Ma i titoli sono pochini x il momento. Classica Nisba. Lirica: una Tosca della Callas e basta. In compenso mi trovo 6 o 7 pietre miliari della musica e cioè i dischi di Jay-Z

    Speriamo in qualche consistente aumento. Certo se penso ai 20.000 titoli dei ns HD siamo un po' distanti..
    avatar
    mantraone
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 505
    Data d'iscrizione : 2016-12-17
    Età : 52
    Località : Casalecchio di Reno

    Re: Tidal Master (al bar di Pluto)

    Post  mantraone on Thu Jun 29, 2017 7:25 pm

    pluto wrote:Lo penso pure io Riki.
    Ma da li a sapere cosa faranno e come trasmetteranno, se useranno il sistema MQA o altro, be forse è un po' prematuro.

    vedremo. Ma i titoli sono pochini x il momento. Classica Nisba. Lirica: una Tosca della Callas e basta. In compenso mi trovo 6 o 7 pietre miliari della musica e cioè i dischi di Jay-Z

    Speriamo in qualche consistente aumento. Certo se penso ai 20.000 titoli dei ns HD siamo un po' distanti..

    Certo, tutto vero, ma il futuro è indubbiamente in streaming, sarà difficile separaci dal "possedere" oggetti come CD però il declino sul mercato è continuo, si profila un dualismo con Vinile di Nicchia ma in recupero "astorico" e lo streaming che oramai è arrivato alla qualità del CD Flac (Tidal) + MQA per ancora poche tracce e con successi alterni, nel senso che in alcune registrazioni il miglioramento è ben udibile mentre in altre non sarei così convinto....
    avatar
    Tib89
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 230
    Data d'iscrizione : 2013-06-06
    Età : 29
    Località : Magenta (Milano Nord-Ovest)

    Re: Tidal Master (al bar di Pluto)

    Post  Tib89 on Thu Jun 29, 2017 9:52 pm

    mantraone wrote:
    Certo, tutto vero, ma il futuro è indubbiamente in streaming, sarà difficile separaci dal "possedere" oggetti come CD però il declino sul mercato è continuo, si profila un dualismo con Vinile di Nicchia ma in recupero "astorico" e lo streaming che oramai è arrivato alla qualità del CD Flac (Tidal) + MQA per ancora poche tracce e con successi alterni, nel senso che in alcune registrazioni il miglioramento è ben udibile mentre in altre non sarei così convinto....
    Bisognerà vedere se questo futuro in segna dello streaming sarà sostenibile finanziariamente, visti i conti in rosso dei principali player del settore come evidenziato da Pluto. Magari in altre forme...

    Personalmente cmq ritengo imprescindibile il possesso della musica che ascolto, che sia in formato fisco o digitale nella NAS. sunny


    _________________
    Foobar2000 -> M2tech Young -> Megahertz 6080 -> Beyerdynamic dt990 Pro
    Foobar2000 -> M2tech Young -> M-Audio BX5 D2
    avatar
    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 4228
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 55

    Re: Tidal Master (al bar di Pluto)

    Post  colombo riccardo on Fri Jun 30, 2017 11:18 am

    pluto wrote:Lo penso pure io Riki.
    Ma da li a sapere cosa faranno e come trasmetteranno, se useranno il sistema MQA o altro, be forse è un po' prematuro.

    vedremo. Ma i titoli sono pochini x il momento. Classica Nisba. Lirica: una Tosca della Callas e basta. In compenso mi trovo 6 o 7 pietre miliari della musica e cioè i dischi di Jay-Z

    Speriamo in qualche consistente aumento. Certo se penso ai 20.000 titoli dei ns HD siamo un po' distanti..

    a me non interessa la musica in streaming

    non pago 20 euro al mese per ascoltare musica.

    comunque lentamente sta finendo il tempo in cui per ascoltare legalmente un album lo dovevi comperare.

    la registrazione di un album diventa il bigliettino da visita.

    se uno ascolta moltissimi album in un mese allora 20 euro non sono niente.

    ciao
    Riki

      Current date/time is Fri Oct 19, 2018 4:45 am